giovedì 19 settembre 2019

1
comments
L'estetica non e' tutto


Una foto senza una storia e' solo un insieme di pixel disposti sullo schermo; che siano disposti piu' o meno bene, sia che la foto sia bella o brutta, sempre di quello si tratta e di niente altro. Una foto che non ha una storia dietro e' vuota, come e' vuoto un avatar, seppur bellissimo esteticamente, al quale non e' stata data un'anima.

Cio' che fa la differenza, che aggiunge spessore a tutto, non e' il modo in cui abbiamo saputo "manipolarci" esteticamente o il modo in cui viene utilizzato windlight; e' il modo col quale noi, con la nostra mente, le nostre esperienze ed i valori che abbiamo dentro, riusciamo a riempire quel vuoto portandoci un po' di noi stessi, la nostra storia, le nostre gioie, le nostre passioni e, perche' no, anche i nostri dolori.

In Second Life esistono migliaia, milioni, di avatar bellissimi ma vuoti, gestiti da persone che dentro di se' non hanno niente; persone che incontri una sera e delle quali, il giorno dopo, non ricordi piu' neppure il volto o il nome. Allo stesso modo in Fickr esistono milioni di foto realizzate con tecniche stupende, ma che rimangono finalizzate solo all'accrescimento dell'ego di chi le fa, in quanto, di per se', non hanno niente da comunicare. Meri oggetti edonistici fini a se' stessi. Inutili. Noiosi. Talvolta persino fastidiosi.

E allora la domanda che dobbiamo porci quando viviamo in Second Life e' la seguente: meglio incontrare avatar bellissimi ma senza un'anima, gestiti da chi non ha alcuna qualita' interiore per stimolare interesse o emozioni, oppure relazionare con avatar mediocri, ma che attraverso le parole di chi lo ha creati sappiano comunicare qualcosa che coi nostri sensi, "limitati" al virtuale e percio' incompleti, potremmo definire "bellezza"? Ed in Flickr, sono piu' interessanti le foto eseguite in modo stupendo ma limitate alla sola estetica, oppure quelle dove viene infusa una vita attraverso un racconto?

Per tale motivo cerco di riempire ogni mia foto con qualcosa di mio, cosi' come, allo stesso modo, riempio la mia bambolina di quell'essenza che e' la mia anima. Lo faccio perche', sia la prima che la seconda, non restino cose vuote.

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics