mercoledì 27 agosto 2014

26
comments
Un vero maschio

Una particolarità di molti uomini, soprattutto latini, è quella di voler sapere se sono bravi a far sesso. Lo fanno usualmente, ma non basta: se per caso ci inizi una relazione, allora ti tartassano chiedendoti se, nel tuo passato, gli altri che hai avuto sono stati più bravi di loro...

Tutto si fa ancor più complicato se non sei una che ha vissuto l’intera vita in un paesetto di qualche migliaio di anime, ma hai girato il mondo e sei stata insieme a maschi (e femmine) di ogni nazionalità, prestanza fisica, livello culturale e sociale. E allora non sai mai cosa rispondere; se sei sincera rischi di ferirli perché per loro è importantissimo stare sul podio e occupare il primo posto - oltretutto, gli italiani sono anche molto "patriottici" da questo punto di vista -; se invece non dici la verità ti senti un po’ meschina, ma almeno eviti le discussioni infinite e i malumori che, nel rapporto, a causa di ciò, potrebbero persino portare a una rottura.

Quindi menti, spudoratamente. Lo fai perché sei pragmatica e sai che in fondo è a fin di bene: rafforzi la loro autostima e assumi quel ruolo, per loro indispensabile, che hanno sempre riservato alle mamme, le uniche che, fin da piccoli, li hanno abituati a stare su quel podio. Ma quando non hai più alcuna relazione e puoi finalmente dire la verità, allora te ne freghi se qualcuno si offenderà e ti accuserà di generalizzare.

Ebbene, lasciatemelo dire fuori dai denti: gli uomini in grado di soddisfare davvero una donna sono rari, quindi non sperate di rientrare tutti in quella categoria. E se, poi, da italiani, credete che basti il luogo comune del latin lover a far di voi degli splendidi esemplari da letto, le probabilità che vi rientriate sono addirittura minori, perché l'ottusità non gioca certo a vostro favore. Gli italiani, lo si sappia, fra tutti, nel sesso non sono certamente i migliori.

Magari vi è stato detto che siete bravi, bravissimi, insuperabili, e magari pensate anche che chi ve l’ha detto abbia rassicurato solo voi. Scordatevelo! Noi donne, per i motivi che ho appena esposto, mentiamo. Per molte di noi, infatti, è mille volte più importante avere una vita di coppia solida e tranquilla, senza troppe discussioni, piuttosto che uno splendido orgasmo. Il nostro genere è caratterizzato, molto più del vostro, dal pragmatismo.

E poi, se proprio non vogliamo rinunciarci, sappiamo che l’orgasmo ce lo può anche donare qualcun altro; non è difficile per una donna trovare l'occasione. Magari con un uomo verso il quale non proviamo alcun sentimento di tenerezza, né spirito materno, né senso di colpa qualora, parlandogli brutalmente in modo del tutto spudorato dei nostri desideri e di come lui potrebbe soddisfarli, dovessimo ferirlo. Qualcuno al quale non interessi salire sul podio, ma che sia già contento, semplicemente, per averci fatto godere. Un vero maschio.

26 commenti :

ilgattosyl ha detto...

Noooo...mi fai cadere un mito. Non sarai mica una di quelle che dice pure che babbo Natale non esiste?!!

;-)

Apprendista Nocchiero ha detto...

Non credere mai ad un uomo che dice di esser bravo a letto. Se lo dice può essere o perché la sua fidanzata lo ha convinto di ciò, montando il suo ego come una torre Lego oppure se n'è convinto da solo e nessuno ha mai avuto il coraggio di smentirlo perché "poverino, ci rimarrebbe male".

Io, per non sbagliare, avviso sempre "Non aspettarti chissà che".. Nel peggiore dei casi, sarà una sorpresa positiva.

Anonimo ha detto...

Wow!
Mi auguro tantissimo che tu rimanga single per sempre.
Avere una relazione con te dev'essere come vivere in Matrix: all'apparenza tutto normale e magari gradevole, ma in realtà si è schiavi usati per soddisfare i tuoi vari bisogni.
Non lo augurerei a nessuno.

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Egregia volpe, qualcuno Le ha chiesto qualcosa?

Saluti.

L'uva

davide ha detto...

Pregiatissima Chiara,

io ho conosciuto donne straniere che su questo punto la pensavano diversamente da te. Comunque non so se hai ragione tu o loro.

Ciao Davide

Anonimo ha detto...

la verità, diciamola, è che la bravura a letto in senso assoluto non esiste. Esiste una donna "adatta" ad un certo partner, che poi andrà a dire che il suo partner era bravo a letto, quando in realtà era solo una mera questione di compatibilità. Lo stesso uomo con un'altra donna potrebbe fare la figura della schiappa.
Quindi, in modo virtuale, esistono uomini poco bravi a letto, ma allo stesso tempo anche donne poco capaci di godere

rossoallosso ha detto...

post un pò datato ma divertente,mi fa sorridere l'idea del macho quando ormai tutti sono narcisisti palestrati che si smanettano accarezzandosi i muscoli.

ciao Chiara.

Accendereunfuoco Epoisparire ha detto...

Ciao, secondo me dipende dal motivo per cui un uomo fa sesso con una donna, o meglio dalla differenza che c'è tra "fare sesso" e "fare l'amore".
Un uomo può voler "fare sesso" per molti motivi, alcuni dei quali anche comprensibili (dimenticare le preoccupazioni, ad esempio); ma sono proprio questi "motivi" che probabilmente le condizionano e lo fanno sentire insicuro o, peggio ancora, in preda al malessere.
Se un uomo vuole "fare l'amore" con te non avrà bisogno di nient'altro. E sicuramente dopo non farà domande stupide :)

Anonimo ha detto...

Grazie del post (sono softplay quella che ha scritto in "senza parole" parlando di quell'uomo che mi ha tenuta sveglia tutta la notte per fare sesso)... Non ci crederai mai ma è vero, quel tipo appena si è sentito paragonato a qualcun altro è sparito. Aveva bisogno di rassicurazione e autostima (e io di liberarmi di una presenza ormai ingombrante). Io preferisco un uomo che si sappia adattare alla propria donna, che sappia capire come le piace essere toccata. Non che voglia durare all'infinito, ma che voglia "godere".. Non è una gara ma è come una discussione, ognuno ci mette del suo e quello che viene fuori è un dialogo, simile al Simposio di Platone, il dialogo della bellezza, dell'amore, del godimento e dell'abbandono. Che dialogo è se qualcuno vuole semplicemente dimostrare di essere il più bello? Fa la fine di Alcibiade, che per i meno informati restò tutta la vita a desiderare Socrate nonostante la sua indubbia superiorità nell'aspetto. Il miglior amante che ho avuto era un ragazzo francese che si trasformava nell'angelo del piacere quando lo baciavi... Softplay

Accendereunfuoco Epoisparire ha detto...

Certo, è molto bello quando si riesce ad instaurare un dialogo "fisico" analogo a quello verbale.
Non è sempre facile però...bisogna volere le stesse cose, in primis passare dal piano dei pensieri e delle parole a quello dei fatti (e a volte ci si arena proprio lì, non per mancanza di volontà comune, ma per altri motivi).
Comunque sono d'accordo sul fatto che dovrebbe essere l'uomo ad adattarsi alla donna, se non altro perchè per troppo tempo è avvenuto il contrario :).
Se posso fare un piccolo appunto, alle volte voi dovreste avere un po' più di coraggio nell'esprimere i vostri desideri...certo, ci sono uomini bravissimi a capire al volo i segnali; ma quelli magari meno svegli, ma altrettanto volenterosi sono molti di più :).
E se qualcuna di voi per questo teme di fare la figura della zoccola, sappia che un uomo che non è disposto ad accettare questo da una donna non merita nè lei, nè nessun altra.

Anonimo ha detto...

Interessante riflessione accendereunfuocoepoisparire non potrei essere più d accordo , il problema di molte donne però e proprio la paura di essere prese per troie non capendo che vivendo con questa paura rischiano di essere frustate e in alcuni casi tradite con chi non ha le sue stesse paure , da uomini che alla fin fine fanno tanto i moralisti ma con le troie e non intendo di professione ci vanno eccome..... Un saluto mara

Anonimo ha detto...

Per fortuna i tempi stanno cambiando, le "donne lupo" che rischiavano di finire in manicomio per colpa di un appetito sessuale secondo alcuni troppo sviluppato ora sono finite ad occupare le pagine delle riviste patinate (che è pur sempre una fine piu onorevole).
Vero è che agli uomini un certo tipo di libertà sessuale nella donna è sempre andata a genio, finché era funzionale al piacere del maschio stesso...il vero salto di qualità è quello di considerare questa libertà sessuale non come una cosa a sè, ma come uno dei miliardi di aspetti in cui la donna ha il diritto di essere libera come e piu dell'uomo stesso. Ma ho l'impressione che qui il mondo abbia ancora un po' di strada da fare. Che ne dici?
AccendereUnFuoco

Anonimo ha detto...

"Gli italiani, lo si sappia, fra tutti, nel sesso non sono certamente i migliori."
E le italiane???

Vandana

Accendereunfuoco Epoisparire ha detto...

Le italiane invece sì, sono le migliori :D

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Sinceramente, questo non lo so. Di sicuro non mi hanno mai pagata per far sesso.
Di una cosa, pero' sono sicura, per esperienza diretta o per esperienze che hanno riguardato persone a me vicine: gli uomini italiani che erano stati sposati con donne italiane, una volta separati e divorziati, hanno trovato legami affettivi (e sessuali) molto forti con donne straniere, tanto da confessarmi che mai avrebbero scelto di nuovo una donna italiana.

Accendereunfuoco Epoisparire ha detto...

Qui forse bisognerebbe distinguere fra legami stabili e non.
Se c'è un legame affettivo forte è facile che ci sia anche un legame sessuale di buon livello (senza indagare tanto su quale sia venuto prima). E qui ovviamente la nazionalità conta poco o nulla.
Se parliamo di sesso non legato a un vincolo stabile, si potrebbe azzardare che le ragazze/donne italiane possono essere più "passionali" di altre, ma non nel senso più banale del termine: intendo dire che si donano alla persona con cui stanno facendo l'amore, che sente di possedere - in quel momento - non solo il corpo, ma anche l'anima.
Luoghi comuni forse anche questi...non so.

Anonimo ha detto...

" Di sicuro non mi hanno mai pagata per far sesso"

Ti sei persa un servizio delle Iene sugli "african gigolò", dove si intervistavano donne fuori da un certo locale che "agganciavano" aitanti giovanotti di colore e poi davano loro dei soldi per "pagare le bollette". Intendiamoci non voglio fare il moralista, visto che c'è consensualità per me non ci sono problemi etici, solo mi ha divertito sentire certe di loro rifiutare decisamente la parola "prostituzione" per definire il loro rapporto e non mancavano quelle che esaltavano le qualità del maschio nero rispetto a quello italico ;-)
Ho sentito molti/e (soprattutto femministe) mettere in evidenza il fatto che la prostituzione sia soprattutto maschile (cosa vera) e da qui far conseguire che i maschi sono maiali, istintivi, immorali etc.
Secondo me è solo una questione di tradizioni e mentalità, forse man mano che la parità tra generi verrà raggiunta e accettata aumenterà anche il fenomeno (già esistente) della prostituzione maschile.

PS Questa è la prima volta che commento, se lo farò di nuovo in futuro penserò a un nick o metterò il mio nome.

Accendereunfuoco Epoisparire ha detto...

D'accordo, ma perchè la parità fra i sessi deve avvenire sempre al ribasso?
Il fatto che sempre più donne, in tema di sesso, adottano quei comportamenti e atteggiamenti sguaiati che sono tradizionalmente maschili, deve essere per forza vista come una cosa positiva?
Mah

esibizionismo di coppia +18 ha detto...

nooooooo uno che fa cosi' è solo insicuro e forse sa gia che non è un grande amante

Anonimo ha detto...

Dalle mie esperienze,ho capito Che bisogna far sesso anche con la Testa,e non farlo solo meccanico.CARA CHIARA MI,PIACEREBBE PARLARE DEL MASSAGGIO PROSTRATICO.CIAO DA SPIDERMEN

spidermen. ha detto...

Mi piacerebbe approfondire Sul massaggio prostratico.ciao da spidermen

spidermen. ha detto...

Secondo me molti di noi uomini siamo falsi,fuori facciamo di tutto,ma poi on casa facciamo i moralisti.Io no ma mi piace generalizzare.

ppp ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
r.r. ha detto...

Scusate cari maschi, sembrate tanti pipparoli!

Accendereunfuoco Epoisparire ha detto...

"Sembriamo" pipparoli, ma forse siamo solo sensibili e/o ci sforziamo di essere meno scontati di quanto ci si aspetta da noi :)
Tu "sembri" un po' troppo tranchant invece...
ma probabilmente in uno dei due casi l'apparenza inganna :D

Max ha detto...

Pero'...
più ti leggo e piu' il puzzle prende forma :-)

Max

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics