giovedì 14 marzo 2013

8
comments
L’anima sotto la pelle

Andando in giro per Facebook, sbirciando le bacheche di alcune ragazze, ho notato una cosa bizzarra, ma non del tutto ignota: quasi tutte, se sono carine, si lamentano del fatto di essere ammirate dagli uomini solo per l'esteriorita'; per il volto, il seno, le gambe, il sedere. Insomma, il problema che si pongono e' quello di far emergere cio’ che hanno dentro, l’interiorita’ che, a loro dire, nessuno riesce a notare perche' l'esteriorita', la bellezza, fa da schermo, e cristallizza l'interesse degli uomini alla superficie e cio' impedirebbe, secondo loro, di far emergere le altre doti meno visibili ma piu’ importanti che hanno.

Una volta anch'io la pensavo in questo modo (e forse era davvero cosi’), ma adesso che non sono piu' una giovane ragazza, e un po' della vita (e degli uomini) credo di aver imparato, so che spesso ci convinciamo di qualcosa che non e' vera, come quella che al genere maschile delle donne interessino solo petto e cosce, tanto che gli uomini potrebbero comprarsi un pollo per essere piu' che soddisfatti. Ecco, credo che questa convinzione, un po’ stereotipata e frutto anche di un massiccio lavaggio del cervello che subiamo fin da bambine, non sia del tutto giustificata.

Se vogliamo essere sincere dobbiamo dire che spesso ci piace giocare con questo stereotipo. Ci serve per mettere in mostra i "muscoli", oppure per imbarazzare “l'avversario”. Si cerca cosi’ di comunicargli: "Ehi, guarda che oltre al bel musetto tengo anche un bel cervello!" Ma e' tutta una recita. In realta’ sappiamo bene che saremmo ben tristi se non potessimo mostrare la nostra esteriorita', e facciamo di tutto per essere piu’ carine che possiamo affinche' gli altri ci notino e ci ammirino, perche' e' attraverso l'ammirazione esteriore che riceviamo, quella basata sull'immediato, che riusciamo ad avere le chiavi d'accesso anche dell'altra cosa a cui puntiamo: riuscire a mostrare l'anima sotto la pelle.

E gli uomini? Si', e' vero, anch’essi giocano e recitano la parte che hanno assegnata dalla Natura, stimolati anche da noi, dal nostro controcanto, ma quanta sensibilita' hanno dentro alcuni di loro... non dimentichiamocelo mai. E non e' vero che a tutti interessano solo il petto e le cosce. Forse e' cio’ che accade quando vanno al “Luna Park”, dove acquistano il biglietto per un giro in giostra, ma sono certa che, in fondo, un corpo privo di anima e di cervello non sia attraente neppure per loro.

8 commenti :

Rez ha detto...

Per questo post, per me almeno, sei una dea

giuseppe perani ha detto...

Detto che le bacheche di facebook sono piene di ragazze carine perché quelle bruttine ripiegano sulle foto delle amiche carine o non le mettono affatto...

Evviva! Vuoi dire che anche noi maschietti tendiamo a crescere? E dopo aver comprato alla fiera di paese il pollo, se lo troviamo insipidino non gradiamo?

Generalmente anche noi maturiamo, non io evidentemente, e talvolta è bello scambiare opinioni con una donna pensante oltre che piacente.

Molto bello il tulipano giallo.

ciao Klara.

Michele Cogni ha detto...

concordo pienamente, è quasi un gioco che sembra obbligato, la donna deve apparire e l'uomo deve valutare la sola apparenza, ma il piacere della compagnia, della conversazione, della complicità spesso vanno oltre l'apparenza e basta..
poi parlando per me è ovvio che mi interessa ben di più di petto e cosce...
il culo in primis! ;)

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Bentornato Rez. :)

Giuseppe Perani, dici troppe cose, e alla fine mi confondo e non so piu' cosa in realta' volevi dire. :)

Michele Cogni, sei dunque un "bottom lover"? :)

J.T. ha detto...

Le persone con cui si stringe un rapporto duraturo, sentimentale o di amicizia, non sono certo quelle a cui guardi tette e culo ma al suo cuore..

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Oggi mi e' capitata sotto gli occhi questa notizia un po' gossip. Magari puo' servire ad ampliare la discussione: http://goo.gl/1IAzf

davide ha detto...

Pregiatissima Chiara,

"http://goo.gl/1IAzf
mentre le donne ti guardano con invidia pensando che tu saresti capace di cose del genere..."

Sopra ho riportato il commento di una donna all'articolo che hai linkato.

Devo dire che condivido quanto ha detto quella donna, perchè lavorando da tanti anni in un grande ente pubblico tantissime volte mi è capitato di misurarmi con l'invidia delle donne verso le colleghe più belle, soprattutto che han fatto carriera.

Non che gli uomini non nutrano invidia verso i colleghi che fanno carriera, ma non ho mai notato la cattiveria delle colleghe meno belle verso le colleghe molto belle.

Poi trovo un po' ipocrita l'atteggiamento di chi dice che non guarda alla bellezza. A parita di condizioni essere belli è una carta vincente di notevole valore.

Ciao Davide


carlos ha detto...

Klàra: "Ma sono certa che, in fondo, un corpo privo di anima e di cervello non sia attraente neppure per loro."

In fondo in fondo... :))
La cosa interessante è la combinazione del tutto, e poi anche le tette, le gambe, le mani, gli occhi hanno un'anima, una loro sapienza. E pure il culo, va là.



Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics