giovedì 24 maggio 2012

29
comments
Per quale motivo cancellereste i commenti dal vostro blog, dopo averli gia’ approvati e pubblicati?

  1. Per modificare il senso delle discussioni e, cancellando cio' che e' scomodo, sistemare le cose in modo da aver ragione, facendo sembrare gli altri degli arroganti piantagrane, mentre voi sempre calmi/e ed equilibrati/e?
  2. Perche’ vi sentite con le spalle al muro e quindi, non sapendo che cosa rispondere, preferite cancellare cio’ che vi mette in imbarazzo?
  3. Perche’ chi commenta vi ha sgamati/e e temete che, cio' che ha scritto, possa rivelare alla gente che la state prendendo per il culo fingendo/mentendo/millantando?
  4. Perche’ improvvisamente vi e’ venuto sulle palle chi commenta - oppure fin da subito vi era gia’ venuto/a sulle palle, ma avevate scelto la strada dell’ipocrisia - e volete rimuoverne ogni traccia dal vostro blog?
  5. Perche’ siete cosi’ pieni/e di voi che non riuscite ad accettare che qualcuno possa controbattervi o rispondervi con ironia cosicche', quando vi accorgete che certi commenti possono sminuirvi o mettervi in ridicolo, li eliminate?
  6. Perche’ ritenete che chi commenta sia stupido/a e scriva cose stupide, ma ve ne siete accorti/e troppo tardi, e nel vostro blog non sopportate di vedere alcun segno della loro stupidita’?
  7. Perche’ ritenete che chi commenta sia intelligente e scriva cose intelligenti, troppo intelligenti, ma non ve ne eravate accorti/e subito, e nel vostro blog non sopportate che ci sia qualcuno in grado di rubarvi la scena?
  8. Perche’ e' il vostro carattere: vi girano spesso le palle senza alcun motivo e siete talmente variabili di umore che vi capita di fare le bizze come i bambini piccoli, per cui tutto cio’ che vi andava bene ieri, oggi non vi va piu’ bene e viceversa?
  9. Perche’ non avete capito una mazza di come funziona il web, e non sapete che cancellare i commenti gia’ approvati e pubblicati, oltre a non risolvere cio’ che credevate di risolvere, vale a dire i vostri problemi di autostima, vi fa apparire stupidi/e agli occhi di chi, invece, di web qualcosa ne capisce?
  10. Per tutti i nove punti descritti sopra?

29 commenti :

carlos ha detto...

Klà, appena mi sbrigo, ci vengo a commentare in questo post: ho letto solo il titolo, e... ripasserò di sicuro.

:)

Xtc ha detto...

Se si cancella un commento, poi lo si ricorda. Non conviene proprio :-)

Kameo ha detto...

OT: bei piedi Chiara .... 40 o 41?

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Carlos: ripasserò di sicuro.

Non vedo l'ora... non sto piu' nella pelle... fai presto. :-)


@ Xtc: Se si cancella un commento, poi lo si ricorda. Non conviene proprio

Le persone intelligenti, di solito, la pensano come te. Mi chiedo se, cancellare un commento gia' approvato e pubblicato e poi cancellarlo, non dimostri anche una "bassezza" di tipo etico che contraddistingue chi lo fa... ma sarebbe entrare in un discorso troppo complesso.

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Kameo: bei piedi Chiara .... 40 o 41?

Sei sempre esagerata. E' un tuo limite quello di non saper calcolare le misure facendole piu' grandi di quello che sono. Credo sia colpa dei partner che hai avuto: ti facevano credere che quella misura fosse 20cm, e invece bluffavano. :-))

Leonardo Marchesini ha detto...

ma se si cancella un commento, le motivazioni date sono più o meno tutte valide, dipende dall'occasione...

ciao

carlos ha detto...

Azz, i piedi, Kameo, non avevo notato. Uffff, appena mi riprendo, commento, giuro. Anche perché poi mi pare che proprio della "bassezza" mi sa che volevi parlare. Saranno rose e spine. Torno poi, non metterti ansia.

:)

Ps: accetterai anche il commentino sui piedozzi o censurerai?

:)

Chiara di Notte - Klára ha detto...

accetterai anche il commentino sui piedozzi o censurerai?

Basta che non vai "fuori misura" come Kameo, e poi accetto tutto. :-)

Squilibrato ha detto...

Ho un'attenuante. Essendo squilibrato, non eliminno i commenti dal mio blog.

** Sara ** ha detto...

Mai fatto con quelli altrui.. posso sempre cominciare.. :-D
Scherzi a parte, penso che ci possano essere molte ragioni per cui lo si fa, quello che conta è che la cancellazione non deve mai esserci se ciò dovesse alterare il senso di una discussione.

davide ha detto...

Pregiatissima Chiara,

se io avessi un blog lascerei che tutti dicano tutto quello vogliono, purche non insultino o trollino.

Cancellare un commento o non pubblicare un commento (anche se banale o ridicolo) lo trovo anti etico.

Ciao Davide

Kameo ha detto...

@Carlos
Per continuare l'OT, quello che mi ha colpito di te son proprio i piedi e non l'ostentato spadone ;-)

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Leonardo Marchesini: le motivazioni date sono più o meno tutte valide, dipende dall'occasione...

E quindi sei dell'opinione che, cancellare i commenti gia' accettati e pubblicati, sia lecito e non abbia implicazioni etiche?


@ Squilibrato: non eliminno i commenti dal mio blog

Secondo me sei uno che finge di essere cio' che non e'. :-)


@ Sara: penso che ci possano essere molte ragioni per cui lo si fa, quello che conta è che la cancellazione non deve mai esserci se ciò dovesse alterare il senso di una discussione

Provo a farti un esempio. Scrivo sul tuo blog un commento ad un tuo post, abbastanza lungo e articolato. Ci metto del tempo a scriverlo, ma anche se non sono sicura che lo pubblicherai (dopotutto e' un tuo diritto se pubblicarlo o no), decido di rischiare e prestarti questo mio tempo (vorrei ricordare che i commenti inviati nei blog altrui, da parte di chiunque, se non provengono da troll, sono sempre dei regali).
Tu lo pubblichi, quindi significa che accetti il mio regalo, ma non solo, mi rispondi e mi induci a replicarti con un altro commento.
Gia' sapendo che hai accettato il primo commento, e che mi hai pure risposto, nello scrivere il secondo so di rischiare di meno; quindi ti presto ancor piu' tempo e ne scrivo uno ancor piu' articolato e lungo.
Tu lo pubblichi, e ancora mi controreplichi.
Io, allora, presa ormai fiducia, ne scrivo un terzo che tu pubblichi, pero' siccome questo ultimo commento non ti e' piaciuto, mi rispondi male, facendomi fare la figura dell'attaccabrighe. Anzi, fai di piu': facendo la gradassa mi invii come una specie di minaccia.
Ne scrivo un quarto, ben sapendo che probabilmente non lo pubblicherai. La sensazione che ho e' che ormai il rapporto si sia rotto, pero' te lo scrivo ugualmente in quanto il mio scopo e' che lo legga tu.
Tu che fai? Non solo non lo pubblichi (come sospettavo), ma cancelli tutti i miei commenti precedenti.
Ecco... questo e' cio' che potrebbe accadere in alcuni blog (non nel tuo o nel mio), e la mia domanda e' sempre la stessa: per quale motivo una persona, stupidamente, cancella a posteriori dei commenti gia' letti e digeriti? Dove sta il vantaggio e la positivita' di quel gesto?
Che cosa e'? Uno spregio? Un dispettino da bimbominkia? Una coda di paglia grande come una casa?

Dea ha detto...

Io di solito cancello un doppio, qua capita spesso.
qualche volta cancello un commento, pur sapendo che rimane scritto, quando mi incazzo con un amico in particolare, lo faccio solo da lui, Hands. :D

Dea ha detto...

Quelli degli altri non li cancello mai...

** Sara ** ha detto...

Vantaggi non ne vedo. Peraltro se facessi una cosa del genere saprei che i commenti li avrebbero già letti altre persone oltre me e te.. quindi della cancellazione se ne accorgerebbero anche loro, non soltanto noi due. Insomma.. credo che più che un dispetto a te, farei una pessima figura io. Ciao KIara

IL GOLOSASTRO ha detto...

personalmente cancellerei un commento solo se l'opinione che esprime è esposta in modo eccessivamente volgare,mai per l'opinione in se e per il pensiero che esprime

rossoallosso ha detto...

ora capisco tante cose,scrivi coi piedi ;-)
ottimi piedi comunque a me va bene

sul merito penso che la cancellazione sia autorizzata solo in caso di rischio querela, altri motivi non ne vedo. forse è solo una ripicca ciò che hai subito,voi donne sapete essere maligne quando vi ci mettete soprattutto fra di voi

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Dea: Quelli degli altri non li cancello mai...

E fai bene.


@ Sara: Insomma.. credo che più che un dispetto a te, farei una pessima figura io

Certa gente, crede che lo schermo del pc protegga dalle figure di m...
Sono sempre piu' sorpresa di vedere come ancora molti non capiscano che nel web niente si distrugge. Viviamo in un'epoca in cui, se scrivi qualcosa e poi la cancelli, questa rimane indelebile da qualche parte. Rimane nella cache di Google, ad esempio, oppure in una immagine che potrei aver preso dello "screen", per provare che quel commento c'era, ed era scritto proprio in un dato modo. Cosa che faccio abbastanza d'abitudine quando ho il sospetto di relazionare con quelche bimbo o bimbaminkia che si crede furbetto/a.

Autoreferenziale-mode [ON]
Uso il pc da molti anni, forse ho iniziato quando ancora la gente non sapeva cosa fosse un mouse, e conosco molto bene come funzionano certi meccanismi, non solo di comunicazione, che' poi non e' altro che una "tecnica". So fare le cose piu' semplici: bloccare i programmi malefici, navigare anonima oppure risultare da tutt'altra parte del mondo rispetto a dove realmente sono, so ricercare testi, foto, notizie. Se voglio, in pochissimo tempo metto giu' una documentazione accurata su qualsiasi cosa, e posso farlo in 5 lingue. Non sono esperta come Lisbeth Salander, ma, dopotutto, non occorre essere una sommelier certificata per saper riconoscere un buon vino.
Autreferenziale-mode [OFF]

@ Il Golosastro: cancellerei un commento solo se l'opinione che esprime è esposta in modo eccessivamente volgare

Ma, in questo caso, puoi anche non approvare il commento e non pubblicarlo. Se lo pubblichi e poi lo cancelli dopo 3 giorni, c'e' qualcosa di non chiaro.


@ Rosso: penso che la cancellazione sia autorizzata solo in caso di rischio querela

Anche questo che hai detto e' un motivo per cancellare. Ma non credo di aver scritto qualcosa a rischio di querela. Me ne sarei accorta.

Anonimo ha detto...

cristo che brutti piedi, come si fa dire che sono belli?! blah. e si che dovrebbero essere una parte importante per una escort..................

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Anonimo Anonimo ha detto...
cristo che brutti piedi, come si fa dire che sono belli?! blah. e si che dovrebbero essere una parte importante per una escort



:-))

http://youtu.be/uzafdNkh-Pk

Fra l'altro, l'idiota, chiunque sia, non sa che qui di escort non ce ne sono. Forse pensava a qualche donna della sua famiglia. :-)

carlos ha detto...

Klàra, provo a risponderti, ma tieni presente che la mia esperienza è limitata, per vari motivi, primo fra tutti quello temporale. Ti dico subito che non ho mai censurato nessuno, non mi sono mai sentito di farlo, né ho dovuto farlo. Perché forse ci sono anche buone ragioni per farlo, ma per me nessuna tra quelle che tu elenchi, perché a volte mi sento già abbastanza pirla per tanti altri motivi. Credo che principalmente potrei censurare se qualcuno attentasse alla mia vita privata, al mio essere anonimo. Comunque seguito ad avere fiducia, perciò non inserisco la moderazione.

Se poi davvero capitasse il commentatore polemico, be' dipende. Credo che di massima tenderei a non censurare nulla, ognuno è giusto che si mostri per quello che è. Sarà poi chi legge a farsi un'idea sua propria. Se poi chi commenta scende a troppo bassi e insultanti e insistenti livelli, con offese pesanti soprattutto nei confronti di terzi, be', non saprei. Forse agirei a seconda del caso, ma può pure essere che se si superano livelli di indubitabile bassezza possa arrivare a sbatterlo del tutto fuori: in fondo il mio blog è anche casa mia, pur essendo pubblico, e oltre ad averne la responsabilità avrò pure qualche diritto.

Anche al di fuori del mio blog mi è capitato di rado di polemizzare, e per giunta per motivi risibili. Posso pure tirare di scherma, più che altro per gioco, ma mi ripugna dare colpi di grazia o pugnalare alle spalle. In definitiva apprezzo molto la lealtà, anche tra chi si avversa.


(segue)

carlos ha detto...

Pugnalare alle spalle... ecco, certe censure mi paiono tali. Pugnalate alle spalle, ma andate a vuoto, come colpire un fantasma, chi non c'è già più.

Mi è capitato solo in due occasioni, ma sono due situazioni distinte. La prima la conosci già, immagino che la ricorderai, anche se certe "bassezze" meriterebbero l'oblio. Lasciamo stare, anche perchè poi, come giustamente tu dici, chi legge si fa un'opinione anche dalle censure, che restano come delle ferite, visibili sul corpo, il blog, di chi le attua. Non sono più tornato laggiù neppure per errore, certe ferite mi fanno orrore (mi discolpo, la rima è venuta da sé). :)

Il secondo caso è stato diverso. Seguivo e seguo un blog lasciando di tanto in tanto un segno, un commento, sempre piuttosto elogiativo. Capirai, sono sempre stati pubblicati. Poi in un commento ho sollevato delle piccole obiezioni di carattere tecnico (a torto o a ragione a volte mi urge farlo). Non è stato pubblicato. Ti dirò che quel blog ho comunque continuato a visitarlo perché la debolezza a volte mi fa proprio tenerezza (la bassezza no). Però mi è venuto anche naturale diradare notevolmente i segni del mio passaggio.

(Capita di lamentarsi della scarsezza di commenti, senza darCi conto che questo accade perché o si è oltremodo autoreferenziali, o anche perché non si accetta la critica schietta, magari la polemica, possibilmente leale e garbata).

Ora, visto che non mi hai mai censurato, nonostante la mia sventurata eiaculatio precox su quel tram, possiamo parlare dei tuoi piedozzi!

Però non capisco proprio la buona Kameo quando parla di OT a riguardo dei miei meravigliosi piedi. Mi pare offensivo, pure censurabile che si trattino i piedi di Klàra come un ammenicolo autoreferenziale, che rimanda solo a se stesso. I piedi della nostra Klàra, se tali sono, non mi permetto di dubitarne, sono un qualcosa che trascende il mero principio di individuazione e che si eleva ben oltre, per assurgere a motivo universale. Quelli non sono semplici piedozzi, ma feticci!
E dunque pure i miei umili quanto magnifici piedi sono parte di quest'armonia universale che, lo ripeto, ha per simbolo i magiari, sublimi piedozzi di Klàra. ;)

(Quanto a me, Kameo, mi hai convinto. Procrastinerò l'imminente indovinapisello a data da destinarsi - tanto Klàra non c'ha mai preso una volta... - e indirò la prima edizione dell'indovinapiedi, o indivinalluci per voler sottilizzare. La spada non se ne avrà troppo a male, credo, seppure alquanto bistrattata).

:)

Ps: Klàra, ma le scegli tu le parole da inserire per la moderazione, no, perché mi dà da inserire "Muserver ungarif". Piuttosto autoreferenzialem non ti pare? Vabbè, approfitto del Ps per scusarmi per la lungaggine e gli eventuali OT. Spero sia giunta bene, seppure in due pezzi. Non mi censurare, ti prego! :)

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Carlos: La prima la conosci già, immagino che la ricorderai, anche se certe "bassezze" meriterebbero l'oblio.

Ossi' che la ricordo. Sai che cosa ho notato? Che chi e' piu' autoreferenziale tende piu' a censurare. Forse perche' nei commenti scorge (o crede di scorgere) elementi sarcastici che gli/le vengono indirizzati, come se avesse la coda di paglia per ogni cosa.
Ad esempio, chi si presenta nel blog come dotato/a di grande cultura, in quanto parla spesso di libri e ne consiglia anche da leggere, e poi non sa se Hemingway, nei suoi racconti, parli "anche" di pesca, beh un po' fa pensare che di libri seri ne abbia letti ben pochi, e quando qualcuno ci fa una banalissima battuta, ecco che si sente i sudorini freddi per aver dato un elemento in contrasto con l'immagine voleva dare di se'. Cosi' cancella tutto, e chi si e' visto si e' visto.
Era solo un esempio, ovviamente, come un esempio potrebbe essere quello che potrei fare con un'altra categoria di blogger, quelli che piu' detesto: i finti - autoreferenziali - moribondi. Che dopo la categoria delle "finte escort" e quella dei "tuttologi della minkia" sono fra i piu' numerosi.
Tu mi dirai: come fai a sapere che sono finti? Perche' la statistica me lo dice (ne ho incontrati una quantita' davvero incredibile, che ovviamente non sono mai morti) ed anche il buon senso. Se avessi poco tempo di vita(ci ho scritto anche un post), prima di tutto non avrei alcuna voglia di passare il tempo rimanente a scrivere cazzate nei blog e a polemizzare coi commentatori. Inoltre, non avrei ragione per mantenere la mia privacy. Ma qui sto andando OT.

I piedi della nostra Klàra, se tali sono

Si, certo, lo sono. Potrei giurarlo in modo "autoreferenziale" se non mi credi. :-)
Ma come hai visto, gia' si dice che siano bruttissimi. D'altronde, non si puo' avere tutto. Sono intelligente, non posso essere anche figa. :-)

ma le scegli tu le parole da inserire per la moderazione

No.

Alex ha detto...

Cancello un commento perchè ho ragione solo io e sono della DDR !!!!

Cancello un commento perchè ho raccontato un sacco di palle e devo aggiustare la situazione, anzi, mi proprio per sistemare mi invento un altro nick e mi rispondo da solo!!!

Cancello un commento perchè so di essere inferiore e mi da fastidio che un altra volta mi tocca sentirlo ridire!!!!

Cancello un commento perchè è l unico modo per avre un blog amia misura, senza errori, come la mia vita, che inevitabilmente si riflette qui!!!!!

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Alex: Cancello un commento perchè è l unico modo per avere un blog a mia misura, senza errori, come la mia vita, che inevitabilmente si riflette qui!!!!!

Chi conosci che fa cosi'?

Willyco ha detto...

Io sono molto pigro e molto curioso. Quindi, non ho un blog, se lo avessi farei fatica a scriverci sopra, se qualcuno commentasse, mi farebbe piacere che lui lavori al posto mio per cui, a meno di nefandezze, approverei la pubblicazione sul mio blog, una volta pubblicata, non rileggerei mai, se non mi convincesse la strada che prende la discussione, ne approfitterei per lasciare morire la cosa. Mai concellerei l'intervento autorizzato: chi mai merita la mia attenzione due volte? unaper autorizzrlo ed una per cancellarlo? E poi, comunque, un'idea diversa, anche stupidotta, può sempre essere stimolante per qualcuno. Etica? Bah, un argomento che sosterrei solo se mi facesse comodo... e non fossi pigro.

davide ha detto...

Caro amico Willyco,

"Etica? Bah, un argomento che sosterrei solo se mi facesse comodo... e non fossi pigro."

Non so se ti riferisci a me che ho usato il termine anti etico.

Effettivamente in questo contesto il termine etico è un po' fuori luogo.

Probabilmente anch'io come te se avessi un blog lascerei passare tutti i commenti, con le limitazioni già dette, più che altro perchè sono pigro. Poi cancellare un commento già pubblicato sarebbe solo un'inutile perdita di tempo.

Ciao Davide

Alex ha detto...

Una persona che ho ritenuto amica :-)
pretendeva l assoluta verità mentre, con il tempo, ho scoperto che tutto quello che raccontava era frutto di sua immaginazione, insomma, raccontava una storia a cui voleva credere anche lei ma, che di fatto, non era la sua vita.
Il blog del momento era ed è pieno di cancellazioni:-)
Mi ha fatto pena(:

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics