lunedì 4 luglio 2011

29
comments
La neo-lingua ed il vero significato delle parole

Oggi, parole come "stabilita’", "democrazia", "terrorismo" vengono utilizzate in un modo assai difforme, dando loro un significato addirittura opposto a quello che finora, generalmente, veniva dato. Quando ad esempio si sente dire che "le recenti rivoluzioni nel mondo arabo potrebbero permettere ad estremisti religiosi di minare la democrazia e la stabilita’ in Medio Oriente", in realta’ si intende qualcosa di diverso. C’e’ la paura che questi mutamenti possano mettere a rischio la stabilita’ geopolitica dell’area dov’e’ concentrata gran parte dell’estrazione del petrolio, con conseguenti ripercussioni negative sui profitti delle multinazionali che attualmente vi operano, quindi sull’economia dei paesi piu’ ricchi ed influenti a livello globale, e sul tenore di vita di quell’elite che oggi e' al potere.

Ecco come dovrebbero essere interpretati alcuni termini di uso comune.

  • Promuovere la democrazia - l'installazione in un altro paese di un governo amico per i nostri interessi.
  • Combattenti per la liberta’ - un esercito di terroristi che hanno il nostro sostegno.
  • Interesse Nazionale - gli interessi dei super ricchi.
  • Stabilita’ - subordinazione all'"interesse nazionale", di solito ottenuta attraverso una guerra contro la popolazione.
Esempio: "Dobbiamo promuovere la democrazia in Nicaragua sostenendo i combattenti per la liberta’, perché e’ nell'interesse nazionale degli Stati Uniti promuovere la stabilita’ in America Centrale".
Traduzione: "Dovremmo inviare armi a un esercito di terroristi che massacrano i civili, per rovesciare il governo democraticamente eletto del Nicaragua, a beneficio degli investitori degli Stati Uniti e per intimidire gli altri paesi consigliando loro di fare quello che diciamo noi".

  • Moderati - termine tecnico riferito alla leadership politica, che significa: ”fanno quello che diciamo noi”.
  • Antisemitismo - opposizione all'"interesse nazionale" di Israele.
  • Fanatismo religioso - nazionalismo indipendente in uno stato che non segue gli ordini degli Stati Uniti e minaccia la stabilita’. Sinonimi: "nazionalismo radicale" o “nazionalismo fondamentalista”.
Esempio: "Dobbiamo sostenere le forze moderate in Medio Oriente in modo che il fanatismo religioso e l'antisemitismo non minaccino la stabilita’ della regione".
Traduzione: "Dobbiamo sostenere quei dittatori che nella regione seguono gli ordini degli Stati Uniti e schiacciare il nazionalismo indipendente in modo che siano garantiti gli interessi economici e militari dell’America, Israele e dei loro alleati europei".

  • Intervento umanitario - pretesto per un’aggressione contro un nemico, per ragioni geostrategiche.
  • Missione di pace - guerra che non puo’ essere dichiarata in quanto contrario ai dettami costituzionali.
  • Sicurezza interna - repressione violenta e brutale contro la popolazione.
  • Democrazia - una societa’ con economia di libero mercato capitalista.
  • Terrorismo - violenza contro di noi o i nostri alleati. La violenza fatta da noi e’ "contro-terrorismo", per definizione.
Esempio: "E’ stato assolutamente necessario l’intervento umanitario in Iraq. La nostra missione di pace avra’ adesso lo scopo di assicurare al paese una sicurezza interna adeguata, necessaria per proteggere la sua fragile democrazia dal terrorismo".
Traduzione: "Saddam Hussein se ne doveva andare. Gli abbiamo fatto la guerra anche se la nostra Costituzione ce lo impediva. Adesso abbiamo installato un governo nostro amico e lo proteggeremo qualora la popolazione locale volesse ribellarsi, anche a costo di ricorrere ad una repressione violenta e brutale”.

  • Neo-liberalismo - dominio economico in stile colonialista dei paesi piu’ deboli.
  • Democratico - uno stato senza barriere contro gli investimenti e la proprieta’ straniera.
  • Posti di lavoro - i profitti delle imprese.
  • Globalizzazione - economia mondiale controllata dalle multinazionali.
Esempio: "Gli Stati democratici adottano il capitalismo neoliberale perche’ hanno la saggezza di sostenere la liberta’ economica che oltre ad essere il piu’ efficiente sistema economico che l'uomo conosca per allocare risorse e capitali che consentono la creazione di moltissimi posti di lavoro, unira’ il mondo in un'economia globalizzata".
Traduzione: "I paesi accettano la nostra politica economica perche’ sanno che se rifiutano, useremo la forza per aprire i loro mercati ai nostri investimenti. La guerra economica, il Fondo Monetario Internazionale, i "Piani di ristrutturazione", la speculazione valutaria e il protezionismo, faranno crollare le loro economie, cosicche’ le nostre aziende possano saccheggiarle e generare cosi’ ingenti profitti”.

Percio’, ogni volta che leggiamo una notizia sul giornale o ascoltiamo il tg, dobbiamo tenere conto innanzi tutto di come sono cambiate le parole, ed interpretarle secondo il loro nuovo significato. Salvo che, in questo terzo millennio in cui la neo-lingua descritta da Orwell sta facendosi sempre piu’ strada senza che nessuno faccia qualcosa per contrastarla, non si riesca nuovamente, come gia’ avvenuto altre volte nel passato, ad accendere la luce della “Ragione”. A patto che non venga cambiato il significato anche di questa parola.

29 commenti :

rossoallosso ha detto...

@Chiara
del post precedente non ho capito un cazzo,
di questo ho capito già da parecchio tempo ;-)
Bella questa traduzione dal politichese

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Rosso: del post precedente non ho capito un cazzo,
di questo ho capito già da parecchio tempo


Vedi?
Mi manca il tempismo. :-)
Comunque, mi pare che lo abbia detto da qualche parte Xtc, i post che si capiscono si leggono, mentre quelli ambigui si commentano.
Ho cercato di farne uno ambiguo, un po' meno "trasparente", sperando di ricevere una valanga di commenti, ma a quanto pare sbagliavo. :-)

Xtc ha detto...

Che bello sapere che mi leggi cosi attentamente! :-)
Del resto è reciproco.
I casi sono due: o non ti è venuto ambiguo, o è l'eccezione che conferma la regola. A me non sembrava ambiguo. Ma adesso che dici che lo volevi ambiguo mi viene un dubbio :-)

Tornando al tema, conoscere la neo-lingua permette di tradurre. Mettiamo online una grammatica della neo-lingua, allora!
Il progetto mi intriga

davide ha detto...

Chiarissima Chiara,

"Quando ad esempio si sente dire che "le recenti rivoluzioni nel mondo arabo potrebbero permettere ad estremisti religiosi di minare la democrazia e la stabilita’ in Medio Oriente"

Io nel mondo arabo non ho mai visto stati democratici tranne Israele.

Però non ho mai sentito qualcuno dire che le rivoluzioni nel mondo arabo minano la DEMOCRAZIA (diverso è il discorso sulla stabilità) nel mondo arabo.

Mi piacerebbe (se lo vuoi) che portassi una prova (minano la DEMOCRAZIA nel mondo arabo) di un giornale italiano che ha sostenuto che nei paesi arabi c'era la democrazia prima delle succitate rivolte.

Ciao Davide

rossoallosso ha detto...

@Chiara
"Ho cercato di farne uno ambiguo, un po' meno "trasparente", sperando di ricevere una valanga di commenti, ma a quanto pare sbagliavo"
Posso provare a cercare una motivazione di questo.
Facendo una disamina della teoria di XTC si può dedurre che in merito ai post "ambigui" pochi sono coloro che ammettono di non aver capito e si lanciano in commenti più o meno strampalati.
Nel tuo caso ritengo che tu abbia già fatto la "pulizia"di determinati commentatori e ti son rimasti gli onesti intellettualmente che ammettono "l'ignoranza" oppure si limitano a non commentare.
Visto come sono bravo a fare complimenti? ;-)

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Davide: Io nel mondo arabo non ho mai visto stati democratici tranne Israele.

E infatti, la frase "le recenti rivoluzioni nel mondo arabo potrebbero permettere ad estremisti religiosi di minare la democrazia e la stabilita’ in Medio Oriente", va cosi' tradotta:

"le recenti rivoluzioni nel mondo arabo potrebbero (condizionale - ndr) permettere a nazionalisti indipendenti di uno stato che non segue gli ordini degli Stati Uniti, di minacciare Israele e la subordinazione dell'area medio orientale agli interessi dei super ricchi".

E' piu' chiaro adesso?

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Xtc: Mettiamo online una grammatica della neo-lingua, allora!

Oltreche' divertente, potrebbe essere anche utile. Putroppo io ho dei piccoli, leggerissimi ostacoli linguistici, per cui mi affiderei innanzi tutto alla collaborazione dei commentatori che potrebbero aiutarci a dare il vero significato ad alcune parole, e poi mettere l'intero vocabolario online.
Inizio io a dare dei suggerimenti:

- flessibilita' del lavoro
- partito dell'amore
- dialogo costruttivo
- perseguitato dalla giustizia

Chi vuol provare a mettere il vero significato?

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Xtc: I casi sono due: o non ti è venuto ambiguo, o è l'eccezione che conferma la regola. A me non sembrava ambiguo.

E' per questo che non hai commentato, ma solo letto?
Forse non mi e' venuto molto ambiguo e mi piacerebbe capire dove ho fallito.


@ Rosso: si può dedurre che in merito ai post "ambigui" pochi sono coloro che ammettono di non aver capito e si lanciano in commenti più o meno strampalati

Essi', forse hai ragione. A me mancano i "tuttologi della minkia", coloro che sanno sempre tutto e nella vitualita' (solo nella vitualita' che' nella vita reale sono degli emeriti cazzoni), hanno 12 lauree e 4 premi Nobel.
Un po' ne ho nostalgia. Ma ho visto che si sta affacciando timidamente un certo "angelo" che promette molto bene. :-)

rossoallosso ha detto...

fallo fare a davide così poi lo correggiamo ;-)

davide ha detto...

Chiarissima Chiara,

"le recenti rivoluzioni nel mondo arabo potrebbero (condizionale - ndr) permettere a nazionalisti indipendenti di uno stato che non segue gli ordini degli Stati Uniti, di minacciare Israele e la subordinazione dell'area medio orientale agli interessi dei super ricchi".

Come sai benissimo su questi temi io e te abbiamo idee opposte.

Però dare sempre la colpa agli americani di tutto senza mai portare una prova a sostegno non lo trovo molto saggio.

Poi che gli americani facciano i loro interessi è vero. Comunque la guerra in Irak, dal punto di vista economico, per gli americani è stata un disastro. Però anche i russi, i cinesi, i francesi ecc. non mi sembra che scherzino quando si tratta di fare i loro interessi.

Non capisco perchè devi sempre prendertela con gli americani.

Quanto ad Israele combatte per la sua soppravivenza ed ha diritto a difendersi quando viene attaccato.

Ciao Davide

Xtc ha detto...

Meno male che hai ostacoli linguistici :-)
Vediamo (più che tradurre io metaforizzo):
- lavoro a cucù (nel senso che appare e scompare pigliandoti per il culo (ancora lui!))
- questo la aveva già inventato Orwell, comunque: partito unico
- monologo a reti unificate
- criminale spocchioso
Che ne dici?
:-)

davide ha detto...

Caro amico Rossoalloso,

"fallo fare a davide così poi lo correggiamo ;-)"

Meglio di no, perchè rischierebbi di scoprire che sono un papiminkia cammuffato mentre in realtà sono più a sinistra di te.

Ciao Davide

rossoallosso ha detto...

@Davide
non prendertela,solo un pò di pepe al culo ;-)

Flessibilità del lavoro:
possibilità per ogni lavoratore di ricevere 10 scudisciate giornaliere.

partito dell'amore:
bocca,figa,culo, tutto 20 euri

dialogo costruttivo:
confronto con Davide ;-)

perseguitato dalla giustizia:

io,perchè sono stronzo ;-)

dovrei riflettere di più per dare il meglio,aspettavo con ansia una notizia positiva ed invece si è trattato di una grande delusione per me,ho bisogno di sfogarmi e lo faccio così.
scusate tutti

davide ha detto...

Caro amico Rossoalloso,


"@Davide
non prendertela,solo un pò di pepe al culo ;-"

Non me la prendo, figurati.


"partito dell'amore:
bocca,figa,culo, tutto 20 euri"

Come puttaniere incallito e irrecuperabile mi devi dire dove trovo un simile servizio a soli 20 euro.

Ciao Davide

Xtc ha detto...

davide,
20 euro perché è il partito dell'amore, mica del lucro :-))
ps. vi do la mia parola d'onore, la parola che devo digitare per commentare è "salami" :-))))))))

rossoallosso ha detto...

@Davide
Sai,la globalizzazione ha i suoi vantaggi,prova rivolgerti ad una cinese
@Xtc,
io ci metto la piada ;-)

Xtc ha detto...

rossoallosso,
e io il prosecco :-)

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Un altro termine di neo-lingua potrebbe essere: "i nostri soldati" - mercenari al servizio degli interessi delle multinazionali che vengono pagati pero' dai contribuenti.

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Davide: Come sai benissimo su questi temi io e te abbiamo idee opposte

E' per questo che non mi inviti piu' a prendere il the? :-)

davide ha detto...

Chiarissima Chiara,

@ Davide: Come sai benissimo su questi temi io e te abbiamo idee opposte
E' per questo che non mi inviti piu' a prendere il the? :-)"

Certo. Noi papiminkia siamo spietati da questo punto di vista.

Comunque ho provato ad offrirti un altro tè. Però siccome io di informatica non capisco niente non ho la minima idea se il tè ti è arrivato.

Ciao Davide

Chiara di Notte - Klára ha detto...

non ho la minima idea se il tè ti è arrivato

No. :-(

davide ha detto...

Chiarissima Chiara,

"non ho la minima idea se il tè ti è arrivato
No. :-("

Allora riproverò domani oggi sono un po' fuso. Ti ho detto che io di informatica non capisco niente.

Ciao Davide

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Xtc: - questo la aveva già inventato Orwell, comunque: partito unico

Vero. Non lo ricordavo. Fa nulla, cambiamo.
Allora diciamo: "partito degli onesti". :-)

francydafne ha detto...

Davide ha scritto: "Quanto ad Israele combatte per la sua soppravivenza ed ha diritto a difendersi quando viene attaccato."

E i Palestinesi? Qualche minuscolo diritto ce l'hanno anche loro, oppure....

davide ha detto...

Cara amica Francy,

"E i Palestinesi? Qualche minuscolo diritto ce l'hanno anche loro"

A me sembra che ne abbiano: loro da sempre possono votare, mentre negli stati vicini non è così. Se poi vuoi che abbiano il diritto di fare i terroristi, non sono d'accordo.

Ciao Davide

francydafne ha detto...

E' una questione di punti di vista.
Nell'ambito dell'operazione "piombo fuso", che durò tre settimane,
si ebbero da un lato 1300 palestinesi morti e dall’altro 13 israeliani. Eppure nessuno (della cultura cosiddetta "occidentale") parlerà mai di terrorismo.
Una questione di punti di vista....

fatina ha detto...

Caro amico Francy,

ti ricordo che prima dell'operazione "piombo fuso" ci fu un intenso lancio di razzi palestinesi dalla striscia di Gaza verso Israele.



Ciao Davide

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Intenso.
Ma falla finita, ridicolo.

francydafne ha detto...

Ciao Davide,
Israele giustifica sempre le sue azioni militari (io aggiungerei "terroristiche") in questo modo: "Dobbiamo difenderci da un continuno (!) lancio di missili palestinesi". A questa frase c'è chi risponde dicendo che gli Israeliani fanno bene e altri che rispondono che "Israele ha il diritto di difendersi, ma la sua difesa è sproporzionata". In realtà nessuno si chiede il motivo del lancio di questi razzi. Probabilmnete non è la maniera migliore per risolvere la propria situazione disperata, ma come minimo dovremmo provare - almeno provare - a metterci nei loro panni. In un numero dell' "Huffingtonpost" è riportato il numero di lanci di razzi e colpi di mortaio da Gaza verso Israele. Analizzando i dati si evince che le impennate di lanci avvengono tutte le volte che gli Israeliani uccidono un palestinese. Senza farla troppo lunga, riportando dal blog del mio amico Miguel Martinez:

Usando questa volta dati di B’Tselem, analizzano tutto il periodo che va dal settembre del 2000 all’ottobre del 2008.

Solo dal giugno 2008, si può parlare di tregua; ma prima ci sono state molte "conflict pauses", definite come periodi di uno o più giorni in cui non veniva ucciso nessuno.

E qui i risultati sono inequivocabili:

"Nel 79% dei casi, le pause nel conflitto sono state interrotte quando Israele ha ucciso un palestinese, mentre solo nell’8% dei casi sono state interrotte da un attacco palestinese (nel rimanente 13% dei casi, l’interruzione è avvenuta da entrambe le parti nello stesso giorno). Inoltre, abbiamo visto che questa tendenza – dove è probabile che Israele uccida per primo dopo una pausa nel conflitto – diventa più marcata dopo periodi di pausa più lunghi. Infatti, su 25 periodi di non violenza che sono durati più di una settimana, Israele ne ha interrotti 24 unilateralmente – pari al 96% – e ha interrotto unilateralmente il 100% dei 14 periodi di nonviolenza durati più di 9 giorni".

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics