sabato 18 giugno 2011

16
comments
Il bacio

Scrivere qualcosa sul bacio non e' semplice. Ci ho pensato un po'... avrei voluto iniziare con l'elencare tutte quante le sfaccettature di questo gesto affidato alle labbra: la storia del bacio, la filosofia del bacio, il significato del bacio, e tutte quelle menate che di solito vengono utili per riempire una pagina di un blog. Ma, dopo aver scritto una valanga di cose, quasi tutte banali, avrei concluso senza aver detto niente. Il bacio non si puo' spiegare con le parole.

L'unico modo serio per parlarne e' dunque mostrarlo. Una selezione di fotografie che ho scelto ed alle quali, ciascuno, puo' attribuire, la storia, la filosofia, il significato e tutte quante le menate che vuole. Non e' un concorso a premi e non si vince niente, ma ognuna di queste foto potrebbe essere lo spunto per un pensiero, per un commento, per l'inizio di una piacevole discussione. Chissa'...
E, volendo, se ne potrebbero aggiungere molte altre.

1

2


4


5


6


7


8


9


10


11


12


13


14


15


16


17


18


19


20


21


22

23


24


25


26


27

16 commenti :

Tra cenere e terra ha detto...

Scarto volentieri questo cioccolatino...grazie

Xtc ha detto...

Ognuna di queste foto scoperchia pensieri.
D'istinto scelgo la 18,
perché il bacio è un enigma fino a un istante prima, e quando finisce vorresti ricominciare, come se non si fosse vissuto. Restando enigma. Ecco: il bacio è acqua che non disseta, che non basta mai. Una fatica di Sisifo in versione piacevole. Il bacio è il luogo in cui vorrei morire. Deve restare segreto, anche perché non c'è modo che sia diversamente. Per questo si chiudono gli occhi baciando

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Tra cenere e terra: Un bacio che sa di cioccolata... mmmm... Goloso. Adesso pero' devi leggermi il bugiardino che hai trovato dentro. :-)


@ Xtc: La scelta di Magritte la dice lunga su quello che ti piace. D'altronde una che suona il basso come lo suoni tu, non poteva scegliere altrimenti.

"Il bacio è acqua che non disseta, che non basta mai. Una fatica di Sisifo in versione piacevole".

Allergica al matrimonio, vero? :-)

Xtc ha detto...

Altroché!
;-)

marco ha detto...

io scelgo i quadri di Hayez e Magritte,,,quello di Klimt a pelle non mi piace molto, benchè molto colorato.
Ci sono anche fotografie, alcune storiche, altre mai viste prima. Ma l'occhio mi è scappato sui dipinti.

Bacio le mani a Vossignora.

Inneres Auge ha detto...

il 16 è molto tenero, sembra dato da una geisha

rossoallosso ha detto...

per me la 26 rappresenta il bacio di una freschezza,di una spontaneità inarrivabile,ma già lo sai.
a livello squisitamente artistico preferisco la 23,il bacio passionale,in movimento, come preludio,bella

carlos ha detto...

Effettivamente ci sarebbe da dire un po' su tutti. Se però devo dire quello che mi rappresenta, non ho scelta, 7.

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Marco: Ci sono anche fotografie, alcune storiche, altre mai viste prima

Sarebbe divertente dare una collocazione storica o culturale a ciascuna delle foto. Chi ci prova a farlo?
Chi ne azzecca di piu' vince un bacetto virtuale.


@ Inneres Auge: sembra dato da una geisha

Si'. C'e' molta devozione. Chissa' se dopo ha ricevuto pure il bunga bunga. Personalmente (e qui entro nel gossip piu' scabroso) ho una mia teoria su certi uomini che hanno l'ossessione della figa e che non fanno altro che dichiararsi machi. Forse perche' ne ho conosciuti alcuni, anzi molti, anche famosi, che nell'intimo avevano desideri che qui non si possono dire. Ma che sono facilmente immaginabili. :-)


@ Rosso: a livello squisitamente artistico preferisco la 23

Ti piacciono i triangoli, eh? :-)


@ Carlos: quello che mi rappresenta, non ho scelta, 7

La Dolce Vita...
E' simbolico, sai?

rossoallosso ha detto...

@Chiara
"Ti piacciono i triangoli, eh? :-)"

quel tipo di triangolo geometricamente impossibile,due ipotenusa ed un cateto ;-)

davide ha detto...

Cara amica Xtc,

"Allergica al matrimonio, vero? :-)

Altroché!"

Cavolo. Pensa che stavo meditando seriamente di chiedere la tua mano al tuo babbo.

Ciao Davide

Xtc ha detto...

Davide,
meglio che non ti dica cosa ti avrebbe potuto rispondere il mio babbo, nel caso ;-)
Lusingata, in ogni caso.
Ciao a te

carlos ha detto...

Klàra: oggi sono più tardo del solito. Perché simbolico?

J.T. ha detto...

Ciao Chiara,
scelgo quello delicato e tremante, quello pieno di ogni sapore...

Anonimo ha detto...

La foto e il bacio 5. Niente dubbi e' dentro di me! Nic.

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Vedo che questo post non ha avuto il successo che prevedevo. E' un vero peccato perche' ce ne sarebbero state di cose da dire.
Soprattutto aguzzando la vista. :-)

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics