lunedì 9 maggio 2011

5
comments
Orfana

Carlos Trillo, autore del personaggio a cui mi sono ispirata per il nickname e l'avatar fin da quando ho iniziato a scrivere nel web, e' deceduto ieri, 8 maggio, durante un viaggio con la moglie a Londra, a causa di un un malore improvviso. Nonostante il pronto ricovero in ospedale, non ce l'ha fatta. Aveva compiuto 68 anni lo scorso 1° maggio.

Appartenete alla scuola del fumetto sudamericano, aveva iniziato a lavorare nel mondo delle riviste nel 1963. Sposato con la scrittrice argentina Ema Wolf, con cui aveva avuto due figli, e' ricordato come autore, tra gli altri, di popolari striscie come "Cibersix", con i disegni di Carlos Meglia, come "Loco Chavez" con Horacio Altuna e, ovviamente, "Chiara di notte" disegnata da Jordi Bernet.

Devo dire che, in un certo senso, per me e' un po' come essere rimasta orfana.

5 commenti :

215 ha detto...

un grande autore. chiunque abbia letto e amato le sue storie è un po' orfano.
two hundred and fifteen

davide ha detto...

Pregiatissima Chiara,

ti faccio le più sincere e sentite condoglianze. Carlos era un grande.

Ciao Davide

Luca Massaro ha detto...

Condoglianze a te, alla famiglia Trillo, agli amici a tutti i suoi ammiratori.
Il mio (suo) personaggio preferito era Alvar Mayor, disegnato da Enrique Breccia. Ne conservo un volume rilegato artigianalmente attraverso gli inserti di Lanciostory.
Un abbraccio

carlos ha detto...

Dispiace sempre quando scompare un grande artista. Pur nel dispiacere, questo non potrà spezzare il tuo personale legame con lui. Io credo di averlo letto molto, visto che in Italia era pubblicato su riviste di fumetti di cui a quei tempi letteralmente mi nutrivo. Non ho memoria di quegli autori, ero interessato alle storie che raccontavano. Però mi piacevano molto gli argentini, a volte cupi, grotteschi e crudi li ricordo, specie nel tratto, ma sempre inclini a raccontare la vità così com'è.

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Pur nel dispiacere, questo non potrà spezzare il tuo personale legame con lui.

Il legame restera' nell'avatar e nel personaggio a cui m'ispiro, che non cambiera mai, fin quando saro' presente, in un modo o nell'altro, nel web.
Gia' adesso, se digiti in Google "Chiara di notte", la ricerca fa sempre piu' riferimento a me e sempre meno al fumetto.

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics