venerdì 10 dicembre 2010

10
comments
Incontriamoci in Second Life

Domenica prossima, avverto, non saro’ a Budapest alla stazione di Keleti ad attendere qualcuno che non arrivera’, pero’ chi sentira’ il desiderio d’incontrarmi, seppur nella mia forma “digitalizzata”, potra’ farlo lo stesso entrando semplicemente in Second Life, ed insieme a me potra’ incontrare anche altri commentatori-protagonisti di questo blog: Kameo, Serena, Marco, Flyingboy ed altri ancora.

Saremo infatti tutti quanti presenti alla grande festa tzigana che, proprio in questi giorni, stiamo organizzando ed allestendo con danze e musiche gitane all’interno di una scenografia ricreata appositamente, e che si svolgera’ in occasione dell’uscita del numero natalizio di EsseElle Movie Magazine, la rivista dedicata ai mondi virtuali alla quale collaboro ormai da molto tempo che come tema avra’ questo mese proprio gli Zingari. Qualcosa che mi riguarda personalmente e che, e' inutile dirlo, non avrei potuto fare a meno di darne notizia, anche perche’ mi pare sia questa la prima volta che, in Second Life, questo argomento viene affrontato con una certa profondita’, sebbene con tutti i limiti che una pubblicazione di tal genere possa avere.

Comunque, non so se chi mi segue in questo blog sara’ interessato o avra’ un briciolo di curiosita’ – io spero di si’ –, ma potrebbe essere questa un’ottima occasione per iniziare a conoscersi un po’ meglio. A volte le personalita’ che emergono attraverso i commenti, possono mostrarsi falsate proprio dalla staticita’ dei commenti stessi, dal voler fare a tutti i costi bella figura, dal voler avere sempre ragione, mentre potrebbero risultare completamente differenti, piu’ umane e meno edulcorate, in una chat o in un incontro piu’ ravvicinato in cui la dialettica fosse piu’ diretta e meno rigida.

Per questo motivo ci terrei moltissimo a conoscere coloro i quali non avessero problemi a “mostrarsi”. Dopotutto, Second Life, anche se a prima vista puo’ apparir complicata, non e’ diversa di una qualsiasi chat con animazioni, ma e’ questo in ogni caso il primo passo da fare per conoscermi un po’ di piu’ e per scoprire esattamente come io sia ben peggiore dal “vivo” – se di vivo si puo’ parlare – di quanto mi mostri nel blog. Per cui, sono certa che se adesso vi sono minimamente un po’ antipatica, vi assicuro che dopo mi detesterete del tutto. Come detesterete, presumo, anche gli altri amici ed amiche che mi hanno seguita nella realizzazione di questo numero veramente speciale di EsseElle Movie Magazine e che, se vorrete, potrete incontrare a partire dalle ore 23:00 di domenica 12 Dicembre alla festa tzigana in Second Life: http://maps.secondlife.com/secondlife//115/202/26

10 commenti :

J.T. ha detto...

Finalmente si vede il sole:-)

davide ha detto...

Pregiatissima Chiara

ti faccio tantissimi auguri per la grande festa tzigana. Io però non ci sarò, perchè, come ti ho già detto a suo tempo, non trovo nessun interesse per SL.

Ciao Davide

Kameo ha detto...

Grazie di esistere :-)

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ JT: Finalmente si vede il sole

In che senso?


@ Davide: Io però non ci sarò, perchè, come ti ho già detto a suo tempo, non trovo nessun interesse per SL

Rispetto quanto dici, ma sinceramente non capisco cosa ti spaventi. In fondo Second Life e' solo una chat animata, e poi non devi provare interesse per il gioco, bensi' per le persone che vi incontri.
Non ti piacerebbe conoscere piu' direttamente alcuni protagonisti di questo blog?
In ogni caso, ne approfitto per spiegare come fare, eventualmente, a comunicare con me tramite SL: occorre che mi diciate esattamente il nick che usate e saro' io a contattarvi.
Qualora vi trovaste spaesati - e la prima volta puo' accadere - non datevi per vinti; vi aiutero' a muovervi e a comunicare con disinvoltura che dopo un paio di volte non avrete piu' problemi.
Una volta entrati, attendete il mio messaggio che vi arrivera'.
Ripeto: non esiste altro percorso, se non quello indicato, per arrivare a comunicare con me in modo definitivo. Chi rinuncia a questa opportunita', magari per pigrizia o spaventato di dover utilizzare qualcosa che non conosce, dovra' eternamente accontentarsi di leggermi nei post e nei commenti senza mai avere un rapporto piu' diretto.


@ Kameo: Grazie di esistere

E per cosa, cara amica? :-)

rossoallosso ha detto...

che si beve alla festa?
ma poi perche' una seconda vita quando gia e' difficile la prima?
pero' l'idea di farmi prendere per mano da te mi stuzzica,ma credo di avere poco tempo a disposizione per questo.

marco ha detto...

@ rosso

Perchè si chiama second life ma non è una seconda vita. E' un luogo d'incontro (e di scontro) come ce ne sono tanti, con le sue peculiarità, con i suoi pregi e difetti.Ha l'apparenza dei cartoni animati ma anche l'immediatezza della chat.
Se entrare è difficile, per me lo è stato, uscire è anche più semplice dell'uscire dal bar dove si incontrano gli amici. Non bisogna neppure aprire la porta, basta un click.

ciao

Neelps ha detto...

Ciao,

Beh se sono a casa e se il mio account e' ancora esistente, verro' a fare un breve giro alla festa.

Nlps

J.T. ha detto...

Non vi ho trovati(:

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ JT: Se mi comunichi il tuo nome, e mi dici quando sei online, ti contatto.

J.T. ha detto...

Grazie Chiara,
xxxxxxxxxxxxx, mi sono registrato su SL dopo aver letto il post e ho camminato e camminato(: ma si cammina sempre?:-) ho utilizzato queste coordinate 115/202/26 ma sinceramente non ho riconosciuto nessuno(:
Senza impegno da parte tua questa sera dalle 21 alle 24 circa ora italiana. Per fortuna che i pantaloni me i han dati:-)

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics