venerdì 9 aprile 2010

30
comments
Che la primavera sia con te, Skywalker!

Suvvia, caro Luke, anche se fai finta di non mettere il naso qui so che ci vieni spesso. Capisco che talvolta subentri l'orgoglio e che deve essere dura ammettere che se non ci fossero state alcune di noi ragazze a scrivere dei post sul neonato movimento al quale sei fiero d'appartenere, facendovi un po' di pubblicita', tu ed i tuoi compagni di onanismo cerebrale non sareste stati cagati da nessuno, ma proprio da nessuno. Fidati. Ed invece adesso (alleluia) potete contare su un pubblico di tutto rispetto, soprattutto di tanti uomini che si sentivano orfani e che hanno trovato in voi un punto di riferimento. Un luogo in cui possono sentirsi finalmente sfigati esattamente come tutti gli altri. Quindi, piuttosto che insistere ad inviami dei messaggi nel blog di Giosby, sventolandomi davanti agli occhi il drappo rosso della provocazione al quale, lo sai, non so resistere, potresti anche iniziare a ringraziarmi.

Eccheccavolo! La gratitudine non l'hanno insegnata a voi maschietti betini?

Devo dirti che leggere anche oggi quell'educato commento che mi dedichi e che non contiene neppure un filo d'astio, e' sempre un piacere. Sapessi come corrobora la giornata. Aaahhh! respirare a pieni polmoni tutto il livore che esprimi mentre fuori splende il sole primaverile e dalla finestra posso osservare gli alberi da frutto che si riempiono di fiori... tu non puoi capire, ma e' qualcosa di magnifico.

In ogni caso mi sa che sono rimasta soltanto io a prestarvi ancora un briciolo di considerazione. Lameduck e Galatea hanno di sicuro altre cose da fare che non occuparsi delle vostre beghe esistenziali e della vostra difficolta' a trovare uno straccio di donna che ve la dia gratis. Le conosco quelle due perfidone. Non lo fanno per cattiveria. E' che ogni tanto si divertono a scarabocchiare i blog degli sfigatelli. Chiamala la loro piccola insana passione, ma chi e' che non ne ha?

Si deve pero' ammettere, e qui sarai d'accordo con me, che sono delle ottime writers, sanno scarabocchiare molto bene, ma purtroppo, ahime', si annoiano presto. E poi, abitando in citta', hanno sicuramente un sacco d'interessi alternativi: cinema, teatro, sport. Invece da queste parti, ai confini della Transilvania, in mezzo ai lupi che ululano di notte, dove se si guarda fuori dalla finestra, rigorosamente incorniciata di aglio, si vede solo campagna e ancora campagna, abbiamo pochi divertimenti; il tempo non passa mai e la giornata e' spesso noiosa. Quindi, diversamente da loro posso dedicare ancora un po' della mia attenzione a te e a tutti i tuoi simpatici amici. Sei contento?

So che scrivendo di nuovo di voi annoiero' forse gli altri che mi leggono, ma ve lo meritate. Il vostro blog e' cosi' denso di contenuti intelligenti (ne ho letti alcuni con attenzione) che credo stia diventando davvero un luogo di riflessione e di stimolo. Soprattutto al mattino, dopo il caffe' e la sigaretta. Anche se a me fa effetto lo stesso pur non essendo fumatrice e non bevendo caffe'.

No no... non disturbarti a ringraziare. Contrariamente ai miei principi deontologici di seria professionista che si e' sempre fatta pagare per tutto, ve lo faccio gratis il servizietto. A proposito, ti ho gia' spiegato che se mi chiami puttana non mi causi nessuna emozione, vero? Anzi, sii gentile, se per te non e' un problema preferirei che usassi il termine "zoccola". Con la "z" forte, quasi raddoppiata e l'accento deciso sulla prima "o": zzòccola. Capito?

Anche "troia" mi piace, quantunque non sia molto adatto. Afferisce, infatti, come ho spiegato piu' volte, ad un comportamento personale e non ad una professione e siccome tu personalmente non mi conosci, non puoi sapere se davvero sono troia oppure no. Pero' (e qui te lo dico sommessamente, quasi bisbigliandoti all'orecchio) mi stuzzica molto sentirmelo dire, sai? Se proprio devo essere sincera, per me l'apoteosi e' quando mi si dice "troia di una zzòccola". Non riesco a non eccitarmi...

Ti avevo comunque consigliato, per acquisire dimestichezza con gli insulti cosi' da imparare come far contenta una donna che ha, come me, questo bizzarro vezzo, di esercitarti prima di tutto cone le donne che piu' ti sono vicine; quelle che conosci meglio. Potresti avere delle incredibili sorprese.

Ti auguro una buona giornata e... che la primavera sia con te, Skywalker!

30 commenti :

siggy ha detto...

Ciao ttroia di una zzòccola,
come va?
Come ben sai, non solo non mi sono mai lamentato del fatto di dover pagare belle donne per poterle scopare, ma ho anche sempre tentato di procurar loro un po' di piacere.
Tu hai sempre sostenuto che la mia era solo una pia illusione.
Oggi finalmente, sulla base della tua premessa, posso essere fiero di averti fatto eccitare...
Oh come sono contento!!!!
il tuo Siggy
P.s. ancora astio verso il povero Strider?...
L'hai tenuto sulla corda per anni... gli hai fatto annusare un incontro e poi gli hai dato buca...
Come biasimarlo...?

Ev@ ha detto...

Hola!

Non posso non dire la mia su questo argomento: la mia posizione è però in antitesi a quella di Klara... se no vista la frequenza con cui sento "porca Eva" o "puttana Eva" o addirittura "porca puttana Eva", se ogni volta mi eccitassi, sarei condannata ad ogni uscita a trascinarmi nei marciapiedi rotolandomi sui muri alla ricerca di sporgenze o contro i cofani delle macchine... se non ad accanirmi contro passanti bellocci... addirittura trascinandoli fino prossimo bancomat con le porte bloccabili dall'interno… per l'ovvio prelievo. O altrimenti a prendere taxi fino a una qualsiasi località remota per poi confessare candidamente di non avere con me nemmeno un soldo...
Di conseguenza spenderei uno sfracello di soldi in indumenti... per non parlare di calze rovinate e lingerie assortita da "una sera e via". In compenso, forse così potrei avere una certa considerazione tra il pubblico che si diverte a guardare i video girati dalle telecamere di sorveglianza... anche se sarebbe imbarazzante presentarmi a riscuotere le royalities

Insomma, la mia vita sarebbe torrida come il 31 luglio a Tangeri e il massimo della griffe che potrei permettermi sarebbe quella dello stilista orientale HOKIDU (HOng Kong Ingross DiscoUnted).

Per fortuna, stavolta è il caso di dirlo, a me è la grazia che mi scioglie... e "culo" vuole che vivo in una città di maleducati sgarbati. Se no, veramente, correrei dei rischi.

Però, una volta, una persona colse questo mio aspetto, diciamo. E, perfidamente, mi offrì un weekend in una abbastanza rinomata località francese che io, incautamente, accettai.

Ahimè... là la gentilezza regnava sovrana e ciò mi mise davvero in crisi. Con la resistenza ormai allo stremo, giunti nella camera dell'Hotel, si scatenò la perfidia.

"Vedi questi muri", disse, "sono perfettamente lisci e levigati..." io non potevo fare a meno di non guardare la sua mano che accarezzava delicatamente la carta da parati che, con i suoi disegni, dava l'illusione delle sporgenze. Ammutolita e ipnotizzata da quel movimento carezzevole, mi resi conto di essere ormai nelle sue grinfie. "Vedi l'arredamento?" E io: "S-si..?" "Noti qualche sporgenza?" E io, che già avevo notato, risposi il "no" più depresso che ho espresso in vita mia. "Mia cara..." Disse chiudendo a chiave la porta... gesto inutile, perché ormai ero praticamente paralizzata "... qui di sporgenza ce n'è solo..."
"Oddio... dimmi dove?" Chiesi implorante, cadendo in ginocchio (sulla moquette)...

Non feci grande turismo, quella volta. Per chi pensa che sarei potuta tornare a vedere il posto un altra volta dico che perdere la dignità non è la mia principale aspettativa...

Oh, bè, dopo questa piccolissima storia, ho proprio bisogno di un giretto in città, fra i miei cari concittadini. Magari prendo la macchina. Si.

Saluti a tutti.

Malumore ha detto...

monella :D
se puoi mandami il link di questo blog intelligente che mi hai messo curiosità

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Siggy: ma ho anche sempre tentato di procurar loro un po' di piacere.

Tentar non nuoce.

Come biasimarlo...?

Se non ti dispiace eviterei d'ora in poi di parlare di persone che non sono presenti. Pero' non so se abbia avuto piu' fortuna chi mi ha incontrata o chi, invece ha ricevuto la buca.
Sono cosi' antipatica che neppure immagini. :-)


@ Eva: Sai che leggendo la tua storiella sono rimasta in attesa di sentire arrivare la battuta finale come nelle barzellette?
Che strano effetto mi fai a volte :-))


@ Malumore: Nel corpo del post trovi il link. Guarda bene. :-)

siggy ha detto...

x Eva
Un mio caro amico ebreo continua a ripetermi che sono un gentile...
se vuoi approfittare...

x Malumore
il link sta nel post... in carattere più scuro e se ci passi sopra il mouse diviene sottolineato...
tra l'altro addesso Giosby è scritto giusto...

Vabbè me ne vado per il WE

Ciao ttroia di una zzòccola

Siggy

rossoallosso ha detto...

@chiara
ti piace stuzzicare i lupi,
poveri lupi!

marco ha detto...

Skywalker...

Poi uno accarezza un muro...

HO CAPITO!!!

State parlando di Star Walls.

Epperò con tutte quelle troia, porca, zoccola, bisognerà vietarlo ai minori.

Nicole ha detto...

Non vorrei passare per una pudica, perché non lo sono affatto.
Ma leggere termini, come Troia e Zoccola, mi dà fastidio...E' l'ultima spiaggia...Quando non si può più attaccar il cappello da qualche parte, parte l'isulto sterile, volgare, inutile.

Galatea ha detto...

A dir la verità, io abito in una paesino alla periferia dell'Impero. Ma persino guardare i greggi di capre che pascolano è più eccitante di un dibattito dai betini, dai.. ;-)

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Siggy: Ciao ttroia di una zzòccola

Non hai proprio capito una beata fava, caro. E' solo "zzoccola" che deve avere la "z" raddoppiata. Un po' incaZZata, capisci?
frai denti, quasi strascicata. Come l'inglese "truth", per essere piu' Chiara. :-)


@ Marco: State parlando di Star Walls.

No, di Jurasfig Park.
Sono uomini destinati all'estinzione.
Le mani non restano incinte :-)



@ Rosso: ti piace stuzzicare i lupi

Siamo in tema di cinema?
Allora "Io ballo con i lupi". :-)



@ Nicole: Ma leggere termini, come Troia e Zoccola, mi dà fastidio...

Cara Nicole, avevo gia avvertito il pisquano che tali termini invece a me non facevano alcun effetto. A meno che non fossero pronunciati nel modo appropriato e nel momento giusto. Magari in un ascensore, in piedi mentre... ehm... capito?
Ma lui poverino usa sempre la stessa parolina: "Puttana... puttana... puttana..."
Se non lo fermi va avanti fino a che non si scarica la molla.
E poi vorevo erudirlo sul fatto che mi si puo' chiamare in tantissimi modi ancor piu' pittoreschi. Ecchediamine, un po' di fantasia!!!
Ad esempio... mignotta, bagascia, sgualdrina, vacca, baldracca, battona... che sono quelli che mi eccitano di piu', i meno rispettosi, quelli da vicolo di periferia, fra le cartacce che svolazzano in una serata un po' nebbiosa e umida.
Eventualmente, per i piu' educati, esistono anche i piu' asettici meretrice, passeggiatrice, prostituta, donna di malaffare, donnaccia, svergognata, lucciola, donna di facili costumi, donna di strada, peripatetica, ragazza squillo, call-girl, escort, ma non fanno lo stesso effetto.
Pero' se ci pensi bene, tutta questa varieta' di sinonimi indica in effetti come gli uomini in fondo in fondo, ma molto in fondo, ci tengano in considerazione. :-)

Ambra ha detto...

Ma che indirizzo ha il blog dei beta? Datemelo, che mi prudono i polpastrelli! :)

rossoallosso ha detto...

Chiara a me qualcosa non torna.

http://www.cosmopolitan.it/sex-love/Arriva-il-maschio-Beta

davide ha detto...

Caro amico Siggy,

"il tuo Siggy"

attento, perchè sono molto geloso.

Ciao Davide

giosby ha detto...

***
"... sai conquistare una donna? La sai prevedere, la sai far godere, la fai star bene, ascoltare, sentire amata? La sai far ridere? Perché questo io lo so fare. E per saperlo fare bisogna conoscerne la psiche. Taccerò, non preoccuparti, ma prima voglio dire alcune ultime cose.

Del femminismo e delle sue minchiate so poco e nulla, se non che hanno fatto più danni della grandine, dato che hanno portato alla nascita di un uomo incapace di saper lottare e di vergognarsi dei suoi desideri. "

***

Chi indovina da quale sito vengono queste righe ha vinto uno zzòccolino d'oro !

:-)

Ev@ ha detto...

@Klara

Il dramma è che non c'è battuta. Sai che per mesi, poi, questo infido personaggio si prendeva burla di me facendomi torride telefonate dove al mio pronto replicava con nomi di località francesi?

Ora, vista la vastità della Francia era una vera sevizia.

Quando era in vena di scherzi pesanti la prima località, in risposta, era "Lyon" e mi confondeva perché non riuscivo a capire se volesse che andassi a sud o a nord o se oscenamente sconfinare in territorio svizzero. Per inebriarmi invece cominciava con "Bordeaux"... mentre se era un saluto veloce cominciava con "Le Mans"... e se invece era in vena di complicate configurazioni era capace di iniziare con "Ajaccio". Capii che avevano introdotto le tariffe "flat" quando partì da "Cayenne"... e io stordita, dopo aver toccato il gelo di Montreal e il caldo di Thaiti, una volta arrivati a Montecarlo, stremata, ho detto: "Ma non è in Francia!".

In risposta ricevetti un perentorio: "baciami, stupida!".

Guarda, è drammatico. Quindi ti prego di non ridere. E' che a pensarci ho i brividi e non riesco a concentrarmi. Se proprio vuoi ridere, semmai, ti racconto di quel Natale che, durante il cenone, visto che nessuno fumava, mi spedirono fuori a fumare la mia sacrosanta sigaretta e mentre ero lì, si presenta un tizio vestito di rosso e mi fa...
"Scusi signora... mi sono perso... sa, non sono di queste parti..." E io: "Ah, si... in effetti lei ha uno strano accento.." Mi fa: "Beh... vengo dalla Lapponia... porto dei doni nelle case..." E io: "Ma lo sa che lei è veramente gentile?"

Beh, visto che eravamo lì, ne aproffittò per rifilarmi un pacchetto che aveva per me. Quando lo scartai dentro c'era una confezione di Chanel n.5 con un biglietto che diceva: "c'est pour toi, ma chére". Lo scherzo natalizio dello stronzo dell'altra storia, insomma.

Al che sollevo lo sguardo sul tizio rosso-rosso e gli dico: "Da dove ha detto che viene lei...?"

Insomma.

La cosa ebbe degli sviluppi, mi appropiai dei regali di tutti e persino dell'albero di natale che ingoiai come si fosse trattato di un cespo di insalata. Palle comprese.

Bye

Lameduck ha detto...

Ti dirò che hai ragione, Klara. Dopo un pò mi annoio a scarabocchiare muri dove trovo scritte sempre le stesse cose tipo " W la figa gratis".
Ma c'è un altro motivo fondamentale. Non mi sono più dedicata ai beta perchè, sinceramente, per poter scarabocchiare ci vogliono le mani e loro mi hanno fatto cadere le braccia. E poi, con il mio rimanente tronco ero troppo impegnata con uno splendido esemplare di uomo alfa.

Gisy ha detto...

La realtà è troppo dura per alcuni. Eppure riescono ad essere così scarsi anche in fantasia.

Gio ha detto...

Ma quindi non è tutto uno scherzo?
Non è tutto animato da una sana autoironia?
C'è qualcuno a questo mondo che si prende sul serio?

Grande padre Zeus ...

rossoallosso ha detto...

la prova scentifica che i maschi hanno due cervelli,uno nella testa ed uno nelle mutande.
gia' e' complicato far funzionare il primo, e' piu' facile accontentarsi del secondo, ma farli fuzionare tutti e due e' esecizio piu' complicato del cubo di Rubik,solo pochi eletti riescono ;-)

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/scienza/2010/04/09/visualizza_new.html_1760756873.html

Kameo ha detto...

@ Klara
Spiegami: gli ominidi beta sono quelli che ti chiedono di farlo per Amore,
che alla fine ti portano in uno squallido albergo a Ore,
e che si stupiscono se poi gli chiedi di lasciarti la busta sul comodino?
N.B. ogni riferimento a fatti e persone è puramente casuale (meglio precisare, di questi tempi fioccano facilmente le querele ;-))

@ Ev@
LOL sei tornata ad una delle tue migliori performance :-)

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Galatea: io abito in una paesino alla periferia dell'Impero.

Curiosa sono....


@ Rosso: Chiara a me qualcosa non torna.

Ma tu vai a leggere quei giornaletti da donnette isteriche? :-)


@ Ambra: Ma che indirizzo ha il blog dei beta?

E' linkato nel corpo del blog (i link li vedi scritti in caratteri piu' scuri). Comunque e' questo:

http://www.uominibeta.org/


@ Giosby: Chi indovina da quale sito vengono queste righe ha vinto uno zzòccolino d'oro !

Giosby, ho fatto una ricerca con Google (di piu' non so fare) e non ho trovato niente. Pero' lo zzoccolino d'oro da appendere al mio bracciale charms lo vorrei. :-)



@ Eva: Sai che per mesi, poi, questo infido personaggio si prendeva burla di me facendomi torride telefonate dove al mio pronto replicava con nomi di località francesi?

Stalking turistico?


@ Lameduck: sinceramente, per poter scarabocchiare ci vogliono le mani

Beh, potevi anche sputarci un po' su. :-)


@ Gisy: La realtà è troppo dura per alcuni. Eppure riescono ad essere così scarsi anche in fantasia.

E quelli che hanno fantasia aprono blog fingendosi prostitute. :-)



@ Gio: C'è qualcuno a questo mondo che si prende sul serio?

Se non si prendessero sul serio da se', chi mai lo farebbe?


@ Kameo: Spiegami: gli ominidi beta sono quelli che ti chiedono di farlo per Amore,
che alla fine ti portano in uno squallido albergo a Ore,
e che si stupiscono se poi gli chiedi di lasciarti la busta sul comodino?


Proprio loro. Sono quelli che ti contattano in qualche modo in internet e fanno di tutto per invitarti a prendere quel famoso aperitivo. Durante l'aperitivo ti raccontano quante megafighe hanno scopato e quanti quattrini abbiano elargito per quelle incantevoli fanciulle.
Poi iniziano a tampinarti sempre piu' con insistenza e a farti richieste sessuali. L'epilogo se lo immaginano ovviamente con una bella scopata gratis (manco fossero degli strafighi dotati di raggio traente) in barba a tutti i quattrini spesi con le loro veline, ed alla tua evidente richiesta di ricompensa alternativa (tipo mettere nell'uovo di Pasqua quello che loro reputano adeguato per te) si incazzano perche' per loro e' gia' troppo pagare il conto dell'albergo. Affibbiando un bel colpo di maglio alla tua autostima della quale, a loro, non interessa una beata fava dimostrando cosi' di essere solo degli ammassi di cellule attaccati al loro pene.
Ed alla fine ti dicono che sei pure una stronza perche' li hai ingannati facendo loro credere tutt'altra cosa.
Ne hai per caso non incontrato qualcuno? :-)

giosby ha detto...

@ Chiara

***
@ Giosby: Chi indovina da quale sito vengono queste righe ha vinto uno zzòccolino d'oro !

Giosby, ho fatto una ricerca con Google (di piu' non so fare) e non ho trovato niente. Pero' lo zzoccolino d'oro da appendere al mio bracciale charms lo vorrei. :-)
***

Bè hai cercato male, che sito poteva mai essere?

http://www.uominibeta.org/2009/11/28/alla-scuola-del-titanic/#comment-1752

Ma non volevo fargli più pubblicità di tutta quella che gli abbiamo regalato.

Per lo zzoccolino, se mi mandi il tuo indirizzo te lo mando lo stesso, magari solo di legno perché non hai risposto e perché sono povero, ma soltanto se non mi fai più ingelosire ...

http://www.giosby.it/2010/04/03/uomini-beta-no-grazie-visita-imprevista-al-movimento-maschile/#comment-2027

:-)

rossoallosso ha detto...

in effetti ho proprio commesso un errore grossolano,pensavo di trovarci foto porno ;-)
pero' l'enigma rimane

gatsby ha detto...

@Siggy: E' un sollievo - tra tanti tanga appesi al chiodo - sapere che sei ancora in attività :))
Mi ero quasi fissato che la notizia dell'inesistenza del Punto G ti avesse messo di malumore....
Io, peraltro, ero già arrivato alla conclusione che sarebbe piu' facile trovare il Graal :)))
Ricordati che ti devo un pranzo, l'altra volta avevi pagato tu....
Non vorrei che un giorno ti presentassi all'incasso con le stesse quote di interesse delle carte revolving :))
Keep in touch

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Giosby: se mi mandi il tuo indirizzo

Eh caro... quello te lo devi conquistare. :-)


@ Gatsby: Mi piace che usi il mio blog come messaggeria. :-)
Sai una cosa? Vi fronteggiate entrambi su EF ed i tuoi saluti a Siggy li mandi qui.
Quanto meno bizzarro, non credi?
Oppure c'e' una ragione specifica che non riesco a capire?
Per quando riguarda il Graal, si vede che ti manca lo strumento giusto per trovarlo. :-)

giosby ha detto...

troppa fatica ...
mi terrò lo zzoccolino e ... peggio per te !

bye

gatsby ha detto...

@Chiara: Non darmi del maleducato..
Sei un po' arrugginita.
Non scrivo su EF da una vita, e credo neppure lui.
Siccome non lo leggevo da molto tempo, e poichè l'ho sempre trovato acuto, colto, divertente ed ironico, mi sono permesso di salutarlo.
E mi sembra evidente che il mio intervento fosse volutamente scherzoso, anche riguardo ai Punti G veri e presunti.
Quanto agli strumenti, e, oso permettermi, alla pratica, non sono quelli che mancano.
Non ci sono Punti G che tengano, ma è un abile esercizio unito alle indispensabili componenti emotive a far metaforicamente saltare il banco.
E questa è la sola ragione per la quale, per puro fatto statistico, percentualmente un incontro mercenario è quasi sempre deludente.
Se parliamo di cortigiane tipo Anabelle, Yolanda e ZsaZsa il discorso cambia...e, ti assicuro, di molto.
Certo, con buona pace del portafoglio, ma di sicuro - dopo averle incontrate - con tanta pace dei sensi.

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Giosby: troppa fatica ...

Ho sempre detto che voi italici siete pigri. Abituati ad avere sempre la pappa scodellata.
Ma forse hai ragione: il gioco non vale la candela. :-)


@ Gatsby: Quanto agli strumenti, e, oso permettermi, alla pratica, non sono quelli che mancano.

Questo non te lo puoi dire da solo. Ed anche se te lo hanno detto, bisogna vedere chi e in quale contesto te lo hanno detto.
Come "professionista" lo dicevo praticamente a tutti. Soprattutto a quelli che, poverini, avevano uno strumento piccole e difettato.

Non ci sono Punti G che tengano, ma è un abile esercizio unito alle indispensabili componenti emotive a far metaforicamente saltare il banco.

Questa asserzione e' talmente chiara e limpida che presumo ti sia incontrato con Eva.

Se parliamo di cortigiane tipo Anabelle, Yolanda e ZsaZsa

E' ancora sulla breccia?
Aveva giurato che l'esperienza sarebbe durata pochi anni e poi si sarebbe dedicata alle cose importanti della sua vita...
A meno che le cose importanti della sua vita non siano i quattrini dei tanti Gatsby in cerca della pace dei sensi.
Una cortigiana, secondo me, non dovrebbe mai andare oltre una certo limite temporale se non vuol rischiare di trasformarsi da mito in macchietta.
Quando poi si inizia ad andare a fare da "fenomeno vivente" nei talk show (e ne ho viste piu' di una), vuol dire che si e' arrivate davvero alla frutta. Ma questo forse non e' il suo caso... ancora.

siggy ha detto...

Gatsby: "poichè l'ho sempre trovato acuto, colto, divertente ed ironico, mi sono permesso di salutarlo".

Esagerato!!!
Nemmeno ti avessi offerto un pranzo a Cassinetta!!!
Sono un po' giù di morale...
Eva non ha apprezzato la mia battuta...

SoloDinamo ha detto...

semplicemente per specificare che il MIO Skyawalkerboh è persona diversissima da questo skywalker
che sta infastidendo !
Il mio amico si chiama Luca ed è rispettosissimo...scrive sul mio blog di basket.
a volte ci si può confondere
con tutti questi nickname.
Grazie !

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics