domenica 21 marzo 2010

28
comments
Oggi

Oggi a Budapest c’e’ il sole. E’ una bellissima giornata e lo e’ anche il mio umore. Nonostante fuori ci sia la primavera, non ho voglia di uscire. Non mi e’ rimasto molto da scoprire in una citta’ che forse conosco piu’ di ogni altra. Il mio vero desiderio e’ di restarmene qui, in questo tiepido guscio, nel tepore delle coccole, felice.

Erano settimane che lo desideravo. Neppure indossero’ i vestiti. Me ne staro’ comoda e pigra a girovagare seminuda dal letto al computer. Magari con qualche incursione in cucina per preparare il the. E se mi verra’ fame saccheggero’ quel che e’ rimasto nel frigo, perche’ oggi tutto il tempo lo dedichero’ a me stessa e a chi mi sta vicino. Ed avro’ voglia di scrivere, di leggere, di parlare, di ascoltare, di ridere, di piangere… e di fare l’amore.

28 commenti :

Kameo ha detto...

Rilassati, scherza, gioca, divertiti, svuotati e riempiti.
Noi siamo con te :-)

pincocarla ha detto...

Brava , Tesoro .. divertiti e riposati un pochino , che te lo meriti .. hehe

Io mi faccio vedere qui , adesso , in modo piú palese : mi pare che le " tensioni " tra di noi - se mai ce ne siano state .. - siano solo un lontano ricordo e che , entrambe , si possa continuare , ognuna sulla propria strada , senza pestarci i calli a vicenda .. ;-)
Le tue ultime parole , con cui hai commentato un mio Post , mi hanno quasi commossa : mi fá un immenso piacere capire che mi segui e consideri quello che faccio degno di nota .. :-)))
Forse era solo l'invidia che mi faceva essere tanto insofferente ai tuoi commenti , anche se dovevo riconoscere come fossero costruttivi ed intelligenti ..

Cmq , sia - come detto - sappi che ti sono vicina con il pensiero .. anche .. hmm .. quando " fai-all'Amore " .. hehe .. come preannunci in questo tuo Post Casereccio !!

BaCeTtI MOOOOLO AFFETTUOSI !! .. ;-*

Anonimo ha detto...

Bella foto.
Rende l'idea.
Prosit
Gu

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Kameo: Noi siamo con te

Grazie cara amica. So che fai il tifo per me. cerchero' di vincere. :-)


@ Pincocarla: Forse era solo l'invidia che mi faceva essere tanto insofferente ai tuoi commenti

No no, ti assicuro, l'invidia se c'e' e' tutta mia. Ti invidio per tutto il tempo che hai e che ti permettere di scrivere nel Web in modo cosi' assiduo e approfondito. A me piacerebbe molto, ma purtroppo, ahime', non posso. Forse sono io che non so organizzarmi bene, sono lenta, non riesco a fare piu' cose contemporaneamente, pero' ricordo che quando ero escort ne avevo addirittura meno di tempo, tanto che ho iniziato a scrivere veramente in Internet solo quando ho smesso con la professione. Prima ero troppo indaffarata a lavorare, oppure a riposarmi dopo gli incontri ed il computer lo usavo soltanto per rispondere alle email. Ma erano altri tempi, lo so.
O forse, questo di non saper gestire in modo cosi' efficiente il proprio tempo e' un fatto che riguarda noi ragazze dell'Est: vedo che anche l'amica Alexia, come me, non ha molto tempo da dedicare al Web.
Vabbe', non fa piacere quando ci si rende conto di non essere capaci come si credeva di essere, si resta deluse di noi stesse e forse e' stato questo il motivo per il quale con te mi sono comportata un po' la maestrina. Pero' voglio ripetere qui cio' che ti ho scritto: "Il tuo blog e' interessante. Ne ho letti molti e ne leggo alcuni di ragazze che fanno le escort. Ecco tu sei fuori da ogni schema, diversa in tutto."
Lo confermo ed aggiungo che sei talmente particolare e diversa che a volte dubito di essere stata io stessa una escort.
Buona giornata e grazie per essere passata da qui. :-)

davide ha detto...

Distinta Chiara,

"Il mio vero desiderio e’ di restarmene qui, in questo tiepido guscio, nel tepore delle coccole ..."

Sapevo che ti piacciono le coccole (ti fingi agressiva ma poi sei una gattina da coccolare).

Comunque anche a me piacciono le coccole.

Divertiti!!!

Ciao Davide

Nicole ha detto...

Sarà la primavera che induce a fare le gatte o sottocoperta o sopra la coperta o entrambe le cose. Ad ogni modo è piacevole ed è questo che importa...Anche io oggi me la sono presa comoda, non ho fatto l'amore, ma l'ho fatto diversamente dentro di me.

Buon the e buon tutto.

P.S.
Gatte eh, da non confodere con le gatte morte delle quali ho parlato nel mio ultimo post.
Ciao

Gio ha detto...

Meravigliosa :-)

rossoallosso ha detto...

vi invidio,sto lavorando.
riguardo al post precedente ,ho detto peccato perche' la foto rappresenta una bella ragazza ,magari sei anche meglio non so.
comunque buon relax

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Gu: Bella foto.
Rende l'idea.


La foto rende l'idea di una ragazza che beve il the. Ha mani molto belle e curate, ed e' mancina.


@ Davide: (ti fingi agressiva ma poi sei una gattina da coccolare)

Sbagli. Sono una leonessa. Non hai letto il sottotitolo del blog?


@ Nicole: Gatte eh, da non confodere con le gatte morte delle quali ho parlato nel mio ultimo post.

Per le gatte morte: non caccio nei loro stessi territori. Mi dedico a "prede" completamente diverse.
Dopo te e Davide, pero', devo iniziare a preoccuparmi. Do veramente l'impressione di una gatta?


@ Gio: Meravigliosa

Sono convinta che anche se scrivessi una parola a casaccio, ad esempio "anguria", tu mi faresti i complimenti. Non esagerare, Gio, o potrei pensare che ti prendi gioco di me. :-)


@ Rosso: ho detto peccato perche' la foto rappresenta una bella ragazza ,magari sei anche meglio non so.

Meglio o peggio non lo so. Di sicuro un po' piu' magra e un po' piu' alta. :-)

Nicole ha detto...

@Chiara
Gatta...forse più pantera, ma l'origine si perde nella notte dei tempi.
Ma cavolo più magra della tizia in foto? troppo...io che ho un fisico alla Cucinotta, molto mediterranea allora sono cicciona per te!:)

E magari mangi di tutto! Grrrrrrrrr, questa cosa te la strainvidio!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Gio ha detto...

Oppure potresti pensare che stravedo per te (avrei potuto usare un altro termine, per dirti la stessa cosa, ma avrei dovuto rovinare il tutto con il solito 'in senso lato').

A presto Klarissima

Gio

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Nicole: Piu' magra della ragazza in maglietta viola nella foto del post precedente. Non piu' magra della ragazza che beve il the e che dovrebbe avere piu' o meno il mio stesso peso.
Mangio tutto Nicole, ed anche di piu'. Pero' devo stare attenta. Non posso esagerare, e non credere che possa farlo senza una continua attivita' fisica. Cosa che ho sempre fatto fin da quando ero bambina. Non potrei stare senza.
Non so se tu sia cicciona o no, comunque la Cucinotta e' una gran bella donna.
Ultima cosa: per me non esiste il bello o il brutto. Esiste cio' che mi piace e cio' che mi disgusta. E non e' detto che questo combaci con i modelli estetici ricorrenti ed imposti dalla moda. Ogni etnia ha le sue proprie peculiarita'. Una ragazza kazaha non potra' mai essere paragonabile, come bellezza, ad una ragazza islandese, al di la' delle forme o dei lineamenti del suo viso. Sono semplicemente diverse e possono piacere entrambe o nessuna proprio per queste peculiarita': la consistenza dei capelli, la grana della pelle, la forma degli occhi...

Nicole ha detto...

@Chiara
Non avevo capito...



Anche per me il concetto di bellezza è relativo...Ogni etnia poi ha un tipo di bellezza particolare. Personalmente amo le persone non chiarissime di pelle. Trovo che donne e uomini meticci siano bellissimi. Ma mentre lo scrivo e lo affermo so di 'mentire' mio malgrado...l'attrazione per qualcuno puo' scattare in modo del tutto misterioso e magari finisce per piacermi l'esatto contrario di ciò che immaginavo. E anche in questo siamo simili...Non ho vie di mezzo...'esiste ciò che mi piace o non mi piace...bello o brutto che sia.

Anonimo ha detto...

Chiara@:"La foto rende l'idea di una ragazza che beve il the. Ha mani molto belle e curate, ed e' mancina."

Porta una "braccialetto" alla caviglia sinistra.
Ed abbina le ciliegie al the.
La fede alla mano destra la porta da tanto, forse è un ricodo, ormai è stretta.

Prosit
Gugge

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Gu: Ed abbina le ciliegie al the

Non sono semplici ciliegie. Sono pasticcini: ciliegie bagnate di liquore e ricoperte di cioccolato fondente. Probabilmente pasticceria del Cafe' Gerbeaud, la migliore. :-)

Anonimo ha detto...

Mai stato a budapest.
preso nota.
Grazie
Prosit
Gugge

ps: sorry il braccialetto è alla caviglia dx. Non so il perchè ma non ti ci vedo con codesto "gingillo", lo trovo "cafone".

Cmq bella ragazza.

rossoallosso ha detto...

ma questo che e', il blog delle strafiche a riposo? ;-)
nicol con un fisico alla cucinotta,chiara ,alta bionda e occhi azzurri,pinocarla che a giudicare dalle labbra(se sono le sue)lascia immaginare il resto e non e' poco ve lo assicuro.
complimenti a tutte

Alex ha detto...

Ciao Chiara, buona giornata allora, e visto i commenti di tutti, devo dire che la ragazza in foto sembra proprio bella, perfetta in ogni suo angolo, peccato non poter rubare l'espressione del suo volto, il sorriso degli occhi. Mani da pianista, piedi perfetti, caviglie e gambe proporzionate, molto diversa dalla ragazza in viola (seppur molto bella anche lei), mi chiedo dove trovi tutte queste foto:-)
un sorriso
Ale

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Gu: lo trovo "cafone"

Immagino che questo rappresenti un grosso ostacolo... si'...
Vabbe', anche se per ipotesi la conoscessi, sarebbe del tutto inutile presentartela. Non sareste compatibili. Non ti ci vedrei, cosi' "raffinato", insieme a una cosi' "cafona'" :-)
"il conte dalle braghe onte..."
Mavala' vala'... :-))


@ Rosso: ma questo che e', il blog delle strafiche a riposo?

Rosso... non e' il blog, e' l'intero Web che appartiene alle strafighe, a riposo o meno.
Ma anche agli strafighi, se e' per questo. Ormai con il "lenzuolo" dell'anonimato addosso tutte noi possiamo essere top model, escort, porcelle in cerca di trasgressione oppure sensibili, deluse, in cerca di un amore... e voi sagaci intellettuali, poeti, navigatori e santi.
Grande cosa Internet. Sta risolvendo un sacco di problemi di autostima. I narcisisti (e le narcisiste) impazzano e chi non dichiara di essere speciale almeno in qualcosa e' meglio che si dia all'ippica, e poveri i cavalli che devono sempre sopportare il peso di emerite nullita'. :-)
In ogni caso, non sono bionda. Lo sono stata una volta (tinta) e non lo rifarei piu'. Ti piacciono di piu' le bionde?


@ Alex: mi chiedo dove trovi tutte queste foto

Nel mio PC... rubate un po' qua e un po' la', ed anche da qualche altra parte. :-)

Nicole ha detto...

@Chiara
Ehy...sono un po' narcisista lo confesso,ma senza esagerare. Ma le foto sono le mie, bella, normale o brutta che sia, sono io. Metto la mia faccia così com'è...non prendo in prestito quella di nessuno.
Certo ci sono anche quelli o quelle che prendono in prestito altrove...ma che senso ha o avrebbe fingersi qualcuno/a che non si è?

Kameo ha detto...

"il conte dalle braghe onte..."

... dal capèl de pàia, conte canàia !

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Nicole: le foto sono le mie, bella, normale o brutta che sia, sono io. Metto la mia faccia così com'è...non prendo in prestito quella di nessuno.

Certo. Su questo non c'e' alcun dubbio. Ormai posso dire a memoria cio' che tieni sul como' che hai alle spalle. :-)

Certo ci sono anche quelli o quelle che prendono in prestito altrove...ma che senso ha o avrebbe fingersi qualcuno/a che non si è

Beh, ci si puo' fingere qualcuno/a che non si e' in molti modi. Non solo con le foto, ma ad esempio fingendo nel modo di essere, mostrandosi in un modo che non e' la realta' ma solo una recita di un personaggio il cui compito e' solo quello di stimolare curiosita' ed interesse. E questo non puo' essere fotografato.
Le ragioni per non usare le proprie foto, o usarne alcune in cui il volto non e' riconoscibile, sono comunque molteplici. Non tutte le persone vogliono mettere in piazza il loro volto. Soprattutto se raccontano di se stesse in modo intimo e talvolta suscettibile di giudizi morali.
Insomma, non e' certo simpatico essere riconosciuta per strada da qualcuno che ti indica come la escort o la ex escort che scrive in Internet.
Ma oltre a cio' c'e' anche un motivo che riguarda la sicurezza: certe personalita', certi atteggiamenti, anche virtuali, stimolano le patologie di alcuni e potrebbero condurre a casi di stalking o persecuzioni piu' gravi.
Meglio dunque non essere riconoscibili o, se proprio si e' narcisiste, mettere le cose in modo che siano confuse e le foto non individuabili.


@ Kameo: ... dal capèl de pàia, conte canàia !

E' cio' che mi e' rimasto dal mio "periodo veneziano". :-)

Chiara di Notte - Klára ha detto...

PS: Nicole, avevo gia' pronto un articolo in cui parlo di narcisismo. Dato che nel tuo commento dici "sono un po' narcisista lo confesso,ma senza esagerare", vorrei assicurarti che era gia' scritto da prima e non si riferisce a te.

Nicole ha detto...

Mi spiego meglio...credo che ognuno debba sentirsi libero/a di mettere il suo viso o corpo, camuffato , velato o meno. Ci mancherebbe. Io ho messo il mio viso e tempo fa anche il mio corpo, e chi mi legge dal mio mondo reale sa che racconto cose vere. Quindi non temo smentite. Ma si tratta di scelte e non giudico chi decide di fare il contrario. Riguardo invece a quel che scrivo, io uso il blog come un diario e scrivo quello che penso o mi è capitato. E anche se non sembra, mi limito moltissimo. Racconto quel che posso raccontare, ho avuto una vita intensa e non c'è bisogno di scalare l'Everest o far parte dei servizi segreti o altro per avere una vita degna di nota nel bene o nel male.
Anche ricevere delle critiche o del sarcasmo fà parte del gioco...purché ci siano dei limiti. Di sicuro non vado in giro a millantare o rompere le palle a nessuno. Semmai a volte è stato il contrario.

Anonimo ha detto...

chiara@: "il conte dalle braghe onte..."
Mavala' vala'... :-))"


Stona il braccialetto, stona forte.

Io raffinato ma va va va ... (rutto libero)

:-)

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Stona il braccialetto, stona forte.

Senti, perdonami, ma questi giudizi mi paiono davvero "provinciali", nell'accezione peggiore del termine. Anzi, direi piu' "cafoni" di qualsiasi cavigliera.
Stona con cosa? In rapporto a che? Chi li stabilisce i canoni? Dolce & Gabbana?
Ogni popolo ha i suoi monili ed il proprio modo d'indossarli. Alcuni sono rituali, ed hanno significati specifici per determinati momenti della vita. Se tu vedessi le ragazze balcaniche ti stupiresti del tipo di orecchini che portano, senza parlare che alcune indossano il монисто (monisto) intorno ai fianchi o alle caviglie anche quando non devono fare la danza del ventre, semplicemente per andare a passeggio. Le ragazze russe, poi, ti abbaglierebbero con abbinamenti colori che a te parrebbero pacchiani, ed ancor di piu' saresti strabiliato da cio' che le ragazze uzbeke considerano "profumato", oppure del taglio di capelli che va piu' di moda fra le giovani in Ungheria.
Certo per chi vive in un'area limitata, non solo geograficamente, gli usi, i costumi, i monili, i colori, i rituali e le mode di altrove possono apparire orpelli da "cafoni".

Anonimo ha detto...

Ogni valutazione è soggettiva.
Come la vita.
:-)
Prosit
Gugge

Gert ha detto...

Come forse saprai, la primavera a Milano è stata salutata da una giornata grigia e piovigginosa, diversamente che a Budapest.
Splendida città Budapest. Ci sono stato due volte, a cadenza ravvicinata, qualche anno fa. È stato per lavoro, e a dire il vero quelle di Budapest le ricordo come due trasferte lavorative tra le più faticose, frenetiche e intense che abbia mai svolto. Ragione per la quale ho potuto godere ben poco di quella splendida città.
Mi rimane comunque il ricordo di un ottimo ristorante italiano nei pressi di Garibaldi Utca e del curioso personaggio che ne è proprietario. Una star televisiva italo – ungherese.
Chissà se capiterò mai di nuovo a Budapest e se mai tornerò ad affacciarmi sulle rive del Danubio.
Mi piace l’atmosfera mitteleuropea che vi si respira. Mi piace la sobria austerità asburgica di Pest, la levità del liberty dei palazzi…
Ecco… mi hai fatto venire voglia di rimettermi in viaggio. E di cercare un posto dove sostare e sorseggiare un tè osservando il mondo da dietro una finestra imperlata di condensa…
Ma ho mai veramente smesso di viaggiare?
Tu che ne dici?

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics