venerdì 25 settembre 2009

23
comments
Mani

Ho delle belle mani, inutile negarlo. Ho sempre fatto di tutto per valorizzarle piu’ che potevo, consapevole dell’impatto che avevano con chi mi stava di fronte. E cio’, si sa, era parte del mio lavoro, esattamente come lo erano gli occhi, le gambe, il decollete'. Una civetteria che ancor oggi continuo a coltivare e della quale non voglio assolutamente liberarmi. Posso rinunciare a tutto, vestiti ed orpelli d’ogni genere, ma non ad avere le mani sempre ben curate.

Che le mani posseggano un forte carattere di seduzione, e’ fuori dubbio. Sono davvero convinta che delle belle mani facciano la differenza, e non parlo solo dell’aspetto estetico, parlo soprattutto del modo in cui queste esprimono, con i gesti, le emozioni ed il carattere di ciascuno. Nel sesso, poi, le mani assumono un aspetto fondamentale: oltre che con le labbra, e’ con queste che ci si avvicina al partner, si esplora il suo corpo, si dona piacere. E ci si dona piacere.

Non so se sia perche’ le mani, soprattutto le dita, hanno per noi donne questo importante significato erotico, permettendoci di eccitarci fino ad arrivare all’orgasmo, oppure se si tratti semplicemente di una strana forma di feticismo, ma da sempre sono un’attenta osservatrice delle mani altrui e sono a mia volta attratta da chi le ha belle.

Quelle di Viggo Mortensen raffigurate nella locandina del film “La promessa dell’assassino” sono, ad esempio, fra le piu’ erotiche e conturbanti che io abbia mai visto, ed e' inevitabile che scatenino in me quei particolari desideri che mai, qui davanti a tutti, rivelerei.

delicate come petali di fiore
su di te scorrono le mie mani
ti sfiorano la pelle
facendoti rabbrividire
ti toccano nell'anima
facendoti sospirare
viaggiano dentro e fuori di te
mentre a occhi chiusi sorridi
pervasa da piacere intenso
bagnata da una pioggia di emozioni

(Andrea Acerbi)

23 commenti :

Kamavirya ha detto...

Stai a vedere che il mio "OT" nelle risposte al post precedente ha sortito l'effetto di un detonatore che ha scatenato questo? ;-)

Sì, le mani...come dicevo in precedenza, insieme al viso nella sua globalità (fronte, occhi, zigomi, naso, bocca e mento) sono l'elemento del corpo umano che maggiormente calamita la mia attenzione.

Facendo la vita del pendolare in treno mi capita quotidianamente di fare il tragitto casa-lavoro osservando soprattutto mani femminili intente a muoversi nei modi più disparati.

Dai frenetici movimenti delle dita dei numerosi teenager intenti a messaggiare a quelli più decisi degli studenti che sfogliano libri e riviste a quelli distratti di chi si sistema i capelli per vezzo, vizio o insicurezza.

Già...le dita affusolate, le unghie curate, i palmi bianco-rosati; mani che sanno essere leggere come la carezza che ti sfiora la guancia o pesanti e violenti come uno schiaffo ben assestato...

Le mani "parlano"... ;-)

KAM

Kameo ha detto...

"Il linguaggio è una pelle: io sfrego il mio linguaggio contro l'altro. E' come se avessi delle parole a mo' di dita, o delle dita sulla punta delle mie parole. Il mio linguaggio freme di desiderio. (...) il linguaggio prende gusto a toccarsi da solo (...)"
Roland Barthes, Frammenti di un discorso amoroso, Einaudi, 1977

Gio ha detto...

Le mani sono spesso nude, assieme al quella del viso è l'unica pelle, la loro, che vediamo di una persona.

Forse per questo assieme al viso sono le prime che ci colpiscono nell'altro.

Mi piace chi ha una certa dimestichezza e abilità con le diverse dita dalla sua mano: ora forse associamo questa all'uso - o abuso - della tastiera del PC, ma naturalmente, nei secoli, questa ha significato abilità nella musica, nel disegno, nella scrittura: tutte cose che parlano 'all'anima'.

Ricordo di un giorno a Milano.

Era in un noto pub-ristorante, il celebre 'Stalingrado'.
Un localaccio in realtà, ma le orecchiette con salsiccia meritavano.

Ci andavo ogni tanto: quella sera a servire ai tavoli c'era una ragazza carina: biondina, esile, poco piu' di ventenne.

Non l'avrei detto guardando il suo volto, la sua postura, la sua schiena ... ma l'ho temuto guardando di sfuggita le sue mani.

Aracnodattilia.
Qualcosa di un po' troppo simile al mio barbaro artiglio.

Non so che fare in queste rarissime circostanze.

Alex ha detto...

Buongiorno Chiara,
da tzigana, se leggevi le mani, avrei approfittato per un consulto, solo gratuitamente, visti i tuoi costi:-)

Lameduck ha detto...

Chissà perchè, quando ho letto il titolo di questo post sul mio blogroll prima di cliccarci sopra ho avuto il presentimento che vi avrei trovato le mani tatuate di Viggo.
Buongustaia!
Le mani sono importanti, è vero. Le mie sono piccole e con il mignolo inesorabilmente corto (dicono indicatore di senso dell'umorismo ma ahimè una iattura per una pianista, soprattutto con la velleità di suonare Rachmaninov).
Anche i piedi però sono erotici. Lunghi e magri, però e con le dita "egizie". Non quelli piccoli, per carità, non me li fate vedere.
Quindi, se devo scegliere tra le mie estremità, scelgo i piedi (un bel 40).
Ciao!

davide ha detto...

Cara amica Lameduck,

""Anche i piedi però sono erotici. Lunghi e magri, però e con le dita "egizie"."

Personalmente ho sempre trovato più erotici i piedi delle mani: "de gustibus".

Ciao Davide

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Davide: Personalmente ho sempre trovato più erotici i piedi delle mani: "de gustibus"

Vabbe' dai, ma anche i miei piedi non sono poi cosi' male. :-)
Solo che a me i piedi di un uomo non erotizzano come invece possono fare le mani.

davide ha detto...

Distinta Chiara,

"Vabbe' dai, ma anche i miei piedi non sono poi cosi' male. :-)"

Ne sono certo.

"Solo che a me i piedi di un uomo non erotizzano come invece possono fare le mani."

Voi donne siete molto più complesse e sofisticate di noi maschietti.
Di certo i piedoni non puliti e non lavati di un maschione, sono tutt'altro che erotici.

Ciao Davide

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Di certo i piedoni non puliti e non lavati di un maschione, sono tutt'altro che erotici.


Ma no. Anche se sono puliti e profumati non erotizzano. A te si'? :-)

davide ha detto...

Distinta Chiara,



""Ma no. Anche se sono puliti e profumati non erotizzano. A te si'? :-)""

In genere sì, anche se dipende dai piedini.


Ciao Davide

marco ha detto...

Bianca's hands di Theodore Sturgeon credo possa interessare agli amanti delle mani che non l'abbiano già letto. Le mani di Bianca in italiano, ma mi suona talmente meglio il titolo originale che ho preferito iniziare con quello.

A me le mani con le dita lunghe e sottili piacciono molto. Anche se, tutto sommato, non do molta importanza alle estremità. Mi attira molto, invece, il profilo di donna che forma un angolo acuto tra il collo e la mandibola; non è così strettamente legato alla magrezza, anche se una magra è più probabile che goda di questa caratteristica. Dopotutto anche la testa è un'estremità. C'è anche un sacco di gente che ragiona coi piedi...

Per le tastiere...Vabbé...Busoni si nasce.
Altrimenti...non è così importante la lunghezza del mignolo, ma come lo si usa...
Mi sembra di scrivere qualcosa che è già stato scritto più e più volte...
Ferruccio Busoni, neh!

Saluto

Mister_NixOS *nix ha detto...

"Con le mani sbucci.. le cipolle" :-)
Zucchero Fornaciari

Hihihi... a parte le battute (ma e' la prima cosa che davvero mi e' passata per la testa), io guardo moltissimo le mani. E lodare le belle mani di una signora genera sorpresa ed e' sempre molto apprezzato.
E' fondamentale la definzione di ogni singola falange, e come si muove l'articolazione principale del pollice.
Quest'ultima non si deve ripiegare troppo verso l'interno quando si afferra qualcosa, mentre invece le altre dita devono fluttuare in aria, leggiadre come le mani di una pianista che suona Liszt.
Soprassiedo sulle unghie, che non mi interessano più di un tanto.
Ciao!
Mister_NixOS

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Alex: solo gratuitamente, visti i tuoi costi

Perche'? Quali sarebbero i miei costi? :-)


@ Lameduck: Non quelli piccoli, per carità, non me li fate vedere.

Hai ragione, anche a me fanno senso i piedi quando sono troppo piccoli. Grazie per la visita che, lo sai, e' sempre gradita. :-)

Lameduck ha detto...

E' vero, le mani sono erotiche in entrambi i sessi. Per i piedi è diverso. Vincono senza rivali i piedi femminili.
C'è per caso qualche feticista del piede maschile che voglia smentire l'affermazione?

Ciao Chiara, è sempre un piacere anche per me.

Gio ha detto...

Che dire delle mani tozze del vecchio Segovia?

http://www.youtube.com/watch?v=9efHwnFAkuA&translated=1

Alex ha detto...

Chiara di Notte - Klára ha detto...
Perche'? Quali sarebbero i miei costi? :-)
Anche se non credo molto a queste cose, per leggermi le mani sceglierei una zingara:-)
I tuoi costi.... sicuramente alti, in ogni caso troppo per le mie risorse(:
20 anni fà una zingara voleva leggerla:-)

marzo/maggio 1989, ricordo ancora, per motivi di lavoro mi trovai a contatto con due zingare, dopo 3 o 4 ore che erano ferme, ad un mio passaggio, una mi sorrise, continuai fino al mio ufficio, ma vedevo quel sorriso.
Preso il telefono mi informai su chi erano e per che motivo erano li, la curiosità di un sorriso è incredibile, comunque, salii al piano superiore a prendere due bottiglie d'acqua, mi accorsi solo in quel momento, a pochi centimetri quando fosse bella, era nascosta da tutti quei vestiti colorati e dal fazzoletto che gli copriva la testa e parte del viso, gli sorrisi e porsi l'acqua, mi chiese di leggermi la mano, la ringraziai ma negai la mano, dentro mi sentivo agitato, fu allora che mi chiese di sposarla:-) sorrisi di nuovo a memoria era la prima volta e l'ultima che qualcuno mi chiese di sposarla:-) ringraziai nuovamente. Tornato in ufficio non sono più sceso, prima di uscire, quella sera, passi di nuovo, non erano più li. Il ricordo è rimasto come una briciola di piacere

Neelps ha detto...

@Gio: ma pensa che magari qualche volta ci siamo anche incontrati in quel localaccio, pero' io ci andavo durante la pausa pranzo e poche volte la sera se facevo tardi.

@Lame,@Chiara, @Gio
Anche a me piacciono mani e piedi.
Questa estate viaggiando sulla metro milanese ci facevo sempre caso, ci sono piedi molto ben curati che "erotizzano" molto, le mani invece mi "erotizzano" meno ma allo stesso tempo hanno una carica molto massiccia di "gentilezza" che, nell'insieme, e' piu' importante.

Poi, ho anche scoperto che alcuni uomini si fanno la ceretta sulle dita.
Ma sti peletti che crescono li sono cosi brutti ??

Anche questa cosa dei peli e' strana forte :-)

vabe ciao! :-)
neelps

Gio ha detto...

@ Neelps, a Stalingrado ci passavo veramente spesso, e anche a pranzo dopo l'università, scendendo alla Bullona era veramente comodo. Non sono mai andato in nessuno di quei molti bar che nascevano e morivano in continuazione in Pier della Francesca, anche se a Monopoli ho preso più di una pizza.
Non c'è che dire, il mondo è proprio piccolo :-)

Avrei voluto chiudere la mia mano su quella di un'amata fanciulla, ma ahime non ne ho avuto occasione. Incastrare le mie dita attorno le sue, e vedere che il nostro legame resiste anche a uno strattone: folli idea di un pirla :D (che sarei io).
A volte mi vedo dal di fuori mentre scrivo certe cose, e cospettone, mi vien un po' da ridere.

Ciao :-)

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Lameduck: C'è per caso qualche feticista del piede maschile che voglia smentire l'affermazione?

Come vedi, come al solito, la gente scrive tanto per vedere le proprie frasi apparire sullo schermo. :-)


@ Alex: sicuramente alti, in ogni caso troppo per le mie risorse

E cioe'? Butta li' una cifra come esempio. :-)

mi accorsi solo in quel momento, a pochi centimetri quando fosse bella [...] fu allora che mi chiese di sposarla

Sono occasioni che nella vita capitano una sola volta e bisogna saperle cogliere al volo. :-)


@ Neelps: ci sono piedi molto ben curati che "erotizzano" molto, le mani invece mi "erotizzano" meno

Tu parli, ovviamente, solo di piedi femminili che spesso sono graditi anche alle donne che non sono lesbiche.
Il fatto dei piedi maschili, invece, credo erotizzi davvero pochissima gente.

Alex ha detto...

Buongiorno Chiara:-)
quando si parlano di soldi ti si alzano le antenne:-)))
credo che per posta almeno 150,00 euro
di persona per noi non ci sarebbe prezzo(:
a qualcun'altro 300,00

Taci, l'ho pensato anch io :-))))
non tutto il male vien per nuocere:-)
trovare una tzigana come te sarebbe stato come fare la missione della vita, e si, un opera buona si deve fare, ma si vede che non ero ancora pronto:-
Mi avrebbe schiavizzato:-)

Neelps ha detto...

GIO:
@ Neelps, a Stalingrado ci passavo veramente spesso,


Ecco ho pensato giusto a te perche' ci sono stato proprio questa sera a bermi una birra da dopo lavoro :-)

Non c'è che dire, il mondo è proprio piccolo :-)


Mica che si scopre che lavoriamo per la stessa societa' li dietro ??


folli idea di un pirla :D (che sarei io).
A volte mi vedo dal di fuori mentre scrivo certe cose, e cospettone, mi vien un po' da ridere.


A volte bisogna essere un po dei pirla, stare fuori dalla distribuzione normale, essere degli outliers, degli sfigati e bruciare,bruciare perche' e' l'unico modo per vivere un poco.

:-)
buona serata
neelps

Gio ha detto...

@ Neelps,

ormai sono anni che non vivo più a Milano, ma le rare volte che ci torno, di solito bazzico da quelle parti.

La prossima volta, se ci resti per cena, prova le orecchiette con salsiccia, ai miei tempi strameritavano!

Ciao :)

Chiara di Notte - Klára ha detto...

credo che per posta almeno 150,00 euro di persona per noi non ci sarebbe prezzo(:
a qualcun'altro 300,00


Prego???
Non ci ho capito una cippa, potresti spiegare? Per posta cosa?

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics