mercoledì 8 luglio 2009

10
comments
Preghiamo per loro: ne hanno tanto bisogno

Preghiamo affinche' scaturiscano decisioni e orientamenti utili al bene autentico di tutti i popoli e in particolare di quelli piu' poveri ed affidiamo questa intenzione alla materna protezione di Maria". Cosi’ il Ratzy ha invitato i fedeli a pregare per capi di stato e di governo presenti all'Aquila per il G8. Ed io, che fedele lo sono assai, mi sono concentrata in preghiera sperando che il numero che avevo in rubrica fosse ancora quello giusto. Quello che non avrei mai atteso, pero’, dopo una vita in cui ho sempre trovato la linea occupata e l’immancabile messaggio “l’utente da lei chiamato e’ al momento impegnato in altra conversazione, la preghiamo di riprovare piu’ tardi”, e’ che stavolta Lei mi rispondesse.

Le ho detto subito che, se l’avevo disturbata, era solo perche’ il vicario di suo Figlio aveva chiesto di farlo. Lei li’ per li’ e’ sembrata un po’ seccata (ho immaginato di averla disturbata in un momento poco opportuno in cui magari era impegnata a fare chissa’ quale miracolo) pero’ poi mi ha dedicato il suo tempo ed e’ stata ad ascoltarmi.

Cosi’, blablabla’, le ho raccontato del G8, dell’Aquila, dei capi di stato e di tutte quelle cose che si leggono in questi giorni sui giornali. Le ho detto soprattutto di come fosse necessario che Lei si occupasse di proteggere tutte quelle brave persone che governano i destini del nostro mondo e che cercano in tutti i modi di risolvere i problemi che da sempre l’affliggono: guerre, poverta’, fame, malattie.

Fra l’altro, parlando del piu’ e del meno, Le ho anche raccontato che questa volta non sarebbe potuta intervenire Carla Bruni e che tutto era sotto la supervisione della bravissima Isabella Rauti, moglie del sindaco Alemanno, la quale avrebbe si’ dovuto rinunciare ai suoi adorati pantaloni per indossare un vestito che non aveva ancora avuto il tempo di scegliere, ma che si sarebbe alacremente occupata di tutti i dettagli organizzativi; dal raffinato menu cucinato appositamente da Heinz Beck, il grande chef della Pergola dell'Hotel Rome Cavalieri (medaglioni di astice su pure' di melanzane e pomodori, fagottelli "La Pergola", filetto di triglia croccante alle erbe estive, filetto di vitello marinato allo yogurt su pure' di albicocche e salsa mou), ai piatti della tradizione romana, carbonara e coda alla vaccinara compresa.

Infine la scelta del regalo che la citta' di Roma avrebbe fatto alle first ladies: delle borse del brand “Carmina Campus” di cui e' proprietaria Ilaria Venturini della famiglia Fendi acquistate nel negozio “Refuse” a piazza Fontanella Borghese. Pezzi unici in materiale riciclato di plastica e tessuto, piuttosto costose delle quali una parte del ricavato (presumo circa l'otto per mille) sarebbe stato devoluto ad associazioni femminili dei paesi in via di sviluppo che con quella cifra chissa’ quante cose avrebbero potuto farci…

Mentre le raccontavo tutte queste cose, ad un certo punto mi ha interrotta bruscamente dicendomi che non poteva restare con me perche’ la sua presenza era richiesta altrove. Mi ha detto infatti che se non avesse fatto con urgenza qualche miracolo oltre 9 milioni di bambini avrebbero perso la vita soprattutto a causa della fame e delle malattie nel prossimo anno, di cui 75.000 nei tre giorni seguenti, cioe’ in quelli del summit. Mi ha quindi pregata di non disturbarLa ulteriormente con storie di code alla vaccinara, borse brand e tutte queste stronzate perche’ in questo periodo e’ molto impegnata a rimettere a posto i guai causati da “certi personaggi”, alcuni anche fra quelli da me nominati.

E prima di mettere giu’ L’ho sentita persino imprecare contro un rincoglionito che Le crea sempre intoppi e scompiglio proprio nei momenti in cui Lei ha piu’ da fare.

10 commenti :

davide ha detto...

Distinta Chiara,

in questi vertici si promettono sempre aiuti ai paesi poveri. Poi nei fatti ai paesi poveri arriva ben poco di questi aiuti. In ogni caso finche la popolazione nei paesi poveri continuerà a crescere ai ritmi attuali, è difficile far qualcosa contro la miseria che gli affligge.

ciao Davide

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Davide: hai ragione.
Intanto mangiamoci i fagottelli "la Pergola" che' altrimenti si freddano. :-)

AccesoSpento ha detto...

@Chiara Bentornata. Ho ricevuto per errore questa email che ti giro perché evidentemente non era per me.



"Cara Chiara, scusa se al telefono sono stato un po' brusco, ma è che quando mi hai chiamato avevo un po' da fare perchè non è che ho solo questo pianeta da seguire. O meglio ne ho qualche miliardata ma anche tutti insieme non mi danno tutto il da fare che mi date voi. Ogni tanto devo pure dare un'occhiata anche agli altri. Certo solo voi siete in grado di lasciar crepare i bambini per salvare le banche (che non mi sembra di aver creato io) o farli giocare alla guerra ma con armi vere (così il PIL sale). Almeno mi lasciaste in pace ! Sono anni che cercate di tirarmi in mezzo, ma vi prego, smettetela, non ne posso più ! Almeno mettetevi d'accordo ! Mi chiama uno solo ... mi elenca le sue richieste (dare mai, solo chiedere), lo accontento e la finiamo lì. Invece non sapete nemmeno come chiamarmi Jahvé, Gesù, Allah, Buddha .. no Buddha no, almeno quello se ne sta per i cavoli suoi e non pretende di essere me.


Cosa ho fatto di male ? Ah già, vi ho creati. Beh, ho cercato di rimediare provando ad affogarvi ma in fondo mi dispiaceva pensare di aver commesso un errore, così ho salvato Noè è la sua famiglia compreso un tizio che suonava canzoni napoletane pensando di essere in crociera. Lo stesso tizio poi ha pensato di essere unto da me .. ma chi lo tocca quello ? L'unica volta che ci ho provato mi sono ritrovato la mano nera piena di pelucchi di plastica e non sono riuscito a spedirlo sulla Luna come volevo. Adesso si crede lui il Padreterno, ma aspetta che finisca la festa poi vedi come andrà alle stelle il suo share, il suo gradimento, le sue preferenze ... lui ci mando fra le stelle, con la sua truppa al seguito

Però potevi almeno dire alle tue amiche di tirare giù un pò il prezzo. A furia di pagare tanto quel torsolo ha pensato bene di girare il conto agli italiani , tanto lo pagano solo i fessi, cioè gli onesti (che oramai sono sinonimi).



La prossima volta al posto di chiamarmi al telefono (che poi fuori dall'Italia pago io, hai presente che bolletta mi arriva poi ?) mandami una email che fino a che non ci mette le mani quel tale D'Alia dovrebbe arrivarmi. Un caro saluto , tuo .... e come cavolo mi firmo adesso ? L'ultima volta che ho usato il mio titolo, da Roma mi è arrivata una denucia per violazione del copyright perché dicono che solo quello con il vestito bianco può decidere chi è Dio e chi no. Se uso gli altri nomi c'è chi decide di farsi saltare in aria e chi invece pensa che sia doveroso di bombardare qualche bambino. Tutto in mio nome.

Forse ho una soluzione ce l'ho: tuo Innominato.

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ AccesoSpento: Adesso si crede lui il Padreterno

Capita molto spesso che la gente si creda di essere piu' di quello che e'. Second Life ha rovinato la mente di tante persone. :-)

http://www.corriere.it/politica/09_luglio_09/berlusconi_miracolo_vertice_b444f550-6c47-11de-864b-00144f02aabc.shtml

Alex ha detto...

Buongiorno Chiara,
hai ragione quando scrivi che gli italiani sono un popolo di idioti, uno dei motivi è che si fanno condizionare dallo Stato del Vaticano...

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Peccato che questo post non si sia sviluppato come speravo. Ci sarebbero state tante cose da dire... ma forse in tutti c'e' un po' di quella vergogna inconscia che impedisce di parlarne.
Bene o male chi scrive e chi legge in questo blog fa parte della schiera dei privilegiati che possono permettersi, anche se raramente, un risottino, se non al tartufo almeno ai funghi.

http://www.corriere.it/politica/09_luglio_13/paesi_ricchi_africa_6f922564-6f6b-11de-bf72-00144f02aabc.shtml

Flyingboy ha detto...

Buongiorno Chiara,

Scusammi se' insisto ma aihme la verita' e' purtroppo questa:

http://www.wrmea.com/html/us_aid_to_israel.htm

http://www.fas.org/sgp/crs/mideast/RL33222.pdf


Over the years, Israel has developed an advanced industrial economy which,
according to the World Bank, places it among the top 50 richest nations in terms of
per capita income (between Cyprus and Slovenia respectively). With Israel becoming
more economically self-sufficient, former Israeli Prime Minister Benjamin
Netanyahu told a joint session of Congress in 1996 that Israel’s need for economic
aid would be reduced over time. In 1998, Israel proposed gradually eliminating the
$1.2 billion economic aid and increasing the $1.8 billion in military aid by $60
million per year over a 10-year period beginning in the year 2000. Subsequent
appropriations for Israel included cuts of approximately $120 million in economic
aid and increases of $60 million in military aid each fiscal year.


Esiste la voce di cosienza:

http://www.guardian.co.uk/world/2009/feb/23/military-aid-israel-amnesty

Ma' l'andazzo e' purtroppo quello, le cose aviate con mercato "libero" ci insegnano che le cose sono cambiate dopo la seconda guerra mondiale. Bush o Obama, poco cambiera' perche' e da tanto che il mondo governa .... (se' ne riparlera')

http://www.presstv.ir/detail.aspx?id=71409&sectionid=3510203


Obama would honor existing agreements concerning aid to Israel and would work toward "increasing aid to Israel to USD 30 billion over 10 years," a spokeswoman for Obama told Israeli business daily Globes.


Shalom

Flyingboy ha detto...

http://www.haaretz.com/hasen/spages/1070318.html

Flyingboy ha detto...

http://www.youtube.com/watch?v=E1UTuYyACSA

Beh... almeno mantiene le promesse...

Il masacro, genocidio va facilmente dimenticato.. Africa? che Africa?

Shalom aleichem

PS: Il mio prediletto, era Ron Paul, ma era chiara che lo distrugereberro'

Un uomo fantastico,Ron...
Ci vora' ancora tanto tempo che si rirapresenti uno come Ron. Studiate gente Ron Paul...

http://www.youtube.com/watch?v=4Z6vMAoFwf4

AccesoSpento ha detto...

@Klara forse in tutti c'e' un po' di quella vergogna inconscia che impedisce di parlarne


Più che vergogna è frustrazione. Alcune cose sembrano veramente irrimediabili e di fronte ad esse ci si sente sostanzialmente inutili. Qualche volta non si riesce a parlare di una cosa perché si sente l'inutilità di quello che si dice: "e ora che l'ho detto che cosa è cambiato ?". Ma in realtà il parlare serve: almeno per confrontarci con noi stessi, per ricordare agli altri che certe cose esistono, per non abbandonarci alla rassegnazione.

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics