giovedì 25 giugno 2009

23
comments
Un breve saluto


Si', lo so, avevo quasi promesso che avrei tentato di non connettermi ad internet in questi giorni di vacanza, ma la tecnologia wireless ed il lap top mi permettono di farlo anche stando in spiaggia e non ho saputo resistere. Cosi' posso inviarvi questo breve saluto.

Non mi mettero' certamente qui a scrivere qualcosa di succoso. Non ne ho alcuna voglia. Innanzitutto perche' sono pigra e mi sto totalmente rilassando. Disinteressandomi di cio' che sta accadendo nel mondo, ho deciso infatti di liberare la mente da ogni problema e dedicarmi soltanto a me stessa. Poi perche' non ho ancora preso la mano a digitare su questa tastiera nuova e scrivere anche una semplice frase senza fare errori mi risulta difficilissimo.

Credo percio' che rimandero' successivamente al mio ritorno a casa la stesura di post piu' elaborati e per il momento, pur sapendo che non interessa a nessuno, mi limitero' a farvi partecipi di cio' che vedo dalla terrazza della mia camera.

23 commenti :

Dolce-Alexia ha detto...

Buon relax e buona vacanza, Falco.
Vola in alto e fai tutto quello che ritieni giusto. Anche internet è un passa tempo e non c'è niente di male di dare un'occhiata di là e di qua :-)
Presto anch'io partirò in una lunga vacanza, da mamma e papà. Ancora sto pensando se portarmi dietro il PC o no. La tentazione è forte.
Un bacione.

Dagmar ha detto...

Carissima, è bello avere un tuo cenno di vita! E che vista meravigliosa.. deve essere un balsamo per l'anima! Lontano da quel paese pieno di imbecilli che si inalberano, FINALMENTE, contro il loro orribile presidente del consiglio non perchè corruttissimo, mafioso o semplicemente ridicolo.. noooo, perchè è andato con un'escort. O due. O venti.
Come fa o farebbe più o meno il 95% dei maschietti italici.
Troppo bello se il suo governo-bordello cadesse proprio per quello. E' una soap opera continua :)

Rilassati, e speriamo prima o poi di farci una chiacchierata tranquilla.. mi si è disinstallato SL e non ho più idea da dove cominciare, quando avro' un po' di tempo (chissà quando...) ci rimetterò mano. Nel frattempo, un abbraccio :)

Kameo ha detto...

Si, il posto è come ci hai descritto :-)
... ma il piedino?
Crudele! Vuoi far soffrire gli amici :-))

davide ha detto...

Distinta Chiara,

grazie per il saluto che ci hai regalato (è bello per noi sapere che ci pensi un pochino anche quando sei in vacanza). Divertiti e non pensare agli squallidi politicanti italici.

Ciao Davide

PS io spero sempre che posti una foto in cui ci fai sbirciare i tuoi meravigliosi piedini.

Ev@ ha detto...

Bello! Campo libero verso il mare, esattamente di quel colore turchese che, quando intravisto tra gli spiragli dei palazzi, fa sognare, che oltre l'intrico, vi possa essere gioia.

Proprio quel colore, si.

E, se sfuma in tramonti fiammeggianti, anche meglio!

gatsby ha detto...

@Chiara
Invece di mostrarci un piedino, mostraci una mano.
Se hai coraggio :))))
In una donna le mani sono molto importanti..
A questo proposito, per farti sorridere un po', ti lascio con un breve racconto di Patricia Highsmith.
Un uomo chiese un giorno ad un padre la mano di sua figlia.
Questi il giorno dopo gliela porto' dentro una scatola e gliela mise sul tavolo dicendo: "Ecco quello che volevi, anche se ho l'impressione che intendessi quacosa d'altro e che tu te lo sia già preso".
Un po' di sudori freddi per calda estate.

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Alexia: Grazie dei saluti sorella. Qua dalle nostre parti, come vedi, splende un bellissimo sole. :-)

@ Dagmar: Un saluto anche a te carissima. Pensa che anche dove sono io si parla di papik. Gli italici sono famosi in tutto il mondo adesso anche per quello e non solo per la pizza, il mandolino ed Eros Ramazzotti. :-)
Per reinstallare SL vai sul sito www.secondlife.com , clicca su "support" e scaricati il programma. Spero di reincontrarti presto.

@ Kameo: Non c'e' in me alcuna voglia di far soffrire nessuno. Per il piedino ci devo pensare, anche perche', come sai, il mio carattere m'impone che tutto debba essere perfettamente a posto e qui al mare, con la sabbia, mantenere una perfetta pedicure non e' proprio facile. :-)

@ Davide: Noto che, dopo un lungo periodo di latitanza, riappari nel momento in cui c'e' una qualche possibilita' che possa pubblicare un'immagine in cui s'intravede qualcosa di me...
Non e' che per caso sei un po' feticista? :-)

@ Eva: Niente tramonti fiammeggianti qui. Il sole sorge dal mare e tramonta dietro le basse colline che corrono parallele alla costa.

@ Gatsby: Mi hai dato un'ottima idea. Le mani, oltre a dire molto, sono anche piu' semplici da mantenere curate. :-)

modesty ha detto...

bella foto!
...cazzo. non mi viene niente di più intrigante da dire.
:-)

davide ha detto...

Distinta Chiara,

""Davide: Noto che, dopo un lungo periodo di latitanza, riappari nel momento in cui c'e' una qualche possibilita' che possa pubblicare un'immagine in cui s'intravede qualcosa di me...
Non e' che per caso sei un po' feticista? :-)""

Non ero in "latitanza" ma in ferie. Però ormai sono quasi finite. In questi giorni sono a Roma e sono molto felice perchè ho conosciuto delle escort meravigliose.

Quanto al "feticista" credo di esserlo un pochino: niente di cui preccuparsi comunque.

Nuovamente ti auguro una buona vacanza.

Ciao Davide

davide ha detto...

Distinta Chiara,

""Pensa che anche dove sono io si parla di papik.""

E cosa dicono??? Che abbiamo un grande capo che è un mandrillo???
Chissà che invidia che hanno!?!

Ciao Davide

Chiara di Notte - Klára ha detto...

E cosa dicono??? Che abbiamo un grande capo che è un mandrillo???

E' meglio che non lo dica quello che dicono...

Presi per il culo persino dai bulgari. Non avrei mai pensato potesse accadere.

Dagmar ha detto...

Domani vado in Montenegro, sono curiosa se anche là papi è famoso :D. Peccato che il mio serbo fa pena, non riusciro' a leggere i giornali locali..

davide ha detto...

Distinta Chiara,

""E' meglio che non lo dica quello che dicono...""

Diccello, che siamo tanto curiosi.

Ciao Davide

Kameo ha detto...

@Dagmar
Ci sono stata il mese scorso ma non si parlava di papi.
Tienimi aggiornata sulle novità :-)

davide ha detto...

Distinta Chiara,

""Presi per il culo persino dai bulgari. Non avrei mai pensato potesse accadere.""

Scusa ma tu parli anche il bulgaro?
O sono bulgari di Taraclia?

Ciao Davide

Rez ha detto...

Ciao Chiara.

Dal punto di vista dello scrivere di certe cose ... della fatica di scrivere siamo in sintonia.

Riposa bene ragazza.

Buona vita

davide ha detto...

Distinta Chiara,

""Presi per il culo persino dai bulgari. Non avrei mai pensato potesse accadere.""
Scusa ma tu parli anche il bulgaro?
O sono bulgari di Taraclia?""

Voglio precisare che non è per curiosità che ti ho chiesto quanto sopra. Solo che leggendo Dagmar che metteva in evidenza che capisce poco il serbo, mi è venuto spontaneo chiedermi se tu conprendi il bulgaro.

Ciao Davide

guggenheim ha detto...

il piedino, la manina....

mi fate morir dal ridere


gugge

parseval ha detto...

bella foto, peccato per la ringhiera in primo piano. La foto sembra fatta da seduta, non potevi farla in piedi per evitare la ringhiera?

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Davide: Diccello, che siamo tanto curiosi.

Con due elle?

Comunque sui giornali bulgari le notizie che riguardano l'italico Paese occupano lo spazio che di solito e' riservato al gossip ed alle curiosita' in cui vengono evidenziati soprattutto gli aspetti ridicoli di taluni personaggi.
C'e' da tenere conto di una cosa: da quando quella che veniva considerata la 16ma repubblica dell'Unione Sovietica e' diventata "occidentale", certi aspetti "sovietici" come ad esempio lo "zarismo" di Putin, anche se non sono ben visti, ai governanti che sanno tenere segrete le proprie storie private viene perdonato tutto. Mentre coloro che si fanno cogliere con le mani infilate dentro il barattolo della marmellata vengono ridicolizzati per la loro stupidita'. Ed insieme a loro viene deriso il popolo che li ha votati e che si fida di uomini tanto stupidi.
Per questo motivo i giornali bulgari (in special modo Iskri) si affidano alla linea editoriale di La Repubblica e ne riportano alcuni articoli tradotti cercando di porre in rilievo gli aspetti ridicoli di tutta quanta la storia.

Scusa ma tu parli anche il bulgaro?

Non lo parlo, pero' un po' lo comprendo e riesco a dire abbastanza da farmi capire (male). Il Bulgaro e' abbastanza vicino al Russo come puo' esserlo l'Italiano col Francese. In ogni caso essendo il turismo (almeno in questa stagione) all'80% di provenienza russa, qui quasi tutti parlano anche il Russo.

Voglio precisare che non è per curiosità che ti ho chiesto quanto sopra. Solo che leggendo Dagmar che metteva in evidenza che capisce poco il serbo, mi è venuto spontaneo chiedermi se tu conprendi il bulgaro.

Scusa, mi spieghi l'associazione logica su cui si basa la tua domanda?
Se Dagmar avesse detto che conosceva benissimo l'Islandese avrebbe significato che io potevo parlare il Norvegese?

Chiara di Notte - Klára ha detto...

parseval ha detto...
bella foto, peccato per la ringhiera in primo piano. La foto sembra fatta da seduta, non potevi farla in piedi per evitare la ringhiera
?

Basta chiedere... :-)

http://2.bp.blogspot.com/_t__mPtAaeRw/SkeIcSCPpGI/AAAAAAAADwE/6bdi4Jk7vJ0/s1600-h/IMGP0018.JPG

davide ha detto...

Distinta Chiara,


""Scusa, mi spieghi l'associazione logica su cui si basa la tua domanda?
Se Dagmar avesse detto che conosceva benissimo l'Islandese avrebbe significato che io potevo parlare il Norvegese?""

Mi sono spiegato male. Se l'amica Dagmar capisce poco il serbo, mi è venuto spontaneo chiedermi se tu comprendi il bulgaro (intendevo leggere i giornali bulgari).

Ciao Davide

parseval ha detto...

questa è molto meglio :)
bella idea cmq quella di mettere foto fatte da te, così il blog è ancora più interessante.
ps. lo so che è inutile e che te l'ho già detto altre volte ma se al ritorno passassi dalle mie parti sei invitata in quel ristorante che tu sai...

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics