martedì 5 maggio 2009

25
comments
Pubblicita' Progresso

Cara amica che il prossimo 6 e 7 giugno voterai per il Partito della Liberta’, tu che sei cosi’ attenta ai valori della famiglia, cosi’ sobria e misurata in ogni gesto, che ti pettini come Mara Carfagna e, sicuramente, non sei ne’ malvestita ne’ maleodorante, sono certa che se tuo marito ogni tanto, solo ogni tanto, durante le sue trasferte di lavoro si trattenesse a casa di amici, si fermasse da loro a cena e magari anche a dormire non ci troveresti niente di male.

Non ci sarebbe niente di male anche se la figlia di questi suoi amici, una ninfetta briosa ed esuberante non ancora diciottenne, si rivolgesse a lui chiamandolo “Papi” e per te sarebbe del tutto normale che tutti vostri conoscenti sapessero di questo strano gioco birichino fra ”Papi”, cioe’ tuo marito, e la ninfetta... persino Giuliano, il parrucchiere dove ogni settimana ti rechi e che, come ben sai, su queste cose resterebbe davvero muto come una tomba e non andrebbe mai a spiattellarlo in giro con nessuna delle altre sue clienti.

Sono sicura che a te, cara amica, tutto cio’ non darebbe alcun fastidio e quando tuo marito, stanco, tornasse a casa dalla sua trasferta lo lasceresti in pace perche’ sapresti come comportarti in situazioni del genere. Lo comprenderesti, lo ameresti e, certamente, non ti metteresti li’ a rompergli i coglioni chiedendogli: “Se non e’ tua figlia, mi spieghi perche’ quella ti chiama Papi?”

Che’ poi lo sai come andrebbe a finire: nascerebbe una piccola discussione che da piccola diverrebbe sempre piu’ accesa. Lui s’intorcolerebbe in spiegazioni poco convincenti e tu ti sentiresti presa per il culo. E tutto cio’ rovinerebbe l’atmosfera familiare… cosi’ tranquilla… cosi’ rilassata, e andrebbe a finire che per discutere ti perderesti pure la puntata di “Amici”. Perche’ rovinare tutto?

Ricordati che anche tua madre, parlandoti di tuo padre che spesso non tornava a casa, te lo diceva: “Gli uomini sono come dei bambini… ogni tanto compiono qualche marachella ma vanno perdonati perche’ noi siamo donne ed il nostro compito e’ star loro accanto e renderli felici”.

Ed ora: consigli per gli acquisti!


Siete stufi di sentirvi delle nullita', circondati da amici che si spacciano per figli di vescovi e cardinali?

Non e' detto che tutti debbano sapere che per i vostri diciott’anni i vostri genitori hanno organizzato in casa una festa che aveva per protagonisti un mago e un pagliaccio con l’accento bergamasco.

Debuttate in societa'! Da oggi, con un paio di forbici e VINALCOLVIT, la colla vinilica che non si stacca, potrete anche voi iniziare a vantarvi di essere figli di Papi!


VINALCOLVIT e cio’ che attacchi non si stacca piu’!

25 commenti :

MingusSamba ha detto...

Se avessi una figlia mi piacerebbe che ignorasse quest'uomo.
Non vorrei neanche che ne conoscesse i comportamenti per capire quali sono le cose da non fare, preferirei che lo ignorasse.
Mi piacerebbe che il paese tutto lo ignorasse.
Si può ignorare un uomo che controlla la totalità delle televisioni e la maggioranza della cartaa stampata?
Forse non si può ignorare ed allora mi piacerebbe che mia figlia spegnesse la tv e scegliesse altri mezzi di informazione

mIsi@Mistriani ha detto...

che dici se scrivo una mail alla rai,la mandano prima e dopo il tg???
[non sarebbe male.e magari qualcuna si fa due domandine_se ce la fa]

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Ciao Mingus, grazie per il commento. Concordo con quanto dici.

Una curiosita': in Russia, da sempre, le ragazze chiamano i clienti che le mantengono, e che hanno una certa eta', quindi potrebbero essere loro padri o nonni, col termine "Papik".

Chissa' se e' una coincidenza. :-)

fabio r. ha detto...

la foto da ritagliare la uso subito!!
ahahaha!!! sai che successone in alta società. ok puzzo un po' ma poi mi faranno entrare no?

Anonimo ha detto...

Mi sono sempre chiesto se la pubblicazione di queste fotografie fosse stata autorizzata da parte di silvio.
Che stupido! La risposta è solo una.
.....

Annotazione di fondo per indovinare la risposta.
Ma secondo voi è cosi facile fotografare e pubblicare fotografie sul privato di silvio?
Ma dai...........

Gugge

A-Woman A-Man ha detto...

Ho scritto qualcosa su 'sta itaglietta di plastica. Mah, siamo messi male ed andiamo avanti come i gamberi.

Alex ha detto...

Mi son chiesto come mai Silvio si è presentato alla festa di questa ragazza, e dopo mille domande e risposte, il fatto che potrebbe, e dico, potrebbe essere sua figlia, mi è balenato in testa:-) come volesse rimediare a qualcosa.....

Chiara di Notte - Klára ha detto...

il fatto che potrebbe, e dico, potrebbe essere sua figlia, mi è balenato in testa:-) come volesse rimediare a qualcosa.....

Beh... volendo andare nell'ipotesi gossippara piu' trash e fantascientifica si potrebbe anche ipotizzare che lo sia.
E, qualora lo fosse, si potrebbe anche ipotizzare che tale sceneggiata potrebbe essere avvenuta secondo un copione ben preciso e stabilito fra le parti.

Ma sono solo ipotesi degne di una sceneggiatura da telenovela. :-)

Buona giornata.

CogitoergoVomito ha detto...

Trattasi di un Papi speciale.
Uno che vuole le scuse della moglie perchè gli ha rovinato la campagna elettorale, e non perchè gli ha chiesto il divorzio.
Chiariamo bene questa cosa...

Willyco ha detto...

Complimenti, un post bellissimo. L'ho appena letto al telefono a... chi sai tu... complimenti anche da lei.
Un abbraccio

Anonimo ha detto...

il fulcro della democrazia non sono i "tifosi", quelli cioè che votano per un partito e/o una coalizione indipendentemente dal comportamento dei suoi esponenti. Chi decide le elezioni sono quelli che scelgono di volta in volta. Ed è su queste persone che manca l'analisi delle motivazioni a votare per Berlusconi.
si parte dal presupposto che chi vota Berlusconi è un suo grande ammiratore, è un ignorante che si fa abbindolare dal suo fascino. Ed è essere "buoni" perché leggendo i forum e/o i blog, anche sul Corriere.it, l'accusa più frequente per l'elettore del PdL è ladro o servo. Questo tipo di analisi e le azioni conseguenti sono la vera ragione per cui Berlusconi continua a vincere.
La percezione dell'elettore italiano "non tifoso" è che Berlusconi qualcosa fa, qualcosa ha cambiato. Gli attacchi alla persona, sopratutto quelli gratuiti (penso alla telefonata al premier turco o alla presunta gaffe con Sarkò su Carla Bruni), non fanno altro che rafforzare l'immagine di una opposizione che non ha argomenti "veri" per proporsi come alternativa valida. E questo è dovuto al fatto che su ogni cosa il centrosinistra si propone, o è percepito, come dogmatico, idealista e elitario. E vecchio, nel senso di ancorato ad un passato, Dc e, soprattutto Pci, che non riesce a scrollarsi di dosso. Se a questo si aggiungono errori politici come l'alleanza con Di Pietro e i continui litigi interni, ecco che l'elettore "non tifoso" è disposto a perdonare cose che, non dimentichiamolo, sono state ampiamente perdonate a Bill Clinton e a nientepopò di meno che JFK, pur di avere al governo qualcuno che fa, piuttosto di qualcuno che disfa.
Smettiamola di attaccare "l'uomo Berlusconi" e lavoriamo per creare un'alternativa "al politico Berlusconi". E' sopravvissuto all'attacco della magistratura, figurati se non sopravvive all'attacco di una moglie tradita.

Grazie per lo spazio
Luca27

modesty ha detto...

io penso che sia un bene, tutto sommato, che queste cosa accadono. solo cosi la gente che ha votato per lui in maniera "innocente", cioè fidandosi, si renderà conto. gli altri, quelli che sono come lui, non lì guarisce nessun scandalo.

la persona che mi fa rabbrividire di più è la piccola noemi stessa. 18 anni? se penso a come ero io a 18 anni - insomma una bambina cretina. le nostri madri hanno fatto quel che hanno fatto nel 68 per avere queste cretine qua?!

che tristezza.

Kameo ha detto...

@ modesty : "le nostri madri hanno fatto quel che hanno fatto nel 68 per avere queste cretine qua?!"


Credo che le madri di questa generazione di adolescenti siano figlie dello yuppismo degli anni '80 le quali, sperando che "il Signore" possa fare per la figlia ciò che non ha fatto per loro, le spingono verso strade apparentemente più brillanti ma dagli esiti incerti.

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Modesty & Kameo: Ovviamente si parla sempre di "roba italica". Vi assicuro che altrove non e' cosi', anche se e' ormai i sostenitori del nano si affannano a dire che "tutto il mondo e' paese".

Il mondo non e' paese. Certe schifezze sono SOLO e SOLTANTO italiche. Cio' che sta accadendo in Italia in questi anni e' inconcepibile ed e' inconcepibile il fatto che la gente lo tolleri.

E se sono veri i sondaggi di papi di cio' dovreste davvero preoccuparvi perche' la vedo brutta.

E qui dico una cosa sincera che investe la sfera delle mie emozioni che sono irrazionali e quindi non gestibili. So che non tutti gli italici sostengono l'attuale visione del mondo che ha una certa parte politica, ma oggi avrei dei seri problemi a farmi avvicinare da un italico. So perfettamente che non e' giusto e che sbaglio, ma dentro di me il solo immaginare di farmi sfiorare da chi potrebbe aver dato il suo voto a certa gente mi disgusta.

Che stia diventando razzista?

davide ha detto...

Distinta Chiara,

""Il mondo non e' paese. Certe schifezze sono SOLO e SOLTANTO italiche. Cio' che sta accadendo in Italia in questi anni e' inconcepibile ed e' inconcepibile il fatto che la gente lo tolleri.""

A parte che nel caso in esame non si sa bene se questa ragazza sia sua figlia (finora non è stato provato niente di illecito), ho forti dubbi che certe cose accadano solo in Italia: ricordo che anche in Francia Mitterand aveva una figlia illegittima. Naturalmente se venisse provato che Berlusconi aveva rapporti sessuali con una minorenne sarei il primo a crocifiggerlo, ma ricordo che nel nostro ordinamento vice il principio che si è innocenti fino a che non si è provata la colpevolezza.

""E se sono veri i sondaggi di papi di cio' dovreste davvero preoccuparvi perche' la vedo brutta.""

Come sai io alle prossime elezioni voto CASINI e pertanto non posso essere accusato di essere un difensore di Silvio.

Però che i sondaggi diano in vantaggio il centrodestra lo trovo logico.

Io guardo con attenzione a sinistra e non ho mai visto una proposta seria che non fosse demagogia.

Tempo fa ti ho sfidato a fare una proposta che non fosse demagogia. Ebbene tu mi hai risposto con la LIVELLA che è la più vecchia e demagogica proposta della sinistra: le imprese italiane sono già massacrate dalle tasse e aumentarle ancora avrebbe effetti depressivi sull'economia. Naturalmente la livella accompagnata da un insieme di misure potrebbe essere utile, ma da sola non risolve niente.


""E qui dico una cosa sincera che investe la sfera delle mie emozioni che sono irrazionali e quindi non gestibili. So che non tutti gli italici sostengono l'attuale visione del mondo che ha una certa parte politica, ma oggi avrei dei seri problemi a farmi avvicinare da un italico. So perfettamente che non e' giusto e che sbaglio, ma dentro di me il solo immaginare di farmi sfiorare da chi potrebbe aver dato il suo voto a certa gente mi disgusta.""

Chi ha votato centrodestra non è nè peggio e nè meglio di chi ha votato centrosinistra: personalmente io ho sempre rispettato anche chi ha idee diverse dalle mie.

""Che stia diventando razzista?""

Trovo strana questa tua domanda.
Ti faccio notare che l'amico Duval in un commento di alcuni giorni fa, ha dimostrato che certe cose non avvengono solo in Italia ma anche negli altri stati europei: dalla Gran Bretagna alla Polonia fino ad arrivare alla Croazia. Quindi sono molti i popoli contro cui dovresti essere razzista: perchè te la prendi solo con noi poveri italici?

Ciao Davide

Gio ha detto...

Dai Chiara, non ti credo :-)
Sono sicuro che impieghi meno di un nanosecondo a capire se hai di fronte un pirla o meno ;-)

modesty ha detto...

accidenti...davide - dopo la seconda riga ho smesso di leggere - sembri come l'uomo della foletto: distinto, preparato, bella parlantina, ma con un prodotto che semplicemente non mi serve!
:-)

chiara, io sono tedesca. vivo qui dall'85.
la domanda che mi viene rivolto di più dalle persone che non vivono qui è più o meno "ma che cazzo succede lì da voi". di solito spiegavo il tutto col fatto che l'italiano medio è un individualista sfegatato che non accetta il branco per un bene superiore e che quindi le cose appaiono più incasinate che, ad esempio, in germania (dove sappiamo che effetto fece il popolo ubbidiente) - ma che in fondo l'italia era bella per questo: tante idee e tante opinioni sempre a confronto.

ora non ho più argomenti per difendere il fatto che viva qui (salvo forse che ho famiglia)
love, mod

davide ha detto...

Cara amica Modesty,

""accidenti...davide - dopo la seconda riga ho smesso di leggere - sembri come l'uomo della foletto: distinto, preparato, bella parlantina, ma con un prodotto che semplicemente non mi serve""

Tutte balle quelle che i miei prodotti non ti servono. Dici così perchè in realtà mi fai i corni e perndi i prodotti della concorrenza: comunque l'unica che ci rimette sei tu perchè le condizioni che ti faccio io sono irripetibili.

Solo una domandina: ma sei proprio tedesca o sei austrica?

Ciao Davide

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Chi ha votato centrodestra non è nè peggio e nè meglio di chi ha votato centrosinistra: personalmente io ho sempre rispettato anche chi ha idee diverse dalle mie.

Si?
Rispetteresti anche un disonesto, corrotto, corruttore, mafioso, colluso e moralmente depravato?

Ma daaaaai, mavalaaaa valaaaa, ma cosa stai dicendo, ma daaaai, mavala, valavala :-)

modesty ha detto...

Davide...non sai nulla di me, di cosa compro o non compro. da te non mi serve nulla e te lo dico educatamente. e tu altrettanto educatamente non insisti, giusto?! Bravissimo!

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Modesty: Benvenuta in questa gabbia di matti. :-)
Non star dietro a quello che dice Davide. Cerca solo di provocare per irritarti.
A proposito, se vuoi, alcune persone che scrivono qui le puoi trovare anche in Second Life. Se sei interessata fammelo sapere che ti dico come rintracciarci.
Buona giornata. :-)

modesty ha detto...

...chiara, ma grazie. why not? ho già provato second life: un disastro! sono troppo vecchia per ste robe! ma magari riprovo. a che cosa giocate??
ho visto che sei la mia prima lettrice ufficiale. dopo tanto. thank ju, dear. :-)

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Modesty: La prima esperienza in SL e' di solito disastrosa, lo so, soprattutto se non hai punti di riferimento o persone che ti diano aiuto.
Con noi non avrai problemi, fidati. Inviami solo un messaggio privato come commento (che io non pubblichero') dicendomi il tuo nome di SL ed i momenti in cui sarai dentro a quel mondo. :-)

davide ha detto...

Distinta Chiara,


""Si?
Rispetteresti anche un disonesto, corrotto, corruttore, mafioso, colluso e moralmente depravato?
Ma daaaaai, mavalaaaa valaaaa, ma cosa stai dicendo, ma daaaai, mavala, valavala :-)""

Naturalmente quelli che hanno votato centrodestra sono tutti mafiosi e depravati, mentre i sinistroidi sono tutti santi e immacolati.

Ciao Davide

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Davide: Naturalmente quelli che hanno votato centrodestra sono tutti mafiosi e depravati, mentre i sinistroidi sono tutti santi e immacolati.

No. Non sono tutti corrotti. Lo sono quelli che ancora continuano a sostenerlo nonostante tutto, che credono alla storia della nipote di mubarak, che raccattano privilegi, anche piccoli, leccando il culo e che insegnano alle loro figlie che il metodo giusto per far carriera e farsi trombare da un 75enne pieno di soldi, che ha comprato, oltre al parlamento anche la dignita' di una nazione.

La saga prosegue.
Oggi e' il 18 febbraio 2011.

http://tinyurl.com/provecontrosilvio

Ed oltre a Ruby e Iris Berardi, nuove indiscrezioni parlano di sesso con Noemi minorenne in cambio di soldi.
Il tutto, mentre gli amici piu' vicini al Papi (emilio Fede, Lele Mora e la "fidanzatina" Nicole Mignotti sono imputati per induzione e sfruttamento della prostituzione; minorile e non.

Non c'e' che dire: ne viene fuori proprio una bella immagine pulita di questa Italia berlusconiana.

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics