martedì 30 dicembre 2008

10
comments
Diffondete il messaggio

Quando andate al supermercato controllate la provenienza dei prodotti che acquistate. Se il codice a barre riporta il numero 729 non comprateli.

C’e' la crisi economica: cominciate a fare i tagli su coloro che spendono soldi per sganciare, per esempio, 100 tonnellate di bombe sulla testa di gente inerme in due giorni.

10 commenti :

UIFPW08 ha detto...

boicotto 729

UIFPW08 ha detto...

Palestina libera

pisconzio ha detto...

A parte il fatto che i "ricchi e potenti" d'Israle non morirebbero di fame, ne smetterebbero di bombardare, se noi boicottassimo i pochi prodotti importati da quella terra, bisogna ricordare che c'è gente "normale" che vive e mangia grazie all'esportazione.
A quelli non ci pensiamo?

Chiara di Notte - Klára ha detto...

A quelli non ci pensiamo?

Neanche un po'.
Il 71% degli israeliani si e' dichiarato favorevole alla continuazione della strage.

A-Woman A-Man ha detto...

La questione e' complessa.
Cmq, tra merdhamas alias nazihesbollah e relativo pattume ideologico teocratico (il peggio del peggior merdame religiosonintegralista) e le carognate di Israele, ritengo molto piu' tossici i primi. Non avrei alcun dubbio su quale parte scegliere e quale eliminare.

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Non avrei alcun dubbio su quale parte scegliere e quale eliminare.

Non preoccuparti. C'e' gia' chi ci sta pensando... faranno velocemente, con buona pace di tutti.

Cio' rendera', le persone di "buona volonta", piu' liete e felici quando tutta la "merda palestinese" sara ripulita.

Interessante il tuo termine "carognata" che dai a quella che da piu' parti viene considerata una vera e propria strage di civili. Chissa' se anche i simpatizzanti dei nazisti chiamavano in questo modo le azioni delle SS nel ghetto di Varsavia. :-)

Ovviamente, come avrai avuto modo di leggere in altri miei post, io non mi trovo d'accordo, ma si sa, non sono cosi' UMANA come molti di voi che leggete e sono solo una ex puttana ignorante, che non ha studiato ed abbacinata da strane idee anarcoide e lesbofemministe.

Comunicazione OT: Ho messo un filtro automatico ai commenti. Da ora in poi chi inneggera' a Israele e a cio' che i suoi politici stanno perpetrando, come chi inneggera' a guerre sante e a pulizie etniche, da una parte o dall'altra, sara' "filtrato" e con quei commenti io mi ci puliro' il culo.

Sono un'ecologista e preferisco risparmiare sulla carta utilizzando roba piu' adatta per la pulizia delle mie ben note nonche' armoniose chiappe.

http://www.megachip.info/modules.php?name=Sections&op=viewarticle&artid=8470

Kamavirya ha detto...

@Chiara -> Interessante il tuo termine "carognata" che dai a quella che da piu' parti viene considerata una vera e propria strage di civili.

Penso a tutte quelle stragi di civili nei mercati della povera gente o su autobus di pendolari, squassati da qualche suicida ignorante e invasato al quale hanno saputo instillare soltanto ODIO...

Penso alle persone che rimangono sotto le macerie delle loro case e ai loro cari che li piangono; gente a cui tutto sommato magari non fregava niente di rivendicare alcunché, distrutte da colpi di artiglieria, da razzi sparati da elicotteri o bombe di aerei...

Penso, senza trovare nessuna logica, a tutto ciò ed ai motivi che alimentano costantemente questo ODIO in una terra che per assurdo viene definita SANTA...

Penso, ahimé, che non vivrò abbastanza a lungo per veder finire tutto ciò, se mai finirà...

E penso che boicottare Israele non serva ad un cazzo...

KAM :-(

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Kam: Vorrei che fosse chiara una cosa: boicottare Israele non significa aiutare i terroristi, e criticare la rappresaglia (150:1, questo e' il rapporto fra morti palestinesi e quelli israeliani) non significa approvare il fondamentalismo islamico.
Esattamente come non essere berlusconiani non significa essere comunisti.

Questo concetto pare sia sempre piu' difficile da essere compreso in questa societa' il cui imbarbarimento della cultura e dei sentimenti e' ormai acclarato.

Kamavirya ha detto...

@ Chiara -> 150:1, questo e' il rapporto fra morti palestinesi e quelli israeliani...

Qualsiasi fosse la proporzione, rimarrebbe tutto maledettamente privo di logica! Come illogica è la costruzione di un muro che divide i territori...pensa un po': e dire che SAREMMO tutti "fratelli in Abramo"...

Boicottare Israele, o la Nestlé, la Nike, la DelMonte, Mc Dondald's, i prodotti cinesi...ma a che serve???
A far prendere coscienza dello stato delle cose sia alla gente comune che a chi governa o controlla???

E' semplicistico, ma non avrebbe più senso invece SUPPORTARE chi realmente si impegna per fare qualcosa? (ammesso che esistano ALMENO 2 persone, una per parte, che ci credano veramente...).

Esattamente come non essere berlusconiani non significa essere comunisti.

Esattamente come non essere d'accordo non significa per forza di cose non aver ragione...

KAM

marcello ha detto...

bah, per la tutela della salute continurò invece a boicottare tutti prodotti aventi come prime tre cifre i numeri 690 691 692 693 694 e 695, ovvero robaccia scadente e spesso tossica prodotta nella onestissima repubblica (certo che ci vuole coraggio) (in)popolare cinese

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics