mercoledì 15 ottobre 2008

10
comments
Qui lo dico e qui lo nego 2 (La Vendetta)

Allora, cari investitori improvvisati, traders d'assalto "de noantri", analisti fancazzisti e tuttologi della minkia, li avete persi i soldini in borsa?

Io credo di si'.
(emoticon-sorrisino)

Credo di si' perche' non avete voluto dar ascolto ai Tarocchi magici di Nagyanya. Eppure eravate stati avvertiti, il 18 settembre scorso che qualsiasi "balzo" anche importante dell'indice doveva essere occasione di vendita, e non di acquisto euforico, perche' poi tutto sarebbe tornato a scendere. Fatto che si e' puntualmente verificato, fra ieri e oggi, annullando quasi completamente gli effetti della breve ripresa di lunedi' scorso.

Eppure eravate stati avvertiti che coloro che vi raccomandavano di tenere le azioni avrebbero messo in campo "improbabili" misure di salvataggio affinche' questi rimbalzi si verificassero, dando a loro l'occasione di vendere e lasciando (ancora un volta ahime') voi col "cerino in mano".

Il gioco della finanza e' spietato, popolato da esseri abietti o abbietti o anche abbbietti (metteteci quante "b" volete tanto, almeno queste, sono gratis), pronti a tutto pur di fregarvi. Se non si ha almeno una rudimentale bussola, uno scandaglio ed una fiaccola e' meglio non avventurarsi in alto mare con la nebbia. Soprattutto se gli avversari usano il radar, il sonar ed il GPS.

E non potete dire che non siete stati informati QUI.

Ho letto qualcosa in questi giorni, mentre me ne stavo tranquilla sulla riva del fiume aspettando di veder passare il cadavere di qualche scorpione.
:-) (altro-sorrisino)

Alcuni post in certi immondezzai, dove c'era chi invitava a seguire le parole del "miliardario ridens" ed illustrava QUI ai discepoli il momento piu' giusto per entrare in borsa; proprio il giorno in cui il mercato era al massimo dell'euforia in una palese trappola per torelli-polli.

Magari consigliando i fondi d'investimento Mediolanum...
:-) (piu'-che-un-sorrisino-un-ghigno)

Sarei quasi tentata di disegnare qui il grafico dell'indice S&P500 che si sviluppera' dei prossimi giorni, ma non lo faro'. Non voglio dare agli scorpioni superstiti alcuna indicazione. Dico solo che chi ha saputo muoversi in queste ultime tre settimane, andando un po' short ed un po' long (cioe' acquistando titoli oppure vendendoli allo scoperto) ha potuto realizzare piu' di quanto sia possibile con un semplice investimento azionario per 10 anni che', si sa, rende mediamente un 4-5% l'anno.

Qualcuno crede forse che i fondi d'investimento Mediolanum (o altri) siano "immacolati"? Crede forse che non abbiano al loro interno prodotti strutturati emessi dalle banche fallite o in procinto di fallire?

:-D (risatona)

Cari amici, cari analisti fancazzisti, cari traders d'assalto "de noantri", investitori improvvisati e tuttologi della minkia... la borsa non e' altro che un'enorme catena di Sant'Antonio a livello globale. Per guadagnare si deve essere fra i primi ad entrare e fra i primi ad uscire. Quando ormai "l'uomo della strada", chi di analisi fondamentale e tecnica ci capisce giusto una beata fava, chi non possiede la lungimiranza di intuire "dove" sta dirigendosi il mercato e, soprattutto, chi non possiede i Tarocchi magici di Nagyanya inizia a guadagnare qualcosa, per i parassitoidi e' gia' il momento di tirare i remi in barca e studiare un nuovo modo per creare l'ennesima bolla speculativa altrove.

Non si sa dove nascera' ma qualcuno gia' ha seminato per farla germogliare. Titoli di stato? Oro? Grano? Chi puo' dirlo?

Questa e' una delle prime cose che s'imparano frequentando certe scuole dove ci si prepara ad affrontare il mondo della borsa e della finanza, fra le cui materie di studio sono molto importanti la tecnica deduttiva e la psicologia delle masse. Perche' la borsa non e' fatta solo di "numeri"; e' fatta soprattutto dei "comportamenti umani" che "determinano" quei numeri.

Avete presente la Psicostoria asimoviana? Ecco, qualcosa di simile, e chi intuisce in anticipo in qualche modo riesce a salvare la pelle, perche' Wall Street non e' "il circolo del tresette di Borghetto Lodigiano". E' Pearl Harbour, Omaha beach, Dien Bien Phu, Nha Trang, l'Afghanistan e l'Iraq messi insieme. Solo i Rambo riescono ad uscirne vivi. Tutti gli altri, o stanno in trincea, o sono carne da macello.

Una piccola nota "purista" da parte di chi nella sua vita non ha saputo fare altro che la contadina, la puttana e la chiaroveggente; forse nessun giornale economico ne parlera', forse nessun analista importante lo dira', forse nessun tuttologo della minkia lo accennera', forse passera' completamente inosservato perche' nessuno lo conosce... si tratta di un ETF [1] correlato con l'indice sud africano.

Chi volete che in questi giorni di tsunami finanziario vada a guardare cosa fa la borsa del Sud Africa? Infatti non va guardata. Fa male, fidatevi.

Comunque, tanto per mostrare un po' queste mie gambe ed ostentare un po' le mie tette (virtuali), vorrei spendere due parole sul fatto che, in chiusura, proprio nell'ultimo minuto, il suddetto ETF era tutto in lettera, ed ha rotto il supporto relativo al minimo del giorno 10 ottobre scorso. Cio' significa che e' molto probabile la sua discesa fino al prossimo supporto che si trova, guarda caso, laddove l'S&P500 valeva 800 punti, nel 2003.

Prossimamente su questi schermi: "Qui lo dico e qui lo nego 3 (Il Ritorno)", ovvero "quando si avra' certezza che il trend avra' realmente concluso la sua corsa al ribasso?.
Stay tuned. :-) (sorrisino-finale)


[1] Gli ETF sono fondi comuni d'investimento che vengono pero' trattati come fossero titoli e generalmente sono correlati con gli indici di borsa settoriali oppure nazionali.

10 commenti :

michail tal ha detto...

Buongiorno

Klara ma tu ti occupi di finanza etica? :-)

Rez ha detto...

@Chiara: Comunque, tanto per mostrare un po' queste mie gambe ed ostentare un po' le mie tette (virtuali)

Ciao Chiara,

un commento da uno che di queste cose sa poco e nulla, ed in ogni caso non ha il problema di investire in quanto molto poco possiede tranne, e non è manco detto, se stesso:

AHAHHAHAHAHAHAHHAHAHAHAH!!!

Risata grassa e amara, purtroppo sinceramente dovuta, per come stando andando le cose.

Basta ascoltare i discorsi dissennati su questi argomenti nei bar o sugli autobus per capire quanto hai ragione.

Bella la scelta della foto che hai messo in questo post.

Credo che sia un commento appropriato per i tanti che lo stesso gesto lo fanno con le *palle* spesso e volentieri senza averne alcun motivo.

Ma al di là degli squali e dei pesciolini che credono di esserlo, quali saranno le conseguenze di questi giochi per chi ne è al di fuori e vive su una zattera sbattuta dalle onde di questo casino economico globale*?

Anonimo ha detto...

prova a fare i tarocchi sul titolo intesa san paolo........ ci sono rumors non proprio positive, anzi.
a buon intenditrice......

gu

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Michail Tal: ma tu ti occupi di finanza etica?

"Una persona e' piu' ricca di un'altra quando e' piu' felice ed ha ottenuto una migliore qualita' della vita."
:-) <---(sorrisino)

@ Rez: quali saranno le conseguenze di questi giochi per chi ne è al di fuori e vive su una zattera sbattuta dalle onde di questo casino economico globale*?

Come diceva qualcun altro che Gu citava, ma al contrario, "La poverta' raggiungera' livelli tali che da li' si potra' solo salire".
Sii ottimista dunque, come lo sono alcuni "miliardari ridens" che negli ultimi giorni, a dire il vero, sono stati visti in TV un po' meno ridens. :-)

Jakala ha detto...

Mah...che cosa mai ti hanno fatto, o per meglio dire quanto male ti hanno fatto, che dedichi tanto tempo a loro.

I trader bravi in mercati volatili guadagnano, gli altri invece servono da carne da macello. Ed uno deve capire da che parte sta della catena alimentare.

Personalmente uso molto gli ETF, ma lo sai anche te che è un mercato molto poco liquido in alcuni settori e gli specialist sono sempre due o tre banche.
Oltretutto secondo me appena al Sudafrica verranno tolti i mondiali un sacco di investimenti infrastrutturali si sposteranno, penso.

Flyingboy ha detto...

Parigi,
fotogrammi di dagherrotipi,
vecchie stampe di vecchie mura
immagini incise su lastre metalliche
persone che intrecciano vite ed esperienze
ingiallite e sfuocate dal senso di ebbrezza
perenne usato come tramite affinche' la rovina,
il richiamo incantevole
di annegare nei suoi “paradisi artificiali” .

Il vino, la poesia , la virtù.
Mi sento un ladro
che rincorre la notte
sempre in bilico tra la fantasticheria
e il sopraggiungere sorprendente della coscienza.

Al di fuori dalla finestra la luce di Stella Mattutina dal' ala bianca viaggiando nelle tenebre illumina la stanza.
L'aria ha preso il aroma della Candela quadrata ascesa che tenevo in mano fino a poco fa'.

Le condizioni di tempo Relativamente Stabili e Imaculate, dirrei ideali traspiravano di fiducia..
Esco?
Nella stanza i Gradini di marmo, ripidi, sprofondavano nel sottosuolo per continuare risalire in cielo notturno, dove solo meramente potevo vedere il loro fine.

Li conto... non so' perche'... 1,2,3... 1000 ...1092?


Mordo con avidita' questa grande delizia
annego lo sguardo nell’immenso del cielo notturno
Il rumore della cita' consolante
tristi, melanconiche melodie per le vie di Mont Martre
Solitudine e silenzio, purezza incomparabile
e l’azzurro infinito di una notte stellata.

Mi decido, faccio il primo Step... e poi' si vedra'.

Chiara di Notte - Klára ha detto...

che cosa mai ti hanno fatto, o per meglio dire quanto male ti hanno fatto, che dedichi tanto tempo a loro.


Di chi stai parlando, Jakala?

Di persone che hanno tentato di farmi del male, in vita mia, ne ho conosciute alcune. Soprattutto da quando frequento il virtuale ho visto che nei miei confronti si e' scatenata un'invidia assurda che ha portato persone insospettabili a compiere le fetenzie piu' schifose.
C'e' chi sa di essere niente e detesta qualsiasi cosa abbia piu' spessore di lui/lei...
In passato mi sono ingenuamente fidata di chi avrebbe meritato solo merda. Me ne sono accorta tardi.
A differenza di chi assume atteggiamenti buonisti, io non solo non dimentico ma anche NON perdono... almeno la prima volta.
E' una cosa che mi e' stata insegnata da chi ho stimato molto, ed e' un concetto tipicamente dell'est, proprio dei popoli barbari ai quali appartengo: se non si perdona la prima difficilmente ce ne potranno essere altre. :-)

Jakala ha detto...

Essere curiosi a volte porta il rischio di fare domande idiote...ahm chiedo venia.

davide ha detto...

Distinta Chiara,

è molto interessante quello che hai scritto, però chi investe in borsa (o in altri investimenti a rischio) sa bene i rischi a cui va incontro, perchè dove è facile guadagnare in poco tempo è chiaro che è facile restare scottati.

In realtà per la gente comune i soldi facili non esistono, perchè o uno ha una posizione di forza (per un uomo nascere ricco o per una donna nascere particolarmente bella) che può far pesare sul mercato, altrimenti i soldi facili se li sogna. Chi spera negli arricchimenti facili mettendo i soldi in borsa mentre sale velocemente (convinto di essere più furbo degli altri e di essere in grado di ritirare i soldi prima del crak) è solo un povero sprovveduto che verrà pelato come un pollo.

Ciao

Chiara di Notte - Klára ha detto...

http://it.biz.yahoo.com/18102008/26/mercati-brunetta-momento.html

Desidero che questo articolo resti "agli atti" e che possa essere riletto fra un po' di tempo. Voglio proprio vedere se il "professorino" ci azzecca. :D

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics