giovedì 3 luglio 2008

24
comments
Sciocco idealismo ed inconcludenti utopie

Lettera di un'anarcoide al direttore di un giornale.

"Caro direttore, sull'aereo al ritorno da un viaggio di un mese per un lavoro sulla satira nel mondo, ho preso l'Espresso per aggiornarmi un po'. Meno male che avevo la cintura di sicurezza perché rischiavo di cadere dalla sedia! La notizia è scioccante. L'articolo di apertura dice che Berlusconi ha mostrato il suo vero volto: non un grande statista ma un uomo che pensa solo a fare leggi per sé! Ha ingannato l'opposizione con straordinaria abilità! La sua performance è stata talmente geniale e inaspettata (sorrideva! Lui che non ha mai sorriso!), che ha ingannato perfino Veltroni ! Appena atterrata vengo a sapere della manifestazione dell' 8 luglio. I commenti che sento e che leggo in proposito sono sempre gli stessi. La gente non arriva alla quarta settimana questi sono i problemi, non le intercettazioni, non la giustizia, non la difesa della vecchia obsoleta Costituzione, non la difesa dei giornalisti che sono una casta e che se non scendono in piazza loro non si capisce perché dovremmo scendere in piazza noi, non la difesa dei magistrati che sono un'altra casta.

Shenderovich, satirista russo, lavorava ad un programma con il 50% di share, è stata una delle prime vittime di Putin. Sono anni che può esprimersi solo in una radio dissidente e la gente che ha votato Putin continua a fermarlo per chiedergli: come mai non ti si vede più in tv? Shenderovich osserva acutamente che la sua gente non associa la libertà al benessere. Guardano l'Occidente e vorrebbero quello stile di vita. Non capiscono che questo stile di vita è stato raggiunto grazie alla libertà. E votano Putin in massa. Tutti proviamo fastidio a risentire la parola girotondi, proviamo fastidio al nome di Di Pietro, al nome Veltroni, Fava e ormai anche Vendola. Sarebbe meglio che ci fossero dei politici che ci convincono di più ma non ci sono. Nell'attesa dell'arrivo del messia una manifestazione è stata convocata l'8 luglio e bisogna andarci. Il leader plebiscitario Veltroni dice che si tratta dei soliti quattro gatti. Su Veltroni non c'è altro da aggiungere al commento di Altan: - Si manifesta in autunno. - A che ora?

La ragione per cui non si arriva alla quarta settimana è che tutti i settori della nostra società, compresi tutti quelli che dovrebbero svolgere attività di controllo, sono corrotti. La ragione per cui stiamo male e staremo peggio è che siamo governati da ladri. È grazie alle intercettazioni che sono state fermate le scalate alle banche da parte di Berlusconi, della Lega e del Pd, grazie alle intercettazioni e soprattutto grazie al fatto che siano state rese pubbliche a mezzo stampa Fazio è stato costretto a dimettersi e ora ci troviamo con Draghi che è onesto e capace. La violazione della privacy è già punita dalla legge, Anna Falchi ha avuto giustizia. Gli italiani continuano ad essere truffati dalle banche, dai partiti, dall'ultimo arrivato come Fiorani che con in tasca decine di milioni di euro rubati alle vecchiette che poi votano Berlusconi, ci saluta dai canali Mediaset, sempre educativi, ballando a torso nudo a casa di Lele Mora."

Sabina Guzzanti
03 luglio 2008



Non so perche', ma mi riesce difficile essere in disaccordo con cio' che e' scritto nella lettera. Si', certo, anche la signora Guzzanti, come molta gente, in questi ultimi anni, cavalca l'onda dell'antipolitica e dell'antiberlusconismo (ma anche dell'antiveltronismo) per aumentare il suo gruzzolo in banca... Almeno cosi' dicono coloro che non sono d'accordo con le cose che lei esprime.

Puo' anche essere vero, ma dato che preferisco non fare processi alle intenzioni e basarmi sui fatti certi, e non essendo la signora Guzzanti una persona la cui credibilita' sia stata messa in dubbio da alcunche' (non ho notizia di procedimenti giudiziari a suo carico, ne' di sue affiliazioni a logge massoniche, ne' sue particolari frequentazioni di personaggi ritenuti mafiosi), e dato che negli ultimi anni, chi fosse stato dotato di senso pratico (e quindi avesse davvero voluto aumentare il suo gruzzolo), avrebbe fornito il suo appoggio laddove stavano (e stanno) i veri capitali, mi chiedo quali siano stati i motivi per i quali la signora Guzzanti non abbia scelto lo schieramento opposto. Non sarebbe stata ne' la prima nell'ultima a farlo. Del resto suo padre, da quella parte, gia' ci sta.

C'e' qualcosa in tutto questo che non mi torna. Il mio ben noto pragmatismo non riesce ad individuare i motivi per i quali, una persona dotata di uno spiccato senso pratico, di una vaga intelligenza, e di una sommaria cultura, invece di perdere tempo con le sue inconcludenti utopie ed il suo sciocco idealismo, non si metta invece al servizio di quella parte che potrebbe pagarla il doppio, o il triplo (come ormai, di consuetudine, sembra fare con i calciatori, con la gente di spettacolo, con i politici, e con i direttori giornali e di reti TV), ed offrirle maggiori opportunita' nella carriera. Magari avrebbe potuto persino farsi eleggere in Parlamento.

PS: Ho riportato qui le opinioni di un'italica, in quanto io, essendo incompetente, non sono la piu' adatta ad esprimere un'opinione politica. Posso solo scrivere su cio' che conosco, cioe' sull'arte del sesso orale. Nonostante cio', sono certa che a "qualcuno" questo post dara' fastidio, Ci sara' chi cerchera' di darmi una lezione di socio-economia politica dall'alto della sua immensa sapienza e mi fara' notare che, riportando l'articolo della Guzzanti, automaticamente mi sono messa nella schiera di chi si merita il lager esistenziale. Lager che in un futuro prossimo venturo, sara' forse meno esistenziale e piu' concreto, e che sara' riservato a coloro che non riusciranno ad uniformarsi al pensiero della maggioranza che, in Italia, e solo in Italia, ha vinto le elezioni. In alternativa al lager potra' andar bene anche il manicomio.

24 commenti :

illustre1966 ha detto...

Vedi chiara che non sai la storia?

Anche il padre della brava Sabina, che adesso scrive per Il Giornale, notoriamente schierato a destra, ha avuto trascorsi, udite udite nelle file del PCI con idee di estrema sinistra.

Poi con l'età, l'esperienza e la conoscenza un po' più approfondita delle cose si è lentamente, ma inesorabilmente spostato a destra.

Temo che lo stesso percorso di vita toccherà ai figli del buon Guzzanti: so' ragazzi, lasciamoli divertire e soprattutto farci divertire.

Anche perchè come comici sono dei fenomeni: come politici ci basta Grillo, no? :-D

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Poi con l'età, l'esperienza e la conoscenza un po' più approfondita delle cose si è lentamente, ma inesorabilmente spostato a destra.

Dici che anche loro, raggiunta la maturita' e la piena consapevolezza di dove sta la giustizia, la verita', la moralita', l'onesta' e tutto il resto capiranno, come il papa', (ma anche come Previti, Fiorani e Lele Mora) da che parte stanno i veri soldi e che con lo sciocco idealismo non si costruiscono ville in Sardegna? :-)

Si'. Sono d'accordo. In fondo chi meglio di una prostituta puo' capire certe dinamiche?

Spero che, anche tu, come papa' Guzzanti, saprai dare dei validi insegnamenti ai tuoi figli.

Peccato che, invecchiando e diventando sgraziata, io abbia dovuto ritirarmi, perche' credo che, prostituirsi, sia effettivamente cio' che realmente rende.

Nel frattempo, caro illustre, mentre tu ed i tuoi figli continuerete, a far grande il vostro bel Paese, io mi faccio un bel viaggetto lontana da cotanta "etica".
Spero mi perdonerete, ma societa' cosi' perfette come quelle che tu ed i bamboccetti (scusa se chiamo cosi' i tuoi eredi) edificherete non si addicono al mio essere zingara ed anarcoide. :-)

illustre1966 ha detto...

La perfezione risiede solo nel virtuale.

Per cui, cara, puoi restare esattamente dove ti trovi in questo momento.

Chiara di Notte - Klára ha detto...

La perfezione risiede solo nel virtuale.
Per cui, cara, puoi restare esattamente dove ti trovi in questo momento.


Mi sento stupida. Non riesco a capire che cavolo c'entri la perfezione ed il virtuale.
Stavamo parlando di Sabina Guzzanti e lei non e' virtuale.

A meno che tu non ti riferisca a me. Ma io solo esprimo dei concetti, ed in questo caso che iportanza ha la virtualita'? Se li esprimo (indipendentemente da chi io possa essere) e' perche' ci credo.

Sai che fino a 100-150 anni fa, non esistendo, internet, televisione, telefono, mezzi di trasporto in grado di mettere in comunicazione le persone in modo veloce, come si e' abituati oggi, molti dei rapporti si svolgevano (per anni ed anni) a livello solo epistolare senza che vi fosse contatto diretto fra le persone?

Per certi versi, se ci si pensa bene, persino George Sand era "virtuale" per il 99,99% della gente che la leggeva.

Come cambiano i tempi. Non credo che, negli anni in cui George Sand e' vissuta, qualche illustre personaggio abbia potuto dirle "la perfezione risiede solo nel virtuale", e sai perche'? Perche' sebbene fosse una donna (che fra l'altro si atteggiava in modo molto mascolino) non interessava tanto approfondire se fosse uomo, donna o lesbica, perche' cio' che realmente contava erano i concetti che esprimeva.
Comunque, sebbene fosse molto bella, a pochissimi di coloro che la leggevano interessava realmente conoscere il suo aspetto, e nessuno si faceva un cruccio se nella sua vita non avrebbe avuto modo di incontrarla.

Difficile da capire cio' che cerco di esprimere, lo so. Ma se fosse facile allora no sareste bamboccioni (e bamboccetti). :-)

illustre1966 ha detto...

Mia cara,
il problema è che tu capisci sempre roma per toma, ma d'altronde il detto è vecchio come il cucco: far lo scemo per non pagar dazio.

Tu, come la parte estrema dell'attuale sinistra italiana, quella che è stata buttata fuori dal parlamento a furor di popolo per intenderci, continui a battere sul dente della dubbia moralità politica, sociale ed umana del personaggio Berlusconi.

In realtà, se aveste potuto, lo avreste eliminato fisicamente: adesso che ha avuto questo appoggio popolare oltre ogni vostro più terribile timore, ritentate carte già giocate, cercando di alzare il più possibile i toni delle accuse.

Magnaccia, pappone, corruttore, ecc. ecc.

Gli argomenti politici, quelli veri, non quelli dell'antiberlusconismo, vi hanno giustamente buttato fuori dal Parlamento Italiano.

Amica cara, urlerete, sbraiterete, manifesterete, girotonderete: come al solito il lavoro e la parte produttiva del Paese starà a destra.

E da lì vi comanderemo.

Il giorno in cui troverete altri argomenti politici, fatti di scelte sociali, di scelte imprenditoriali e di quant'altro serve a migliorare la qualità di vita del nostro Paese, forse troverete ancora qualcuno disposto a votarvi e a farvi ritornare all'interno del Parlamento.

Finchè l'unica cosa che sapete dire, dalla caduta del muro di Berlino in poi, è che Berlusconi è "il cattivo"....beh, giustamente, rimarrete relegati nell'angolo.

Tutto ciò tanto per tornare nel reale: se poi vuoi continuare a demonizzare l'attuale premier fai pure, evidentemente, come gran parte degli arcobalenisti, ne hai di tempo da perdere!

Chiara di Notte - Klára ha detto...

illustre1966 said...
Mia cara,
il problema è che tu capisci sempre roma per toma, ma d'altronde il detto è vecchio come il cucco: far lo scemo per non pagar dazio.


Questa tua e' solo una premessa. Le idiozie inizi a scriverle dopo. Guarda che e' un complimento, sai? C'e' gente del tuo livello cultural-politico che le idiozie le scrive anche in premessa. :-)

Tu, come la parte estrema dell'attuale sinistra italiana, quella che è stata buttata fuori dal parlamento a furor di popolo per intenderci, continui a battere sul dente della dubbia moralità politica, sociale ed umana del personaggio Berlusconi.

E dagli!
Allora sei duro di comprendonio. Mi chiedo se cio' sia GENETICO o semplicemente e' solo perche' leggendo troppo il Giornale e guardando troppa MEDIASET ti sia rincitrullito.
Io non sono stata buttata fuori da NULLA. Io non ho mai votato in Italia e mai lo faro'. Non occorre essere elettrici italiche per esprimere un giudizio e NON TUTTE quelle che non sono d'accordo con Emilio Fede devono essere forzatamente di sinistra o addirittura comunisti (cheppalle, e rinnovatevi ogni tanto!)
Guarda che il nanetto e' contestato anche dalla Chiesa. Comunisti pure li'?

In realtà, se aveste potuto, lo avreste eliminato fisicamente: adesso che ha avuto questo appoggio popolare oltre ogni vostro più terribile timore, ritentate carte già giocate, cercando di alzare il più possibile i toni delle accuse.

Eliminato fisicamente? Ma stai dando i numeri? Guarda Illustre ti rispondo solo perche' continui ad insozzare il mio blog con i tuoi deliri, ma questa la ritengo un'offesa grave.
Vuoi forse darmi dell'omicida?
Vedi, fintanto che la tua dinastia continuera' a ragionare in questo modo (cercando sempre di fare una guerra santa a qualcuno) mica vi risolleverete dalla cacca in cui state progressivamente affondando.
Io non voglio sopprimere proprio nessuno. Io voglio solo avere la liberta' di dissentire. SI PUO' O SI DEVE CHIEDERE IL PERMESSO A TE? :-)
Che tu sia andato fuori di testa e' ormai palese.
Ti sembra il modo di argomentare su un articolo scritto sul CORRIRE DELLA SERA?

Magnaccia, pappone, corruttore, ecc. ecc.

Gli argomenti politici, quelli veri, non quelli dell'antiberlusconismo, vi hanno giustamente buttato fuori dal Parlamento Italiano.


Aridagli!
Ancora con sta storia che "ci hanno buttato fuori dal parlamento". MA CHI?

Ma tu hai la paranoia. Curati.
Io non ero nel tuo parlamento. MAI VOTATO per il tuo parlamento. E chi te lo tocca il tuo parlamento! Tienitelo tutto!
Prendetevi anche i seggi dell'opposizione. Anzi fate come con i ROM. Metteteli tutti in galera (gli oppositori).

Amica cara, urlerete, sbraiterete, manifesterete, girotonderete: come al solito il lavoro e la parte produttiva del Paese starà a destra.

E da lì vi comanderemo.


Si' certo MI COMANDERETE :-))))
Intanto comanda tua moglie va... che tra poco neanche lei riuscirai piu' a comandare :-)))

Il giorno in cui troverete altri argomenti politici, fatti di scelte sociali, di scelte imprenditoriali e di quant'altro serve a migliorare la qualità di vita del nostro Paese, forse troverete ancora qualcuno disposto a votarvi e a farvi ritornare all'interno del Parlamento.

Finchè l'unica cosa che sapete dire, dalla caduta del muro di Berlino in poi, è che Berlusconi è "il cattivo"....beh, giustamente, rimarrete relegati nell'angolo.


Fino a che l'unto non togliera' la liberta' di parola (e prima o poi tentera' di farlo), io diro' cio' che penso. Quando non potro' piu', lo faro' comunque perche' (fortunatamente) posso scegliere dove vivere. Se questo a te non va bene... beh, sai quanto me ne frega?

Ah... anche alla Guzzanti, di te, frega una beneamata mazza, lo sai? :-)))


Tutto ciò tanto per tornare nel reale: se poi vuoi continuare a demonizzare l'attuale premier fai pure, evidentemente, come gran parte degli arcobalenisti, ne hai di tempo da perdere!

Tu invece non ne hai tempo da perdere? A me pare che rispondi, quindi il tempo da perdere ce l'hai anche tu... ed e' male, perche' tu DEVI lavorare per mantenere i tuoi viziucci e quelli dei bamboccetti, mentre io (come sai) vivo di rendita su cio' che ho gia' onestamente guadagnato. :-)))

E poi a me basta molto poco. Ti stupiresti di vedere quanto poco mi serve a differenza invece di chi e' imbambolato dai venditori di saponette.

Comunque tu pretendi di UNIFORMARE il pensiero, e che TUTTI debbano essere d'accordo con te e con il tuo DIO... Ebbene renditi conto, una buona volta, che se anche riesci a convincere la tua famiglia che LUI e' il Messia, con me e e con Sabina Guzzanti non attacca.

Ciao bamboccione. :-)

PS: mi pare che tu abbia ampiamente espresso il tuo pensiero. Se vuoi puoi continuare il tuo monologo nel tuo seguitissimo blog. Oppure continua pure qui... se hai tempo da perdere. :-)

Antonio ha detto...

non ti crucciare troppo chiara, alcuni hanno tentato di dare del comunista a Indro Montanelli a suo tempo, solo perchè non era in sintonia con Berlusconi.

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Antonio said...
non ti crucciare troppo chiara, alcuni hanno tentato di dare del comunista a Indro Montanelli a suo tempo, solo perchè non era in sintonia con Berlusconi.


Scusa... mi dici come si fa a NON ESSERE D'ACCORDO con berlusconi? :-))

Solo i matti, o coloro che meritano il lager, non sono d'accordo con lui :-))

Spero almeno di trovarmi in cella (imbottita) con la Guzzanti :-)

Flyingboy ha detto...

Berlusconi scende in campo – 1994
http://www.youtube.com/watch?v=3OlQ762Qh-A&feature=related

L' ultima intervista a Paolo Borsellino:
http://www.youtube.com/watch?v=DN9iM-7DSlo&feature=related

Telefonata di Berlusconi a Dell'Utri
http://www.youtube.com/watch?v=ZqjAuF-eyxU&feature=related

Il Discepolo 1816
http://www.youtube.com/watch?v=MAveryDlGmk

Ma lei ci crede nelle storie dei comunisti che mangiano i bambini?
http://www.youtube.com/watch?v=vrop7qhLKj0&feature=related

Grandi pensieri:
http://www.youtube.com/watch?v=B1C9FVqImmI&feature=related

Grandi affermazioni:
http://www.youtube.com/watch?v=hz9jwKwmBZs&feature=related

Duce! Duce!
http://www.youtube.com/watch?v=BD5YazPg7NI&feature=related

Ma come risolviamo il problema dell non arrivare alla quarta settimana?
http://www.youtube.com/watch?v=P1OyBJX8MCg

http://www.youtube.com/watch?v=6EoCN7gnc54
MENO MALE CHE ILLUSTRE C’E’!

Il Nano comunque e un Grande. Un Gigante della manipolazione, di inganno, il fumo nei occhi a chi si accontenta di non vedere. Ma anche un grande cuoco in un paese dei “buon gustai”.
La ricetta esclusiva di “Il Presidente stufato”:
Passo no1.) Farsi dei amici le persone “giuste”, anche se “un po’” dubbiose che ci procureranno dei ingredienti
Passo no2.) Crearsi un patrimonio non indifferente, ad ogni prezzo e ogni costo, poi’ ci penseremo (cosa centra con il piatto? Boh, il cuoco sazio e cicciotello e il migliore cuoco no?)
Passo no3.) Hmmm, il fumo sta riempiendo la cucina, meglio condire con la politica
Passo no4.) Appropriarsi dei mass media
Passo no5.) Creare la “cultura” a propria immagine, tette, culi e sport, Panem et circenses, come direbbero i nostri antenati (piccoli segreti della cucina della nonna)
Passo no6.)Si, c’e’ piu’ di qualche ingrediente marcio, ma adesso che sono eletto il Master Chef, cambio le regole in tavola, e ci butto tanto condimento per non far sentire la puzza
Passo no7.)In mia cucina, si cucina solo con le assistenti prescelte per via delle loro qualità CULLinarie, quelle piu’ abili, che mi accostano alla mia destra del sparhet
Passo no8.) Mescolare per anni e anni, con tanta cura e pazienza, e quando fame dei invitati sara giusta, il piato sara pronto

E il piato per 60 milioni di persone e pronto per essere servito. A chi piace – piace. Buon appetito ItaGlia.

Flyingboy ha detto...

@Illustre:

Con il tuo modo e stile stai diventando sempre piu’ piccolo.
E una caratteristica di tutti i Nanoidi???

Antonio ha detto...

io ho ancora la speranza che prima o poi si capisca che in Italia non esiste nessun problema politico, ma che si tratta "solo" di un problema generazionale.
Ad ogni modo, quando ci troveremo in fondo al baratro, vedrai che la smetteremo con questi stupidi battibecchi...allora capiremo che il problema era ben diverso, ma sarà troppo tardi perchè saremo impegnati a risalire la china con le mani infilate nel fango...

illustre1966 ha detto...

Cari antiberluschini,
solo per dovere di cronaca: io sono un anti berlusconiano nel senso più puro del termine, leggevo l'indro quando dava contro al Silvietto nazionale e mi trovavo pienamente d'accordo con lui.

Ciò che mi colpisce è quanta parte della sinistra non riesca a trovare altri argomenti: mi colpisce sì, ma fino ad un certo punto in effetti... si è visto, in questi due anni che, quando hanno potuto condizionare il paese, lo hanno fatto (vedi lavori pubblici bloccati, strutture produttive smantellate, termovalorizzatori bocciati, ecc. ecc..)

Forse è in questo che non avete saputo leggere l'italia: c'è un sacco di gente per bene, non il Berlusca, che stufa di questa politica del NON FARE, pur di far riprendere l'economia nazionale, si tura il naso e conferisce il potere ad un personaggio, tanto dubbio quanto lavoratore!

E credo che Indro, se ancora fosse qui, dopo aver visto all'opera i Pecoraro Scanio & co. avrebbe dovuto rispolverare il suo di "TURIAMOCI IL NASO", stavolta non a favore della DC.

P.S. Flying: il tuo è un puro problema di comprendonio, non ci si può fare nulla....

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ Flyingboy: Grazie. Mi ha fatta ridere con tutti quei filmati edificanti sull'italica concezione della politca e dell'etica.

@ Antonio: allora capiremo che il problema era ben diverso, ma sarà troppo tardi perchè saremo impegnati a risalire la china con le mani infilate nel fango...


Meno male che non sono stata io a dirlo. Altrimenti Maroni mi avrebbe preso le impronte digitali (retroattive per essere stata bimba).
Italici che non avete ancora ben chiaro come vi stanno andando le cose, lo sapete che da tutte le parti gli investitori stanno uscendo dagli investimenti che riguardano il vostro paese?
Guardate gli indici di borsa dal giorno 16/5 ad oggi e noterete che:

Germania Dax: -11.89%
Italia Mibtel: -14.73%

Un 3% in un mese e mezzo, che in termini di perdita si traduce in un 25% in piu' rispetto alla Germania.

Forse una spiegazione c'e'...

A me dispiace perche' l'Italia rappresentava per me un mito, ma vedere come l'hanno ridotta gli italici mi rattrista molto. E' la stessa sensazione che mi prenderebbe se vedessi un bel mare pulito e cristallino reso inquinato e sporco dalla gente che abita il litorale.

Antonio ha detto...

ok..turiamoci il naso. Ma questo significa una sola cosa, che siamo nella merda.
Per favore, qualcuno mi avverta quando è ora di togliere le dita.

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Antonio said...
ok..turiamoci il naso. Ma questo significa una sola cosa, che siamo nella merda.


Chissa' come mai mi viene in mente un'immagine dell'italica famiglia...

Lui. Il papa' felice. Lavora in uno di quei tanti rami che Silvio ha privilegiato (se fosse un precario avrebbe la facccia da disperato e gli girerebbero estremamente i coglioni, ma sarebbe un bieco comunista, quindi non degno di attenzione).
Ha saputo furbeggiare giocando sui trucchetti contabili, sulle elusioni legalizzate, sul recupero improprio dell'iva, sui lavoretti fatti a nero, sul finanziamento della regione o del comune... Insomma un vero professionista REALIZZATO.

Ha la sua bella auto, la sua bella casina, la sua bella faccina da bravo ragazzo con i capellini sistemati bene, la barbetta fatta, il doppiopettino stirato e la cravattina a pois.
Va a giocare a tennis... o a golf, ma non sempre. Spesso dice alla moglie che ci va ma invece si reca a puttane oppure dall'amante.

Accanto a lui la moglie. Lui, con la mano dietro la nuca della consorte (che ha la faccia beata e beota dalla visione delle troppe fiction sui canali Mediaset) le fa quel gesto delle corna... e' un gesto allegorico, ma questo lei non lo sa. :-)
Davanti a loro i loro allegri figlioletti. Tutti CLONATI da papa' (sia che abbiano 18 anni sia che ne abbiano 3), con i vestiti griffatini e con un telefonino in una mano, e nell'altra la playstation.

TUTTI immancabilmente, con la maschera antigas :-)))

Flyingboy ha detto...

Illustre ha sparato:

P.S. Flying: il tuo è un puro problema di comprendonio, non ci si può fare nulla....

Non hai idea quanto hai ragione :-D

Flyingboy ha detto...

illustre1966 said...
solo per dovere di cronaca: io sono un anti berlusconiano
Ma allora, andando per la tua linea di ragionare, anche tu di SINISTRA???
Questa si’, che e una svolta!

Nel tuo percorso mentale, esiste un concetto del giusto e sbagliato ?
O forse non c’e’ spazio per niente che non sia sinistra o destra.
E chi e’ sinistra e’ comunista.
E chi e comunista, mangia i bambini.
Percio’, quelli di sinistra mangiano i bambini.
E siccome tu sei anti berlusconiano….
Volevo chiederti, il tuo di colazione.. com’era?

davide ha detto...

Gentile Chiara,

per prima cosa credo che ci vorrebbe, su certe cose, più pacatazza ed equilibrio da parte di tutti.

Quanto alla Guzzanti non trovo niente di male se fa un po' di soldini prendendo in giro il nano: tra il resto devo ammettere che come comica è forse una delle più brave che ci sono in Italia.

Naturalmente io non condivido le sue idee politiche, però guardo sempre i suoi programmi in televisione con piacere.

Criticare il nano è giusto, però dire che in talia si corra dei pericoli alla libertà per via del nano è una falsità: la grande maggioranza dei giornali e delle televisioni locali sono orientate a sinistra. Quanto alle televisioni nazionali è vero che c'è Fede che lecca il culo al nano, però c'è anche il TG3 che fa solo propaganda contro il nano: io il canone a Fede non lo pago ma alla RAI sì.

Tanti saluti dal tuo Davide

Chiara di Notte - Klára ha detto...

però dire che in talia si corra dei pericoli alla libertà per via del nano è una falsità

Cio' e' opinabile. Esistono esimi commentatori della politica italica, che all'estero possono esprimere liberamente le loro idee, i quali affermano come certi pericoli (proprio in un momento di grave crisi economica e di forti tensioni sociali che vengono abilmente indirizzate sul fattore etnico), non siano proprio assurdi da ipotizzare.

la grande maggioranza dei giornali e delle televisioni locali sono orientate a sinistra

Davvero? E (qualora lo fossero, della cui verita' permettimi di dubitare) questo per te sarebbe sinonimo di tranquillita' e di sicurezza per la democrazia?

Quanto alle televisioni nazionali è vero che c'è Fede che lecca il culo al nano, però c'è anche il TG3 che fa solo propaganda contro il nano

Per questo c'era anche Sacca' che faceva gli interessi dell'indipendenza del servizio pubblico :-))

io il canone a Fede non lo pago ma alla RAI sì.


Ok, ne sono felice, ma che c'entra con il pericolo per la democrazia? :-)

davide ha detto...

Gentile Chiara,

""Cio' e' opinabile. Esistono esimi commentatori della politica italica, che all'estero possono esprimere liberamente le loro idee, i quali affermano come certi pericoli (proprio in un momento di grave crisi economica e di forti tensioni sociali che vengono abilmente indirizzate sul fattore etnico), non siano proprio assurdi da ipotizzare.""

Questo è un pericolo reale che si deve contrastare. Però non mi risulta che Berlusconi abbia mai detto una parola contro nessuna minoranza: una volta ha detto che la civiltà occidentale è la migliore, ma poi si è subito scusato.

""Davvero? E (qualora lo fossero, della cui verita' permettimi di dubitare) questo per te sarebbe sinonimo di tranquillita' e di sicurezza per la democrazia?""

A suo tempo avevo letto un'inchiesta dell'Epresso al proposito.
Io credo che una informazione che dà voce a tutti sia una garanzia per la democrazia: sia ben chiaro che la stampa in Italia è pessima, ma almeno nel fetore è rispettato il pluralismo.

""Per questo c'era anche Sacca' che faceva gli interessi dell'indipendenza del servizio pubblico :-))""

Pressioni sulla RAI per sistemare i propri raccomandati in Italia le hanno fatte tutti: destra, centro e sinistra.


""Ok, ne sono felice, ma che c'entra con il pericolo per la democrazia? :-)""

Non c'entra con la democrazia, ma con una questione di buon gusto.
Un privato con i suoi soldi può fare quello che vuole, ma chi gestisce soldi pubblici (quindi anche miei e tuoi) ha certi doveri di correttezza. Comunque parlare di buon gusto e correttezza in Italia si rischia di far ridere i polli.

Tanti saluti dal tuo Davide

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Però non mi risulta che Berlusconi abbia mai detto una parola contro nessuna minoranza

E se lo dicono i MINISTRI del SUO GOVERNO? :-)

Davide, stai giocando a scaricabarile?

Non si puo' prendere sempre per il culo la gente, dire e non dire, affermare e poi subito dopo negare.

LUI HA SEMPRE FATTO COSI': diceva le cose (GRAVI), e poi giustificava col fatto che lo AVEVANO FRAINTESO.

OPPURE LE FACEVA DIRE DA ALTRI.

Ha sempre avuto intorno una schiera di "personaggi" (ai quali non affiderei neppure un attimo il mio cane se lo avessi, figuriamoci le sorti della mia vita), i quali si sono sempre prodigati in "pittoresche boutade" di sapore razzista e golpista (ricordiamoci dei fucili pre elettorali di quel malandrino di Bossi , e dei discorsi anti islamici di quello scavezzacollo di Calderoli quando era ministro nel precedente governo), oppure per strane frequentazioni un po'... (e qui ci vorrebbe il gesto del siculo che dice "niente saccio!").

Sono state dette decine di cose che in altri tempi avrebbero costretto alle dimissioni persone assai piu' capaci di loro...

Ti assicuro: IL TUO BEL PAESE ITALICO E' ALLA FRUTTA.

Vai un po' a guardare il "rating" che hanno le obbligazioni ed i titoli italici, e ti renderai conto che c'e' poca fiducia nella capacita' dei bamboccioni di risollevare l'economia.

Dimmi la verita': se dovessi per forza investire in obbligazioni in EURO, sceglieresti quelle italiche o quelle tedesche (o austriache)?

Datti una risposta e poi prova ad immaginare dove investono i loro soldini coloro che VOI, "tappandovi il naso", avete inviato a gestire le impronte digitali dei bimbi rom.

davide ha detto...

Gentile Chiara,

""Davide, stai giocando a scaricabarile?""

No, so benissimo che attorno a Berlusconi ci sono tanti somari.

Torno a ripetere che io non provo particolari per Berlusconi e se ho votato centro destra è stato solo per era la merda che puzzava medo.

E' vero che l'Italia è in declino ma le colpe maggiori di questo declino sono della sinistra.

Negli anni 50 e 60 l'Italia era il paese che cresceva di più in Europa. Poi con il sessantotto prima e negli anni seguenti la sinistra si è imposta nei giornali nella scuola e in tutti i settori che contano combinando disastri ovunque. Ma per argomentare quanto ti ho detto mi ci vorrebbero decine di ore e non voglio farti perdere tempo.

Tanti saluti dal tuo Davide

Antonio ha detto...

"TUTTI immancabilmente, con la maschera antigas...."
NO ! questo non è vero ! questo genere di persone non ha bisogno della maschera, non la sentono più da anni ormai ! ..ricordo quando ero piccolino, dove abitavo c'era una stalla con tante mucche e un bovaro che si chiamava Lino.
Io: ma lino !!! non senti che puzza ?.. Puzza ? io non sento niente !

illustre1966 ha detto...

P.P.S. L'unico governo che veramente ha portato i cittadini italiani ad utilizzare le maschere antigas per girare per strada è quello capitanato da Prodi: siete andati a farvi un giro a Napoli e dintorni?

Vedi come dista l'ideale virtuale fatto di parole, e la politica reale delle decisioni che danno effetti reali e tangibili?

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics