lunedì 21 luglio 2008

25
comments
Quando i clienti s'innamorano

Nel 2005 decisi di chiudere i rapporti con un cliente che vedevo regolarmente. Costui (chiamiamolo Tizio) si era innamorato di me, ed aveva iniziato a farmi domande troppo personali. Mi telefonava piu’ volte al giorno, addirittura fino al punto che dovevo interrompere le conversazioni con gli altri clienti per star dietro a lui.

Poi poi sono iniziate le continue lamentele su come stava male pensando al mio lavoro di escort, e me lo diceva tutte le volte che m’incontrava.
Poi inizio' a lamentarsi quando arrivavamo alla fine del tempo concordato. Diceva che per lui era troppo stressante doversene andare.
In realta' credo che abbia sempre pensato che io fossi la sua amante; ma non avevamo mai fatto alcun accordo.
Anche perche' presumo che quest’uomo non sapesse bene cosa significa avermi come amante, e cosa comporta. "Tira fuori i soldi carino!"
Alla fine ha fatto qualcosa che non doveva fare, di cui non voglio parlare, cosi’ l’ho eliminato.
Ma lui non ha accettato, ed ha continuato a contattarmi telefonicamente, e per e-mail, regolarmente, insistentemente, per oltre un anno.
Ho ignorato le sue chiamate, ed i messaggi di posta elettronica. Dopo un po' si e’ calmato, ma ha continuato comunque a chiamarmi, ad intervalli, chiedendomi ogni volta di mettermi in contatto con lui.
Ho discusso a lungo, con la mia amica e collega Sarah, a proposito dei clienti che si innamorano delle escort. Sarah dice che i suoi clienti si innamorano di lei regolarmente, ma per lei cio’ non rappresenta un problema. In fondo e’ quello che lei desidera.
Capisco che quando un cliente s’innamora di una escort, significa che la ragazza sa far bene il suo lavoro. Quando il cliente inizia a provare la sensazione di non essere piu’ un cliente, e sente di essere speciale per te, allora sai di aver fatto bene il tuo lavoro. E' divertente quando un cliente crede davvero che tu sia innamorata di lui, e che tu non lo ammetta perche' ti vergogni. Sarebbe sciocco rompere l’incantesimo, dicendogli la verita'.
Ma a me fa venire il mal di testa!
Ritornando a Tizio, mi ha chiamata oggi, ma l’ha fatto usando un nuovo numero che io non conoscevo, cosi’ ho risposto. Scioccamente non gli ho buttato giu’ subito il telefono, e sono rimasta ad ascoltarlo.
Provate ad indovinare cosa voleva sapere?… voleva sapere perche’ non rispondevo alle sue chiamate!
Ma insomma, un po’ di perspicacia!
E cosi’, facendola breve, gli ho ripetuto quello che gli avevo detto anni fa, ed ho troncato la conversazione.
Fra l’altro, all’inizio di quest’anno, mi aveva anche inviato delle email, usando un altro indirizzo, chiedendomi di contattarlo. Ma io le avevo ignorate. La mia politica, quando le cose vanno fuori controllo, e’ quella di cessare ogni comunicazione. Purtroppo c’e’ gente che ci mette troppo tempo a recepire il mio messaggio, e c’e’ chi non lo recepisce mai.
Credo di essere abbastanza paziente e tollerante, ma cio’ non significa che non abbia dei limiti. Chi mi conosce e' consapevole di quanto io sia amichevole, spensierata, e rilassata, ma ho i miei paletti. E quando questi vengono superati, ecco cio’ che accade.
Adesso mi sta inviando degli SMS. Che palle!


Parrebbe un post scritto dalla sottoscritta, in altri tempi, ed invece e' l'ultimo che si puo' leggere sul blog di Nia. Nel tradurlo mi sono presa alcune licenze, ma il senso non cambia. Quando una ragazza decide di fare la escort, deve mettere in conto che le capiteranno tipi che, anche se lei non vorra', la ossessioneranno con i loro "sentimenti", fino a farle perdere il controllo... ovviamente non nel senso positivo del termine :-)
Sono problemi che hanno soprattutto le devochki che lavorano ad un certo livello, e che non hanno "cugini"[1] pronti a spezzare le ossa a chi rompe troppo.
Anche perche' in certi casi "xe peso el tacòn del buso"[2]


[1] Non sapendo come tradurre in italiano il termine che indica l'eventuale compagno-protettore, e che in russo sarebbe кот (gatto), ho pensato alla figura del cugino.
[2] Espressione veneta che significa "e' peggio la pezza del buco", nel senso che il rimedio puo' dimostrarsi piu' dannoso del problema.

25 commenti :

davide ha detto...

Gentile Chiara,

""@ Io_Tu_Noi_Voi_Essi: bella battuta :))) Simile a quella che avrei dato io se avessi voluto lanciare una provocazione.
Ma non credo che sia SOLO quello.
Certo che la motivazione economica puo' essere una componente ma credo che Girinomannaro e Gullich abbiano azzeccato il nocciolo della questione: l'intimita'.""

Ti ho riportato un commento di tanto tempo fa, perchè condivido l'opinione che l'intimità - che caratterizza il rapporto con una escort - possa facilitare l'innamoramento.

Personalmente è capitato anche a me di innamorarmi di una escort, anche se non era di "alto livello".

Tanti saluti dal tuo Davide

lucenera ha detto...

Caro nick che significa per te di alto livello? Bordo? Spiegati.....

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Ciao Luce, bentornata :-)

Bouche ha detto...

Olà Chiaretta dei nostri cuori ... Ti ho ringraziata per il blog roll?
Kisses.
Marina

davide ha detto...

Caro lucenera,

"Caro nick che significa per te di alto livello? Bordo? Spiegati....."

Il livello di Chiara.

Tanti saluti Davide

Dolce-Alexia ha detto...

Ci si può innamorare di qualsiasi escort, non c'entra di che livello è. Sinceramente, io li elimino dalla mia lista appena iniziano a innamorarsi, lo dico pure, non ho problemi. Ma ci sono i tizi che non lo vogliono proprio capire. Fanno venire veramente mal di testa. Ci sono quelli che ti danno pure le colpe che tu non hai. Tempo fa c'era uno che mi ha detto:"Sai, io mi sto separando perchè mi sono innamorato di te"
Strano, sentivo per prima volta la sua dichiarazione d'amore, non sapevo neanche se era sposato o no.
Un altro, non tanto tempo fa, tornando da un weekend dalle montagne, mi chiede:"Da quanto tempo non hai un uomo?"
"Cosa ti fa pensare che non ho un uomo. Io della mia vita privata non racconto a destra e a sinistra..."
Poi ha iniziato tutti giorni con gli sms, dal buongiorno all'buonanotte. Messaggi d'amore, che mi facevano venire la nausea. Ovviamente, io facevo il mio lavoro, facendo carina, ma niente di più. Alla fine lui mi scrive che vorrebbe che anche io li scrivessi messaggi d'amore. Ho detto che forse è meglio che mi dimentica. Scherzando con una amica, lei mi disse:"Se uno mi regalasse un appartamentino nel centro di Milano, un bel conto in banca, scriverei dal mattino fino alla sera le poesie d'amore per lui" :-))

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Scherzando con una amica, lei mi disse:"Se uno mi regalasse un appartamentino nel centro di Milano, un bel conto in banca, scriverei dal mattino fino alla sera le poesie d'amore per lui" :-))

Scherzando? :-)

Dolce-Alexia ha detto...

Magari se fosse una cosa che potrebbe essere realizzata :-))
Dove si trova uno cosi? Li canterei le serenate dal mattino fino alla sera :-))

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Dove si trova uno cosi? Li canterei le serenate dal mattino fino alla sera :-))


In effetti, nell'Italia di oggi, in piena crisi economica, con il futuro incerto, e' difficile trovare di questi "polli". :-)

La escort, quella che puo' anche improvvisarsi fidanzata-amante-mantenuta, e' un "bene" destinato alla middle class, ed oggi la middle class, in Italia, e' quasi scomparsa.

E se nella foresta si estinguono le prede, si estinguono anche i predatori.

Oggi, quelli che una volta facevano parte della middle class, devono pensare a come far quadrare il bilancio, e quella ristretta schiera di persone che negli ultimi 10 anni ha accentrato enormemente le ricchezze (politici, imprenditori di altissimo livello, gente di spettacolo e dello sport), ha a disposizione il "parco veline" a cui attingere.

Potrei dire che ho vissuto nella "belle Epoque" dell'escortismo italico. E mi fa sentire un po' vecchia ammettere che "ai miei tempi", certi "polli" erano frequenti. :-)

Dolce-Alexia ha detto...

Avevo conosciuto 3 anni fa una ragazza lituana che si era trovata il cosidetto "pollo", brutto come la morte, lei bionda, alta, bellissima. Lui le regalò una casa enorme, tutta arredata, in cambio di due figli, nati uno dopo l'altro. Quindi, la tesi:"Si paga per tutto" in un modo o nell'altro esiste e esisterà sempre.

Chiara di Notte - Klára ha detto...

in cambio di due figli

Ecco... una cosa del genere non l'avrei mai fatta.

Se si tratta di me, posso ammettere tutto, ma i figli sono un'altra cosa. E non lo dico per apparire politicamente corretta. E' proprio che non potrei mai portare avanti una gravidanza pensando al modo ed al perche' e' stato concepito quel figlio. Cioe' come "prodotto da vendere".

Poi, anche io conosco chi lo ha fatto. Solo che non si tratta di lituane o ragazze dell'est ma di italiche che, avendo trovato il pollo, sebbene brutto (e quello sarebbe il meno), idiota e puttaniere, ma ricco, hanno fatto con lui un figlio per avere agi e comfort altrimenti non ottenibili.

D'altronde, pero' se ci pensi bene, anche una velinetta che sposa un calciatore cerebroleso, oppure un finanziere, un po' biscazziere, mezzo fallito, ha le medesime ragioni.

E chissa' quante brave mogliettine e madri, hanno scelto la loro vita basandosi sugli stessi principi.

Antonio ha detto...

poverina mia moglie ! io sono brutto e senza una lira in tasca da sempre !!.
e sono nati anche dei figli !! incredibile !!

Dolce-Alexia ha detto...

Antonio, per caso la tua moglie faceva la escort o velina?

Antonio ha detto...

non credo che cercare "polli" sia una prerogativa delle sole escort o veline. Molte donne cosidette "normali" vanno a caccia di polli.
a mia moglie è andata male... :-)))

mc ha detto...

apperò ...

Chiara di Notte - Klára ha detto...

mc said...
apperò ...


Qualcosa ti sconvolge, CN? :-)

lucenera ha detto...

@ Davide
CARO LUCENERA???????? Ma Lucenera finisce per "a" quindi anche solo il nick per favore,ritienilo femminile, per il resto... oh fai pure, ma chi se ne frega! ( smile, un pò teso, ma sempre smile )

@ chiara di notte

Grazie ma ci sono sempre, cioè leggo spesso, sai bene che a differenza di qualcuno altro se non ho nulla da dire mi astengo.
Io conosco donne italianissime che hanno sposato per comodo uomini certamente non belli ma nemmeno tanto ricchi, se non altro tu alludi allo scimmiotto brutto ma tanto, tanto benestante, che non guasta, certo io non potrei mai, ma almeno in quei casi non viene demolita del tutto la dignità delle donne italiane, che vorrebbero tanto emergere ma dopo il matrimonio pretendono di lavorare part-time per poter accudire il figlioletto che dalle 8 alle 16 va alla materna, il pomeriggio torna stanco e fa un riposino fino alle 18,30 e alla sera cena e si trattiene per la notte ( che la mamma è tanto stanca ) coi nonni...che fatica...io sono anche italiana, ma ragazze, a volte ME NE VERGOGNO!!! Le tue care amazzoni amica mia, erano ben diverse da tutto ciò, anche le escort per fortuna tengono tutto sommato più alto il valore DI ESSERE UNA DONNA.
Il pollo ben venga, per la villa, per i figli, ma diventare mediocri per tutta una vita, questo non è accettabile.

mc ha detto...

no
la varietà mi affascina :-)

lucenera ha detto...

@ Antonio

Caro nick, fai certamente parte di quella categoria di uomini che, prima poco valorizzati dalla donna, poi traditi, affermano ad alta voce ( e mai con se stessi ) che la loro consorte deve essere una masochista per amarli ogni giorno della loro vita con abnegazione, fedeltà, e spirito di sacrificio!!! Mio Dio sono davvero delle beate queste signore.....ma chi ci crede? Mio Dio ma stare zitti no eh?

davide ha detto...

Cara lucenera,

""Caro nick, fai certamente parte di quella categoria di uomini che, prima poco valorizzati dalla donna, poi traditi, affermano ad alta voce ( e mai con se stessi ) che la loro consorte deve essere una masochista per amarli ogni giorno della loro vita con abnegazione, fedeltà, e spirito di sacrificio!!! Mio Dio sono davvero delle beate queste signore.....ma chi ci crede? Mio Dio ma stare zitti no eh?""

Non capisco perchè antonio dovrebbe stare zitto: a meno che solo tu non abbia diritto di parola.

Comunque quello che ha detto ANTONIO lo puoi riscontrare tutti i giorni. Ci sono tanti uomini che pur non essendo belli o ricchi (che poi sono la maggioranza) sono felicemente sposati. Magari perchè sono intelligenti, affascinanti, spiritosi ecc.

Saluti Davide

lucenera ha detto...

@ Davide
Il mio é un modo di dire, forse hai ragione poco felice, se avessi il diritto di replica solo io sai che noia!!!! Sai bene che sono una provocatrice nulla altro.
Sul fatto che vi siano molti uomini felicemente sposati ho seri dubbi, nessuna ragazza italiana è felice con un cuore ed una capanna, talvolta non sa come uscirne è vero, ma se solo lo volesse, se solo sapesse quante risorse esistono nella donna....è triste credere che possa essere relegata a dei ruoli per il sesso debole, eppure tu leggi il blog d Chiara, perchè ragioni in un modo per l'una e in un altro per le altre?

davide ha detto...

Cara lucenera,

"perchè ragioni in un modo per l'una e in un altro per le altre?"

Io non ragiono in modo differente, ma ho solo detto che ci sono uomini sposati felicemente senza essere ricchi, però volevo intendere che il matrimonio è felice per entrambi.

Poi che i soldi aiutano ad essere felici è vero, però non è sempre così. Tra il resto conosco coppie sposate che pur essendo molto ricche non sono poi tanto felici.


Saluti Davide

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Tra il resto conosco coppie sposate che pur essendo molto ricche non sono poi tanto felici.

Forse che' il problema risiede nel matrimonio?

E' un rapporto contro natura. :-)

davide ha detto...

Gentile Chiara,


"Forse che' il problema risiede nel matrimonio?"

Forse. Comunque io conosco persone felici e infelici indipendentemente dal matrimonio.


Tanti saluti dal tuo Davide

lucenera ha detto...

@ Chiara
ricordi quella reclame che citava: " la felicità è nelle piccole cose" ?
L'attore percepì in lire circa 200 milioni per fare da testimonial a quel tea, era un volto molto in voga a quell'epoca..... .( smile )

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics