sabato 14 giugno 2008

36
comments
Internettualoidi

 
C'e' chi si sforza di dimostrare sensibilita' e dolcezza copia incollando testi di canzonette o poesie prese da internet. Anch'io potrei farlo. Sarebbe semplice: una bella ricerca con Google, tasto destro del mouse, ed opla'! I commenti fioccherebbero numerosi e gli zerbini ammirerebbero la mia infinita grazia. La mia anima emergerebbe dal profondo degli abissi, tenuta a galla dal salvagente delle parole che avrei tanto voluto scrivere io, ma che purtroppo non ho potuto scrivere perche' altri (sigh!) l'hanno fatto prima di me.

Una delle poesie piu' abusate, piu' scontate e piu' copiate e', senza ombra di dubbio, "If" di Rudyard Kipling. Credo che la quasi totalita' dei forum abbia un 3D in cui essa viene citata, e sono tantissimi i blogger che si sono sbizzarriti a copia incollarla usando i font piu' diversi, quasi volendo darle originalita' cambiandole il colore del testo.

Non sto quindi a riportarla in questo mio diario. So che se lo facessi dimostrerei, di essere una persona sensibile, dolce, buona, appassionata... invece, ahime', sono solo una gelida (e perfida) am-antide.

Inoltre mi piace essere originale. Non amo mischiarmi con la banalita' del "chiunque". Per cui evito. Evito anche per una ragione precisa: non mi piace molto quella poesia. Essa si rivolge solo al maschio. E' una poesia scritta da un maschio per un maschio, perche' dovrei considerarla adatta a questo mio contesto?

Joseph Rudyard Kipling preferisco lasciarlo ai "raffinati" internettualoidi. Io invece mi tengo ben stretta la meno nota (forse), ma assai meno scontata, Renée Vivien.

36 commenti :

davide ha detto...

Pregiatissima Chiara,

""Inoltre mi piace essere originale. Non amo mischiarmi con la banalita' del "chiunque".""

Comunque sia noi banali siamo la grandissima maggioranza. Se non sbaglio in democrazia è la maggioranza che comanda: o no?

Tanti saluti dal tuo Davide

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Se non sbaglio in democrazia è la maggioranza che comanda: o no?

Si' purtroppo...
E adesso si capisce il perche' di tante cose :-)

davide ha detto...

Gentile Chiara,

""Si' purtroppo...
E adesso si capisce il perche' di tante cose :-)""

Certo che non perdi occasione di infierire su noi poveri banali.

In fondo dovreste essere contenti che esistiamo, perchè gli originali non proverebbero gusto ad essere originali se tutti fossero originali.

Tanti saluti dal tuo Davide

Chiara di Notte - Klára ha detto...

In fondo dovreste essere contenti che esistiamo, perchè gli originali non proverebbero gusto ad essere originali se tutti fossero originali.

Cavolo, che cosa originale che hai scritto! :-))

PS: la democrazia stabilisce che chi ha la maggioranza decide, ma da nessuna parte sta scritto che decide nel modo piu' giusto e piu' efficace.
E' solo una forma di governo che verra' superata quando sara' obsoleta.

davide ha detto...

Gentile Chiara,

""Cavolo, che cosa originale che hai scritto! :-))""


Anche noi banali ogni tanto abbiamo degli attimi di originalità.

""PS: la democrazia stabilisce che chi ha la maggioranza decide, ma da nessuna parte sta scritto che decide nel modo piu' giusto e piu' efficace.
E' solo una forma di governo che verra' superata quando sara' obsoleta.""

Se un domani venisse superata sarebbe sostituita da qualcosa di peggiore. La democrazia ha tantissimi difetti, ma non esiste, non è mai esistito e non esisterà mai niente che sia migliore.

Se un domani si realizzasse il nuovo CdA, chi prenderebbe le decisioni? Forse poche unte dal signore che nessuno ha eletto?
In questo caso ritorneremmo al governo arristocratico tipico delle società dell'antichità.

Tanti saluti dal tuo Davide

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Se un domani venisse superata sarebbe sostituita da qualcosa di peggiore. La democrazia ha tantissimi difetti, ma non esiste, non è mai esistito e non esisterà mai niente che sia migliore.


Hai troppe certezze. Come fai ad affermare cio?

Oppure dobbiamo "crederti sulla parola"?

La societa' evolve, le condizioni cambiano, come si puo' fare un'affermazione del genere dicendo che MAI esistera' qualcosa di migliore?

Puoi dare le tue conclusioni analizzato il passato ma non in prospettiva futura.

Per cortesia, oltre che odiare le banalita' sono anche profondamente avversa alle stupidaggini.

Ma se vuoi ti diamo ragione (io e coloro che non hanno il dono di leggere il futuro come ce l'hai tu) cosi' sei felice :-)

davide ha detto...

Gentile Chiara,

""Ma se vuoi ti diamo ragione (io e coloro che non hanno il dono di leggere il futuro come ce l'hai tu) cosi' sei felice :-)""

Ti confesso che ho un po' di sangue zingaro e pertanto so leggere le carte e vedere nel futuro.

Tanti saluti dal tuo Davide

Conte di Peyrac ha detto...

Buonasera Chiara è la prima volta che ti scrivo ma sono un assiduo lettore... confesso che su un mio blog.. (se possibile chiamarlo così)
ho anche io la poesia IF pubblicata con il copia incolla... ;-) :-)
sui discorsi filosofici dei molti pochi o tanti geni e democratici non mi inoltro...
Complimenti per il blog MOLTO BELLO e leggendoti ammiro la grinta che metti nello scrivere i tuoi pensieri..

Buonaserata e continua sempre a pensare con il tuo cervello come fai... ;-)

Chiara di Notte - Klára ha detto...

confesso che su un mio blog..

Buona sera Conte. Quale blog? :-)

duval ha detto...

Buonasera Capo,
lei ha scritto, tra l'altro:

"... invece, ahime', sono solo una gelida (e perfida) am-antide."

Sarei curioso di conoscere la genesi di "am-antide".

Per caso lei scrive i testi in word, li giustifica e poi li incolla sul blog?

Ma ... il trattino? In quella posizione?

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Per caso lei scrive i testi in word, li giustifica e poi li incolla sul blog?

Si'.

Sarei curioso di conoscere la genesi di "am-antide".

http://chiara-di-notte.blogspot.com/2007/05/lamantide-religiosa.html

Anonima ha detto...

Ah Platone, Platone, barbara fine. Ma chi era? Boh, ah si', or mi sovviene: trattasi dell'inventore dell'amore subliminale...o no?
O e' solo un vecchio e sporco imbroglio?

Ma che fa, sobbalza Eccellenza? Pure Lei ignora? Ah, intendo: il suo cervello, Dio lo riposi - in ben e piu' utili faccende impegnato - sta robaccia ha sotterrato.

Versione addomesticata, come si conviene ai comuni mortali.

Signora Anonima (altrimenti detta Mme Stica)

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Ti confesso che ho un po' di sangue zingaro e pertanto so leggere le carte e vedere nel futuro.


Tu credi che chi ha sangue zingaro riesca davvero a leggere nel futuro? :-)))

davide ha detto...

Gentile Chiara,

""Tu credi che chi ha sangue zingaro riesca davvero a leggere nel futuro? :-)))""

Se qualcuno sapesse leggere il futuro sarebbe miliardario: non mi sembra che gli zingari vivano in ville lussuose con piscine olimpioniche.

Scherzi a parte il discorso sulla democrazia è più complesso. In realtà non esistono democrazie completamente realizzate, ma imperfette.

Un paese come l'Italia dove chi è bravo e capace viene sempre superato da chi è ignorante e arrogante, ma che ha qualche potente alle spalle, non può dirsi una vera democrazia. Resta il fatto che è meglio una democrazia imperfetta di una dittatura efficiente.
Nella Germania nazista le strade erano pulite e i servizi funzionavano perfettamente: ma a che costo?

Tanti saluti dal tuo Davide

Chiara di Notte - Klára ha detto...

In realtà non esistono democrazie completamente realizzate, ma imperfette.


Davide, cio' che stai dicendo e' un'ovvieta'. Anche per quanto concerne il comunismo, chi e' comunista potrebbe dirti: "In realtà non esiste il comunismo completamente realizzato, ma imperfetto."

Autocrazia, Dittatura (Dispotismo illuminato, Tirannia, Cleptocrazia, Monarchia), Oligarchia (Stato liberale, Aristocrazia, Gerontocrazia, Ginarchia, Meritocrazia, Plutocrazia, Tecnocrazia, Teocrazia, Stato comunista), Democrazia (Democrazia deliberativa, Democrazia diretta, Democrazia rappresentativa, Repubblica, Federazione), Fascismo...

Sono solo forme di governo (come vedi ne esistono diverse e ciascuna di esse puo' essere a sua volta divisa in sottogruppi, per esempio la Monarchia puo essere Monarchia assoluta, Monarchia costituzionale, Monarchia ereditaria, Monarchia elettiva, e cosi' via.

Insomma stabilire quale sia LA MIGLIORE non dipende certo dal giudizio di Davide oppure di Chiara ma delle esigenze di ciascun popolo secondo determinate condizioni.

Per esempio il popolo russo (in generale) ha sempre ricercato la figura dello ZAR BUONO, cioe' un monarca illuminato che tratta i suoi sudditi come figli. Nella cultura russa il sistema DEMOCRATICO non e' metabolizzato come lo e' per i francesi o per gli svizzeri.
Per questo motivo Putin (che e' un piccolo Zar, nonostante le problematiche sociali nel suo Paese, ha sempre ottenuto un consenso di oltre il 75%.

davide ha detto...

Gentile Chiara,

""Davide, cio' che stai dicendo e' un'ovvieta'. Anche per quanto concerne il comunismo, chi e' comunista potrebbe dirti: "In realtà non esiste il comunismo completamente realizzato, ma imperfetto.""

Mi sembra un paragone sbagliato: il comunismo dove è stato realizzato ha sempre portato oppressione e miseria. Questo non è leggere nel futuro ma conoscere la storia. Ti ricordo che la Russia al tempo degli Zar era il massimo esportatore di grano al mondo. Con il comunismo è diventata il massimo importatore al mondo. Più il comunismo è stato realizzato e più ha fatto catastrofi. In Cambogia dove si è forse realizzato il comunismo più "puro", abolizione assoluta della proprietà privata, è stato sterminato il 55% percento del popolo Cambogiano. Però so bene che c'è chi non vuol vedere la realtà.

""Insomma stabilire quale sia LA MIGLIORE non dipende certo dal giudizio di Davide oppure di Chiara ma delle esigenze di ciascun popolo secondo determinate condizioni.
Per esempio il popolo russo (in generale) ha sempre ricercato la figura dello ZAR BUONO, cioe' un monarca illuminato che tratta i suoi sudditi come figli. Nella cultura russa il sistema DEMOCRATICO non e' metabolizzato come lo e' per i francesi o per gli svizzeri.
Per questo motivo Putin (che e' un piccolo Zar, nonostante le problematiche sociali nel suo Paese, ha sempre ottenuto un consenso di oltre il 75%.""

Su questo sono d'accordo. In realtà le dittature hanno spesso una forte base popolare.

Quando ero piccolo ho sentito spesso dire i vecchi: quando c'era il fascismo si stava meglio di adesso, perchè c'era ordine: adesso è pieno di ladri, c'è cagnara e scioperi tutti i giorni.

Tanti saluti dal tuo Davide

Chiara di Notte - Klára ha detto...

il comunismo dove è stato realizzato ha sempre portato oppressione e miseria

Sei sicuro che QUELLO fosse IL COMUNISMO?

Oppure un QUALCOSA al quale era stato dato quel nome, ma che in realta' assomigliava solo VAGAMENTE a quanto teorizzato?

Alla legge 30, altrimenti detta "legge Biagi", e' stato dato un nome che se BIAGI fosse vivo disconoscerebbe. :-)

davide ha detto...

Gentile Chiara,

""Sei sicuro che QUELLO fosse IL COMUNISMO?
Oppure un QUALCOSA al quale era stato dato quel nome, ma che in realta' assomigliava solo VAGAMENTE a quanto teorizzato?""

Quello che è certo è che più il comunismo è statto applicato (vedi Corea del nord o Cambogia), maggiori sono stati i disastri.

""Alla legge 30, altrimenti detta "legge Biagi", e' stato dato un nome che se BIAGI fosse vivo disconoscerebbe. :-)""

Su questo ho opinioni diverse dalle tue. Però i dati sull'occupazione hanno dimostrato che l'introduzione della Legge biagi ha diminuito la disuccupazione in Italia: è meglio un lavoro precario di un lavoro in nero.

Comunque si tratta di una legge che si può migliorare per facilitare il passaggio dal lavoro precario al lavoro stabile.

Tanti saluti dal tuo Davide

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Però i dati sull'occupazione hanno dimostrato che l'introduzione della Legge

Davide, comprendo benissimo perche' l'italico paese si sia ritrovato, in pochi anni, a perdere posizioni in Europa: ha preso campo la nuova classe dirigente. :-)

E la nuova classe dirigente e' ESPRESSIONE di chi la vota.

Per esempio se c'e' un problema di zucchine il modo giusto (quello che hanno nei Paesi evoluti) per affrontarlo (efficacemente) sarebbe quello di continuare a parlare di zucchine.

Invece che fa l'italico TUTTOLOGO (e quindi anche il suo RAPPRESENTATO in Parlamento)? Inizia a parlare di lacci per le scarpe che con le zucchine non c'entrano nulla.

Esempio tipico?

Stavamo parlando di forme di governo e tu tiri fuori che la Cambogia fa schifo...
SI SA CHE FA SCHIFO.
La mia obiezione e' che tu affermi che QUELLO sia il comunismo cosi' come TEORIZZATO da MARX. IO LO NEGO.
Poi si parla di legge BIAGI, che io ho citato solo per fare un esempio su come ALTRI possano dare etichette a cose che NON SONO come chi le ha teorizzate pensava, e tu mi parli che e' efficace per i posti di lavoro.
ECCHISSENEFREGA!
Era solo un esempio e non era per inserire il discorso sui precari che con LE ZUCCHINE NON C'ENTRA UNA BEATA FAVA.

Per questo sono certa che in pochi anni GLI ITALIOTI (che non sono TUTTI GLI ITALIANI, ma solo quella parte che quando deve risolvere il problema delle zucchine inizia a parlare di LACCI PER SCARPE), si ritroveranno (insieme, spero, ai loro ABILI amministratori) a lavare i vetri alle auto ferme ai semafori di BUCAREST. :-)

davide ha detto...

Gentile Chiara,

""Per questo sono certa che in pochi anni GLI ITALIOTI (che non sono TUTTI GLI ITALIANI, ma solo quella parte che quando deve risolvere il problema delle zucchine inizia a parlare di LACCI PER SCARPE), si ritroveranno (insieme, spero, ai loro ABILI amministratori) a lavare i vetri alle auto ferme ai semafori di BUCAREST. :-)""

Per più di cento anni gli italioti sono emigrati all'estero per "pulire vetri". Se ritornano a farlo non c'è niente di male.

Scherzi a parte credo che l'Italia possa rimettersi in piedi. Le scelte di Berlusconi, in particolare su nucleare e infrastrutture, mi sembra che vadano nella direzione giusta. Però non basta l'azione di un governo per risollevare un paese, ma occore che i cittadini rispettino le leggi e acquisiscano senso civico.

Tanti saluti dal tuo Davide

Chiara di Notte - Klára ha detto...

credo che l'Italia possa rimettersi in piedi. Le scelte di Berlusconi, in particolare su nucleare e infrastrutture, mi sembra che vadano nella direzione giusta. Però non basta l'azione di un governo per risollevare un paese, ma occore che i cittadini rispettino le leggi e acquisiscano senso civico.

Sorvolo... fate quasi tenerezza e non vorrei infrangere i sogni di chi vive di speranze :-)

Nel frattempo tornerei alla questione che hai posto prima d'iniziare a parlare di lacci delle scarpe, e cioe' che in democrazia comanda la maggioranza, e quindi si presuppone che la maggioranza abbia "motivo" per comandare.

Ebbene la maggioranza guarda "il grande fratello in TV", si erudisce con Emilio Fede, compra il SUV perche' "e' la legge della giungla", ha come modello di riferimento non chi studia per scoprire la cura contro le gravi malattie ma i calciatori che si tirano le testate e le veline che mostrano il culo, accorda la sua fiducia a gente che in vita sua non ha fatto altro che prelevare "legalmente" dalla cassa comune, non per meriti ma perche' tutto andava in prescrizione, e vota rappresentanti in parlamento che credono che l'America l'abbiano scoperta nel 1700, che il fratello di Romolo si chiamasse Remolo e che Putin sia il presidente dell'Unione Sovietica. :-)

Visto e considerato, preferiei essere comandata da una minoranza. :-)

Ma faro' di piu'. In attesa che l'Italia si sollevi dal letto di immondizia, di malaffare e di presunzione sul quale e' adagiata, mi mettero sulle rive del Tisza, ad aspettare di veder passare i treni carichi di badanti italiane che se ne andranno a lavorare in Ucraina. :-)

Corsi e ricorsi storici... potrei citare l'autore ma non lo faccio... ho male al dito e in questo momento non ho voglia di copia incollare. :-)

davide ha detto...

Gentile Chiara,

""Visto e considerato, preferiei essere comandata da una minoranza. :-)""

Nel secolo XIX in europa solo una minoranza di notabili (in media dal 2 al 5% della popolazione) aveva il diritto di voto.

Ebbene i discorsi che in Parlamento facevano per opporsi all'estensione del diritto di voto a tutti i cittadini non erano nella sostanza molto diversi dai tuoi: il popolo è una massa di ignoranti che non ha senso civico e pensa solo ai vizi.

Tanti saluti dal tuo Davide

Devas ha detto...

si si, ci sono quelli che pubblicano anche i testi di alcune canzoni: loro si riconoscono -si si!- e anche chi li legge può farsi un'idea della persona (sighsegsegseg). Perchè sbattersi quando c'è chi ha scritto per te? eh?! Uff. Perchè scrivere se basta un bel copia incolla? Eh!? Insomma, oggi bisogna correre! Ma ti rendi conto che è un pò come andare a puttane: in due minuti conosci la persona, l'anima (!) e poi: ficchificchimmmmh. Viviamo nell'era del consumismo, no?! eheheh
Certo che queste personcine...che struttura! e quanto sono complicati/e. Una vita per conoscerli/e non basta... si si! :-))))))
Copio la poesia: sono sensibile e bello!
Tiro fuori il portafoglio: sono benestante e realizzato!
Scopo una zoccola: sono bello e ci so fare!
aaaaaaaaaaaaarrrrrrrrrrggggh

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Ma ti rendi conto che è un pò come andare a puttane

Mi spiace, non mi rendo conto. E' grave? :-)

Devas ha detto...

"Mi spiace, non mi rendo conto. E' grave? :-)"

ops! scusascusascusa Non volevo urtare la tua sensibilità :-) In particolare quella del Davide ;-)

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Non volevo urtare la tua sensibilità

Non e' un problema. Ricordo una volta, ero con le mie cugine e parlavamo di piatti internazionali. Essendo ragazze semplici, che mai si erano allontanate dal paese, con tradizioni culinarie casalinghe tipiche di quelle brave ragazze che sanno cucinare e far contenti gli uomini, al contrario di me, mi ascoltavano con interesse mentre parlavo della bonta' di alcuni piatti italiani. Ad un certo punto una di loro mi chiese "ma tu li sai cucinare?"
"No - risposi - io li so mangiare!". :-)

illustre1966 ha detto...

Azz.....che mancanza nel mio blog...

Adesso la copio-incollo subito IF....

Zì zì....mi piace! ;-D

duval ha detto...

Non sarà stimolante leggere una poesia incollata, certo che se poi l'originalità si esplica così:

si si, ci sono quelli che ...

loro si riconoscono -si si!- ...

(sighsegsegseg) ...

Insomma, oggi bisogna correre! Ma ti rendi conto che è un pò come andare a puttane: in due minuti conosci la persona, l'anima (!) e poi: ficchificchimmmmh. ...

Viviamo nell'era del consumismo, no?! eheheh ...

Certo che queste personcine...che struttura! e quanto sono complicati/e. Una vita per conoscerli/e non basta... si si! :-)))))) ...


Copio la poesia: sono sensibile e bello!
Tiro fuori il portafoglio: sono benestante e realizzato!
Scopo una zoccola: sono bello e ci so fare!
aaaaaaaaaaaaarrrrrrrrrrggggh


qualche dubbio può venire.

A proposito di inventiva ed originalità abbiamo qualche racconto, visione, poesia dell'amico Devas, oltre la profonda conoscenza dei gossip di EF?

Bibi ha detto...

Ogni tanto ci butto un occhio ed è sempre piacevole trovarci duval.
Certo che passare da "If" a democrazia..maggioranza ..governo..fede..mette un pò i brividi. Per inciso odio quella poesia ma non perchè sia brutta (probabile ma io sono ignorante ed allergico all'arte poetica e quindi capisco poco). Il motivo è banale e risale a parecchi anni fa, all'epoca eroica delle Tv libere. Andava per la maggiore Antenna Tre Lombardia ed uno dei suoi personaggi di punta era Renzo Villa. Per farla breve il tipo un bel giorno si mette a promuovere un quadretto laminato oro con incisa questa poesia e la declama con il suo "fervore" tipico..chi si ricorda sa cosa voglio dire. Insomma, una palla spaventosa, una noia mortale con l'aggravante che il promo andava spessissimo in onda. Da quel momento ho odiato questa poesia del povero Kipling. Poteri mediatici della televisione, chissà se qualche tuo lettore ha a casa il quadretto? Magari davide...
A proposito di democrazia e maggioranza, da qualche parte, non so dove ed onestamente non mi interessa sapere se fonte autorevole o meno o se me lo sono sognato, ho letto che se statisticamente i genii sono in percentuale pochissimi è altrettanto vero che di stupidi ce ne sono moltissimi. Ecco quindi che il far parte della "maggioranza" non mi ha mai entusiasmato, mi viene sempre il sospetto di essere "stupido" se sono d'accordo con moltissimi.
Scritto troppo come sempre,devo limitarmi.
a.y.s. Bibi
P.S. a chi volesse farmi sapere che faccio parte della maggioranza e quindi ho pieno diritto al titolo di "stupido"..beh è da parecchio che c'ero arrivato da solo, grazie. Precisamente da quando ho scoperto che mi diverte più il TG4; perchè guardare "strisca" o "blog" se si può ridire in diretta?

davide ha detto...

Caro Devas,

""ops! scusascusascusa Non volevo urtare la tua sensibilità :-) In particolare quella del Davide ;""

Non ti preccupare, perchè noi berluschini in fatto di sensibilità abbiamo 50 centimetri di pelo sullo stomaco.

Saluti Davide

Chiara di Notte - Klára ha detto...

noi berluschini in fatto di sensibilità abbiamo 50 centimetri di pelo sullo stomaco.

L'ho sempre detto io. Li avete distribuiti MALE :-)))

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Azz.....che mancanza nel mio blog...


Ma nooo...

Nel tuo blog non manca nulla...

Hai tutto.

Basti tu. Basta la tua sapienza.

Senti ma ti chiami "illustre" perche' ci "illustri" la tua visione del mondo?

Oppure ti hanno TATUATO TROPPO, cioe' "l'illustrato" sei tu?

Allora ascolta... Potrei "illustrarti" la mia teoria sul sistema OLIGARCHICO che potrebbe andar bene in presenza di "tanta gente" illuminata come te :-)

Ma non lo faccio... tanto so che per te sarebbe ROBA VETUSTA.

Tu sei gia' TROOOOPPO avanti... chi ti raggiunge piu' ormai? :-)

Al limite ti potrei dare la ricetta delle POLPETTE UNGHERESI, ma da esperto conoscitore del mondo quale sei dubito che tu gia' non la conosca :-)

illustre1966 ha detto...

Ciao neo-cuoca del web... ;-D

Di "polpette ungheresi" non ne so' nulla: non è certo la cultura culinaria che mi potrebbe mai interessare di quei luoghi....

Per quanto riguarda l'illustrato credo che tu ti stia confondendo: non ho manco un tatuaggio, nemmeno piccolino....

Per quanto riguarda il sistema OLIGARCHICO, ti assicuro che sfonderesti una porta aperta: oppure sei convinta davvero che il popolo deve essere sovrano?

Abbiamo visto i Bertinotti, i Pecoraro, gli arcobaleni in generale, cos'hanno combinato quando hanno avuto voce in capitolo.....

Ma tu, fortunatamente, stai seguendo le orme del tuo più accanito fan e vedo che ti stai dedicando all'arte culinaria! :-D

D'altronde si sa, ad una certa età gli uomini si tenta di trattenerli per la gola.... :-D

Devas ha detto...

"A proposito di inventiva ed originalità abbiamo qualche racconto, visione, poesia dell'amico Devas, oltre la profonda conoscenza dei gossip di EF?"

originalità: ci sei già tu di originale :-)

visione: mah, credo che tu abbia visioni di Santa Chiara tutte le sere: prima di andare a nanna :-)

poesia: quella non ti manca :-)))

Devas profondo conoscitore dei gossip di EF? E chi li conosce?! (boh) Certo, in passato ho frequentato qualcuno/a, ma non così a "fondo" come immagini tu... E poi scusa: ma a te?!

Invece di fare i copia incolla di quello che scrivo, ti è sufficiente "saltare" il post e non leggerlo. Ti posso assicurare che quando scrivo le mie cazzate, non penso a te... ;-)

BGiornata :-)

uff (trad. palle :-( )

davide ha detto...

Gentile Chiara,

""L'ho sempre detto io. Li avete distribuiti MALE :-)))""

Sì è vero. Però noi berluschini abbiamo i soldi per prendere il pelo dalle nostre parti intime e trapiantarlo in testa. Guarda che bei capelli ha il nostro Silvio.

Tanti saluti dal tuo Davide

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Guarda che bei capelli ha il nostro Silvio.


Gli stessi capelli che aveva un bambolotto di plastica che avevo da piccola. Glieli avevo strappati quasi tutti (era tutto spelacchiato) e poi, col pennarello, li avevo dipinti sulla testa. Era diventato mostruoso.
Quel bambolotto lo detestavo. Gli facevo tutte le torture possibili. Era uno di quelli che parlavano con una voce metallica che sembrava uscita dai film dell'orrore ed anche la faccia assomigliava a quella del povero silvio. Una volta tentai di affogarlo nella vasca (il bambolotto) per farlo tacere, e lui continuava a parlare con quella voce orripilante scandendo le parole "mi-con-sen-ta... mi-con-sen-ta..." :-)))
Forse sara' per questo motivo ancestrale che non sono sintonica con tuo idolo?

Comunque, quando ho detto che li avete distribuiti male, mi riferivo ai centimetri :-)

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics