venerdì 25 aprile 2008

57
comments
Un nuovo blog


Questo blog non interessa piu' a nessuno ormai...
Da quando Google mi ha obbligata al "contenuto per adulti", poiche' i contenuti sono "estremamente scabrosi", tanto da dover valutare con attenzione se leggerli oppure rischiare di vedere la propria anima imbrattata di sesso, droga & rock and roll, i contatti si sono ridotti di 2/3, a causa anche della cancellazione delle mie pagine dai motori di ricerca.

Ho riflettuto su questa mia debacle ed ho deciso di creare un altro blog...

Questa volta scegliero' la formula del diario personalissimo, con racconti e segreti che riguardano la mia attualita', fotografie mie e della mia famiglia, l'indirizzo email (ed anche di casa) dove contattarmi. Insomma, cio' che fanno tutte le blogger "rispettabili", quelle che si presentano con la faccia pulita, i pensieri puliti... niente che debba impensierire i gestori di Google e che possa, cosi', non essere sottoposto a censura poiche', si sa, il male alberga solo ove si parla di sesso... ed io sono famosa per trattare argomenti di sesso, dai contenuti talmente pornografici da turbare le menti innocenti delle persone che, inconsapevoli, arrivano a questo blog.

Quindi il nuovo blog sara' un blog di tutt'altro genere": sara' personale ed attuale, in cui mi mettero' realmente "a nudo"... in tutti i sensi.

In esso raccontero' i particolari inerenti ai momenti topici della mia vita fin da quando ero adolescente: la prima volta che ho avuto le mestruazioni, la prima volta che un ragazzo mi ha toccata li', la prima volta che un uomo mi ha presa la', la prima volta che l'ho fatto con una donna...

Sara' interessantissimo scrivere cio' che mi piace veramente, dove mi piace essere presa, per quanto tempo mi piace essere presa, in che modo mi piace essere presa e quant'altro, e, ovviamente, corredero' il tutto con immagini fotografiche, scattate anche al momento, per mostrare esattamente tutto cio' che scrivero'...

Nel dubbio che anche questo nuovo blog possa essere obbligato alla "splash page", faro' una cosa: lo rendero' riservato fin da subito, ed accessibile solo alle persone conosciute e fidate... che non sono molte.

Spero che, in tale modo, coloro che tendono a scandalizzarsi a causa degli argomenti che tratto, possano mettersi tranquilli, che' non turbero' piu' i loro pensieri senza che abbiano espressamente accettato di proseguire nella lettura.

Sara' un'esperienza nuova, e chi mi conosce sa che io adoro provare cose nuove.

57 commenti :

Accattone ha detto...

Appena partito e già mi sento orfano...
Auguri per la nuova pelle !

Chia®a di Notte (Klára) ha detto...

@ Accattone: Guarda che questo blog non sparisce... qui continuero' a raccontare le cazzate, cioe' quello che certi personaggi che mi vogliono bene assicurano io racconti, mentre la vera verita', e tutto cio' che concerne la mia "anatomia", corredata di fotografie, la inseriro' nell'altro blog... :-)

Sara' divertente, ti assicuro :-)

davide ha detto...

Gentile Chiara,

da quando ti hanno messo la "splash page" ho fatto una ricerca su molti blog (alcuni davvero indecenti) e in nessuno di essi ha trovato la "splash page".

Non so con che criteri lavora google, ma constato che il tuo blog è originale e unico in ogni cosa anche per la "splash page".

Tanti saluti dal tuo Davide

sissy ha detto...

Sara' interessantissimo scrivere cio' che mi piace veramente
------------

seee...
sarà interessante come Platinette che cerca di togliersi la parrucca...
:-)

Chia®a di Notte (Klára) ha detto...

come Platinette che cerca di togliersi la parrucca...

azzzzz...

Dopo i baffi, anche la parrucca...

Sarei proprio messa male...

gatsby ha detto...

Cara Chiara
Cosa ti si addice di più?
"Nuova pelle per vecchie cerimonie"
oppure
"Un serpente puo' mutare la pelle ma i suoi denti restano avvelenati"
:-)
A proposito di cervelli e dialoghi.
Possiedo a casa un Ficus Benjamin.
Sono certo che lo sospettavi.
Ho con lui un dialogo profondo.
Se tu avessi letto forse il piu' geniale racconto di Julio Cortazar, "Axalotl", non saresti sorpresa di apprendere che è davvero possibile dialogare con qualcosa quando meno te lo aspetti. .-))

sissy ha detto...

la parrucca è di Platinette... tu cosa c'entri? :)

comunque se vuoi ti presto la mia, da paggetto bionda a caschetto... ma non ti ci vedrei con i capelli della sissy..

curiosita: hai i capelli lisci Chiara?

lucenera ha detto...

se il mio bambino dovesse navigare su internet e leggere ciò che scrivi mi porrei il problema di come potrebbe reagire di fronte a certe verità, ma credo che oggi la cosa non debba preoccupare: secondo te un adolescente dei tempi di oggi se ti legge ti capisce????
Non sei mica un videogioco!!!!!
Tutto questo è molto triste, se avrò un figlio spero che sia all'altezza di rimanere ancora impressionato, scioccato, traumatizzato dai racconti di una ex-prostituta, così come lo sono stata io quella volta che frugando in cantina all'età di 10 anni trovai le riviste porno e alcuni scritti di mio padre alla sua amante che non era mia madre; che bei momenti, mi sono serviti a capire gli uomini.

Alex ha detto...

Chiara said:
Quindi il nuovo blog sara' un blog di tutt'altro genere": sara' personale ed attuale, in cui mi mettero' realmente "a nudo"... in tutti i sensi. :-)

Quando è che fai questo blog:-))))?

Vedrai che tra un pò ti tolgono la page d'entrata......

Chia®a di Notte (Klára) ha detto...

Vedrai che tra un pò ti tolgono la page d'entrata......

Chi lo dice?

Alex ha detto...

Quando si accorgeranno dell'errore sarà ripristinata la pagina d'entrata............

Chia®a di Notte (Klára) ha detto...

Quando si accorgeranno dell'errore sarà ripristinata la pagina d'entrata............

Se ne accorgeranno?

Si'?

Sicuro?

:-)

Chia®a di Notte (Klára) ha detto...

@ Sissy: curiosita: hai i capelli lisci Chiara?


Te lo dico se mi spieghi perche' me lo chiedi, cioe' se c'e' una ragione oltre alla semplice curiosita'. :-)

Chia®a di Notte (Klára) ha detto...

@ Lucenera: secondo te un adolescente dei tempi di oggi se ti legge ti capisce????


Se e' giunto fino a me digitando su Google le parole "troie e puttane che se lo fanno ficcare nel culo e nella fica", sicuramente non mi capisce...

Non sei mica un videogioco!!!!!

Tu lo sai, io lo so... magari anche l'adolescente lo sa, ma molti pisquani di quelli che abbiamo conosciuto altrove, i padri degli adolescenti, che a volte sono piu' adolescenti dei loro figli, credi che se ne rendano conto?

Tu non sai quante volte mi sono sentita trattata da videogioco proprio dalle persone che si reputavano adulte. Scrivevo normalmente le mie cose (come faccio anche qui) e le uniche risposte che ricevevo erano "mandami una tua foto... li fai i pompini scoperti?.... mi dici il tuo rate?... per me non sei una donna, sei un travone... interica succhiacazzi, quante volte ti hanno stuprata da bambina per essere cosi' acida?"

Dimmi se, nella realta', una persona normale, interagendo con chiunque nella vita reale, possa rivolgersi in questi termini senza essere preso e portato in manicomio...

A meno che per lui non sia, appunto, un videogioco.

Per farti un esempio: a volte mi capita di assistere, nell'immondezzaio (che e' sempre luogo ad alto contenuto etico-morale), alla diatriba eterna fra Zoe e quell'Efromk...
Io non so se Zoe sia Gertrude, un uomo con nick femminile, una ragazza o altro, ma mi colpisce l'atteggiamento di Efromk che e' sempre lo stesso con qualsiasi nick femminile gli si proponga: per lui sono tutti dei TRAVONI. Lo ha fatto con te, lo sta facendo con lei e, scommetto, se ci fosse stato ai tempi in cui c'ero io, lo avrebbe fatto anche con me...

frugando in cantina all'età di 10 anni trovai le riviste porno e alcuni scritti di mio padre alla sua amante che non era mia madre; che bei momenti, mi sono serviti a capire gli uomini.

Potrei dirti che "gli uomini" non sono tuo padre e che tutti sono diversi, quindi non si deve generalizzare.
Questo e' cio' che credono appunto loro... gli uomini :-)
Diamo per scontato che abbiano ragione, diamo loro questa soddisfazione, e che quindi ogni uomo sia diverso in ogni aspetto, compreso quello delle pulsioni sessuali e della predisposizione al tradimento... ma allora mi chiedo: con chi mi sono accompagnata io in 10 anni e oltre di onorata attivita'?
Chi erano quelle persone?

A meno che io non sia una moderna versione di Circe :-)

Kameo ha detto...

Cara Chiara,
mentre leggevo attonita questo tuo post, sono andata in fondo a vedere se l'etichetta era "scherzi".
Sinceramente non ne capisco il senso.
Potresti chiarire meglio le modalità di accesso al blog segreto?

Chia®a di Notte (Klára) ha detto...

@ Kameo: sono andata in fondo a vedere se l'etichetta era "scherzi".

Ehi... potrebbe essere un'idea :-))

Potresti chiarire meglio le modalità di accesso al blog segreto?

Preciso che ancora non l'ho creato, ma qualora lo dovessi fare esso conterra' tutto cio' che, di personale, non posso ovviamente inserire qui.
Una specie di cio' che fanno anche altre blogger: un blog per le cazzate ed un blog per le storie personali private e morbose :-)
Al momento ho solo un blog (quello delle cazzate) e siccome sono invidiosa delle altre, anche io avevo pensato ad inserire una bella galleria fotografica dei miei momenti topici (io appena alzata, io che faccio pipi', io che mi gratto la testa e non solo, io con gli amici e le amiche, io con i parenti, io che bevo il te', eccetera), oppure dei dettagli anatomici (le mie labbra, i miei occhi, le mie tette, il mio culo, i miei piedi... ehm, eccetera).

Ma non lo posso fare pubblicamente perche' altrimenti i pisquani clonatori potrebbero inserire il mio materiale nei loro blog, ed inoltre i dettagli anatomici potrebbero fare ammazzare di seghe qualcuno... per cui un blog si' ma privatissimo e riservato solo a persone selezionate delle quali so che posso fidarmi.

Buona giornata cara amica :-)

sissy ha detto...

@Klara

Te lo dico se mi spieghi perche' me lo chiedi, cioe' se c'e' una ragione oltre alla semplice curiosita'. :-)

la ragione vera?
mi chiamo JeanLuisDavid
e pensavo di proporti una permanente :v)

no, non c'è una ragione... puoi archiviare la richiesta fra le tante dei noiosi maschietti curiosi di sapere o immaginare come sei.
ciao

Chia®a di Notte (Klára) ha detto...

puoi archiviare la richiesta fra le tante dei noiosi maschietti curiosi di sapere o immaginare come sei.

Se volessi scherzare potrei dirti che una delle mie foto e' anche in questo blog...

Ma non ti direi mai qual e' :-)

lucenera ha detto...

per Chiara:

Una prostituta può essere terra terra, e quindi fare un lavoro volgare, ma può essere anche una Etera, figura femminile assai rispettata nella società ellenica dagli uomini che la elevavano, rendendola partecipe alla vita pubblica.
Ora, in te ci sono due donne, una è Etera, e l'altra è una ragazza per bene con dei valori, e si distingue proprio per essi.
Quanto è libera l'Etera e quanto è libera la ragazza della porta accanto?
La cosa che mi piace di te è che sai bene quanto la Maddalena sia stata proposta per dimostrare che per arrivare a Dio non serve correggersi, ma mi accorgo spesso di quanto in te sia presente una scissione, una separazione tra le qualità contraddittorie.

sissy ha detto...

Se volessi scherzare potrei dirti che una delle mie foto e' anche in questo blog...
Ma non ti direi mai qual e' :-)
-------

878 post da rivedere, una bazzecola!

EHI RAGAZZI
sul blog c'è una foto di Chiara!!! :PPP
(senonaltro le pageviews del blog aumenteranno..)

Chia®a di Notte (Klára) ha detto...

@ Lucenera: ma mi accorgo spesso di quanto in te sia presente una scissione, una separazione tra le qualità contraddittorie.


Sinceramente non riesco a comprendere dove siano le qualita' contraddittorie.

Forse le Etere non provenivano da origini umili?

Essere Etera, forse, nega la possibilita' di avere principi etici rigidi?

Quando dico che "ho studiato" per fare cio' che ho fatto qualcuno sorride, ma e' la verita'. :-)

Oggi faccio tesoro della mia esperienza. Essa mi e' servita tantissimo e non solo per realizzare economicamente cio' che altrimenti non avrei realizzato.

La nostra vita puo' essere utile o inutile, sta a noi deciderlo, ed il Paradiso non e' mio obiettivo. Lo lascio a chi ci crede.

Chia®a di Notte (Klára) ha detto...

EHI RAGAZZI
sul blog c'è una foto di Chiara!!!


Piu' di una non potevo metterla :-)

sissy ha detto...

(...) figura femminile RISPETTATA nella società (...)

ma è così importante nella propria vita ricoprire una figura rispettata nella società?
Cioè io preferirei essere 'quella volgare' che però è una brava madre, un'amica sincera, una figlia affettuosa... piuttosto che quella Etera rispettata e magari poi senza affetti e legami con il mondo.

adesso mi direte che sarebbe meglio essere rispettati in pubblico e amati nel privato...

sissy ha detto...

una delle mie foto e' anche in questo blog...
--------

Donna Tentatrice :-)
mi hai fatto uscire di strada con questa fotografia...
ma il mio dilemma era solo liscia, gassata o...

non so perchè

Chia®a di Notte (Klára) ha detto...

liscia, gassata o...

non so perchè


Ferrarelle o...
Jägermeister? :-)))

sissy ha detto...

no niente amaro, quel signore che inginocchiato va dietro alla goccia è un alcolizzato pervertito, che gente!

lucenera ha detto...

@chiara di notte

la mia osservazione era riferita ad un lato di te che ritengo positivo, mi spiace tu l'abbia letta con un'altra chiave.
Intendo dire che in te esiste la legge degli opposti, quindi che coesistono la prostituta libera, e la donna madre, cosa rara. Ad esempio la stessa etera non doveva diventare madre proprio perchè in grado di ambire alla perfezione del femminile, e una madre si sa, può solo sacrificarsi attraverso la continua abnegazione......ma questo è un altro discorso che poco ci azzecca.....però guarda intorno a noi quante donne in lotta con loro stesse, cercano di essere madri e amanti perfette, ma spesso la puttana che c'è in loro giudica la madre, e la madre giudica a sua volta la puttana......se io ora dicessi che il sogno che alberga nell'animo inconscio di ogni femmina è quello di andare con tanti uomini come reagirebbero i tuoi ospiti? Potrei subito dopo placarli e dire loro con tono rassicurante che no, il sogno di ogni donna è fare bimbi, allattare e cucinare per tutta la famiglia, per tutta la vita.....no so....ora mi viene in mente un caro nick a caso.....Illustre.

Chia®a di Notte (Klára) ha detto...

@ Lucenera:

Cara amica, e' mio convincimento ormai da moltissimi anni, e cioe' fin da quando, poco piu' che adolescente, cambiai per la prima volta Paese, che il vero senso della vita sia quello di migliorarsi continuamente, sotto ogni aspetto, fisico, psicologico, culturale, etico.

Ho sempre percorso una strada in salita, tortuosa, che portava verso la cima di una montagna, ma non perche' poi, una volta raggiunto il punto piu' alto, dall'altra parte avessi potuto sperare in una facile discesa (che' anche la discesa e' assai faticosa), ma solo per poter ammirare il mondo da una posizione tale che l'orizzonte poteva essere piu' lontano.

Ho avuto validi maestri e maestre che hanno saputo farmi riconoscere la mia vera natura di cigno da quella di anatroccolo, ed e' per questo motivo che che dentro di me queste persone resteranno immortali.

Anche se la mia storia, in minima parte, assomiglia un po' a quella della Lylia del film, ho avuto, rispetto a lei molta piu' fortuna: sono nata in un altro tempo ed in un diverso Paese, quindi ho potuto studiare pur vivendo da sola, ed ho incontrato persone diverse fin da subito; persone che non mi hanno ne' ingannata, ne' sfruttata, ma che, amandomi, hanno deciso di educarmi ad un determinato stile di vita, che poi e' quello di una moderna Etera.

Ma proseguendo nel viaggio mi sono accorta che, anche se il tempo e' passato, e gia' una gran parte di tragitto e' stato percorso, la cima della montagna non si e' avvicinata di molto. Nonostante questo, dentro di me, non sento il senso di completa inutilita'.

Essere femmina e donna, essere amante e madre, passione e dolcezza, essere fuoco ed acqua rappresenta per noi donne la massima aspirazione. Oserei dire la perfezione.

Ma se si ambisce ad essa non si puo' evitare quella parte di percorso che ho fatto, e che forse potrei anche tornare a fare qualora mi rendessi conto che quel tratto del percorso non sia stato sufficiente.

Sapere chi siamo, innanzitutto, credo sia una tappa fondamentale, una baita lungo il cammino in cui sostiamo per riposarci prima di riprenderlo. Ecco, adesso io mi trovo proprio li'... in quella baita dalla quale posso osservare un magnifico panorama, ma che so non essere ancora la fine del viaggio.

Tu, leggendomi, ti fai un'idea di me, osservi i miei ideali, i miei rigidi paletti, i miei solidi principi morali... spesso talebani, e comprendo che possa essere difficile immaginare che da questa parte ci sia una donna che e' stata prostituta e che, quindi, pare non abbia avuto alcun tipo di moralita'; almeno non nel senso comune della cultura occidentale cristiana.

Oppure, come anche giustamente ti sei fatta sfuggire in un tuo commento, e' la figura della Maddalena quella che di piu' avvicina a Dio?

Non e' vero che la parte femmina uccide necessariamente la parte donna, e neanche e' vero l'opposto. Tantissime donne ambirebbero essere anche femmine e tantissime femmine ambirebbero essere donne, avere pulsioni sessuali tali da desiderare molti maschi ma, al tempo stesso, sentirsi madri e quindi unite ad un solo uomo. Una contraddizione che ho cercato di superare e che ancora oggi mi offre spunti di riflessione e di sfida.

Chi dice che una cosa nega l'altra fa un errore, e questo errore lo vedo ogni giorno guardandomi allo specchio: io non sono ne' l'una ne' l'altra ed al tempo stesso sono entrambe perche' fondamentalmente io sono io.

davide ha detto...

Cara Lucenera,

""se io ora dicessi che il sogno che alberga nell'animo inconscio di ogni femmina è quello di andare con tanti uomini come reagirebbero i tuoi ospiti? ""

Come umile ma fedele ospite di Chiara, ti garantisco che se una donna dicesse quanto sopra, personalmente la riterrei una sua scelta assolutamente legittima.

Saluti Davide

lucenera ha detto...

@Davide

Peccato che tu sia uno di quelli che scrive tanto per scrivere, sempre e comunque, ma cosa davvero pensi qui non lo sapremo tanto facilmente, ammesso che ci interessi, ma interessa sempre tutto ciò che è intelligente, vero, anche crudo, basta che sappia di verità.

davide ha detto...

Cara Lucenera,

""ma cosa davvero pensi qui non lo sapremo tanto facilmente""

Questo è vero ma vale per tutti quelli che scrivono su di un blog, te compresa.

Per il resto io ho solo risposto al tuo quesito "come reagirebbero i tuoi ospiti?": credo che un pochino ospite di Chiara lo sono (almeno fino a quando Chiara mi sopporta).

Saluti Davide

lucenera ha detto...

Chiara said: " Tu, leggendomi, ti fai un'idea di me, osservi i miei ideali, i miei rigidi paletti, i miei solidi principi morali... "

Davanti a una persona molto perspicace e preparata dalla vita tengo sempre molto a NON farmene un'idea precisa.
Mi lascio andare a ciò che mi dà, perchè se scrive pubblicamente per me equivale ad un gesto generoso, che si vuol mascherare dietro alla vanità.
Sono una donna e avvezza a interpretare ciò che vedo col pensiero del cuore, cioè quel pensiero che ci porta a capire in tempo ogni cosa, e se qualcuno ci chiede su cosa ci stiamo basando per analizzare un determinato aspetto noi non sappiamo rispondere; questo ha fatto si che i maschi abbiano sempre sviluppato la tendenza ad escluderci dalle decisioni importanti, aziendali, politiche., etc.. .
Purtroppo per loro, perchè alla fine ciò che noi sentivamo si realizza sempre.....ma quanti secoli ci vorranno ancora per dimostrare cosa può arrivare a fare una donna attraverso delle modalità davvero impreviste e irrazionali?
Tutto questo per dirti che sempre meno mi chiedo il perchè delle cose, le analizzo e basta, oggi con gli occhi di oggi, domani con gli occhi di domani, sempre diversi.
Oggi vedo questo di te, non posso nemmeno fare paragoni col passato perchè ti conosco da qualche mese, la sensazione è che non c'è nulla di definitivo nel passato, nemmeno nel tuo, secondo il punto di vista di domani.

sissy ha detto...

@ LUCE
Potrei subito dopo placarli e dire loro con tono rassicurante che no, il sogno di ogni donna è fare bimbi
-----
sai cosa mi ha colpito del tuo commento?
Che tu hai pensato subito "Se il mio bambino..."
a me non è venuto così automatico, forse perchè sono 'spesso' oppure perchè sono un maschio?
Non sono illustre e non credo che fare bimbi sia il sogno di ogni donna ma forse la natura aveva assegnato dei ruoli... poi certo noi umani ci divertiamo a stravolgerli...
ciao

sissy ha detto...

""se io ora dicessi che il sogno che alberga nell'animo inconscio di ogni femmina è quello di andare con tanti uomini come reagirebbero i tuoi ospiti? ""

si munirebbero di barba e baffi finti assumendo più identità di un multinick?

Devas ha detto...

"Ma proseguendo nel viaggio mi sono accorta che, anche se il tempo e' passato, e gia' una gran parte di tragitto e' stato percorso, la cima della montagna non si e' avvicinata di molto. Nonostante questo, dentro di me, non sento il senso di completa inutilita'"

...la primavera deve essere bellissima ;-)

lucenera ha detto...

@Sissy "Che tu hai pensato subito "Se il mio bambino..."

Pensa che su ef nonostante io non me ne uscissi mai facendo riferimento al "bambino" mi accusavano di essere sterile e di sentirmi oramai fuori-uso per via dell'orologio biologico che fac tic-tac tic-tac, e qualcuno penava per me perchè da un minuto all'altro avrei assistito alla fine del mio mestruo, trovando le mutande pulite invece che la solita macchiolina rossa, forse temeva che avrei potuto fare un botto.
-:)

Alex ha detto...

sissy said...
""se io ora dicessi che il sogno che alberga nell'animo inconscio di ogni femmina è quello di andare con tanti uomini come reagirebbero i tuoi ospiti? ""

Che forse non alberga in ogni donna (:

e che poi, allora, non vi è molta differenza tra uomini e donne:-)

mi sembra che Chiara la pensi in maniera differente o sbaglio?

Ps: scusa dove sono queste donne???
giusto per saperlo:-)

Devas ha detto...

"trovando le mutande pulite invece che la solita macchiolina rossa"

...neppure un pò di bianchetto? :-)

UnUomo.InCammino ha detto...

Se vuoi mantenere una buona libertà di scrittura, Klara, rinuncerei all'idea di pubblicare la tua indentità foto etc., a meno che tu non decida di rinunciare definitivamente a pubblicare cose intime, scabroso, politicamente scomode, etc.
La libertà di scrittura di un diario personale autentico ha un costo che è la cura meticolosa, quasi ossessiva di privatezza, riservatezze e anonimità.

Chia®a di Notte (Klára) ha detto...

Se vuoi mantenere una buona libertà di scrittura, Klara, rinuncerei all'idea di pubblicare la tua indentità foto etc., a meno che tu non decida di rinunciare definitivamente a pubblicare cose intime, scabroso, politicamente scomode, etc.
La libertà di scrittura di un diario personale autentico ha un costo che è la cura meticolosa, quasi ossessiva di privatezza, riservatezze e anonimità.


Quindi vuoi dire che Avorio, cioe' Alexandra Amberson, colei che non pubblica i miei commenti e glissa su certe domande (logiche, anche se un po' provocatorie) che io le faccio, e che ha un blog ove mostra di se' ogni aspetto personale, da quando va a caccia a quando bacia safficamente la sua amica, a quando abbraccia i suoi genitori, a quando mostra la foto del suo cane, eccetera, finanche il momento in cui si siede sulla tazza del cesso per farla, non scrive in modo libero?

Oppure non scrive affatto? :-)))

siggy ha detto...

Mancando da un po' di tempo dal tuo blog, con sollievo di molti,
non riuscivo a capire il motivo di questo post. La tua trovata del nuovo blog con le foto reali era totalmente stonata anche rispetto al dialogo con luce e gli altri. Ed anche il nesso con il filtro sulla tua pagina iniziale mi sembrava insufficiente. Poi l'ultimo tuo commento sull'orgoglio degli Amberson mi ha aiutato... Non avevo mai sentito parlare di quel blog... Effettivamente adesso mi è un po' più chiaro...
Peraltro avevo anche riconosciuto la tua foto... non sto dicendo che ti conosco di persona, non vorrei che qualche imbecille saltasse su ad accusarmi di millanteria. Pensavo che tu l'avessi postata per verificare eventuali riscontri con quell'altra foto pubblicata da quel tale...
Okkei, ritolgo il disturbo.
Scusa la mia presunzione, ma ho l'impressione che molti dei tuoi lettori non ti seguano un granchè...

Chia®a di Notte (Klára) ha detto...

mi sembra che Chiara la pensi in maniera differente o sbaglio?


Sbagli in parte.

PS: Come mai assicuri che da Google toglieranno la splash page? :-)

davide ha detto...

Illustre Chiara,


""Se volessi scherzare potrei dirti che una delle mie foto e' anche in questo blog...
Ma non ti direi mai qual e' :-)""


Poichè le foto sono centinaia dovresti darci un aiutino per trovare la tua foto, organizzando una specie di caccia al tesoro o almeno dicendoci acqua e fuochino-fuochino.

Tanti saluti dal tuo Davide

Chia®a di Notte (Klára) ha detto...

Poichè le foto sono centinaia dovresti darci un aiutino per trovare la tua foto

Secondo te io dovrei dare un aiutino a cercare qualcosa che "forse" non c'e'? :-)

Suvvia...

E poi chiedi a Siggy. Mi pare che lui sappia molte cose :-)

davide ha detto...

Caro amico Siggy,


""E poi chiedi a Siggy. Mi pare che lui sappia molte cose :-)""

Dato che sai tante cose, potresti organizzare una specie di caccia al tesoro, dandoci gli indizi per individuare la foto della nostra grande Chiara.

Saluti Davide

Alex ha detto...

Chia®a di Notte (Klára) said...

Sbagli in parte.

Era il pensiero di Chiara che mi sembrava di aver percepito infatti scrivo "mi sembra", cioè un mio pensiero ma Chiara e Chiara.

PS: Come mai assicuri che da Google toglieranno la splash

Assicurare qualcosa è una certezza, che io non ho dato, perchè non posso dare, ma solo un pensiero e una speranza......

Chiara di Notte - Klára ha detto...

ma solo un pensiero e una speranza......

Mai esprimere false speranze. Soprattutto in un contesto in cui chiunque puo' essere chiunque... persino Bill Gates.
Io pero' non credo affatto che toglieranno la splash page, neppure se sostituisco tutti i post con un servizio fotografico sul santuario di Fatima.
Chi ha la possibilita' di usare innumerevoli IP, come alcuni personaggi noti che usano TOR (gli stessi che nei forum poi usano mille nick), puo' "flagare", cioe' segnalare il mio blog come inaccettabile infinite volte, e dato che chi riceve le segnalazioni e' un robot, e non esiste review manuale in quanto i blog possono essere scritti in tantissime lingue, dopo un certo numero di segnalazioni scatta l'obbligo di splash page.
E questo, ripeto, accadrebbe anche al blog del Papa.
Solo che poi, il Papa, telefona personalmente al presidente di Google e fa sistemare ogni cosa. :-)

davide ha detto...

Gentile Chiara,

""Chi ha la possibilita' di usare innumerevoli IP, come alcuni personaggi noti che usano TOR (gli stessi che nei forum poi usano mille nick), puo' "flagare", cioe' segnalare il mio blog come inaccettabile infinite volte, e dato che chi riceve le segnalazioni e' un robot, e non esiste review manuale in quanto i blog possono essere scritti in tantissime lingue, dopo un certo numero di segnalazioni scatta l'obbligo di splash page.""


Non ho dubbi che Goolge usi un robot per questo piuttosto che pagare degli impiegati. Però per quanto ricerche abbia fatto il tuo è l'unico blog che ho trovato che ha la splash page.

Tanti saluti dal tuo Davide

Chiara di Notte - Klára ha detto...

Però per quanto ricerche abbia fatto il tuo è l'unico blog che ho trovato che ha la splash page.

Davide, i casi sono due:
A) il mio blog e' il piu' pornografico che esiste sul web.
B) nessuno ha la costanza, come i cari ughetti, ippopotami o cuochi hacker, di perdere tempo a fare 1000 segnalazioni con IP diversi per eliminare un blog o renderlo meno visibile.

Ti ricordo che sul blog clonato esistono ancora post ove mi si accusa (ingiustamente ed in mala fede) di proporre argomenti pedofili, e quel blog clonato e' di proprieta' di qualcuno che nel forum letamaio ce l'aveva con la sottoscritta.

Alex ha detto...

Chiara di Notte - Klára said...

Mai esprimere false speranze.

Veramente domandare e lecito e rispondere e cortesia, ho scritto a aspetto risposta e se non rispondono scrivero ancora, ma cambiero tono e modi:-))
Scrivi con delle convinzioni e nella convinzione vi è sempre un pò di speranza, una cosa è sperare un altra provarci e crederci. La certezza non vi è mai.

Io non scommetto, ma è come quando lo fai speri sempre di vincere, che hai o non hai certezze, o sbaglio?
mai scommesso?

Chiara di Notte - Klára ha detto...

mai scommesso?

Solo una volta. Ho perso.
Da allora ho sempre giocato avendo la certezza di vincere... ed ho vinto :-)

Alex ha detto...

Molti scommettono solo con la certezza di vincere, ma non tutti ci riescono....

Anch'io ho questa presunzione, scommetto solo con la certezza di vincere
anche se a volte, scommetto per il piacere di far vincere, che di soddisfazione ne da di più:-))))

Chiara di Notte - Klára ha detto...

anche se a volte, scommetto per il piacere di far vincere, che di soddisfazione ne da di più

Bellissima frase. Mi e' piaciuta.

Sarebbe un mondo migliore quello in cui la gente scommettesse per gli altri e non per se stessa.

Purtroppo non e' cosi', ma a volte i gesti ed i risultati valgono piu' di mille parole, e qualcuno ce la fa. E quando ci riesce, in effetti, la soddisfazione e' 10.000 volte maggiore, perche' ha la consapevolezza di aver fatto qualcosa di grandioso.

Sono rimasta sempre affascinata da quelle personalita' eroiche delle quali (ahime') si parla sempre meno, forse perche' stanno estinguendosi.

Parlo di quelle persone che sacrificano la loro vita per salvare qualcuno indifeso, che muoiono per un bimbo che sta annegando, per un essere umano perseguitato, per un diritto calpestato... persino per salvare un cane abbandonato sull'autostrada.
Costoro doverebbero avere un monumento.

Invece i monumenti oggi li costruiscono "intovno a pevsone" che nella vita non hanno fatto un cazzo, anzi hanno fatto di tutto per garantirsi l'agiatezza infischiandosene di tutto e di tutti, se non addirittura danneggiando il mondo.

I monumenti vengono costruiti intorno a chi con un calcio al pallone riesce a mandarlo in rete guadagnando qualche miliardozzo. I monumenti vengono costruiti intorno a chi mostra le chiappe in televisione e dice imbecillita' cosmiche. I monumenti vengono costruiti intorno a chi tradisce l'umanita' e vende i propri simili per un conto off shore, intorno a chi uccide milioni di persone per fame, intorno a chi predica bene e razzola male...

Ecco chi si merita i monumenti secondo la "new age" del mondo globalizzato.

Ormai non esistono piu' i piccoli eroi, quelli dei cani salvati, e se esistessero verrebbero ignorati, derisi, annullati.

Ma torniamo con i piedi a terra, ed alle nostre piccole questioni che riguardano Google: sei almeno certo che abbiano ricevuto la tua segnalazione?

Alex ha detto...

potresti rimanere affascinata allora:-)))

Ho inviato un altra mail al garante della Privacy di google....

Ciny2 ha detto...

Visto che Blogger/Google si è dimostrata poco attenta alla questione mettendoti un slash page inutile, propporrei di abbandonare tale piattaforma in favore di altro. Tipo Wordpress.com, oppure installare wordpress in uno spazio gratuito decente.

Chiara di Notte - Klára ha detto...

@ ciny2: Grazie per il consiglio, ho gia' pensato anche a questo, ma la questione non e' solamente di ordine pratico. Come puoi immaginare coinvolge un principio che, in questo momento, vedo leso e mi stimola a combattere per vederlo ristabilito.

Non ho mai sopportato la discriminazione. Se accettassi semplicemente di ritirarmi nel mio orticello, risolvendo il mio problema immediato senza dar seguito ad un tentativo di protesta deciso, non mi sentirei a mio agio.

Per cui affrontero' diverse strade per affermare il mio diritto alla libera espressione, ma parallelamente faro' di tutto perche', da una parte, queste persone fetide (chi clona) trovino sul loro cammino ogni ostacolo possibile e Google, dall'altra, sia sollecitato continuamente, ed in modo instancabile, a risolvere i problemi di chi si affida alla sua piattaforma per scrivere il suo diario.

E' una piccola battaglia che puo' essere vinta con grande soddisfazione di chi ci partecipa investendoci un minimo del suo impegno, ed aiuta a non sentirsi "completamente inutili ed alienati" in un mondo che continuamente sembra dire: "rinuncia... accetta... arrenditi... non puoi far nulla..."

Mai arrendersi di fronte ad un'ingiustizia. MAI!

A meno che non accettiamo di vivere una vita da schiavi, perche' un'ingiustizia ne crea un'altra ancor piu' grande, e cosi' via, e cosi' via... fino a che nessuno ricorda piu' di com'era il mondo una volta.

Ciny2 ha detto...

Mai detto di arrendersi di fronte a questa cosa, ma sarebbe preferibile, cominciare a levare le tenda altrove, lontando da piattaforme come queste che per ogni minima cosa storta, censurano interi blog per i motivi più idioti.

Sei stata molto fortunata che non ti hanno chiuso il blog, questo dovrebbe darti la possibilità di salvare il salvabile altrove in caso che le cose si mettono male.

E Giusto combattere quando succedono queste cose, soprattutto quando chi gestisce posti come Blogger è molto addormentato dando la colpa alla vittima più che il carnefice. Però dopo questo episodio, comincerei a rivalutare Blogger, vista l'idiozia dimostrata.

Comunque Qualche calcio bisogna tirarlo!!! E basta con questi sbruffoni della domenica che si divertono a infamare il prossimo riuscendo pure a sputtanare la vittima! Spero che tutto si risolva. Comunque voglio vedere cosa farà Blogger/Google adesso.

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics