martedì 22 aprile 2008

15
comments
I figli dei vicchi

  • I figli dei vicchi pavlano tutti con la evve moscia, anche se potvebbevo benissimo pavlave novmalmente.
  • Ai figli dei vicchi, quando nascono, papy e mamy fanno sempve una gvande festa con cinquecento invitati, tutti vicchi.
  • I figli dei vicchi sono sempve belli, biondi e con occhi azzuvvi, e se non lo sono e’ pevche’ hanno antenati di stivpe veale pevsiana.
  • I figli dei vicchi hanno sempve nomi e cognomi composti, come Piev Silvio oppuve Tvonchetti Pvoveva, e non si chiamano mai Ciccio o Pia.
  • I figli dei vicchi hanno sempve la nonna che lascia lovo in evedita’ appavtamenti e tevveni, mai debiti.
  • I figli dei vicchi giocano con compagni che sono sempve figli di vicchi, ed invece che a calcetto giocano a polo.
  • I figli dei vicchi vanno a scuola con l’autista fin dalle matevne e finiscono tutti alla Bocconi.
  • I figli dei vicchi si sposano sempve fva di lovo, ed in confvonto al lovo matvimonio la notte degli Oscav pave una sagva paesana.
  • I figli dei vicchi, se divovziano, vestano sempve e comunque amminisvatovi delegati nella societa’ del suocevo.
  • I figli dei vicchi passano la vita a dave ovdini e diventano pvesidenti di ogni cosa possibile.
  • I figli dei vicchi consigliano sempve i povevi su come diventave vicchi, ma non vogliono che i povevi diventino vicchi.
  • I figli dei vicchi, quando muoiono, non vengono seppelliti, ma intovno a lovo viene cosvuito un monumento.

15 commenti :

Antonio ha detto...

:-))))

Kamavirya ha detto...

Pevò molto spesso sono peggio gli avvicchiti dei vicchi...

KAMAVIVYA ops...KAM, semplicemente KAM ;-)

Chia®a di Notte (Klára) ha detto...

@ Kam: Non c'e' diffevenza... una volta avvicchiti diventano vicchi, ed i lovo figli si compovtano di conseguenza ;-)

davide ha detto...

Illustrissima Chiara,


e i figli dei povevi????


Tanti saluti dal tuo Davide

Devas ha detto...

cavoli! beh...è una colpa nasceve figli di vicchi?

I figli dei poveri parlano tutti insieme che non si capisce un tubazzo di quello che vogliono dire.

Ai figli dei poveri, quando nascono, padre e madre fanno sempre una grande festa con i cinquecento iscritti al patronato.

I figli dei vicchi sono sempve brufolosi, pelati e con occhi marrone chiaro, e se non lo sono e’ perche’ la mamma è stata trombata da un vicco.

I figli dei poveri hanno solo un nome e un cognome, come Carmelo, Calogero, oppuve Provola o Stincassi, che altrimenti quando li chiami urlando dalla finestra quelli se ne sono già andati.

I figli dei poveri hanno sempve la nonna che cucina cose pesanti e untissime e lascia loro in eredità il colesterolo alto e le manigliazze dell'amore

I figli dei poveri giocano al dopo lavoro ferroviario con compagni che litigano sempre e si tirano per la maglia, urlando come ossessi. Giocano a calcetto oltre che alla caccia del pollo, la sera, per arrotondare.

I figli dei poveri vanno a scuola con l’autobus fin dalle materne e finiscono tutti che non pagano l'abbonamento. Poi, finiscono all'istituto per elettrosaldatori piuttosto che a quello di informatica.

I figli dei poveri si sposano sempve fra di loro (che fanno felici le finanziarie), ed in confronto al loro matrimonio la Sagra di San Bernardo è la notte degli Oscar.

I figli dei poveri, se divorziano, si ammazzano per spartirsi gli avanzi e si incazzano talmente tanto che rischiano di perdere il posto di lavoro in nero, ereditato dal suocero.

I figli dei poveri passano la vita a ricevere ordini e diventano come pensionati settantenni a trent'anni.

I figli dei poveri ascoltano sempre i consigli dei sindacati, sorridendo soddisfatti quando se lo stanno prendendo nel culo.

I figli dei poveri, quando muoiono, non vengono seppelliti, ma infilati dentro loculi per qualche giorno e quindi buttati in una fossa comune: perchè non c'è più posto...neppure per i morti.

michail tal ha detto...

..."Non devi vergognarti della tua ricchezza.
Il disprezzo del denaro, è un'altro trucco dei ricchi per lasciare i poveri senza".

(Michael Corleone all'aspirante fidanzato della figlia)

A-Woman A-Man ha detto...

Ahahaha
Klara, tu hai capito, anche attraverso vie non canoniche dell'eros, come funziona questa società.
Cmq, in effetti, i neovicchi, spesso, sono peggio dei vicchi, come se ci fosse bisogno di questa gara al pegigo.
Più che altro per l'esibizione cafona delle vicchezze accumulate da poco. Da queste parti usano un termine, "sborone" che rende appieno l'idea.
Cafoni (neo)vicchi sbovoni.

Sto continuando a leggere Tantra di Andre Van Lysebeth. Un trattato di... sociologia.
Spiega come gli Ariani, patriarcali, pastori, che sconfissero la cultura tantrica preesistente, agricola e matriarcale, imposero il sistema delle caste per un controllo ferreo sulla società, per avvvicchivsi. I bramini oltre a demonizzare il sesso erano degli sfruttatori (magnaccia). Prima creavano la pulzione morbosa per privazione, poi ci lucravano
Le bajadere (di fatto delle donne rinchiuse nei tempi bordello e sfruttate a mo di prostitute) insieme col sistema delle caste (gli intoccabili erano i discendenti delle tribù tantriche) garantivano loro immense vicchezze e la continuazione impevtevvita dello sfvuttamento.

gatsby ha detto...

Ho conosciuto e conosco molte persone ricche.
Alcune veramente eccezionali, per stile e cultura.
Diversamente dagli arricchiti, categoria che percentualmente resta miserabile, ignorante e di cattivo gusto.
Oserei dire che, come direbbe Cusano, non c'è tutta questa differenza tra ricchi e poveri..
Perchè il loro grado di Ricchezza non si misura dal portafoglio.

Devas ha detto...

"Oserei dire che, come direbbe Cusano, non c'è tutta questa differenza tra ricchi e poveri..
Perchè il loro grado di Ricchezza non si misura dal portafoglio."

ma dai (!) :-)

sissy ha detto...

Chiava :-) amooove...
ma lo sai che la cavvozzevia del tuo nuovo Cavveva ha lo stesso colove dei tuoi occhi?

sissy ha detto...

"gli arricchiti sono peggio dei ricchi".
in genere a dirlo sono i ricchi che vedono di malocchio gli ultimi arrivati nel club.

Chia®a di Notte (Klára) ha detto...

Adesso, con 'sta stovia, tutti mi chiamevanno: Chiava di notte :-)))

gatsby ha detto...

"Chiava di Notte"
Bè..savebbe il minimo.
Vista anche la pvofessione, non divmi che non ci davi dentvo al chiavo di luna :-))

Alex ha detto...

Dipende dell’educazione e dai valori che sono stati trasmessi dai propri genitori, i soldi sono importanti ma a volte non servono a niente.
Gli arricchiti sembrano peggio, ma solo quelli che ostentano, che poi, sono anche gli unici che vedi, degli altri non te ne accorgi.
Chiara al sole....saresti anche abbronzata:-)

A-Woman A-Man ha detto...

Non si trattava di bajadere ma di devadasi.
Scusate per l'imprecisione.

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics