giovedì 2 agosto 2007

6
comments
Grazie!


Credevo con il mio post intitolato E'... di aver messo la parola fine a tutta quell'infinita serie di attribuzioni riferite al mio nickname, ma vedo che, nonostante tutto, ancor oggi la gente continua ad immaginare improbabili scenari ove io sono a volte un certo Paolo, a volte una matta paraplegica, a volte una escort ancora in attivita', a volte un avvocato... come attualmente viene ipotizzato da una "cara amica" che scrive e commenta nel blog di Illustre1966.

Inutile che ancora una volta stia qui a dilungarmi sul fatto che non sono nessuno dei personaggi ai quali e' stato attribuito il mio nickname e che sono una persona totalmente estranea che solo pochissimi conoscono. Devo dire pero' che questo continuo parlare di me, di chi sarei, di che cosa farei, eccetera, stuzzica non poco la mia vanita'. Ho la certezza di non essere insignificante e cio' mi fa sentire unica e speciale.

Grazie a tutti coloro che continueranno con questo gioco all'infinito mantenendo sempre alta l'attenzione su di me.

6 commenti :

davide ha detto...

Cara Chiara,

"Si tratta di uno psicopatico che sui forum si firma come Charun e che soffre di una patologia che lo fa sdoppiare. Metà uomo metà donna."

Ho riportato sopra una frase presa da un blog di somari che discutono di te.

Ho trovato divertente quella discussione fino a quando non ho letto quella frase. Possono dire che sei un omosessuale, una ragazzina vergine di 14 anni, una vecchia megera di 100 anni, un alieno, un guppo di ragazzi bontemponi ecc, ma Charun no, perchè questa è un'offesa troppo grande. Ieri ti ho chiesto di essere clemente con certi bifolchi, però se non ti chiedo scusa in ginocchio per averti definito Charum, meritano solo di essere decapitati (anche Cristo perse la pazienza - ad un certo punto - e prese a calci in culo i mercanti nel tempio).

Tanti saluti dal Tuo Davide

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Ho riportato sopra una frase presa da un blog di somari che discutono di te.


Avevo letto anche io quella frase senza darle troppa importanza.
Vogliamo prendercela con i deficienti? Io credo che a certi livelli di idiozia la "compassione" sia l'unico sentimento che veramente si puo' provare.
Mentre invece l'illazione contenuta nel blog di Illustre proviene da una persona che per mesi ha cercato di avvicinarmi nel tentativo di catturare la mia fiducia e per un attimo ci e' "quasi" riuscita... quasi :-))Un luogo comune italico dice "Dimmi con chi vai e ti diro' chi sei" e nel suo caso e' proprio vero.
D'altronde quando ci si vanta di un'amicizia con lo psicotico bolognese...

°°sono qualcuno°° ha detto...

...io quando son approdata qui è stato per caso e non sapevo affatto chi fossi...
è passato qualche mese,forse,ma neanche ho capito chi sei ;-))

certo che di curiosità ne desti in giro,eh?! e Brava!! ;-))


passo di qui stanotte per salutarti... sono in partenza per le vacanze... ci ritroviamo al rientro,forse,se ci sei ancora... e non ti fanno fuori prima ;-)) Prrr!!

...ciao!!!

PS: entrando qui c'è qualcosa che non va. Mi è capitato anche l'altro giorno:all'improvviso schermo divenuto verde [hai gli alieni da queste parti? ^__^] e ora,mentre leggevo il post "E'" mi è comparso un allarme.... mah! mah! mah!!

Matteo ha detto...

Che tiri più un pelo di Chiara di un carro di buoi? :D

O forse ho fatto confusione?

:)

Umberto ha detto...

ciao Chiaretta...detta anche la desaparecida ;)

Il tuo umile Kenshiro :)

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Il tuo umile Kenshiro

Non ci posso credere!!!

Sei proprio tu?

Eheheh adesso diranno che io sono te... no viceversa... no anzi... insomma :-)))

PS: in questo blog e' vietato cazzeggiare quindi attento :-)

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics