giovedì 19 luglio 2007

42
comments
Il forum degli uomini


Navigando in Internet mi sono imbattuta in un ennesimo FORUM.

Il meccanismo e' sempre lo stesso: i "gasati" che pretendono di dare a bere di "conoscere" tutto della vita, qualche dissidente che viene annoverato fra gli zerbini delle (poche) donne che partecipano e (naturalmente) l'eroina della situazione che in questo caso ha nome LELEN.

Leggendo i vari interventi mi sono resa conto ancora una volta che in fondo, nonostante le infinite discussioni alle quali ho assistito da piu' di sette anni, le diatribe, gli insulti, le minacce e quant'altro, certe contraddizioni ed una "paura" di fondo, sono congenite nell'animo maschile indipendentemente dal fatto che tutto cio' avvenga in un immondezzaio piuttosto che in un salotto.

Questa "paura" nei confronti di quell'unica personalita' femminile e' talmente evidente e talmente palpabile, che e' significativa di una debolezza profonda del genere maschile: basta una sola Amazzone per tenere in scacco un intero branco.

42 commenti :

Nice&Nasty ha detto...

Chiara, ma ultimamente stai combattendo una vera e propria Crociata!

;-))

Baudelaire999 ha detto...

ma non ci sono solo uomini da branco.. anche se nel branco ci vive la maggior parte!

esistono anche le teste indipendenti. i lupi o le pecorelle solitarie.

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Caro Baud, questo e' vero e sono coloro che vengono annoverati col termine di "zerbini", nel migliore dei casi, se non addirittura tacciati di omosessualita' (come se questa, qualora esistesse, rappresentasse un'onta terribile).

Come vedi il branco colpisce alla cieca, sparando nel mucchio e talvolta sbranando anche i propri simili nella speranza di eliminare "quell'unica voce" che infastidisce.

Ma come e' possibile che una "semplice" voce di una donna (essere che questi personaggi ritengono inferiore e votata solo al soddisfacimento primario del maschio) riesca a far mobilitare cosi tante "truppe"? Non e' indice di palese "disfatta" di un sistema che ormai non ha piu' punti d'appiglio se non il becero sarcasmo?

alexia ha detto...

Una donna deve essere anche la provocatrice. Non ti ricordi come eri tu, provocavi, toccavi il loro ego. Tanti ti odiavano, tanti ti ammiravano, ma eri sempre nell centro di attenzione, entravi come una uragano e uscivi dal forum come vincitrice.
Ti ricordi Gorkij?: Chi è nato per striscare non potrà mai volare!;-)))

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Provocare, lasciare un segno ed uscirne vincitrice e' indice di grande capacita' comunicativa. Quello che hai fatto e' stato un bel complimento, sai?

Cara Alexia, tu ritieni che le donne provenienti dai Paesi dell'Est, ex comunisti (per cultura, educazione ed esperienze di vita), possiedano un diverso carattere che le renda piu' simili al falco di Gorkij di quanto lo siano le donne occidentali?

Alexia ha detto...

Cara Alexia, tu ritieni che le donne provenienti dai Paesi dell'Est, ex comunisti (per cultura, educazione ed esperienze di vita), possiedano un diverso carattere che le renda piu' simili al falco di Gorkij di quanto lo siano le donne occidentali?


Penso che hanno un carattere diverso solo perche hanno la mentalità diversa. Un carattere piu forte, senza togliere nulla a quelli occidentali. Niente non è stato servito su un piatto d'argento ed è per questo siamo piu disposte a combattere. La donna russa mi ricorda queste parole da una poesia di Nekrasov: " La donna russa combatte l'acqua e fuoco..."

Nice&Nasty ha detto...

Cara Chiara,
la mia era solo una bonaria presa in giro. Sai come la penso, ti ho detto più volte che trovo tu abbia ragione da vendere. Già altre volte ti dissi che sono convinto che chi non ha argomenti e/o cultura sufficiente per argomentare pacatamente e in modo costruttivo, tende a portare attacchi personali scomposti. Non una colpa, è solo un basso e becero istinto del branco.

Se poi "addirittura", ci si deve confrontare con una donna... aaahhhh! non sia mai! Siamo messi proprio bene!

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Se poi "addirittura", ci si deve confrontare con una donna... aaahhhh! non sia mai! Siamo messi proprio bene!

Sai una cosa? Cio' che mi ha colpito di piu' in quel forum e' che quando Lelen ha postato la sua foto (una bella donna) molti hanno cambiato parere ed anno iniziato un "bieco" corteggiamento rinnegando in parte cio' che avevano detto di lei quando la giudicavano solo sulla base di cio' che esprimeva.

Una frase significativa: "Non credevo tu fossi cosi' carina. Da cio' che dicevi sembravi una vecchia megera". Ecco... cioe' la persona non viene giudicata in base a cio' che pensa ed esprime ma solo in base alla sua fisicita' e questa e' l'atteggiamento idiota con il quale mi sono dovuta confrontare piu' volte.

Poi, ovviamente, ci sono stati anche gli irriducibili... coloro che non hanno voluto ammettere la loro pulsione "sessuale" e che hanno continuato a fare "gli uomini DENIM che non devono chiedere mai"... solo per farsi NOTARE... Un modo come un altro di fare la solita ruota di pavone.

In entrambi i casi ho rilevato infantilismo da parte di chi voleva erigersi a "maestro di vita"...

Mai ho mai rilevato questo aspetto nel carattere femminile... sara' stato un caso?

illustre1966 ha detto...

@chiara: chiedere?....cosa? :-)))

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

La donna russa mi ricorda queste parole da una poesia di Nekrasov: " La donna russa combatte l'acqua e fuoco..."

Однако же речь о крестьянке
Затеяли мы, чтоб сказать,
Что тип величавой славянки
Возможно и ныне сыскать.

Есть женщины в русских селеньях
С спокойною важностью лиц,
С красивою силой в движеньях,
С походкой, со взглядом цариц,-

Их разве слепой не заметит,
А зрячий о них говорит:
"Пройдет - словно солнце осветит!
Посмотрит - рублем подарит!"

Идут они той же дорогой,
Какой весь народ наш идет,
Но грязь обстановки убогой
К ним словно не липнет. Цветет

Красавица, миру на диво,
Румяна, стройна, высока,
Во всякой одежде красива,
Ко всякой работе ловка.

И голод, и холод выносит,
Всегда терпелива, ровна...
Я видывал, как она косит:
Что взмах - то готова копна!

Платок у ней на ухо сбился,
Того гляди косы падут.
Какой-то парнек изловчился
И кверху подбросил их, шут!

Тяжелые русые косы
Упали на смуглую грудь,
Покрыли ей ноженьки босы,
Мешают крестьянке взглянуть.

Она отвела их руками,
На парня сердито глядит.
Лицо величаво, как в раме,
Смущеньем и гневом горит...

По будням не любит безделья.
Зато вам ее не узнать,
Как сгонит улыбка веселья
С лица трудовую печать.

Такого сердечного смеха,
И песни, и пляски такой
За деньги не купишь. "Утеха!" -
Твердят мужики меж собой.

В игре ее конный не словит,
В беде не сробеет - спасет:
Коня на скаку остановит,
В горящую избу войдет!

Красивые, ровные зубы,
Что крупные перлы у ней,
Но строго румяные губы
Хранят их красу от людей -

Она улыбается редко...
Ей некогда лясы точить,
У ней не решится соседка
Ухвата, горшка попросить;

Не жалок ей нищий убогой -
Вольно ж без работы гулять!
Лежит на ней дельности строгой
И внутренней силы печать.

В ней ясно и крепко сознанье,
Что всё их спасенье в труде,
И труд ей несет воздаянье:
Семейство не бьется в нужде,

Всегда у них теплая хата,
Хлеб выпечен, вкусен квасок,
Здоровы и сыты ребята,
На праздник есть лишний кусок.

Идет эта баба к обедни
Пред всею семьей впереди:
Сидит, как на стуле, двухлетний
Ребенок у ней на груди,

Рядком шестилетнего сына
Нарядная матка ведет...
И по сердцу эта картина
Всем любящим русский народ!

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

@ Illu: Mica ho capito la domanda. Una sintassi piu' Chiara e' chiedere troppo?

... Ah gia' dimenticavo che sei un uomo :-)))

illustre1966 ha detto...

@chiara: cosa gli uomini denim non devono chiedere mai???

Scusa... pensavo fossi donna... ;-))

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

cosa gli uomini denim non devono chiedere mai???

Il prezzo? :-)

Nice&Nasty ha detto...

Il prezzo?
Siamo alle solite: se chiedi il prezzo, non te lo puoi permettere...

;-)

illustre1966 ha detto...

Siete tutti ossessionati dai soldi eh?
Chi dice di averne tanti di dindini da potersi permettere di non fare un cazzo, ma poi s'incazza se gli si dice che non ha un cazzo da fare nella vita....

Uff.....che bello se non se ne parlasse mai di soldi: non ci sarebbe prezzo per certe cose... ;-))

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

La mia era una battuta Illu!

Ah gia' dimenticavo che sei un uomo :-)

che non ha un cazzo da fare nella vita....


Su questo pero' hai ragione :-)))

duval ha detto...

@Alexia:
Ti ricordi Gorkij?: Chi è nato per striscare non potrà mai volare!

Non è che perchè l'ha scritto Gor'kij deve essere una verità universale.

La natura è più possibilista: gli esseri viventi sono usciti dall'acqua strisciando, poi qualcuno ha continuato a strisciare, qualcuno ha gattonato, altri hanno camminato ed altri hanno volato.

Anche un bruco può diventare farfalla.

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Non è che perchè l'ha scritto Gor'kij deve essere una verità universale.

Qualcuno scrive delle cose poi siamo noi ad assimilarle in modo diverso secondo il nostro carattere.

Per me (e forse anche per Alexia) ha scritto delle verita'. Non dico siano universali ma per quanto mi riguarda e' come se lo fossero.

Ma non e' il solo, ce ne sono altri di filosofi (non necessariamente russi) che ho metabolizzato in modo positivo.

Anche un bruco può diventare farfalla.


Si' certo... saresti tu il bruco? ;-)

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Sulla questione del bruco che diventa farfalla: non si tratta di due ESSERI distinti come invece sono il falco ed il serpente. E' un unico essere che subisce una metamorfosi.

Lo scrittore russo invece parla di due esseri distinti che per loro natura non subiranno MAI metamorfosi e quindi i loro mondi non saranno mai sovrapponibili.

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Caro N&N, io non combatto un bel niente, rilevo solo delle profonde affinita' esistenti fra le varie "dissidenti" nei forum. Affinita' che non sono tanto loro quanto di chi le contrasta.

Mi pare invece il contrario, e cioe' che "la crociata" esista da sempre contro chi, argomentando con pacatezza ed intelligenza, riesce a zittire coloro che, dall'altra parte, hanno solo la capacita' di aggredire verbalmente e con i soliti discorsi cretini sul "femminismo" (che almeno nel mio caso non c'entra un bel niente).

Faccio notare che fra me e Lelen non esiste ne' e' mai esistito alcun contatto. Nonostante questo, e nonostante i concetti che lei esprime che sono sicuramente diversi nella forma da come li esprimo io, l'atteggiamento nei suoi confronti da parte di chi si sente "il padrone del Mondo" non e' certo diverso.

Fa riflettere no?

Alexia ha detto...

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Lo scrittore russo invece parla di due esseri distinti che per loro natura non subiranno MAI metamorfosi e quindi i loro mondi non saranno mai sovrapponibili.

E qui stà la morale della favola. Lo scrittore parla di questi esseri che vivono nei mondi diversi, E che uno non potrà mai essere l'altro. Ogniuno ha la sua valutazione. E come un altro esempio un altra favola:

IL FALCO E LO ZAR
favola di Lev Tolstoj
Dopo la caccia, lo zar assetato si recò a una sorgente, e con lui andò il suo falco preferito. L’acqua stillava molto lentamente, e ci volle pazienza per colmare la tazza; quando finalmente lo zar potè portarla alle labbra, il falco sbattè le ali e la rovesciò. Lo zar avvicinò ancora la tazza alla sorgente e attese che si riempisse, ma ancora una volta il falco la fece cadere. Un po’ spazientito, lo zar ripetè l’operazione per la terza volta e il falco, incorreggibile, gli impedì nuovamente di bere.
- Ma allora lo fai apposta! – gridò lo zar infuriato, e scagliò l’uccello contro la roccia, uccidendolo. Tornò poi a colmare la tazza, ma giunsero correndo i sui servi:
- Non bere, non bere! Un serpente ha versato il suo veleno in quest’acqua!
Lo zar non bevve, guardò il falco morto e disse piangendo:
- Capisco troppo tardi quanto valeva quell’uccello!

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

- Capisco troppo tardi quanto valeva quell’uccello!

Vabbe' dai... questo l'ho detto anche io! :-)))

Lo scrivo io prima che lo faccia qualcun altro ;-)))

davide ha detto...

Cara Chiara,

Io ho frequentato molto raramente i forum. L'unico che per un periodo ho frequentato è stato l'immodezzaio, perchè tu ne parlavi spesso nei tuoi articoli. Però mi chiedevo stupito cosa trovasse di interessante in quel forum una persona intelligente come te. Ora leggendo questo tuo articolo mi chiedo se questo strumento non sappia tirare fuori il peggio che c'è in noi. Alcuni giorni fa hai parlato di un ragazzo, Animale, che nascosto dietro un nick era una iena feroce e poi, invece, nella realtà era una persona molto timida, un vero coniglietto.
Probabilmente tutto quello che hai detto su noi maschi è vero e i forum mettono in risalto quello che pensiamo, ma non abbiamo il coraggio di dire apertamente, ma bensì nascosti dietro un nick.
Alexia ha spigato chiaramente perchè le donne dell'est
hanno un carattere più forte delle occidentali (perchè nessuno le ha regalato niente). Trovo molto vero quanto detto da Alexia riguardo alle donne occidentali; anzi questo discorso vale anche per gli uomini: io, se devo essere sincero, non ho mai dovuto preccuparmi di niente in tutta la mia vita, perchè la mia famiglia mi ha sempre dato tutto quello che volevo.
Però non riesco a capire perchè noi uomini ci comportiamo nel modo assurdo che hai descritto sopra. In fondo ci fabbricate e ci fate crescere voi donne: non sarà che da qualche parte (gli psicologhi dicono che gli anni dell'infanzia sono molto importanti nello sviluppo di un uomo) di questo percorso fate qualche sbaglio?

Tanti saluti dal tuo Davide

Alexia ha detto...

Però non riesco a capire perchè noi uomini ci comportiamo nel modo assurdo che hai descritto sopra. In fondo ci fabbricate e ci fate crescere voi donne: non sarà che da qualche parte (gli psicologhi dicono che gli anni dell'infanzia sono molto importanti nello sviluppo di un uomo) di questo percorso fate qualche sbaglio?


Caro Davide, Penso che tanti uomini si comportano in quel modo solo per un semplice motivo che non vogliono acettare che una donna potrebbe essere piu forte, piu intelligente di un uomo. Cercano sempre di mettere noi all'livello piu basso, cosi si sentono sicuri.
Figurati se uno conferma che una escort è colta. Una che esercita la vorebberò vedere come una bambola gonfiabile, che sta zitta e fà quello che vogliono loro.
Ma queste sono paure maschili, perche sanno le loro debolezze e hanno paura di essere scoperti. Certamente , io come escort, ne ho conosciuti tanti di persona e ti dico che alcuni volte sono stata delusa da qualche nick, perche mi aspettavo ad esempio un leone e mi sono trovata d'avanti a qualcosa altro.
All'inizio, quando ho cominciato a scrivere su EF mi vedevano come una ragazza intelligente. Poi, con tempo ho cambiato la ruota e ho cominciato comportarmi da cretinella. Tanto non ne valeva la pena fare discorsi seri, una escort veniva sempre attaccata o accusata di pubblicità gratuita.
Alcune volte ero d'accordo con Chiara quando scriveva su forum, alcune-no. Lei non aveva niente da perdere e scriveva le verità su mondo escortistico. E lo sai, la verità fà male.

Willyco ha detto...

Forse la donna italiana presenta una forte differenza culturale rispetto alla donna dell'est (o quella statunitense). La donna italiana pensa che vincere significhi raggiungere certi obiettivi, e ritiene che il raggiungimento di questi obiettivi sia più facile e più definitivo se l'altro (e prima di tutto l'uomo) crede di aver vinto lui. Forse è anche per questo motivo che la donna italiana non ama candidarsi in politica, non ama sovraesporsi intellettualmente, anche quando ha testa e "collones" di gran lunga superiori ai colleghi ed agli amici.

Alexia ha detto...

scusa willico,ma non conosco nemmeno le donne dell'est che si occupano di politica. Purtroppo la politica è un mondo piu maschile che femminile. Chissà come sarebberò cambiate le cose se di politica si occupavano piu donne che uomini?:-)))

(e prima di tutto l'uomo) crede di aver vinto lui.


Penso che sia donna che fà credere all'uomo che ha vinto lui, ma in realtà la vincitrice è lei ;-))))

Nice&Nasty ha detto...

Ciao Chiara,
ho dato un'occhiata a quel forum... cercando di essere meno volgare possibile, trovo sia un vero cesso di forum.
Non voglio fare il difensore d'ufficio della categoria "uomini", ma se permetti, non penso che ne quello ne gli immondezzai vari, siano rappresentativi. A me non verrebbe neppure in mente di cercarlo un forum di quel genere, figurati postarci.
Comunque se invece sbaglio, e la media è quella lì rappresentata, lasciami dire che mi sento superiore a quella media. Sono borioso, altezzoso e superbo? Se si, ne sono orgoglioso!

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Non voglio fare il difensore d'ufficio della categoria "uomini", ma se permetti, non penso che ne quello ne gli immondezzai vari, siano rappresentativi

Si' ma quelli li'... quelli che ci scrivono lo sanno? Lo sanno di non essere rappresentativi?

Bisognerebbe che qualcuno facesse un'opera di bene e glielo dicesse :-)))

Comunque sono ancora alla ricerca di un VERO FORUM RAPPRESENTATIVO. quando lo trovo ve lo comunico :-))

Giubizza ha detto...

Cara Chiara, a parte il fatto che mi pare tu non abbia poi capito molto come stanno le cose in quel forum, questo "tenere in scacco" non è che lo si vede ma si vede solo una conversazione tra utenti come avviene in altri fotum.
Se poi tu non sai cosa vuol dire dialogare anche in maniera accesa...
Ma se tu giri per internet troverai forum di donne (e non solo...) che affermano la superiorità del genere femminile, che ciarlano di "grandi qualità" delle donne che sono molto ben nascoste e ben lungi dal mostrarsi, che hanno paura (congenita nell'animo femminile?) di ammettere che la "parità" attuale non è altro che un sistema dopato da leggi e leggine che proteggono la donna come fosse un esemplare da fauna in via di estinzione (se le donne fossero tanto "forti" avrebbero bisogno di tante leggi femministe per fare carriera?), del fatto che le donne non si sono affatto dimostrate tanto in gamba come si affermava e come oggi lo si propaganda ipocritamente.
E anche in questi forum vedrai che il "maschilista" di turno viene ritualmente assalito e tacciato per "sfigato" o "frustrato" e chi più ne ha più ne metta.
Direi che questo mostra la debolezza profonda del genere femminile, che ancora oggi ha bisogno di essere esaltato e vanagloriato e di avvalersi di uno stato-papà che lo protegga contro i maschi sporchi brutti e cattivi altrimenti va in tilt e inizia a dire castronerie varie.
Quei forum per donna sono rappresentativi del genre femminile? Tu sei rappresentativa del genere femminile?
Perché se è così mi sa che il genere femminile è un po' a terra con le ruote!

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Tu sei rappresentativa del genere femminile?
Perché se è così mi sa che il genere femminile è un po' a terra con le ruote!


Questo mi pare un insulto :-)

Si' si' e' proprio un insulto! :-)

Eccone un altro... i pisquani sono come i pidocchi.

A parte che non sono stata io a dire che quel forum non e' rappresentativo ma e' stato un appartenente al tuo genere, il fatto che io non sia rappresentativa della "femmina" che tu VORRESTI non mi fa altro che onore. e chi vorrebbe essere la femmina che ha accanto uno con le tue idee?


PS: Un altro insulto e ti cestino, tanto di discorsi come i tuoi, in sette anni ed anche piu', sai quanti ne ho sentiti? Non dici niente di nuovo. Ripeti solo uno stereotipo antiquato e noioso... Segui il mio consiglio: se non vuoi ammalarti di fegato evita di leggere questo blog e torna a scrivere ne forum degli "uomini". :-))
PPS: Il tuo intervento "acceso" dimostra ancora di piu' che NON SIETE PIU' ADATTI a gestire la stanza dei bottoni. Siete antiquati, incompetenti (anche a letto) ed avete paura.
Dimettetevi! :-)

Giubizza ha detto...

Allora cara Chiara, innanzitutto ti invito a contare meglio le presenze femminili del forum che hai indicato perché non sono affatto poche.
Poi ti invito a calmarti perché chi è "accesa" e insulta mi sembri proprio tu...

Vedi, sono proprio i tuoi attacchi verso chi non si sottomette all'attuale ipocrita ideologia dominante e di cui tu sei "vittima", che dimostrano il contrario di quanto dici.
Già la tua incapacità di accettare le critiche dimostra che siete VOI (tutte le donne o solo parte di esse?) inadeguate a "gestire la stanza dei bottoni", che tra l'altro è in mano a poche persone e non certo a tutto il genere maschile.

Vedi i tuoi interventi sono fatti delle solite frasette stereoptipate e conformiste che ci propinano i media e che a te tanto piacciono e su cui tanto ti adagi placidamente.

Tu dici che gli uomini sarebbero inadatti (?), antiquati (ma maschi e femmine non esistono dalle stesse epoche? le femmine sono più "recenti"? gli studi di biologia direbbero il contrario...)
sarebbero "incopetenti" (anche a letto? Le donne a letto sono "competenti" e "infallibili"? Non credo proprio...), ma allora com'è che si dice che gli uomini gestirebbero il mondo e che le donne per avere qualche posto hanno bisogno di miliardi di leggi e leggine e loro favore?
Io non dico che le donne non siano capaci, ma che non è che siano però delle dee da adorare.

Ah, comunque la femmina che mi sta accanto è un Donna, non un "donna" che sol perché per motivi personali ce l'ha con gli uomini vomita veleno sul genere maschile!

Cestinami pure se vuoi, per me è un piacere ma non certo un grande "onore" stare nel tuo blog...

Con affetto!
:-)))

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Se non insulti gratuitamente (come hai fatto prima) non vedo il motivo per cestinarti.

Ti ricordo l'insulto: Tu sei rappresentativa del genere femminile?
Perché se è così mi sa che il genere femminile è un po' a terra con le ruote!


La mia reazione e' stata in risposta a questa frase che, se mi permetti, sarebbe esattamente asssimilabile a questa:

La donna che ti sta accanto e' rapresentativa del genere femminile? Allora vuol dire che ha le ruote sgonfie e non puo' aspirare ad altro... povera donna. :-(

Secondo te e' carina?

Ecco, adesso ti lascio a riflettere e ti lascio anche l'onore ed il privilegio di partecipare al mio blog, ma per cortesia non iniziare con le solite "frittelle" ideologiche e piccolo borghesi che' altrimenti ci addormentiamo tutti/e per la noia :-)

Grande pero' Lelen, vero?

davide ha detto...

Cara Alexia,

"Alcune volte ero d'accordo con Chiara quando scriveva su forum, alcune-no. Lei non aveva niente da perdere e scriveva le verità su mondo escortistico. E lo sai, la verità fà male."

Condivido la tua affermazione che la verità fa male (non sempre, però tante volte sì).

Io ho poca esperienza di forum, ma se è vero quanto detto sopra mi chiedo perchè delle persone intelligenti frequentino certi forum.

Da quando ho conosciuto Chiara ho cominciato a seguire vari blog, soprattutto gestiti da donne. Devo dire che ho imparato tantissimo, perchè è uno strumento (naturalmente mi riferisco ai blog tipo quelli Chiara di notte, non certo a quelli tipo Ughetto) che ti aiuta a crescere.

Mi auguro che col tempo i blog (tipo Chiara) si affermino in modo tale da relegare in un angolo certi forum.

Saluti Davide

Giubizza ha detto...

Inoltre volgio precisare che Lelen è comunque una nostra AMICA e per quanto possiamo divergere nelle vedute comunque le siamo affezionati.
Questo spiega perché le abbiamo fatto i complimenti quando ha pubblicato la sua foto, percHé non portiamo rancore verso di lei, ma la ripsettiamo, come anche lei rispetta noi.
Nessuno tiene in scacco nessun altro, con Lelen ci sono state discussioni accese perché sono cose che capitano, ma non vuol dire certo che la disprezziamo e certo non c'è niente di male nel dire qualche battuta scherzosa in un topic scherzoso come quello in cui ha postato le sue foto.

Se ora non capite questo due sono le cose: o non sapete cosa è un dialogo o siete un po' in malafede!

Cara Alexia, tu dici che la "verità" fa male, ma a quanto vedo fa male anche alla povera Chiara però...

Caro Davide, capisco che ti paiccia Chiara e il suo blog e nulla da dire al riguardo, non credo che questo blog possa mettere nell'angolo un frequentatissimo forum come quello di cui si parla, ma non vedo poi perché tanta rabbia e tanta paura di questo forum e tanta volgia di "sgominarlo". Vi è tanto difficile confrontarvi serenamente senza voglia di "sgominare" chi non la pensa come voi?

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

alla povera Chiara però

Ecco, questo e' un altro insulto neanche tanto velato.

Perche' povera?

Povera in senso economico? Mi conosci per caso?

Oppure povera in senso "da compatire" perche' cerebralmente arretrata?

Comunque del TUO FORUM a me mi interessa NIENTE. Era solo la segnalazione di un fenomeno che mi serviva per avvalorare le mie idee riguardo ad un genere di HOMO NON ERECTUS...

NON ERECTUS cerebralmente, moralmente... fisicamente.

Il tempo di leggere alcuni post DELIRANTI, e di conoscere la forte personalita' dell'incredibile LELEN che ammiro in quantouna fra le poche dotata di cervello che ancora vi fa la grazia di considerarvi, e poi me ne sono tornata al mio "bloggettino" imbecille... secondo il tuo punto di vista.

D'altronde da uno che ha come avatar il simbolo della SCHIAVIZZAZIONE della donna non ci si puo' aspettare altro se non che frequenti certi posti.

A proposito di quell'avatar: cosa avrebbe di nuovo rispetto a cio' che avviene da 3000 anni? Cosa vorresti rivendicare con quella cacca di avatar ideologico? Forse non vi basta il potere che vi siete rubati e che non vi spetta piu'?

Ma non temere... avrai tempo per riflettere nel caravanserraglio... per 1500 anni.

E adesso CLICK! Ti avevo avvertito che non dovevi insultare.

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Ricevo (indovinate da chi):

La disparità tra i due siti (questo blog e il forum in oggetto) poi è palese: un forum in cui si confrontano tanti utenti uomini e donne con varie posizioni con le rispettive argomentazioni subissato di improperie da aprte di una povera isterica che nel suo personalissimo blog scarica offese e improperie per niente argomentate su tutto il genere maschile, o almeno su quella parte che non è conforme ai suoi "personalissimi" canoni su quale sarebbe il suo "uomo ideale"...
Per favore...


Ma quanto gli brucia a questo :-))

Mi legge da due NANOSECONDI ed ancora non ha capito con chi si sta confrontando :-)

Poveretto!


PS: da notare la sintassi sconclusionata indice di altissima emotivita', oltre che di scarsa istruzione. Persino un'ungherese scriverebbe meglio di lui ;-)

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

E poi... suvvia...


dare a me della " povera isterica che nel suo personalissimo blog scarica offese e improperie per niente argomentate su tutto il genere maschile"...

Guardate INVECE LUI QUI quanto e' equilibrato.

Ripeto: poveretto!

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

E per tornare in tema con il post, andiamo a leggere uno dei TOPIC piu' caldi di quel forum QUI
ove e' possibile vedere i nostri eroi all'opera :-)))

Leggetevi tutto il 3D e godete di tanta "sagacia" :-)))

Roba da matti... secondo me ci credono sul serio a quello che scrivono.

PS: non volevo piu' discutere di quel posto intriso di misoginia patologica,ma dato che uno dei protagonisti e' venuto qui a "precisare" mi e' parso giusto approfondire la conoscenza di quell'ambiente :-)

Giubizza ha detto...

Ma poi ora mi viene in mente un'altra cosina da dire: qui qualcuna ha fatto una notcina "simpatica" sulle pulsioni sessuale che noi utenti del forum in oggetto avremo avuto nel vedere le foto della nostra AMICA Lelen.
E allora? anche se così fosse?
Se la maggior parte delle donne avesse la sessualità genuina, chiara, onesta e spontanea che ha la maggior parte degli uomini il mondo sarebbe di certo un posto migliore di quello che è adesso, credetemi!

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Se... ma...

Un luogo comune imparato in Italia: "se mio nonno avesse le ruote sarebbe una carretto"

E se al mondo non ci fossero gli stronzi? E se il tutto fosse affidato a chi ha a cuore il benessere dei bambini piuttosto che la propria PULSIONE SESSUALE spesso ossessiva?

Quante utopie!

Donne e uomini sono diversi ma si rischia di ripetere le cose di sempre. Ormai millenarie.
Sempre fermi li' siete in quel forum?

Sul fatto che Lelen sia tua "amica" nutro i miei dubbi. Voi maschietti avete un'idea alquanto distorta dell'amicizia. Uno che ha il tuo avatar non puo' essere amico di alcuna donna.


PS: i commenti privi di insulti li faccio passare. Noi donne siamo alquanto democratiche e pazienti. Non abusarne.

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Se ora non capite questo due sono le cose: o non sapete cosa è un dialogo o siete un po' in malafede!


In seguito a queste affermazioni sono andata a leggere alcuni 3D di quel luogo in cui si "dialoga"

Ho letto il post qui:

http://questionemaschile.forumfree.net/?t=18308883&st=0

ed ho notato come il dialogo si e' fatto ancor piu' "pacato" dopo l'intervento di babi82 che ha avuto un solo torto: introdursi in una discussione fra PAVONI...

I COSIDDETTI "PAVONI SO' TUTO MI"

Leggendo come l'hanno trattata, solo perche' ha voluto "dialogare", possiamo capire chi sono i VERI TALEBANI.

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Aggiornamento: Leggete qui e comprenderete perche' certi uomini si ritroveranno sempre da soli al bar dell sport a discutere fra di loro oppure a girare di notte come disperati sui viali di circonvallazione alla ricerca di qualche prostituta.

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics