mercoledì 18 luglio 2007

9
comments
Fine di un cyberstalker


Prima che mi giungano i messaggi in cui mi si chiede il perche' della rimozione di Cbox da questo blog, dico che sono stata costretta a rimuovere tale servizio a causa di uno psicotico che da mesi sembra non abbia altro interesse nella vita se non "la sottoscritta". Un personaggio la cui unica ragione di esistenza e' quella di farsi notare da me fino al punto di diventare insopportabile.

Per rendere chiara l'idea costui e' assimilabile a quegli scocciatori che seguono ogni spostamento di una persona, le telefonano di continuo, le suonano il campanello di casa. le guardano nell'immondizia... insomma una rottura di zebedei che vorrei evitare, almeno all'interno del mio diario.

Dato che durante la mia vita ho incontrato diversi disturbati mentali che si muovevano in base alle suddette pulsioni, ci sono abituata e so anche che, leggendo questo post, costui provera' un intenso orgasmo. Si rendera' conto di essere riuscito a manipolare almeno una piccolissima parte delle mie decisioni e si sentira' importante (almeno all'interno della gabbia mentale che si e' costruito), ma sara' l'ultima volta che cio' accadra', in quanto da questo momento in poi non avra' piu' alcun modo ne' di interagire con questo blog, ne' di essere menzionato.

Riposi in pace.

9 commenti :

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

@ Davide: com'era la storia di quelli che vengono rifiutati e non si arrendono mai fino a "perseguitare" l'oggetto del loro interesse?

@ Gugge e Duval: ci sono persone sfortunate che certi psicotici li attirano :-( Immaginatevi cosa accadrebbe se una persona avesse la sfortuna di devirtualizzarsi con un personaggio di tal genere.

Nice&Nasty ha detto...

Peccato. Era carino anche solo per dire ciao! Ma capisco le tue ragioni.

Kamavirya ha detto...

Personalmente quel CBox non mi è mai piaciuto. Mi sembrava fatto apposta per aumentare l'entropia e deturpare anche graficamente un diario tutto sommato ben strutturato, senza considerare una falla tecnologica che lo rende di fatto uno strumento poco adatto per certi scopi.

Forse non è nemmeno esatto considerare che costui (o costei) sia riuscito ad influenzare una decisione; semplicemente penso che, considerando il Diario come un qualcosa di estremamente vivo e dinamico, sia assolutamente lecito sperimentare tanti modi di interazione con il pubblico.

La tecnologia mette a disposizione una serie di strumenti e sta poi al titolare gestire quelli che ritiene più adatti o confacenti alle proprie attività.

CBox si è rivelato inadeguato per DETERMINATI motivi? Benissimo! Una buona occasione per dotare il Diario di altri sistemi più performanti e adeguati! ;-)

KAM

P.S.: ...insomma una rottura di zebedei che vorrei evitare...
I biblici ZEBEDEI! E' da tempo che non sentivo questa espressione!!! :-D
Pare che i figli di Zebedeo, Giacomo il Maggiore e Giovanni, solessero andare in giro SEMPRE in coppia...da lì però ad assimilarli a due ehmmmmm coglxxxx non so che percorso si sia sviluppato :-D

davide ha detto...

Cara Chiara,

"com'era la storia di quelli che vengono rifiutati e non si arrendono mai fino a "perseguitare" l'oggetto del loro interesse?"

Scusami, ma non mi ricordo di preciso quando ho detto questa frase: forse ti riferisci al problema della devirtualizzazione delle donne che abbiamo trattato qualche giorno fa? Non vorrei che pensassi che ero io il molestatore in discorso. Ti ho rotto le scatole tante volte (lo ammetto e ti chiedo di perdonarmi), ma lo ho sempre fatto con il nick "Davide".

Tanti saluti dal tuo Davide

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Vedi Kam, non e' tanto il problema legato allo "strumento" Cbox quanto il dover constatare, ogni giorno, la validita' dei miei convincimenti in tema di "riservatezza".

Sembra che alcuni commentatori facciano di tutto per convincermi del contrario, e quindi che e' un mio errore quello di starmene chiusa nella mia torre d'avorio... mentre se mi affaccio un attimo alla finestra vedo fuori "il medio evo prossimo venturo".

Il Italia poi, ove le leggi in materia di stalking sono carenti se non addirittura lesive per il perseguitato, mi domando perche' mai una persona sensata dovrebbe seguire certi consigli.

La tranquillita' persa poi chi me la restituisce una volta che mi sono devirtualizzata con uno psicotico?

In passato e' gia' accaduta una cosa del genere e non sto a raccontare cio' che ho dovuto sopportare. Ed anche nelle "devirtualizzazioni" parziali (cioe' quelle in cui mi sono aperta a talune confidenze con alcune persone) ho avuto amare delusioni trovando le "mie cose" sparse negli immondezzai e fra i compagni di merende, molti dei quali non vedevano l'ora di "farmela pagare"...

Persone FALSE che si sono "finte" amiche solo per carpire i miei punti deboli e farne scempio.

Mi dispiace ma HO GIA' DATO. D'ora in poi tutto cio' che uscira' di me sara' perche' io l'avro' deciso e non perche' un FETENTE (di nome e di fatto) sara' andato in giro a divulgare le mie confidenze.

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

@ Davide: non mi riferivo a te. Solo facevo notare che cio' che dicevi a proposito di chi, nonostante sia preso a calci in faccia e rifiutato, si ostina a perseguitare come in una sorta di MALATTIA MENTALE.

Non farebbe prima a passare ad altro?

davide ha detto...

Cara Chiara,

Grazie per la tua precisazione, perchè ho sempre l'impressione (forse mi sento in colpa) di farti irritare con i miei commenti.

Tanti saluti dal tuo Davide

Kamavirya ha detto...

@Chiara -> Vedi Kam, non e' tanto il problema legato allo "strumento" Cbox quanto il dover constatare, ogni giorno, la validita' dei miei convincimenti in tema di "riservatezza".

Assolutamente credo che la validità della tua tesi prescinda dallo strumento CBox. Ne facevo una questione squisitamente "tecnica" che penso possa anche essere traslata in un'ottica volta a gestire le relazioni.

Nello specifico, stai gestendo la comunicazione e l'interazione con diversi soggetti tramite strumenti.
Si introduce in questo processo un elemento di disturbo.
PER FORTUNA siamo in un ambiente virtuale in cui si può porre rimedio alla situazione "semplicemente" estromettendo il disturbatore, adeguando gli strumenti tecnici per gestire questo tipo di rapporto/comunicazione.

Ripeto: "per fortuna"! ;-)

KAM

P.S.: ufff....ma sui figli di Zebedeo nessun commento??? :-P

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

@ Kam: Per fortuna si'. Ma a nessuno viene la curiosita' d'indagare sul perche' di certi fenomeni? Me lo sono sempre chiesto e non ho mai potuto dare una risposta in quanto se paragono le mie pulsioni esse sono completamente diverse.

Nel mio post "In paradiso a dispetto dei santi" Indico chiaramente qual e' il mio atteggiamento quando si verifica una situazione in cui non mi sento gradita: semplicemente tolgo "le tende" e mi muovo altrove.

Il mondo e' grande, cavolo, ed il web lo e' ancor di piu'. Non capisco questa mania a volersi FOSSILIZZARE su qualcosa o qualcuno.

Le risposte che ho avuto da questi SQUINTERNATI sono state del tipo "eheheheh, ma io mi ci diverto, eheheheh..." (risatina stle Norman Bates)...

Ma si divertono a cosa, razza di di disturbati e "manfruiti" mentali e sessuali? Ad essere presi a calci nel culo?

Io credo che siano realmente persone con gravi disturbi della personalita' ma il grave e' che in questi disturbi ci sguazzano tutti contenti come un infante nella sua cacca...

Come se cio' non rappresentasse un problema, come se cio' fosse la COSA GIUSTA da fare, come se cio' rappresentasse quel quid in piu' che loro ritengono "simpatico"...

Mah!

Io non lo capisco, realmente... non lo capisco.

Qualcuno sa darmene una spiegazione?

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics