giovedì 26 luglio 2007

10
comments
Campare cent'anni


Cento anni rappresentano sicuramente un limite temporale che nella vita dell'essere umano ha una notevole importanza.

Una volta era impensabile sperare di arrivare ad una tale eta' e solo pochissimi erano destinati a compiere il loro centesimo compleanno. Oggi invece, grazie all'allungamento della vita, le persone possono sempre piu' sperare (a ragione) di campare cent'anni.

Comunque cento anni simboleggiano ancora il massimo raggiungibile, tanto che ci sono dei proverbi che indicano tale eta' come quella ipotizzabile nel caso si conduca una vita sana o comunque lontana dai pericoli.

"Chi si fa i fatti propri campa cent'anni" dicevano alcuni saggi nonni, indicando ai nipoti che per avere una vita lunga si deve innanzitutto evitare di entrare troppo nelle questioni altrui. Ed i nipoti ancor oggi indicano in tale proverbio un pilastro fondamentale della loro esistenza, e lo tramandano ai loro figli...

Peccato che a volte sia difficile farsi i fatti propri, soprattutto se la nostra vita privata e' stata violata, magari da coloro che divulgano quel proverbio, invitando gli altri a farsi i fatti propri.

Che strana umanita' fatta di aggressori i quali, appena l'aggredito reagisce e passa al contrattacco, inneggiano alla non violenza... umanita' fatta di malfattori che appena vengono "beccati" inneggiano all'indulto.

E poi, vi dico la verita', a me di campare cent'anni proprio non va.

10 commenti :

illustre1966 ha detto...

chiara: come vedi la devitualizzazione è una cazzata

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Grazie che mi dai ragione Illu, ma sono esattamente sette anni che lo dico, ed a causa di questo mi sono presa tutti gli appellativi possibili.

Sembrava che lo dicessi per INVIDIA...

Invece stavo soltanto cercando di rendermi utile ad una comunita' che in quel momento non sapevo cosa fosse.

Oggi la manderei a fondo con il Titanic... in un mare di... hai capito di cosa.

Adesso c'e' chi si NASCONDE, c'e' chi scappa, c'e' chi spera di rifarsi una verginita' cambiando nick... forse c'e anche chi ancora non si e' reso conto di essere gia' sotto indagine ed e' accecato dal delirio d'onnipotenza, e magari un giorno dara' a me la colpa delle sue "cazzate"... per lui saro' io la responsabile delle sue azioni.

Ci sono persone che ancora non credono a cio' che dico. Credono che il mio comportamento sia simile a quello di tutti quanti loro che mentono continuamente.

Se anche dessi un appuntamento ad un'ora precisa in un certo posto sono certa che loro non ci crederebbero, ed io sarei sicura di poter andare in quel luogo tranquillamente.

Credono che io sia fatta della loro stessa pasta. Menzogne, cattiverie, fetenzie.

Partono da questo presupposto nel giudicarmi. Si guardano allo specchio e decidono che io (come loro) uso mille nick, mento, infamo...

Quanto si sbagliano! E questo non permettera' mai loro di capire la vera "pasta" della quale sono fatta.

Ma in fondo e' solo un vantaggio, perche' cio' non li fara' mai arrivare a me.

Sai una cosa? Dopotutto la mia superbia mi e' di conforto: sapere di aver avuto ragione mi lascia un sapore dolce in bocca, anche se a volte sono preoccupata per coloro che considero "amici" e che hanno fatto l'errore di non seguire i miei consigli.

davide ha detto...

Cara Chiara,

"Che strana umanita' fatta di aggressori i quali, appena l'aggredito reagisce e passa al contrattacco, inneggiano alla non violenza... umanita' fatta di malfattori che appena vengono "beccati" inneggiano all'indulto."

In realtà non è poi tanto strana, purtroppo, questa umanità. Se ci guardiamo attorno (e se guardiamo anche dentro noi) vediamo pochi coraggiosi e tanti leccaculo, forti coi deboli e zerbini coi potenti.

"Sai una cosa? Dopotutto la mia superbia mi e' di conforto: sapere di aver avuto ragione mi lascia un sapore dolce in bocca, anche se a volte sono preoccupata per coloro che considero "amici" e che hanno fatto l'errore di non seguire i miei consigli"


Per quanto riguarda la tua devirtualizzazione, ne avevamo già parlato, io credo che fai bene a non farla (ti faccio notare che lo dice uno che farebbe qualsiasi cosa per vederti, anche solo una volta nella vita). Il problema è che con il tuo comportamento coraggioso hai dato fastidio a tanti personaggi squallidi. So già che penserai che certi somari (sapendo con chi ha dovuto fare i conti la tua famiglia) sono solo, in confronto, delle cacche di mosca. Però quella feccia lì teme che il tuo esempio potrebbe essere imitato anche da altri e, se ne avessero l'occasione, cercherebbero di farti del male.

Tanti saluti dal tuo Davide

duval ha detto...

Beh!? Cos'è successo? I devirtualizzati sono indagati dalla Forleo?

Per non far perdere tempo a ricercarmi sul web metterò su tutti i forum il mio indirizzo, il mio cellulare e la mia foto (a proposito, Chiara, non mi hai mai detto se l'hai ricevuta); però purtroppo so già che, nel reale, non mi caga nessuno, neppure la Postale o gli avvocati dei virtuali cronici ...

Baudelaire999 ha detto...

devirtualizzazione...

è pericolosa certo.. è un pò come quando ti innamori.. sai già che sarà un percorso pericoloso e che la sofferenza sarà inevitabile..

io non marco in modo tanto netto questa separazione fra il virtuale e il reale.. cerco di marcare in modo netto la differenza fra i/le buffoni/e e i personaggi che invece ti possono veramente dare qualcosa.. la qualità del rapporto innanzitutto..

certo.. il mondo virtuale è pieno di trappole tremende..soprattutto per una donna.. ho avuto resoconti veramente brutti in tal senso.. e nel caso di chiara di notte capisco benissimo la sua scelta. anche perchè lei è un personaggio fuori dal comune. unico.

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Per non far perdere tempo a ricercarmi sul web metterò su tutti i forum il mio indirizzo, il mio cellulare e la mia foto

Io ho ricevuto tutto... ma con me non fa testo. C'e' un fine recondito. In realta' vuoi aprirmi un ristorante a Tokaj :-))

Vediamo invece se mantieni la promessa fatta qui.

Attendiamo con ansia le tue foto ed i tuoi dati su tutti i forum ed i blog. Puoi iniziare (se vuoi) da qui :-)))

duval ha detto...

@Chiara:
"Attendiamo con ansia le tue foto ed i tuoi dati su tutti i forum ed i blog. Puoi iniziare (se vuoi) da qui :-)))"

Ecco! Mi hai fottuto! Ma una parola è una parola:

Enrico Della Valle
via Peano 6
41100 Modena

335 - 13.25.290

l'anno di nascita, col cazzo ... solo se vieni a cena.

La foto ce l'hai, se riesci a metterla mettila ... io non so come si fa.

Ciao, irraggiungibile virtuale.

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

@ Duval: Una parola e' una parola.
metterò su tutti i forum

Adesso attendiamo tu faccia la stessa cosa con gli altri forum... comunque ne bastano un paio e tu sai di quali immondezzai parlo.

La foto che ho mai la metterei sul web; fallo tu sui blog e magari scegline una piu'... fotogenica :-))

solo se vieni a cena

Vuoi forse discutere dei "piatti" da proporre nel ristorante? :-))

Senti maaaaa... non e' che tu mi sposeresti?

Ovviamente dopo aver appurato che non sono un rettilineo con il paletto eheheheh :-))

duval ha detto...

"Adesso attendiamo tu faccia la stessa cosa con gli altri forum... comunque ne bastano un paio e tu sai di quali immondezzai parlo."

Ti parrà strano ma non sono affatto pratico dei vostri intrallazzi con gli immondezzai; so per certo che avete battezzato così Escortforum, dove non ho conoscenze (a parte alcune escort) ... e gli altri? Suppongo che se mi presento là annunciando i miei dati e, magari, mettendo una mia foto mi direbbero "e a noi che cazzo ce ne frega? Sei un culatone?"

"La foto che ho mai la metterei sul web; fallo tu sui blog e magari scegline una piu'... fotogenica :-))"

Azzo!!! (tre faccine tristi), l'avevo anche ritoccata con photoshop!

"Senti maaaaa... non e' che tu mi sposeresti? Ovviamente dopo aver appurato che non sono un rettilineo con il paletto eheheheh :-))

Sul matrimonio ti ho già risposto dall'altra parte; ti sposo anche se sei un ragioniere bergamasco ... ma ... e la foto?

davide ha detto...

Cara Chiara,

"certo.. il mondo virtuale è pieno di trappole tremende..soprattutto per una donna.. ho avuto resoconti veramente brutti in tal senso.. e nel caso di chiara di notte capisco benissimo la sua scelta. anche perchè lei è un personaggio fuori dal comune. unico."

Sono perfettamente d'accordo con l'amico Baudelaire quando dice che i rischi della devirtualizzazione gravano soprattutto sulle donne.


"Ti parrà strano ma non sono affatto pratico dei vostri intrallazzi con gli immondezzai; so per certo che avete battezzato così Escortforum, dove non ho conoscenze (a parte alcune escort) ... e gli altri? Suppongo che se mi presento là annunciando i miei dati e, magari, mettendo una mia foto mi direbbero "e a noi che cazzo ce ne frega? Sei un culatone?"

Anche per quello che dice l'amico Duval credo che valga quanto detto sopra: la devirtualizzazione è un rischio soprattutto per le donne. Come ho già detto a suo tempo, se mi devirtualizzassi non se ne accorgerebbe nessuno. Se poi pubblicassi le mie foto su EF, mi direbbero di dare via il culo da un'altra parte. Di certo nessuno mi verrebbe a cercare. Purtroppo per le donne non è così, perchè ci sarebbe sempre qualche maschione che riterrebbe un suo diritto molestarle.

Per quel che mi riguarda se parlassero male di me su EF non mi farebbe ne caldo ne freddo. Credo che fa più male una parlola di una persona intelligente come Chiara, che una enciclopedia di insulti di poveri sfigati sottosviluppati:
quelli mi fanno solo pena.

Tanti saluti dal tuo Davide

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics