sabato 28 luglio 2007

22
comments
Amore eterno


“Io per te mi butterei nel fuoco, scalerei le montagne piu’ alte ed attraverserei il mare aprendone le acque come fece Noe’”

“Ma va? A parte che quello era Mose’, ma veramente faresti tutto questo per me?”

“Si’, perche’ ti amo alla follia. Ti amo come non ho mai amato nessuna in vita mia. Tu sei la mia luce. Senza di te la vita non ha senso. Ti amero’ in eterno; niente e nessuno riusciranno a separarmi da te…”

“Ma quanto sei poetico… continua che' mi piace. E cosa faresti ancora per me? Su dai vai avanti che mi sto struggendo in un brodo di giuggiole”

“Ebbene si’. Vorrei vivere con te, avere dei bambini, proteggerti, aiutarti, non abbandonarti mai”

“Neanche quando vado dall’estetista? Suvvia, qualche volta mi farai stare un po’ da sola. O no?”

“Certo! Con me avresti tutta la liberta’. Io ti insegnerei ad amare come io amo te. Staremmo insieme nella buona e nella cattiva sorte… fino alla morte”.

“Cavolo quanto sei menagramo… magari, non so, potresti iniziare a farmi ridere… sai a me piace ridere”.

“Io ti farei ridere ogni giorno grande amore mio. Non temere, con me saresti sempre felice. Per te mi getterei nel fuoco, scalererei le…”

“Si’ si’ ho capito: …le montagne piu’ alte, affogheresti nei mari piu’ profondi e blablabla… ho capito! Ma non e’ che al primo segno d'umidita’ ti ritirerai, vero?"

“Ma che dici? Io? Ma scherzi? Io sono un Uomo… con la U maiuscola! Io ho una sola parola amore mio e se ti dico che…”

“Ok ok, ti credo… e allora che dovremmo fare adesso?”

"Beh… andiamo a festeggiare il nostro amore scopando e…"

“No, scusa un attimo! Tu parli tutto al condizionale “faresti, diresti, affogheresti” ma poi usi l’indicativo presente “scopiamo”. Non ti sembra di fare confusione con i verbi?”

“Ma che c’entrano i verbi amore mio? Ti ho detto che ti amo e se tu mi ami e’ giusto che noi adesso scopiamo…”

“No guarda, secondo me sei partito con il modo ed il tempo sbagliato. Secondo me dovremmo ricominciare tutto da capo, solo che questa volta inizio io ok?”

“Ok!”

“Allora, caro amore mio, mi scoperai (futuro), dopo che avrai fatto (sempre futuro) cio’ che hai detto. Vedi? Adesso i verbi sono perfetti”.

22 commenti :

Nice&Nasty ha detto...

Questo mi è proprio piaciuto.
A Roma direbbero: sei teribbbile!
;-)))

davide ha detto...

Cara Chiara,

colloqui simili a questo nella mia vita ne ho visti o, meglio, sentiti tanti. Quello che non ho mai capito è perchè non poche donne (anche intelligenti) ci cascavano: naturalmente oltre alle lusinghe c'erano anche dei fiori o altro, però alla fine il risultato (la scopata) era sempre quello.

Tanti saluti dal tuo Davide

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

@ Davide: Sono dialoghi che hanno di base un elemento che li contraddistingue: la malafede da parte di chi sa di dare solo parole per ottenere qualcosa in cambio che sia meno inconsistente dei discorsi, ma non che gli uomini siano meno ingenui. Se volessi potrei scrivere un esempio di dialogo al contrario.

Quando le persone impostano il loro approccio seguendo quella logica (e ti assicuro che molti non conoscono altro modo di relazionarsi se non quello), si meritano una Chiara risposta come quella data dalla protagonista della scenetta.

Ma perche' le donne (ed anche gli uomini) ci cascano? e soprattutto com'e' possibile che ancor oggi simili banalita' facciano breccia nei cuori di tanta gente?

Semplice: insicurezza.

Una persona insicura tendera' a credere a quelle fandonie ed a regalarsi subito in cambio di future promesse che nella stragrande maggioranza dei casi non arriveranno mai.

Il sistema funziona e questo fa si' che molti lo usino, ma funziona solo sulle persone insicure.

Vincere una partita a scacchi con chi non ha mai visto una scacchiera e' una cosa che alla fine annoia. Solo le nullita' continuano imperterrite a giocare ed a vincere con le schiappe, mentre con qualsiasi altra avversaria "giocatrice di scacchi" sarebbero messi con le spalle al muro.

io_tundro ha detto...

Scusa ma quanti anni hanno gli uomini e le donne di cui parli?

davide ha detto...

Cara Chiara,

grazie per le tua bella risposta.

So bene che di ingenui ce ne sono sia fra le donne che fra gli uomini, probabilmente in numeri abbastanza uguali. Pensa solo a tutti gli uomini che inviano grossi anticipi per incontrare delle donne bellissime, che poi non si presenteranno mai all'incontro (truffe dei siti fake).

Hai ragione quando dici che l'insicurezza spinge queste persone a fidarsi dei cialtroni: basta ricordarsi di tutti quelli che vengono spolpati dai chiromanti.

Però credo (in base alla mia esperienza personale) che in questo campo (amore e sentimenti) siano più gli uomini, anzichè le donne, a mentire.

Tempo fa ti ho raccontato di quel mio amico, un ufficiale delle guardia di finanza, che seduceva le donne promettendogli amore eterno (naturanmente non c'erano sole parole, ma anche fiori e altro) ma che dopo averle portate a letto perdeva ogni interesse per la donna di turno. Qundo poi gli chiedevo se la "scopata" gli era piaciuta, non era neanche in grado di rispondermi. Probabilmente non cercava ne la scopata ne la donna, ma solo il gusto della conquista.

Il problema è che di tipi simili a questo mio amico ne ho visti tanti: forse è una specie di malattia che colpisce una parte dei maschi. Di certo le donne usate in questo modo soffrivano per il trattamento che avevano subito.

Le donne d'oggi sono, probabilmente, meno ingenue delle donne di una volta, però in questo campo (amore e sentimenti), forse perchè credono che esista veramente il principe azzurro, mi sembra che siano un po' piu vulnerabili dei maschi (dico solo delle mie impressioni, magari sono in errore).

Per concludere voglio far presente che chi ha "scopato" delle donne usando delle menzogne (amore eterno, matrimonio ecc.) conserva di questa "scopata" un ricordo negativo (non sono solo mie impressioni, ma cose che mi hanno detto i tipi che hanno fatto quelle menzogne): a far del male agli altri rimane sempre del rimorso.

In compenso io, che per "scopare" non ho ingannato nessuno, ho sempre un bel ricordo degli incontri che ho avuto con le mie amiche escort: più che il sesso amo ricordare il piacere che provavano quando gli facevo i regali. Nonostante i regali, sono dell'idea che ho ricevuto più io dalle escort, che viceversa.

Tanti saluti dal tuo Davide

ugosugo55 ha detto...

ultima perla di saggezza napoletana:
"se nun ce fosser' e' fess',e'reritt' cumm' campasser'?
(se non ci fossero gli stolti,come potrebbe vivere gli ingegnosi?)
:-))))))))
p.s. giuro che me ne vado,giuro che me ne vado!!!!!!
:-))))))))

guggenheim ha detto...

carina

gu

duval ha detto...

Vado OT.

Perché? why? warum? pourquois? ... guardo affascinato la foto del post "proposte di matrimonio"?

Tecnicamente é una bella foto, costruita ma bella: luce accattivante, un tocco di rosso (e non poteva essere altro che rosso!) nella desaturazione colorimetrica generale, la quasi sospensione, fisica e mentale, in uno spazio da immaginare, ...

Ma ... ma se al posto della femmina ci fosse stato un acero con due foglie rosse?

Guardo con cupidigia i piedi senza riuscire a classificarli, mi pare che le dita non siano snelle ma non si vede bene ...

Dopo tanti anni di foto, film, spettacoli e realtà di femmine nude, di sesso, di orgiette, ancora riesce a fare effetto una foto?

Non rispondete, per cortesia, il perchè lo sappiamo tutti ... certo che ... siamo nati un pò pistoloni o lo siamo diventati?

io_tundro ha detto...

Caro Duval,

certo che ... siamo nati un pò pistoloni o lo siamo diventati?
Plurale maiestatis?

il perchè lo sappiamo tutti ...
...tranne te. E a Chiara fa piacere se rimani nella tua ignoranza.

Soprattutto non prendere da lei:

Ma perche' le donne (ed anche gli uomini) ci cascano? e soprattutto com'e' possibile che ancor oggi simili banalita' facciano breccia nei cuori di tanta gente?

Semplice: insicurezza.

Una persona insicura tendera' a credere a quelle fandonie ed a regalarsi subito in cambio di future promesse che nella stragrande maggioranza dei casi non arriveranno mai.

Il sistema funziona e questo fa si' che molti lo usino, ma funziona solo sulle persone insicure.

Vincere una partita a scacchi con chi non ha mai visto una scacchiera e' una cosa che alla fine annoia. Solo le nullita' continuano imperterrite a giocare ed a vincere con le schiappe, mentre con qualsiasi altra avversaria "giocatrice di scacchi" sarebbero messi con le spalle al muro.


perchè con la mania di analizzare postresti finire come questa qui.

Ciao!

davide ha detto...

Caro Duval,

"Non rispondete, per cortesia, il perchè lo sappiamo tutti ... certo che ... siamo nati un pò pistoloni o lo siamo diventati? "

Ancora una volta devo dire che sono d'accordo con te.

Guardando la foto di quella bellissima donna del post "proposte di matrimonio" sembrerebbe quasi di aver vinto al super enalotto.

Se poi consideriamo che afferma : "Aggiungo che sono una perfetta casalinga, cuoca e sarta»."

Cavolicchio, ma cosa si può vuoler di più dalla vita.

Saluti Davide

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Davide... la perfetta casalinga (nonche' ex attrice porno) non c'entra nulla con la foto inserita nel mio post :-)

davide ha detto...

Cara Chiara,

io mi riferivo alla foto della pornostar Sonia, che sta sopra il titolo dell'intervista, in cui afferma di cercare marito.

Non capisco perchè una donna così bella deve fare un bando di gara per cercare un marito.

Tanti saluti dal tuo Davide

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Non capisco perchè una donna così bella deve fare un bando di gara per cercare un marito.


Ma tu ci credi?

Cosa non farebbero le persone per avere un articolo su un giornale :-)

Nice&Nasty ha detto...

@davide: mmmm, a me la donna casalinga, cuoca e sarta, non ispira più di tanto in quanto tale, anzi...
Come diceva il detto? "la donna ideale deve essere: signora in salotto, fantasiosa in cucina e porca in camera da letto"

o forse era: signora in camera da letto, fantasiosa in salotto e porca in cucina? non ricordo! ;-))

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Ma forse Davide parla di un'altra cosa.

Parla di moglie che e' ben diverso da donna.

io_tundro ha detto...

Cara Chiarettonaona,

La storiella è carina (è un adattamento di una barzelletta?) ma il rapporto è un pò privo di contesto.

I due della storiella sono sposati? fidanzati?
Che stavano assieme a fare?

Lei che mette nel rapporto?

“Ok ok, ti credo… e allora che dovremmo fare adesso?”

"Beh… andiamo a festeggiare il nostro amore scopando e…"


E se lui avesse detto: "Andiamo a comprare un regalo per te?"
Avrebbero dovuto rimandare anche quello in un futuro in cui le promesse di lui (ma anche quelle di lei) si sarebbero potute considerare "mantenute" oppure no?

Tuo fedelissimo

Tundro

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

E se lui avesse detto..?

E se mio nonno avesse avuto le ruote?

io_tundro ha detto...

E se mio nonno avesse avuto le ruote?

Non so in Ungheria (vabbè che lì avete... una marcia in più), ma in Italia avere un nonno con le ruote è molto poco probabile... per così dire. :)

Tutt'altra faccenda è un lui che acquista un regalo per la sua lei o fa scegliere alla sua lei un regalo per se stessa.

Questo è fenomeno molto frequente e comune nell'ambito di un corteggiamento o di un rapporto di coppia.

Nice&Nasty ha detto...

E se mio nonno avesse avuto le ruote?

Uff, Chiara, se non sei un po' più precisa, non ti si può rispondere!
Quante ruote? 2, 4, 8... non ci sono elementi sufficienti.
;-))

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

@ Io_Tundro: e se lui avesse detto "guarda amore, non volevo confessartelo ma a me piacciono i bei maschioni sai"?

E se invece lei avesse avuto bisogno di un trapianto di un rene?

E se lui fosse stato genovese?

Insomma si puo' fare un elenco di se e di ma.

Il post e' quello che ho scritto. Tu lo leggi, trai le tue conclusioni, se vuoi commenti... ma le storie alternative fatte di se e di ma, per cortesia, lasciale perdere. :-)

io_tundro ha detto...

(ho fatto un pò di casino, spero di non averlo già spedito)

e se lui avesse detto "guarda amore, non volevo confessartelo ma a me piacciono i bei maschioni sai"?

Non so... ma se a te interessa, ci penso su...

...mumble mumble...

...ecco... sì... penso che lei avrebbe detto: "mavaffbeep ma che beep mi hai fatto perdere tutto questo tempo beep beep beep frobeep beep beep rotbeep comunque la mia tariffa è €3000" (morale: "le donne sono tutte beep")

E se invece lei avesse avuto bisogno di un trapianto di un rene?
Lui avrebbe detto: "scusa ma sei già la quinta che me lo chiede e le altre sono state così stronze che poi mi hanno piantato sull'altare. Non mi fido più di voi donne. Non te la prendere.". (morale: "anche gli uomini hanno la loro sensibilità" oppure "la differenza tra l'uomo e la donna affonda le sue radici nella biologia")

E se lui fosse stato genovese?
Sì, ma in quel caso lei era in coma ed il dialogo era solo un sogno. In compenso lui ne approfittava durante l'orario visite senza preservativo. (morale: "viva viva i registi americani postmoderni hip hip hurrà ")

Ora mi rispondi? :)

A parte gli scherzi, la versione che ti ho proposto non è una qualsiasi. Cerco soltanto di avere la tua opinione sul rovescio della medaglia. Non sì può?

Non guardi mai il rovescio della medaglia. :(

davide ha detto...

Cara Chiara,

"Ma tu ci Credi?"

Non molto. Quando ho letto la proposta di matrimonio ho pensato che quella bella pornostar volesse farsi quattro risate leggendo le proposte di matrimonio (di certo molto numerose) che le sarebbero arrivate. Probabilmente hai ragione tu quando dici che, in realtà, è più che altro una simpatica trovata pubblicitaria.

Tanti saluti dal tuo Davide

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics