giovedì 21 giugno 2007

27
comments
In Paradiso a dispetto dei Santi



Non riesco a concepire coloro che desiderano restare in Paradiso a dispetto dei Santi. Cimici umane che si attaccano e che non capiscono (oppure lo capiscono ma non lo accettano) quando sia il momento di “chiudere” e sparire.

Ne ho conosciuti diversi: da ex fidanzati che non riuscivano a rassegnarsi a persone “malate” che, se per caso ricevevano da me un minimo di confidenza, non si toglievano piu’ dalle…

All’inizio cercavo di essere tollerante. Speravo che costoro, ad un certo punto capissero, dal mio atteggiamento freddo ed indifferente, che era il momento di “andare” ma… ahime’, era sempre un’impresa togliermeli d'intorno.

Quando poi sono diventata meno paziente e piu’ esplicita le cose non sono certo migliorate. Tutt’altro. Sono stata “bersagliata” di domande alle quali dovevo “per forza” dare una risposta: perche’ non ti vado bene? Perche qui? Perche’ la’?...

Sono stata persino “accusata” di “sentirmi superiore” poiche’ non gradivo la loro presenza… ma che cavolo c’entrava?

Se una persona sta “sul culo” sta sul culo e basta. E’ una sensazione di pelle che non ha una spiegazione… come la simpatia o l’amore. Non e’ una questione ne’ di superiorita’ ne’ d’inferiorita’, e chi si sente ferito dal rifiuto o dall’indifferenza altrui dovrebbe, per prima cosa, interrogarsi su proprio atteggiamento.

Oggi sono del parere che “dare confidenza” a qualcuno sia piu’ un rischio che altro.

27 commenti :

davide ha detto...

Cara Chiara,

"Ne ho conosciuti diversi: da ex fidanzati che non riuscivano a rassegnarsi a persone “malate” che, se per caso ricevevano da me un minimo di confidenza, non si toglievano piu’ dalle…".

Non credo che quanto hai detto sopra sia dovuto alla tua bellezza (io non conosco il tuo aspetto fisico, ma se hai fatto la modella devi per forza essere bella), ma alla tua personalità: del resto io ho delle amiche che pur essendo belle vengono regolarmente lasciate dai loro fidanzati (forse perchè sono noiose).

Tempo fa ci avevi confidato che i tuoi amici non si annoiano mai assieme a te; leggendo il tuo blog io constato che questa affermazione è assolutamente vera, perchè trovo che sei una persona speciale.

Da quando leggo il tuo blog ho cominciato a seguire anche tanti altri blog del tuo tipo (per lo più gestiti da donne) e devo dire che il tuo è l'unico che riesce ad essere sempre originale: si può benissimo non condividere quello che scrivi, ma non si può negare la forza e la coerenza con cui argomenti le tue tesi.

La mia impressione è che tu tendi, magari inconsciamente, a volere vicino a te compagni che abbiano una personalità simile alla tua: il problema è che persone speciali come te, secondo la mia modesta opinione, ce nè una su un milione.

Per concludere ti chiedo di avere compassione per le persone che allontani da te, perchè dopo aver provato la gioia che si prova a stare vicino a te deve essere molto atroce non poterti più frequentare (sia ben chiaro che queste persone devo comunque rispettare la tua volontà e non importunarti in nessun modo).

Tanti saluti dal tuo Davide

°°sono qualcuno°° ha detto...

Welcome back mia cara!!

...difficile staccarsi da una persona quando ci si è affezionati... difficile ritornare Da se stessi,da Soli quando Si era Due.

certo,per l'altra parte può essere seccante...ma forse è solo il caso di selezionare prima per bene le amicizie...e gli amori...!!

Buona serata!!

Baudelaire999 ha detto...

si certo è un rischio.. ma io ad esempio a volte vado ad istinto, a pelle a volte invece seleziono nel tempo..

posso dire che la selezione che parte dalla chat e quindi da un contatto fatto solo di parole scritte è ottima.

mentre il mondo "reale" è molto più ingannevole.............

SimplyAlexa ha detto...

Salve Chiara,

Io avevo lo stesso problema anni fa. Adesso credo di aver capito il perche. Io sono una protettrice ed e per questo motivo che i cimici si attaccano. Non ho letto tutti i tui posts, sicche non posso dire se tu potresti essere un'altra. Ma le donne buone e di cuore hanno un "harem" di mosche. :)

E parechio che non scrivo in Italiano, ti prego di scusare i miei errori.

Saluti
Alexa

guggenheim ha detto...

Ho un amico, due anni fa è stato lasciato dalla convivente.
Anzi, a dirla tutta lui aveva lasciato lei accorgendosi, dopo 3 giorni! che non ne poteva fare a meno, lei nel frattempo si è recata prima in agenzia immobiliare e poi dal notaio per farsi una nuova casa e forse una nuova vita.

Lui, forte personalità, sicurezza di se stesso e del rapporto di predominanza instraurato è caduto in depressione.
Non ne è ancora uscito, alcuni mesi fa ha cominciato una cura presso uno psicologo.

Queste donne come sanno ridurre noi poveri uomini. A mò di zerbini.
Oppure siamo noi che dietro la scorza dura (si fa per dire) siamo solo delle mammolette?

Bentornata Chiara, grazie per rileggerti

Prosit
Gugge

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

@ Guggenheim: Vuoi vedere che se il tuo amico e' un pirla la colpa e' della sua ex? Strana concezione la tua. Come vanno le costine cotte alla brace? :P

@ Alexa: Grazie per il tuo commento. Scrivi un italiano pressoche' perfetto. Perche' ti scusi? Non ho capito bene la storia della "protettrice" comunque non credo sia il mio caso dato che riconosco di essere una persona cinica e spietata :-)

@ Baudelaire: Infatti io non limitavo il discorso all'ambito virtuale. Nel reale infatti e' molto peggio ed i danni che alcune cimici possono causare sono notevoli. Mi piacerebbe sapere, per esempio, se fra i miei commentatori c'e' qualcuno che ritiene di essersi comportato, in un momento della sua vita, da cimice... e perche'.

@ Sonoqualcuno: Difficile o non difficile non si puo' pretendere che l'altro debba per forza accettare il nostro "odore". Tieni conto che spesso sono piu' gli "sconosciuti malati di testa", che si comportano in tal modo, degli ex fidanzati.
Anche perche una persona selettiva e prudente come la sottoscritta e' difficile che sbagli del tutto nella scelta del partner.
Ed a chi dice che il partner "capita" e non viene scelto rispondo: condoglianze.

@ Davide: L'aspetto fisico, anche se d'iportanza basilare, non e' un motivo per vedersi addosso le "cimici". Tale problema non afferisce alla persona oggetto del disturbo ma afferisce al cervello dei disturbati mentali.
Essere troppo gradevole, sia fisicamente che mentalmente, puo' rappresentare in handicap quando s'interagisce con chi e' solo alla ricerca dell'oggetto sul quale sfogare la propria "malattia".
Forse non si e' capito bene ma io mi ritengo una persona libera e non ammetto che la mia liberta' sia in alcun modo intaccata.
Tengo a questa piu' che ad ogni altra cosa e per questa sarei disposta a tutto.
Non vorrei fare un discorso "femminista" (dato che femminista non sono) ma esiste nel maschio una predisposizione al "controllo" ed al "possesso" che interferisce con il mio essere libera.

guggenheim ha detto...

@ Chiara: Vuoi vedere che se il tuo amico e' un pirla la colpa e' della sua ex? Strana concezione la tua. Come vanno le costine cotte alla brace? :P

No chiara non è cosi. Non travisare a tua piacimento il mio scritto. Ho solo scritto che le donne, quando vogliono, riescono a mettere in ginocchio qualsiasi uomo.

Tornando al mio amico:
Ho frequentato la coppia per un po' di tempo. Mai visto un segno di tenerezza da parte sua verso di lei.
Credo che lei abbia fatto bene a cercare altrove quella felicità (che grossa parola la felicità) che li non è stata in grado di trovare oppure non era terreno fertile per trovarla.

Alcune volte mi chiedo: "se lui ora dovesse trovare una nuova compagna terrebbe lo stesso comportamento di prima?"

Tu che dici?

Prosit
Gugge

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Ho solo scritto che le donne, quando vogliono, riescono a mettere in ginocchio qualsiasi uomo.

Nel caso del tuo amico non mi sembra che la donna abbia VOLUTO metterlo in ginocchio. Se mai il contrario.
Quindi ritenevo questa affermazione legata all'episodo completamente fuori luogo.
E vero che una persona "capace" (sia uomo o sia donna) nel "manipolare" i sentimenti altrui riesce a mettere in ginocchio, ma di solito e' un "incantesimo" che le "fate buone" (o i maghi buoni) non usano a meno di non esservi costretti.
Poi, ovviamente, ci sono le perfide streghe e gli stregoni malvagi :-)
Ma dall'altra parte deve esserci sempre qualcuno/a dosposto/a a farsi mettere in ginocchio.
Ci sono rapporti che sono basati unicamente sulla sofferenza e certe persone sembrano essere tagliate per recitare la parte o della vittima o del carnefice.

Per quanto riguarda il tuo amico: se e' un pirla sicuramente tendera' coattivamente a ripetere i propri comportamenti sperando di trovare, nella prossima vittima, qualcuna piu' disposta ad accettare i suoi atteggiamenti da stronzo.
Se non e' un pirla si fermera' a riflettere e cerchera' di individuare i "punti d'errore" che lo hanno portato a soffrire... ed a far soffrire.

Baudelaire999 ha detto...

quanto mi piace quello che scrive alexa!

se c'è una cosa che ho sempre detestato in vita mia sono le mosche!!!!

io penso che quel tipo ha un pò di problemi con se stesso.. come minimo non sa o non vuole guardarsi dentro..cosi dai fatti come li hai raccontati tu sembra che lei non abbia proprio colpe..ha preso atto e giustamente ha cercato una svolta nella propria vita ma anche a me sembra senza voler mettere in ginocchio ma semplicemente guardando al proprio futuro..

guggenheim ha detto...

@Chiara: Grazie per la risposta condivido quanto scrivi. Anche se io credo che le persone, sotto certi aspetti, difficilmente cambino. Pertanto, attendiamo la prossima vittima sacrificale.

@boud: lei colpe non ne ha, forse manco lui. Ed in alcuni casi il cercare le colpe è solo un modo per perdere tempo. Tanto quello che è successo è successo che senso ha guardarsi dietro. E come guidare l'auto guardando nel specchietto retrovisore.
La vita è questa basta saperla dominare e non farsi dominare da essa.
Spesso, il difficile è saper quello che si vuole e quello che non si vuole.
Colui che la domina è colui che sa dire no e non scende a compromessi (di qualsiasi tipo).
Io non la domino.

Buon w.e. e Prosit

Gugge

guggenheim ha detto...

@ Chiara: Oggi sono del parere che “dare confidenza” a qualcuno sia piu’ un rischio che altro.

Detto popolare: "Patti chiari.... amicizia lunga"


Prosit
Gugge

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Detto popolare: "Patti chiari.... amicizia lunga"

Ma quali patti?

Sequenza:

1) ciao mi chiamo Marco (nome inventato) ti andrebbe di venire a bere qualcosa con me?

2) Marco, ti ringrazio ma proprio non mi va di dare confidenza... sai ho avuto brutte esperienze

3) ma dai... perche vuoi chiuderti alla vita cosi'? E poi per un aperitivo nessuno muore. Non siamo tutti uguali. Non puoi far pagare a tutti solo perche' hai incontrato qualche stronzo.

4) si hai ragione ma...

5) suvvia di' di si'... almeno per stavolta.

6) ok si'...

Epilogo:
dopo l'incontro la ragazza ha trovato Marco estremamente spiacevole, borioso, antipatico, strafottente e non intende piu' rivederlo. Marco, dal canto suo, e' rimasto "fulminato". Dissimula talmente bene la sua "malattia" da riuscire a mistificare un atteggiamento che, almeno all'inizio, ispira fiducia ma poi "cambia" ed assume un comportamento assillante.
Continua a perseguitarla in ogno modo possibile. La ragazza e costretta a cambiare numero di telefono e, nel caso in cui Marco abbia potuto accedere a qualche suo dato personale (indirizzo di casa, targa dell'auto eccetera) deve anche rendersi irreperibile nella sua vita di tutti i giorni entrando in una specie di incubo che talvolta (a causa della pessima legislazione italiana) la porta anche a cambiare citta' di residenza.

Ma quali patti?

illustre1966 ha detto...

Uff anch'io non do' mai confidenza: e se la do voglio qualcosa di tangibile in cambio! ;-))))

Baudelaire999 ha detto...

dominare totalmente la vita non è facile..concordo con te che non scendere a compromessi ti mette in una situazione di quasi totale dominio. poi c'è il caso (che noi umani ancora non abbiamo capito cos'è...e secondo me è il vero grande segreto dell'esistenza..) che può sbaragliare qualsiasi posizione dominante.

io cerco di dominarla.. ma effettivamente non sempre ci riesco..e qualche compromesso ogni tanto lo accetto.come sempre il guado è il "primo" compromesso.. da li in poi è difficile tornare indietro. grande lezione da dare ai figli..

Kamavirya ha detto...

@Chiara -> Se una persona sta “sul culo” sta sul culo e basta. E’ una sensazione di pelle che non ha una spiegazione… come la simpatia o l’amore.

Condivido. Spesso ci si DEVE relazionare (soprattutto sul lavoro, ma non solo) con persone "sgradevoli" che magari non ci hanno fatto nulla di male. E' così...non c'è una spiegazione razionale: non ci piacciono e basta.

Come del resto è difficile, pur cercando di mantenere sempre un comportamento corretto e coerente, risultare simpatici a tutti. Un mio atteggiamento che una persona trova delizioso può risultare altrettanto insopportabile per un'altra. Questo per ribadire che è raro riuscire a gestire una certa neutralità nel comportamento, tale da farlo risultare apprezzabile tout-court.

Ancora più difficile è il caso in cui si prova simpatia/empatia per DUE PERSONE e con le quali si condividono piacevolmente interessi e obiettivi MA tra di loro queste due persone si detestano (più o meno velatamente). Si assume un po' il ruolo di mediatore con il rischio che, presi tra l'incudine ed il martello, si creino attriti e conflitti anche con queste persone con cui fondamentalmente ed in separata sede ci si trova bene.

@°° sono qualcuno °°-> Ho visto che Spesso scrivi utilizzando l'Iniziale delle lettere Maiuscole all'interno di una frase. Penso che questo stile Abbia associato qualcosa che Tu più o meno Inconsciamente Cerchi di comunicare A chi ti legge ;-)

KAM

guggenheim ha detto...

@chiara:
Il patto è conosciamoci se poi mi stai sul culo addio.

Certo che se fai un patto con uno psicopatico.

;-))

Acida oggi neh!

prosit
Gugge

guggenheim ha detto...

@ boud: grande lezione da dare ai figli..

Bella chiusura

Grazie

Prosit
Gugge

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Certo che se fai un patto con uno psicopatico.

perche' tu sapresti riconoscerlo?

cosa ha un tesserino?

"certo se hai incontrato tutti psicotici... certo che non puoi rinunciare ad aprirti... certo che non devi considerarci tutti uguali... non tutti sono psicopatici... gli psicopatici sono gli altri NON IO!!!"

Eccheccavolo!

Dimmi la verita', ma sii sincero: se tu avessi una figlia giovane le consiglieresti d'incontrare dei tizi conosciuti un un certo ambiente di chat e di forum che ben conosciamo?

le consiglieresti di non chiudersi alla vita e di rischiare... ma facendo dei patti?

cosa le consiglieresti per riconoscere e valutare gli psicopatici dalle persone sane?

oppure le diresti che in tale ambiente rischia grosso se si rivela?

oppure tutto cio' che dite a quelle che contattate serve soltanto come ALIBI per avere degli incontri che per l'uomo non sono a rischio se non in una percentuale infinitesimale dei casi ma che per le donne possono rappresentare l'origine di un mare di guai?

suvvia... cerchiamo di essere coerenti per cortesia.

potreste giurare che in fondo al vostro pensiero "piu' onesto ed avulso da desiderio sessuale" non vi sia la recondita speranza di trovarvi di fronte la bella donna che ve la da' gratis?

e siete sicuri che "l'ormone" alla fine non modifica il comportamento anche di coloro che OGGI si dichiarano corretti e coerenti allorquando si verifica una condizione in cui dall'atra parte trovate effettivamente qualcosa che si avvicina al vostro desiderio?

"voglio guardarti negli occhi... vorrei scambiare quattro chiacchiere..." sono solo frasi di circostanza che in realta' preludono ad un qualcosa che vorreste si realizzasse.

e se cio' e' vero per i "sani di mente" figuriamoci le reazione di coloro che tanto sani non sono.

niente e nessuno mi convincera' piu' ad avvicinare fisicamente una persona conosciuta tramite questo mezzo.

anche se alla fine vi dfosse la possibilita' di fare un buon incontro il rischio di avere problemi e' troppo alto ed una persona pragmatica sa calcolare i pro ed i contro.

tanto piu' se per la persona pragmatica internet non rappresenta L'UNICO modo per relazionare ed avere incontri.

guggenheim ha detto...

Chiaretta t'ho mai chiesto possiamo incontrarci?
Non mi sembra.
A buon intenditrice poche parole.


Non mi fido di me stesso..... pensa degli altri.

Prosit
Gugge

illustre1966 ha detto...

@chiara: trovare dall'altra parte una che te la da' gratis????

Ma sai che non ci avevo proprio pensato!... :-))))

guggenheim ha detto...

Per quanto riguarda la scopata "aggratisssss".

Molto ma molto meglio una scopata con chi svolge quest'attività per professione (nn è l'operatore ecologico).

Con qualche foglio di carta filigranata si evitano una marea di rompimenti di palle.

Ariprosit
Gugge

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Chiaretta t'ho mai chiesto possiamo incontrarci?
Non mi sembra.


ma veramente credi che questo post l'abbia scritto per te oppure non hai capito una BF ? :-)))

guggenheim ha detto...

Cosa pretende da un povero ignorante padano.
Che capisca pure la fava?

Illustre ma tu sai cos'è la fava? ;-))

;-))

Prosit
Gu

Baudelaire999 ha detto...

un amico.. si era invaghito di una certa alba rabbit... in una chat di nicchia.. una delle migliori del web a mio parere.. ebbene.. settimane di sviluppi parolari..scritti.. seguiti da telefonate inizialmente piene di risate e complimenti e poi sempre più farcite di piaceri virtuali..

questi il ragazzo si era invaghito di questa alba rabbit.. che si definiva la controfigura di alba parietti.. e corredò le proprie parole con alcune foto..poche a dire il vero..

poi un giorno il ragazzo si decise.. INCONTRIAMOCI alba!!!!

non che si aspettasse veramente il culo e le gambe stratosferiche di alba parietti.. ma a corredo dell'invaghimento e del piacere provato virtualmente si aspettava un corpicino degno di proseguire i piacevoli momenti di piacere in una situazione fantasticamente LIVE..

MAI MAI MAI MAI MAI..

e poi MAI..

si sarebbe aspettato di trovarsi davanti un catafalco di 130 KG.. tutti CERTIFICATI .. UNO PER UNO!!

ancora oggi non si è ripreso.. e si è fottuto la prima eredità con chi sappiamo bene.. almeno li il rischio non c'è!!!

°°sono qualcuno°° ha detto...

lo so che la selezione non è facile! e so che se si è troppo selettivi si viene anche etichettati per 'indifferenti' 'menefreghisti' 'una che se la tira'... tra l'altro,lo psicopatico è raramente identificabile da un'incontro casuale...anzi,il più delle volte è del tutto Gentile,Educato,Carino e Premuroso... scoprire tutte le carte non è per niente facile... d'altronde non basta una vita per conoscere una persona!!

E per esperienza personale,ho conosciuto persone dopo Chattate,meglio forse dire Bloggate... e Non si son rilevati nè pazzi nè maniaci... sarò stata fortunata,eh!?!



@Kamavirya
Hai notato bene! Non è inconscio,è fatto Apposta per dare valenza ad alcune Parole/concetti.

Baudelaire999 ha detto...

La fava è una pianta della famiglia delle leguminose.

La fava viene avvicendata come coltura miglioratrice tra due frumenti. Il terreno viene arato in estate, poi affinato e concimato: la semina si fa a righe o a buchette, in modo da avere 8-10 piante/m2.

Stando a una credenza popolare diffusa in Italia, se si trova un baccello contenente sette fave si avrà un periodo di grande fortuna.

Matteo ha detto...

Uffa Chiara, ma non potevi dirmelo subito. :D

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics