mercoledì 30 maggio 2007

15
comments
Tre sorelle


Le amicizie virtuali spesso durano lo spazio di qualche chattata e quasi sempre non vanno mai oltre i normali convenevoli di rito: come stai, cosa fai, di dove sei, eccetera.

Second Life non fa eccezione. Anzi, data l'infinita quantita’ di stimoli che possono esservi trovati (nuovi avatar da conoscere, nuovi luoghi fantastici da visitare, nuovi oggetti da acquistare), l’interesse verso le “vecchie” le cose (e le persone) svanisce ancor piu’ velocemente.

In mezzo a tutto il maelstrom in cui ribolle l’universo virtuale di SL pero’, ogni tanto, possono nascere dei rapporti che si spingono molto piu’ in la’ di una normale conoscenza destinata a spegnersi nell’arco di qualche ora.

Quando si giunge in quello strano luogo per la prima volta, ci si sente soli/e e sperduti/e. Non sappiamo cosa fare, come muoverci, come comportarci. Siamo tutti come dei bambini impacciati ed insieme a noi altre decine di persone si aggirano confuse chiedendo continuamente aiuto.

Ricordo la prima volta (il giorno in cui mi scattai la foto al “castello”) in cui, addirittura, non sapevo come uscire dall’area di arrivo. Il mondo intorno a me era ignoto, la mia immagine (avatar) era abbozzata e senza dettagli, i miei vestiti erano poveri e comuni, la mia postura era impacciata e la mia camminata era simile a quella di una papera.

Mi sono aggirata per circa un’ora non sapendo cosa fare, chiacchierando con altri/e che si trovavano nella mia identica situazione, fino a che ho visto “brillare” un personaggio che, a differenza degli altri si muoveva con disinvoltura e con grazia.
Gli ho chiesto aiuto e lui si e’ prestato a darmelo. Mi ha fornito le prime indicazioni su cosa fare e dove andare ed infine mi ha regalato oggetti e mi ha trovato il primo lavoro.
Quel personaggio (del quale non diro’ il nome) e’ stato il mio primo “amico” in SL e difficilmente lo scordero’, anche se i nostri rapporti si sono limitati a quella iniziale conoscenza.

Questo mio tipo di “sentimento” verso quella persona io lo chiamo “imprinting” e credo che sia comune ai molti che hanno un debito di riconoscenza verso chi, disinteressatamente, li ha aiutati per la prima volta.

In seguito sono tornata anche io (da esperta) nell’area di arrivo alla ricerca di persone da aiutare. Altre volte le ho incontrate che si aggiravano spaurite nei luoghi che visitavo. A tutte ho dato informazioni, a molte ho dato un aiuto sommario… ad alcune ho fornito i primi oggetti ed i primi insegnamenti su come muoversi e comportarsi.

Queste ultime credo che nutrano nei miei confronti lo stesso sentimento da me nutrito nei confronti di colui che mi ha aiutata quel giorno in cui sono “nata” in SL. Mi sono riconoscenti a livello profondo e credo che mi terranno nella loro lista delle amicizie per tutto il tempo in cui saranno presenti in SL.

Con questo post, dato che so che mi leggono, vorrei salutare Alex, Catia e Bob, tre “ragazze vere” con le quali ho creato una specie di sisterhood (sorellanza) che, spero, durera’ a lungo.

15 commenti :

Eragon ha detto...

Più che imprinting, lo chiamerei un fenomeno di "reciprocità" classico, dove ti senti in debito verso chi ha fatto qualcosa per te.
Ti dirò, sono in SL da due giorni e non ci capisco quasi niente (Chiara Helppppppppp).
Inoltre ho parlato con due ragazze chiedendo se ci si potesse rivedere e mi hanno detto che sono "fidanzate".
Con una: "Cosa te lo impedisce? Qui puoi fare ciò che vuoi, siamo in SL...” e mi sono sentito rispondere "per me no".
Non gli ho chiesto di venire fra le lenzuola.
Mai chiederei ad una donna che non sia “più che vaccinata e dapoco conosciuta "vieni a letto con me" in modo diretto.
Avrebbe bisogno di una scusa per farlo, per fare in modo che la colpa sia mia e solo mia.
Il classico "vieni a vedere la mia collezione di farfalle", la scagionerebbe il sentirsi in colpa.
In pratica scatta La famosa DAZ tipica dell’animo femminile.
Tornando a SL però sentirsi dire che si è fidanzati e non si può coltivare un'amicizia diventa assurdo. Vorrei scrivere qualcosa, ma occuperebbe troppo spazio per essere una risposta ad un semplice post. La sensazione è possa esserci una reale inversione psichica di percezione dove la scelta non è razionalizzata ma ad appannaggio esclusivamente inconscio con un mondo dove si può scegliere chi essere: belli, non si muore di fame, non si invecchia ecc, non si è costretti a diete ferree ecc.
Questa cosa era quella che mi preoccupava di più e potrebbe succedere:
Nelle persone caratterialmente deboli, il cambiamento di personalità può essere è pericoloso.
Il gioco sembra bello e potrebbe essere (quando ci capirò!!!! Chiaraaaaaa dove seiiiiii) anche un mondo nuovo in positivo che si ripercuote nell’IR , sempre a patto che non diventi "il luogo".

A causa di scarsi agganci al mondo IR dovute a vari problemi, Autismo e dipendenza sono metabolizzate e legittimate in SL.
Varie personalità multiple anche in virtuale significherebbero una spersonalizzazione decisamente amplificata.
L'imprinting può diventare più di uno generando confusioni nel riconoscer quale sia la personalità più bella o più accettata: inevitabilmente SL se non quale personaggio di SL, dato che sono convinto che in motli ne usino più di uno, come i famosi multinick.
Penso che il minimo sia STABILRE UN MASSIMO DI TEMPO giornaliero con tanto di riposo settimanale nel vivere in SL altrimenti si rischia di vivere la dentro e fra fare sesso in virtual reality, e fisico preferisco quest’ultimo…;-))))))))).

Mysterio

catiacatia ha detto...

Ci son rimasta, Kla. Grazie.
Durerà a lungo, sorella mia.

Catia

ugosugo55 ha detto...

piccolo dettaglio tecnico:
non mi fa iscrivere ,poiche mi dice che s.l. si riserva la facolta di limitare il numero di nick presenti ,ma io non ho altri nick e non ho altre iscrizioni,chi sa come mai?
forse ho bisogno di essere presentato per iscrivermi?
bye!

Baudelaire999 ha detto...

..il fenomeno degli SL experts che se ne vanno nell'isola dei beginners.. parlo dei maschietti ovviamente..

sembra che non tutti siano cosi puri di cuore e generosi d'animo..

ho scoperto che c'è una discreta schiera di avanzi di RL&SL (per avanzi intendo quel tipo di uomini che già sono sfigati e impresentabili in RL..che tentano la fortuna in SL sotto mentite spoglie..ma anche li risultano in breve essere i medesimi sfigati impresentabili di RL..) che causa serie impressionante di nisuccessi e batoste anche in SL.. ha scoperto un trucchetto semplice semplice..

forti della loro esperienza in SL.. travestiti da figaccioni provvisti di tutti i migliori accessori in vendita in SL..ebbene cosi conciati sti lupi vestiti da agnellini se ne tornano alle origini..nell'isoletta dei new comers.. e li adocchiano le dolci e spaurite pecorelle..femminuccie alle prime armi..bisognose d'aiuto.. e cosi loro le aiutano..dall'alto della loro superiorità acquisita.. chiaro che poi la dolce fanciulla di turno nella migliore delle ipotesi dovrà contraccambiare l'aiuto con qualche dolce effusione.. poi anche con qualche bel lavoretto.. a volte dovrà sottostare, finchè non si ribella, alle disposizioni omofobiche del capoccione..

cosi va la vita anche in SL..dove la miseria umana ripercorre in parte i suoi corsi e ricorsi storici..

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

@ Catia: Ciao :-)... Mica sono tanto pura di cuore... lo sapevo che in questo modo saresti arrivata qui ;-)

@ Ugosugo: Il problema riguarda tutti colori che si servono di un provider che ha IP statico (come Fastweb per esempio). Dato che vengono individuati gli IP di iscrizione, la Linden impedisce che da uno stesso IP possano arrivare piu' iscrizioni (appunto per limitare il numero dei multiavatar).
Il sistema per ovviare a questo e' semplice: registrarsi utilizzando un IP dinamico come, ad esempio, una connessione analogica.
Una volta eseguita la registrazione si puo' accededere utilizzando qualsiasi IP, quindi anche uno statico che e' gia' nei files della Linden.

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

sti lupi vestiti da agnellini se ne tornano alle origini..nell'isoletta dei new comers.. e li adocchiano le dolci e spaurite pecorelle..femminuccie alle prime armi..bisognose d'aiuto

O sono stata fortunata o... non ero abbastanza "carina" da attirare la loro attenzione :-)))
La persona incontrata da me non si e' comportata in quel modo.

Comunque e' tempo che faccia una "visitina" all'isoletta dei "new comers" a fare un discorsetto a questi "lupetti" :-)))

Baudelaire999 ha detto...

ho avuto testimonianze in merito.. sei stata fortunata.. o forse hanno visto subito gli artigli...eheheheheheheeh

catiacatia ha detto...

Ah, mi hai lanciato l'esca ;)
Tanto prima o poi mi sarei lanciata lo stesso, cara impura di cuore :* !

Cat

Eragon ha detto...

Io ci capisco poco e comunque dal giro fatto in SL ho visto solo che hanno già provveduto a trasporare anche in quel mondo le porcherie in ambito di denaro che si fanno di qua per poi trarne profito e riportare il denaro nella realtà.

Forse perggio ancora dato che sono coperti da un nick.
Non capisco molto la storia "new corner" (mi sento un po...), ma la seduzione è un modo di fare, un arte e puoi essere qualsiasi ADR ma se fingi peggiori le cose invece di conquistare.
Il segreto è abbstanza limpido ma piuttosto che accettarlo molti preferiscono complicarsi la vita crrcando di non vederlo o non lo vedono proprio.
Non è il posto, il luogo ne il momento per fare un corso di seduzione.
Preferisco discutere di altro.

Azz. Miss Chiara, ma qui a chattare non ci sei quasi più, non è che ti fai prendere un po' troppo dalla RV? ;-))))


Per il collegamento con fastweb seguite queste istruzioni:

Vi trovate nella vostra pagina personale da cui potete verificare i consumi, nonché variare opzioni dell'abbonamento e ATTIVARE LA SESSIONE DI IP PUBBLICO.

Sulla parte sinistra della pagina trovere un riquadro con la scritta "SERVIZI PERSONALI", più o meno verso metà dell'elenco c'è la voce "IP Pubblico", cliccateci sopra e si aprirà una nuova pagina.

Può essere che la prima volta che utilizzate il servizio vi venga richiesto di abilitarlo (quando il servizio è attivo nella nuova pagina che si apre all'inizio in alto dovreste leggere la frase "Il servizio di IP pubblico è abilitato"), nel caso seguite le istruzioni sulla pagina stessa per abilitare il servizio.

Una volta che siete stati abilitati al servizio di ip pubblico, troverete due voci, entrambe con un pulsante "Richiedi" sotto:
- Ip Pubblico a consumo
- Ip Pubblico giornaliero

Scegliete "IP Pubblico A CONSUMO" cliccando sul pulsante "Richiedi" sotto la scritta.

Nella pagina successiva che verrà caricata prendete in considerazione la parte che trovate sotto "Profilo Standard" e selezionate "6 ore" nella casella di fianco alla voce "Seleziona il tempo massimo della tua sessione a consumo:", così alla peggio se vi dimenticate di disattivarla dopo 6 ore si torna alla normalità senza dispendi economici.

MI RACCOMANDO DI NON SELEZIONARE MAI LA VOCE "NESSUNO" PERCHE' SE POI VI DIMENTICATE DI CHIUDERE LA SESSIONE DI IP PUBBLICO VI TROVERETE UNA BOLLETTA STRATOSFERICA!!

A questo punto cliccate sul pulsante "Attiva in locale" posto sotto l'intervallo di tempo che avete selezionato (occhio che c'è un altro pulsante "Attiva in locale" poco più in basso nella sezione "Profilo Ricorrente" da NON CLICCARE), nella nuova pagina cliccate sul pulsante "Conferma e invia dati" e vi verrà attivata la sessione di ip pubblico (ci mette anche una trentina di secondi ad attivarsi, siate pazienti).

Lasciate aperta la pagina che vi si è aperta per ultima cl titolo in rosso in alto "Riepilogo Sessioni" perché vi servirà dopo per chiudere la sessione di ip pubblico.

Ora potete accedere al sito di second life per effettuare l'iscrizione che dovrebbe procedere senza intoppi, una volta ultimata se volete chiudere subito la sessione di ip pubblico nella pagina "Riepilogo Sessioni" che vi ho fatto tenere aperta prima selezionate la voce "Disattiva" sotto "Azioni" e poi cliccate nuovamente su "Conferma e Invia dati". La pagina dovrebbe ricaricarsi con la scritta "Non ci sono sessioni attive".


mysterio

davide ha detto...

Cara Chiara,

devo confessarti che sono un po' geloso della tua SL. Ogni volta che leggo un tuo articolo sulla SL, provo la voglia di venirti a cercare nei panni di Paolino; però, come ti ho già detto, non voglio romperti le scatole sia qui che nella SL.

Scherzi a parte, il motivo per cui non entro nella SL è che da quando seguo il tuo blog ho cominciato a seguire anche altri blog del tuo tipo e, per motivi di lavoro, non mi rimane altro tempo da dedicare al virtuale.

Ho detto blog del tuo tipo per distinguerli dai blog di scopo (N.B. per blog di scopo intendo tutti quelli -e in questo periodo ne ho trovati tantissimi- che si occupano di un argomento specifico: medicina, politica, economia, diritto, storia ecc.).

Faccio questa distinzione perchè nei blog di scopo l'uso del blog o del sito non cambia molto il risultato finale: per esempio dei medici possono utilizzare indifferentemente il blog o il sito per dare i loro consigli e, così, di fatto, farsi pubblicità.

Per quanto riguarda i blog del primo tipo (gestiti da una sola persona e che non trattano un argomento solo), devo dire che fino a questo momento il tuo è il migliore di quelli -circa una ventina- che sto seguendo (del resto il tuo è l'unico su cui scrivo regolarmente: naturalmente fino a quando farai la cortesia di ospitarmi).

Tanti saluti dal tuo Davide

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Cavolo, Mysterio... Ma per caso lavori in Fastweb? :-)))

°°sono qualcuno°° ha detto...

ciao chiara!!
scusa l'ignoranza,ma cos'è Second Life?
e di amicizie virtuali posso portarti la mia esperienza: non sono sulle chat,ma 'conosco persone' solo tramite blog...mi piace di più entrare nei loro vissuti... sono molto selettiva,tant'è vero che nel mio blog girano sempre le stesse persone,con cui credo di instaurare un rapporto che va oltre il superficiale... e da delle parole si può passare allo scambio di num per 'sentire la voce'...cmq,ho avuto modo di guardare negli occhi alcune persone e...non mi hanno deluso.Non ci siamo delusi!

...come stai tu?
ti abbraccio.

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

@ Sonoqualcuno: Dato che nessuno e' intervenuto a risponderti, lo faccio io.
Second Life (SL) e' una MEGA CHAT LINE ANIMATA che si prefigge lo scopo di "cambiare totalmente" l'ottica della "messaggistica istantanea" facendo partecipare le persone ad un'autentica "SECONDA VITA".
Difficile spiegarlo a chi non e' mai entrato. Gli scettici che continuano a rifiutarsi di "provare", possono dire di tutto ma la realta' e' che una volta provata difficilmente si riesce a rinunciare a partecipare...

Chi non cerca cose che possano creare dipendenza fa bene ad evitarla... pero', se ci pensiamo bene, anche la lettura di questo Blog e' di per se' una dipendenza.

Per accedere a SL e' necessario REGISTRARSI (e' gratuito) ed installare un programma... poi, se vuoi, in seguito puoi, pagando un "fee", accedere a delle opzioni aggiuntive che danno la possibilita di "fare affari" VERI all'interno della comunita' virtuale... cioe' i soldi virtuali guadagnati in SL possono essere trasformati in SOLDI REALI.

Il tutto lo trovi qui:
www.secondlife.com

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

@ Davide: Ogni volta che leggo un tuo articolo sulla SL, provo la voglia di venirti a cercare nei panni di Paolino

E perche no?
Sarebbe divertente ;-)

davide ha detto...

Cara Chiara,

"Ogni volta che leggo un tuo articolo sulla SL, provo la voglia di venirti a cercare nei panni di Paolino"
"E perche no?
Sarebbe divertente;"

Effettivamente ci avevo pensato seriamente (di venirti a cercare), ma per i motivi che ti ho detto nel post citato ho desistito. Oltre ai motivi sopraccitati (lavoro e seguire vari blog) io abito in montagna e nel mio tempo libero amo fare lunghe escursioni sulle montagne (in primavera la montagna è bellissima; inoltre in questo periodo -non essendo ancora stagione turistica- posso camminare per ore e ore fra prati e boschi senza incontrare quasi nessuno: non sono un asociale, ma adoro sentire i profumi dei fiori e ascoltare il canto degli uccellini nella serena tranquillità dei boschi).

Di fatto io ho tempo di navigare su internet solo la sera tardi e voglio dedicare questo tempo al "fenomeno" dei blog. Come ti ho già detto, oltre al tuo, seguo anche altri blog del tuo tipo e, più in generale, mi sto interessando ai vari aspetti di questo "fenomeno". Devo dire che è un mondo davvero interessante e per conoscerlo bene ci dedico quasi tutti i giorni alcune ore la sera tardi. Poichè io non ho le tue formidabili capacità (riesci a fare bene più cose contemporaneamente), ho deciso di concentrarmi sul mondo dei blog e di rinunciare -almeno nel periodo primavera estate- alla SL.

Comunque questa esperienza mi ha arricchito (culturalmente) molto e ogni giorno imparo cose nuove (nei blog si può davvero trovare di tutto). Di certo fra tutti i blog che ho frequentato il tuo è il migliore, soprattutto per l'originalità dei tuoi scritti.

Tanti saluti dal tuo Davide

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics