domenica 22 aprile 2007

3
comments
Voglia di raccontarsi


Un'interessante intervista alla mia famosa connazionale Ilona Anna Staller, che si puo' leggere QUI, fa capire come, a volte dietro ad una figura da sempre considerata naif, possa celarsi una personalita' molto piu' complessa di quella che per anni e' stata propinata dai media.
Nel leggerla (ringrazio l'amico che me l'ha segnalata) ho ritrovato molti elementi in comune con i tanti personaggi femminili che popolano i miei racconti, o forse i miei sogni, o forse...

3 commenti :

Baudelaire999 ha detto...

..ma Ilona è un personaggio notevole..chi non si è fermato solo alle apparenze ma ha seguito le sue inteviste off-line da anni lo sa..

OT
Forza Segolene!!!

Kamavirya ha detto...

"...Ho fatto scandalo perché lo mercificavo (il sesso, ndr), eppure è quello che oggi fanno tutti senza più suscitare nessuna reazione sociale..."

Questa intervista (e questo passo in particolare) si abbina piuttosto bene con quanto sostieni (che in linea generale condivido) e spesso si è discusso attraverso il tuo blog.

Sono sempre stato affascinato da Cicciolina-Staller che ha a suo modo "contribuito", attraverso i suoi film ed i fotoromanzi (nel periodo in cui io ero giovanissimo i media non erano così tecnologicamente avanzati) popolando il mio "immaginario erotico" e dando il là nel Belpaese ad una vera e propria rivoluzione dei costumi sessuali.

Ciò che mi piace di lei (e che accomuna spesso persone con esperienze di vita simili) sono la sincerità nel non rinnegare le proprie scelte di vita e la spontaneità con cui si concedono a raccontare le cose più intime della propria vita noncuranti, delle etichette che quotidianamente moralisti e benpensanti si divertono ad affibbiare.

KAM

davide ha detto...

Cara Chiara,

anche io sono d'accordo con gli amici Baudelaire999 e Kamavirya nel ritenere che Ilona - contrariamente alle apparenze - sia un personaggio notevole.

Ricordo quando che fu eletta deputato nei bar non si parlava altro che di lei (dimenticandosi
che avevamo -cosa accertata da un'infinita di processi- un Parlamento pieno di ladri e mafiosi).

Io credo che con il suo coraggio (ricordo che era sempre attaccata da tutti i benpensanti) ha contribuito a rendere un po' più libero (da noi vige la mania assurda di vietare sempre tutto) e meno ipocrita il nostro paese.

Grazie Cicciolina.

Tanti Saluti dal tuo Davide

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics