mercoledì 4 aprile 2007

6
comments
Il Cliente Perfetto – III parte – L'incontro


Quando mi vide, resto’ un attimo sorpreso. Forse credeva avessi scherzato quando al telefono avevo accennato alla mia altezza. Si rese conto che non avevo mentito e risolse l'imbarazzo del momento con una battuta "Ha visto che anche io non avevo mentito su di me?

Si era effettivamente rasato i capelli che gli davano quello stile “Bruce Willis" al quale aveva accennato, indossava un completo total look (e che ci posso fare se preferisco gli uomini vestiti in quel modo?) e come da mia richiesta profumava di Yves Saint Laurent…

Non poteva essere definito un bell’uomo, ma neanche brutto. Era normale, ma nella sua normalita’ erano presenti quei dettagli subliminali che lo rendevano piacevole. Una cosa era sicura: nessuna donna si sarebbe vergognata ad accompagnarsi con un tipo del genere e tanto mi bastava…
Era fastidioso quando dovevo uscire con qualcuno e mi si notava la parola “marchetta” tatuata sulla fronte.

Cio’ che mi piacque di lui furono la rasatura fresca, il sorriso solare che metteva in mostra dei bei denti sani, e le mani ben curate.
Adoro le persone che curano certi dettagli del proprio corpo. Dopo tutto il sesso si fa, oltre che con la testa, soprattutto con la bocca e con le mani. Inoltre sfregamenti con volti non ben rasati potevano causare arrossamenti ed irritazioni ad una pelle che io curavo (e curo) in modo quasi maniacale.

Anche se ero impossibilitata a fargli togliere le scarpe e le calze, una tal cura della persona denotava che anche i piedi sarebbero stati in ordine ed a questo proposito vorrei ricordare l’importanza di una pedicure prima dell’incontro con una donna (qualsiasi donna e non necessariamente una escort).

Si potra’ obiettare che ad una donna “pagata” certi dettagli non dovrebbero interessare poiche’ i soldi dovrebbero compensare anche questi “disagi”. A chi obietta in tal senso rispondo che se un’attrice viene ingaggiata per recitare in un teatro cio’ non significa che mentre sta recitando debba calpestare schifezze di ogni genere sul palcoscenico. Nessuna attrice reciterebbe bene in cotali condizion ed in tal modo non e’ piacevole per nessuna farsi baciare e toccare da chi ha una bocca malsana, unghie mangiucchiate e una carta vetrata al posto del mento... il tutto condito da un certo odorino di piedi.

Certo ci sara’ qualcuna disposta ad accettare anche cose ben peggiori, perche’ magari deve rendere conto al pappone e deve far quadrare il bilancio oppure deve comprarsi la “dose” giornaliera, ma a questo punto che bisogno c’e’ di chiamare una cortigiana, notoriamente esosa sia nel prezzo che nelle pretese? Chiamando un altro tipo di professionista (tossica e sfruttata) le si puo’ far “ingoiare” qualsiasi cosa spendendo molto meno…

Non e’ che l’alto rate di una top-escort giustifichi il poterla trattare come una fogna umana. In un teatro che fosse invaso da escrementi e da immondizia, l’attrice famosa e superpagata direbbe: “Qui non c’e’ bisogno di me ma delle donne delle pulizie! Chiamatemi quando avrete finito di ripulire!”

(Continua…)

6 commenti :

Sir Archibald ha detto...

Sempre peggio :)
Ma qualcuno di decente l'avrai anche incontrato ... o no?
Carino il completino nero luccicante di Bruce ... ottima scelta ;)

davide ha detto...

Cara Chiara,

Leggendo questo tuo bel racconto a puntate (devo dire che hai avuto una buona idea ad utilizzare la tecnica delle puntate, perché questo tiene alta l’attesa e la curiosità) ho imparato tante cose nuove, però mi sorge un dubbio relativamente ai “visi non rasati”. Ti faccio notare che io ho la barba, per questo non uso i dopobarba dozzinali di cui hai parlato nell’articolo precedente. Il mio barbiere mi dice che dovrei tagliarla perché non è di moda averla. Tempo fa ero seduto in un locale notturno e le spogliarelliste, circa una decina, stavano discutendo degli uomini che hanno la barba e la maggioranza diceva che la barba fa schifo. Quando si sono accorte che le stavo ascoltando (involontariamente perché stavano discutendo molto animosamente) si sono tutte scusate dicendo che tutto sommato gli uomini con la barba sono belli.

Sia ben chiaro che io la barba la tengo ben curata, però ti chiedo, anche in base a quello che sentivi dire dalle tue amiche, se non sia meglio che la tagli.
Devo dire che ho sempre avuto la senzazione che desse fastidio alle escort con cui sono andato.

Se mi darai un consiglio, che può essere utile a tanti uomini che hanno la barba, ti sarò molto grato.


Tanti saluti dal tuo Davide

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

@ Sir Archibald: Si' certo che l'ho incontrato... Brad Pitt! :))))

Anzi no, me ne ricordo uno ancora piu' decente: UGO PIAZZA! :))))

Per il completino di Bruce hai ragione: faceva schifo ed ho cambiato foro.


@ Davide: Se parlo di volto mal rasato intendo quelli che hanno la barba lunga ma non lunga abbastanza e che fa l'effetto carta a vetro

davide ha detto...

Cara Chiara,

tante grazie per la tua risposta.

Tanti saluti dal tuo Davide

ugosugo55 ha detto...

scusa chiara
ma i peli del p.....etto li preferivi lisci o a riccioletto?
:-))))))))

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

@ Ugosugo55: Quanto corri!
Siamo ancora alla cena! :))))

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics