martedì 3 aprile 2007

16
comments
Il Cliente Perfetto – I parte – Il contatto



Gia’ al telefono si era dimostrato gentile. Mi aveva contattata usando toni educati, non aveva fatto domande imbarazzanti sui servizi offerti e, soprattutto, non aveva fatto una piega per il mio rate. Mi disse di aver visionato il mio sito (FAQ’s comprese), aveva esaminato le foto ed era d’accordo su tutto.

Mi chiese dove e quando potevamo incontrarci lasciando a me la scelta del giorno e del luogo. Mi prego' anche di prenotare un ristorante per la cena. Non mise paletti o condizioni ed io optai per Aimo e Nadia. Lui fu d’accordo.
Gli domandai come mi desiderava abbigliata. La risposta fu “come si sente piu’ a posto, signorina - mi dava del “Lei” - faccia conto di essere con una persona con la quale ha confidenza. Lei, piuttosto, ha qualche richiesta da farmi? Ha delle preferenze per l’abbigliamento o per altro?”

Gli dissi come mi sarei vestita e quindi avrei gradito che lui fosse stato in sintonia. Se aveva un completo Armani total look avrei gradito che lo tirasse fuori dall’armadio. Non amo molto gli "spezzati" che fanno tanto "professionisti in libera uscita": giacca blu, pantaloni grigi, camicia azzurra e cravatta "regimental". Saranno anche un classico.. ma che banalita'!
Inoltre, se per caso avesse avuto un taglio di capelli stile “chierica”, “riportino” o ancor peggio parrucchino, lo pregai che mi avvertisse che’ in caso mi sarei portata dietro un paio di occhiali scuri per nascondermi allo sguardo della gente.

Lui mi disse che, in effetti, di capelli non ne aveva molti (ho notato che la maggioranza dei clienti soffrono di questo problema), ma che si sarebbe rasato completamente per avere un look alla “Bruce Willis”.
Gli chiesi anche di non innaffiarsi di dopobarba dozzinali. Se mai avesse avuto modo di passare in profumeria gli consigliai vivamente Yves Saint Laurent Pour Homme che era una fragranza che non mi disturbava troppo l’olfatto e non mi distraeva le narici mentre mangiavo ostriche.
Con l’occasione gli chiesi se fumava. Fortunatamente rispose di no.

Gli feci ancora un paio di domande in modo da capire se sarei stata "all’altezza" della situazione, e cioe’ se avesse avuto problemi ad accompagnarsi ad una donna molto intelligente e molto alta. Lui disse che tutte le donne erano mediamente piu’ alte ed intelligenti di lui, per cui se avesse avuto problemi avrebbe dovuto votarsi all’ascetismo.

Con quella risposta catturo’ la mia simpatia. Detesto le persone che prima dell'incontro cercano di mostrare un’immagine che non e' la loro. Sull’aspetto fisico del cliente una escort puo’ anche soprassedere, ma la simpatia e la sagacia spesso aiutano a passare una serata piacevole al di la' del compenso.

Molti uomini credono che la piacevolezza della serata sia condensata del mero atto fisico, e forse per loro puo’ anche esser vero, ma per quanto mi riguarda posso dire che, se mi ricordo di un appuntamento di lavoro, non mi ricordo tanto della persona quanto della situazione in se’ e di come ho trascorso i momenti fuori dal letto.

Stabilito il tutto fissammo di trovarci all’aeroporto di Linate. Io sarei arrivata con un taxi.
Quando non si trattava di raggiungere la persona in hotel, usavo un sistema che mi garantiva da chi, eventualmente, avrebbe potuto infastidirmi nei giorni successivi: arrivavo con un taxi all’aeroporto dove incontravo il cliente; da li’ raggiungevamo il ristorante o il luogo da lui scelto e poi, alla fine, mi facevo riaccompagnare all’aeroporto, da dove prendevo nuovamente un taxi per tornare a casa.
Questo evitava due cose. La prima, piu’ importante, che il cliente rompicoglioni mettesse il naso nelle mie faccende private rilevando, per esempio, la targa dell’auto oppure potesse seguirmi fin sotto casa quando invece, al taxista, potevo raccomandare sempre di stare attento a non farsi seguire. La seconda cosa e' che in tal modo non mostravo ai clienti il tipo di auto che possedevo.

I clienti sono strani: se hai un’auto sfigata vanno a raccontare in giro che sei una sfigata che si atteggia, se hai invece un’auto che loro non possono permettersi si rodono d’invidia. Possono non essere invidiosi dei vestiti e dei gioielli (se mai lo sarebbero le loro mogli), ma orologi ed auto sono feudi maschili.

(Continua…)

16 commenti :

WineHunter ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Pubblico il commento cosi' coloro che sanno chi ero si faranno un bel po' di risate. Grazie per aver allietato la loro giornata :))))

Per email rispondo solo a chi ha la mia piena fiducia.

davide ha detto...

Cara Chiara,

non riesco a capire chi, Winehunter, ma ho notato anche altri, mettono in dubbio che sei una donna e che hai fatto la escort. Sul fatto che hai 15 anni e scrivi così bene, sono certo che che chi lo dice stia scherzando, altrimenti a 20 anni dovresti ricevere un autotreno di premi nobel per la letteratura.

Io penso di avere una certa esperienza come puttaniere - sia ben chiaro che non frequentavo escort proprio del tuo livello - per il 90% erano ragazze che si facevano pubblicita su EF o siti simili. Però ho sempre trovato veritiero quello che dici, non ho mai rilevato neanchè la più piccola contraddizione nei tuoi racconti. Credo che chi vuole mettere in dubbio la tua autenticità dovrebbe fornire qualche elemento, non limitarsi a dire che sei una quindicenne.

Il caso delle mie colleghe che avevano messo in dubbio (tra il resto erano state solo in due) che sei una donna, si motivava considerando che esse non ti conoscevano ancora e il giudizio che avevano dato era dovuto al modo confuso con cui io avevo parlato del tuo blog. Ma poi, quando hanno incominciato a leggerti, non hanno più avuto dubbi sul fatto che sei una donna.

Mi piacerrebbe che Winehunter rispondesse alle osservazioni che ho fatto.

Tanti saluti dal tuo Davide

davide ha detto...

Cara Chiara,

leggendo questo bel articolo sul cliente perfetto ho imparato molte cose che mi saranno molto utili per rendere migliori gli incontri che farò prossimamente con le mie amiche escort. L’unica cosa dei tuoi articoli che mi mette in imbarazzo è il tuo riferimento agli odori. Leggendoti ho fatto notevoli miglioramenti nel mio modo di comportarmi, ma ho aggravato il mio complesso, relativamente al fatto che il mio odore possa non essere gradito alla escort con cui vado. Io mi lavo molto, però quando vado con una escort, per sicurezza, mi rovescio addosso ettolitri di profumi. Se a te davano fastidio i dopobarba dozzinali, mi chiedo quanto avranno sofferto le poverette con cui sono stato. Comunque leggendoti un po’ alla volta rimedierò a tutti i miei errori e farò un po’ più felici le mie amiche escort: spero che qualcuna ti scriva per ringraziarti.

Tanti saluti dal tuo Davide

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Davide, guarda che gli odori non sono percepiti nello stesso modo dalle persone.

Io, per esempio, ho una particolare recettivita' agli odori ma non e' detto che cio' riguardi anche le mie ex colleghe.

Sono fattori molto personali ed io scrivendo di me, ovviamente, non parlo delle altre ma solo di me.

Fai bene ad essere sempre in ordine (questo indipendentemente da andare a escort o no). E poi non credo che tu usi dopobarba dozzinali.

Comunque basta una doccia fatta prima dell'incontro e solo un "filo" di deodorante per rendere gia l'odore di una persona gradevole, senza arrivare all'esagerazione di chi sembra si sia bevuto la bottiglia del profumo.

L'esagerazione non e' mai buona, ne' in un senso ne' nell'altro.

davide ha detto...

Cara Chiara,

grazie tante per il consiglio.

Tanti saluti dal tuo Davide

Baudelaire999 ha detto...

ma è sparito il commento..io mica l'ho letto!!!
please..post-it!!!!

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

@ Baudelaire999: Quale commento?
Io non ho visto. Forse non lo hai spedito.

Baudelaire999 ha detto...

il posto non mio delle 7.41.. ho visto solo ora che è stato eliminato dall'autore.. ero curioso di sapere cos'avevano scritto..

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

@ Baudelaire999:

Aveva scritto questo ma io salvo tutto:

non ho ancora capito quanti anni hai... comunque mi sono convinto di una cosa: se eri una prostituta, lo sei ancora... ma probabilmente non lo sei mai stata, hai 15 anni e sei ancora vergine :-P
hai voglia di rispondermi per mail?
...please


Forse si e' vergognato della stronzata che aveva scritto ed ha cancellato... anche perche' quel "please" pare proprio una preghiera...
Rivolta ad una 15enne poi!!!
PIEDOFILO!!! :))))))

Mi divertono coloro che si comportano da "uomini DENIM"... sono cosi' ridicoli quando poi si mettono a piagnucolare e si vergognano di cio' che hanno scritto! :)))))

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Comunque il commento eliminato era firmato "Winehunter"... ma in blogger si puo' usare qualsiasi nick si voglia per cui poteva essere chiunque, anche Ugo Piazza o Admin :)))

Chissa' chi era....

E poi non mi sembra che sia stata l'unica sparizione di queste ultime ore...

Pare che ci sia anche un'altra "sparizione eccellente"... addirittura un sito... boh!

Che le due cose siano collegate? :))))

Nice&Nasty ha detto...

A proposito della sparizione di un sito...
Forse al momento non si può occupare del sito perchè è impegnato con un "cellulare"...
;-)))

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

@ Nice&Nasty: Azzz!!! Che sia anche lui uno che invia SMS in continuazione?

Lo sai che io, col mio cellulare, non invio quasi mai SMS perche' ci metto un casino di tempo a scriverli?

Speriamo bene, va... magari questa e' la volta buona che mantengo la promessa di ripulire il blog da tutta la monnezza accumulata :))))

Cio' che mi spaventa sono i flussi migratori di orde di cerebrolesi in crisi d'astinenza che potrebbero giungere come disperati anche qui...

Sai, parlo di quelli che mi hanno sempre raccomandato che "il virtuale fa male e che dovevo uscire FUORI a godermi la vita" :)))))

Adesso spero che abbiano modo di GODERSELA loro la vita!

Magari se non FUORI, almeno DENTRO... :))))

Nice&Nasty ha detto...

Pensi che negli "alberghi di stato" sia disponibile internet?
:-)))

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Pensi che negli "alberghi di stato" sia disponibile internet?

solo nelle suite imperiali :))))

Baudelaire999 ha detto...

..esiste il T9.. eheheheheeh

..le forze dell'ordine precorrono sempre i tempi.. da almeno 50 anni usano il cellulare!!!

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics