domenica 8 aprile 2007

4
comments
I Corvi


I corvi sono personaggi squallidi che bazzicano ai margini del mondo della prostituzione.

Spesso (anzi spessissimo perche’ non hanno mai niente da fare) i piu’ evoluti possono essere trovati nei vari forum che trattano di prostituzione a scrivere post che indirizzano l'opinione forumistica verso determinate ragazze o agenzie oppure a contrastare chi puo' "danneggiare" i loro affarucci.

Di solito i corvi sono persone prive di mezzi economici adeguati per acquistarsi la “dose” di sesso che a loro necessita. Ricorrono quindi all'uso di espedienti piu’ vari per ottenerla.

Ci sono corvi di tutti i tipi: corvi di piu’ infimo livello cioe’, come scrive Illustre1966 nel suo blog, che controllano le ragazze e denunciano ai loro protettori quelle che sono propense ad accettare l’aiuto di estranei per fuggire, corvi che fanno da aiutanti, cavalier serventi, zerbini per ragazze che non sono in grado di organizzarsi, corvi che, agiscono da logistici, supportando le agenzie che inviano le ragazze in Tour, e molti altri tipi di corvi che non sto a descrivere.

I corvi non vengono usualmente ricompensati con denaro ma si accontentano dei “resti” del banchetto fatto da altri.
Di solito la loro ricompensa e’ rappresentata da qualche incontro di natura sessuale gratuito e dalla soddisfazione del proprio ego che consiste nel potersi vantare di essere “amici” di chi conta e soprattutto di essere in confidenza con le ragazze.

Un giorno raccontero’ qualche storia di corvi, ma non oggi. Oggi e’ Pasqua e desidero essere buona.

4 commenti :

davide ha detto...

Cara Chiara,

quando ho letto l’articolo di Illustre1996 sui corvi - cioè clienti che si fingno amici delle ragazze allo scopo di sapere se le stesse vogliono scappare dai loro aguzzini, in cambio di una scopata gratis – ho provato, come tutti i lettori, solo disgusto.

Certamente questi bastardi sono peggio, addirittura, dei papponi: almeno quelli rischiano, se presi dalla polizia, di finire in prigione, mentre non credo che sia possibile perseguire legalmente i “corvi”.

Mi piacerebbe se, non so come, potessimo tutti metterci assieme, individuare i nomi dei “corvi” e pubblicarli sui giornali, affinché non possano più uscire di casa (peccato che questo non sia proprio legale).


Tanti saluti dal tuo Davide

illustre1966 ha detto...

I corvi sono neri e brutti....

Ma credo che il paragone che calza meglio nel mondo animale sia quello delle jene: spesso stupidamente ridens.....

Baudelaire999 ha detto...

perchè meravigliarsi..??

i corvi esistono ovunque.. in ogni aspetto della vita..dall'economia allo sport alla religione etc etc..

poi li possiamo chiamare corvi o jene.. o sciacalli..

la cosa interessante è capire se nella società umana sono funzionali come lo sono nel mondo animale o se invece rappresentano un'anomalia da eliminare e nulla più..

Robert ha detto...

Sottoscrivo "in toto" quanto asserito da Baudelaire.
Saluti.
BJ

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics