lunedì 9 aprile 2007

18
comments
Forum... che passione!


Fra tutte le persone che bazzicano nel web, non si puo’ dire che io sia inesperta in fatto di forum. Ho continuato a frequentarli per anni e credo di avere ormai raggiunto il primato dei "ban".

All’inizio erano divertenti. Tutto era nuovo e da scoprire ed anche questo mezzo di comunicazione, che e’ internet, era usato da persone che avevano almeno quel minimo di curiosita' necessaria per addentrarsi nei meandri del web.
Inoltre, chi partecipava ai forum, doveva essere in grado di mettere insieme almeno 4 parole argomentandole, dato che lo scopo dei forum era appunto la discussione e non l'insulto.

Sembro mia madre quando parla delle sue epoche geologiche passate, pero’, nonostante in termini temporali siano trascorsi solo pochi anni (8-9), devo dire che una volta era tutta un’altra cosa. Nostalgia di chi sta invecchiando? Chissa'.

Pero’ oggi, permettetemi, non esiste piu’ un forum che sia degno di essere frequentato. Proliferazione continua di idioti della peggior specie, argomenti insulsi oppure inesistenti, mancanza totale di una corretta moderazione (oggi piu’ che di forum si puo’ parlare di “cosche” in cui, o sei “fedele” al capo o sei OUT).

Senza contare che molti di questi luoghi sono talmente “borderline” che basta un magistrato qualsiasi, che abbia desiderio di diventare famoso in TV, per creare problemi a non finire a chi li frequenta.

Solo per far notare il livello di idiozia pura alla quale si e’ giunti, basta dire che ormai i post trattano solo argomenti in cui gli autori si cimentano in duelli virtuali a base di frasi che non superano mai la lunghezza di un SMS… poi ci sono i poeti falliti, i copia incollatori, i corvi… i poliziotti che da anni monitorano.

Pensate che c’e’ un tizio che ormai da anni, in ogni suo post, infila sempre sempre sempre (dico SEMPRE) la classica battuta sull’Alzheimer, oppure un altro che scrive solo “viva la figa”... oppure un altro che (con vari nick ma tutti sanno che e’ sempre lui), ha la fissazione dei rapporti senza preservativo…

Qualcuno dice che c’e’ chi e’ malato di mente, ma io non ci credo…
Non possono esserci cosi’ tanti malati di mente, che’ se cio’ fosse vero, invece dei bordelli, in Italia, dovrebbero riaprire i manicomi!

E poi ci sono le ragazze…

Eh si’, le ragazze sono il massimo. A volte e’ su di loro che si focalizza la mia attenzione.
A parte quelle che riescono a farmi sorridere con battute ironiche e sagaci (ma sono realmente poche) la maggior parte non riesce ad andare oltre a concetti quali le scarpe che indossano oppure la lunghezza del fallo che calza loro “a pennello”…
Insomma sono fissate con la “calzatura”. Alcune addirittura dicono di avere in casa dei veri e propri container in cui stivano scarpe… e falli!

Le piu’ “mature” (so che questo termine, con certe tipe, non dovrei usarlo) possono arrivare a scrivere “roba” piu’ complessa, tipo “Admiiiin! Non mi funziona la connessione!”, ma si sa che lo fanno solo per piazzare una propria mega foto in prima pagina...
“Mega” in senso di “pesante” (uff! Ecco un altro termine che con certe tipe non dovrei usare).

Insomma, non sono piu’ i forum di una volta, preferisco i Blog!

18 commenti :

davide ha detto...

Cara Chiara,

poichè ho sempre avuto un pò di allergia nei confronti dell'informatica e di internet, non ho mai frequentato i forum.

Solo qualche volta ho fatto qualche breve visita su EF, ma non ho trovato interessante quanto ho visto. L'unico personaggio che ho trovato divertente (nel senso di buffo) è stato il nostro amico Ughetto: peccato però che non abbia incontrato il tuo nick in quelle poche visite su EF.

Anche se non li ho mai frequentati (e forse non sono il più adatto a fare previsioni), sono convinto che i forum appartengono al passato, perchè trovo molto più interessante e utile lo strumento del blog.

Da quando ho conosciuto il tuo blog ho iniziato a fare una ricerca sugli stessi e ho constatato che è un fenomeno in forte espansione. Credo che sarebbe molto utile se i sociologhi studiassero questo fenomeno, per valutarne le conseguenze sulla società.

Tanti saluti dal tuo Davide

Sir Archibald ha detto...

Certo che ci vai di martello e scalpello.
Ma non avevi detto che sotterravi l'ascia?
Già cambiato idea?
Ho capito ... ti stavi annoiando :)

Sir Archibald ha detto...

Davide ... mmmmmm ... strano personaggio.
Direi quasi un bambino, bravo e diligente.

Sir Archibald ha detto...

Ma senti una cosa.
Dici che "gambe curtis" faccia già parte delle ... mature?

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

@ sir archibald: Che c'entra l'ascia? Non si puo' piu' parlare di forum in generale?

La parola "forum" deve essere bandita dal mio vocabolario? MA SCHERZIAMO?

Io credo che "il forum", inteso come luogo di discussione, sia in generale un terreno di cultura ormai infetto, indipendentemente da che tipo di forum si tratti.

Ormai le dinamiche sono le stesse, tanto che si parli di fiori che di bistecche. Magari in forma piu' discreta ma ti assicuro che gli insulti volano anche nei forum che parlano di "fitness", ed anche nei forum che trattano gastronomia c'e' comunque il VATE che da del "deficiente" a chi non condivide le sue opinioni.

Gli agenti patogeni ormai sono dappertutto. Gli stessi personaggi che frequentano un forum di puttanieri poi li trovi nei forum di collezionisti d'orologi e cosi' via...

Guarda che il mio discorso sulla POCHEZZA dei forum e' una cosa rilevata non soltanto da me.

Sto trovando molta piu' soddisfazione a leggere i Blog, ti assicuro.

davide ha detto...

Caro Sir Archibald,

mi piace che mi hai definito "quasi bambino", peccato che ho la barba un pò grigia.

Bravo lo sto diventando grazie alla nostra principessa Klarà. Da quando la leggo ho ridotto gli errori di ortografia che facevo del 25%.

Saluti Davide

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

@ Davide: Non devi ringraziare me, ma il mio correttore ortografico :))))
Ce n'e' uno in ogni WORD :))))

davide ha detto...

Cara Chiara,

se metti la h davanti alla "a" preposizione, anzichè alla "ha" di un verbo o se usi l'articolo "lo" quando si deve adoperare l'articolo "il", o viceversa, il correttore ortografico non serve.

Scherzi a parte io leggendo i tuoi articoli e le risposte ai post ho migliorato molto la mia scrittura, perchè tu sei una scrittrice bravissima.

Questa non è una mia convinzione personale, ma il giudizio di gente che se ne intende.

Oltre al mio collega poliglotta ho fatto leggere i tuoi articoli ad un altro mio amico, che ti garantisco è una persona davvero molto intelligente.

In un certo senso lui è un pò l'opposto del mio amico poliglotta, perchè lui è: ateo (l'altro un convinto cattolico); un libertino (l'altro una persona fedele legata al matrimonio);
una persona sregolata e imprevedibile (l'altro un topo di biblioteca)ecc.

Quello che li accomuna è che sono due persone davvero molto intelligenti (forse lo "sregolato" un pochino di più: fra le persone che conosco lo considero il più intelligente) ai quali ho fatto leggere i tuoi scritti.

Entrambi (anche se hanno caratteri e idee opposti) hanno espresso grande ammirazione per quello che scrivi.

Tanti saluti dal tuo Davide

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

URCA!

Guarda tu se dovevo venire in Italia per diventare famosa fra gli amici di Davide :))))

Quando tornero' a Tokaj nessuno mi credera'...

Ma forse neanche lo raccontero' ;-)

davide ha detto...

Cara Chiara,

purtroppo i miei amici sono solo un numero ristretto (una decina), mentre tu dovresti essere letta da tutti. Come ti ho detto più volte trovo un'ingiustizia che solo quelli che hanno avuto la fortuna, per caso, di trovarti abbiano il privilegio di leggerti.

Tanti saluti dal tuo Davide

Playmode ha detto...

Uelà Klàra, era da mesi che non entravo qui.. passo giusto per salutarti. So che non è un forum, ma visto che è l'unico modo...(non ti si può più scrivere e-mail!! te possino...)Vabbuò perdona l'intrusione, volevo giusto farti un appunto, a parte i complimenti per il semi romanzo che hai creato..Ma questo fantomatico Davide, esiste davvero? No perchè se fosse vero, intedo in carne e ossa così come scrive...sarebbe un caso da studiare(...se è vero che ha già la barba bianca...persona che quindi si presume MATURA). Ti giuro che rimago basito nel leggerlo, e forse in tutta sincerità, frequenterò il tuo blog più spesso solo per ridere dei fanciulleschi interventi di Davide...sarà mica una strategia!?! concludendo in topic: non occorre fare i disfattisti...i forum sono risorse, non ci sono solo psicopatici o poco di buono, e tu lo sai...tra l'altro blog e forum sono due strumenti comunicativi DIVERSI. Il blog pone l'autore in posizione di SUPREMAZIA (i messaggi dovranno essere filtrati da TE e solo da TE) il forum ci pone tutti in posizione PARITARIA. (eccetto l'amministratore che ovviamnete deve esserci) quindi è ovvio che, nel tuo caso, tandi a preferire il blog, dipende solo da come si vuole comunicare...comuqnue, ora sono stanco, vado a letto che domani ho mille cose da fare e mi viene la morte a pensarci, è tardissimo!!!...Buonanotte a tutti...PLAYMODE

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Ciao Playmode, ben tornato.

Veniamo a cio' che scrivi: Il blog pone l'autore in posizione di SUPREMAZIA (i messaggi dovranno essere filtrati da TE e solo da TE) il forum ci pone tutti in posizione PARITARIA. (eccetto l'amministratore che ovviamnete deve esserci)

E dici niente?
Cosa e' un forum se non IL BLOG PERSONALE di un Admin?
Solo che e' gestito in modo IPOCRITA perche' poi alla fine nessuno ha colpa di niente ma c'e' sempre qualche VITTIMA.

Io credo che in un blog, proprio per il fatto di "recitare in prima persona" l'autore non possa fare troppe scorrettezze, perche' e' "sotto i riflettori", quindi in vista e sottoposto al giudizio. Inoltre in un blog perdono di valore i MULTINICK tanto UTILI per chi vuol gettare nel CAOS determinati argomenti che non sono graditi.

In un forum, invece, grazie alla "confusione" che vi si puo' creare (anche ad arte) e' possibile MASSACRARE chiunque (e gli esempi di questi ultimi mesi sono eclatanti).

In un blog l'autore ESPRIME la sua idea di liberta' e NE DEVE RENDERE CONTO AI SUOI LETTORI.

In un forum non ho visto mai nessun ADMIN rendere conto di alcunche'... a parte la famosa STRONZATA del "ogni reclamo va fatto in via privata"...

Reclamo in via privata che poi FORMALMENTE NON NE ESISTE TRACCIA.

Il blog e'un DIARIO che se vuoi puoi leggere oppure lasciare li' da una parte. Nessun autore si permetterebbe mai di VIOLARE certe regole. Nessuno e' BANNATO da un blog, semplicemente DECIDE liberamente di non leggere.

In un forum, con la scusa dei mille utenti che scrivono, con l'utilizzo dei multinick e con una MODERAZIONE architettata ad arte un ADMIN puo' violare tutte le regole del mondo, tanto la colpa nan sara' mai sua ma di un TIZIO qualsiasi che ha scritto. Inoltre in un forum l'Admin puo' mettere un divieto d'accesso agli indesiderati i quali NEANCHE potranno conoscerne il cvontenuto QUALORA si parlasse di loro... ti pare una cosa CORRETTA?

Le differenze fra Blog e Forum (al di la' del mezzo comunicativo) sono infinite ma di fatto ce n'e' una FONDAMENTALE: nel blog NESSUN LETTORE potra' mai essere INGANNATO.

Puoi dire la stessa cosa a proposito del forum?

illustre1966 ha detto...

Chiaretta: anch'io sono monarchico!!!

Basta che sono il RE!!! :-)))

Baudelaire999 ha detto...

per quanto riguarda i forum con argomento escort/call girls etc etc li ho frequentati attivamente per circa un anno agli inizi del millennio..poi ero cosi annoiato che ho chiuso.. li trovo noiosi.. molto noiosi.. paranoici.. come i personaggi che li frequentano assiduamente..
però non tutti i forum sono cosi.. ne ho trovati alcuni che trattano altri argomenti che sono bellissimi.. con gente completamente diversa.. senza paranoie e con una ricchezza di argomenti nettamente superiore.
frequento anche dei blog meravigliosi.. uno in particolare..parla di petrolio.. fantastico.. come vedere il mondo da un'altro pianeta..
perchè la vera forza dei blog e dei forum sta nel bypassare i canali classici di niformazione che soprattutto in italia sono malati..puzzolenti..incancreniti..controllati da poteri grandi e piccoli.. mentre nei blog e nei forum ci possono essere cervelli sani che elaborano informazioni nascoste e arrivano a conclusioni sorprendenti!

davide ha detto...

Caro amico Playmode,

volevo solo dirti che esisto veramente in carne e ossa e barba (non proprio bianca, ma un pò grigia). Ti ringrazio tantissimo, perchè mi hai fatto il più bel complimento che potessi ricevere: affermare che frequenti il blog della nostra principessa Klarà, anche un pochino per merito mio. Sono davvero commosso per questo tuo bellissimo complimento: mi ha reso più felice dell'elogio (essere il suddito più fedele della nostra regina Chiara) che il nostro amico Ughetto mi fece in data 9 marzo sul suo blog.

grazie mille amico Playmode e un bacione da parte di Davide

gullich ha detto...

davide di persia? blink blink blink...

davide ha detto...

Caro amico Gullich,

ti stai confondendo con qualcun altro, perchè purtroppo io non ho l'onore di venire dalla Persia: ho solo un piccolo tappeto persiano in salotto.

Per il momento sono solo, più modestamente, Davide di Trento; Olala Olala Olala ...

Ciao Gullich un abbraccio da Davide

JohnLambs ha detto...

Ho pensato molto a lungo se inserire un commento o meno a questo tuo scritto. In un certo senso mi sento parte in causa e quindi ne è uscita questa cosa un po’ contorta e farraginosa. La premessa
doverosa è che non conosco altre realtà che non siano forum settoriali specificamente orientati alla discussione sui servizi di escorting. Potranno essere italiani od esteri ma sempre e solo di escort trattano i forum che frequento ed ho frequentato in passato; ora sono praticamente sono in uno ma il concetto non cambia.Detto questo se devo scegliere tra forum o blog, scelgo senza ombra di dubbio il forum. Perché? Perché il forum permette una pluralità di visioni e di argomenti che il blog non può avere. Che poi le menti che partoriscono alcune visioni possano essere “bacate”, questo è un altro discorso. Il punto nodale è che nel blog, tu decidi di cosa parlare e su cosa intervenire e questa è una visione a senso unico con la possibilità di interagire certo ma limitata a commenti come questo. Manca l’interazione che è tipica del forum. Questo dal punto di vista “tecnico”, non sto mettendo in discussione gli argomenti trattati. Se entriamo nello specifico degli argomenti, ovviamente i forum che conosco e che conosci, hanno un indirizzo ben preciso e quindi è quanto meno illusorio pensare che una discussione sull’esistenza del sacro graal potesse decollare se non grazie al fatto che se ne è parlato per via di un libro famoso e del relativo filmone a seguito. L’utente dei forum cerca informazioni sul mondo dell’escorting, legge qualche cosa di divertente, magari fa qualche post e tutto finisce lì; è un passatempo non un lavoro o un qualcosa che deve impegnare. Il forum viene visto come un momento di distrazione. Sul problema della moderazione non metto becco visto che sono di parte in questo caso ma se guardo le mie esperienze, posso dirti che non ho mai avuto grossi problemi. Certo, forse ho avuto fortuna, forse essendo un buon fornitore di informazioni ho avuto vita facile, forse ho conosciuto le persone giuste ma non ho mai avuto problemi sia in italia che all’estero. Forse dipende anche dal carattere e dal modo di porsi ma abbiamo discusso anche di questo molte volte e quindi inutile tornarci. Su una cosa sono d’accordo e cioè la mancanza di una qualche figura femminile di spessore, ma questo è dovuto in parte all’atteggiamento della parte maschile che è preponderante nei forum. Se una ragazza scrive in forum di escort immediatamente è assediata in quanto “deve” essere una escort e quindi “incontrabile”. Questo postulato è uno dei più stupidi della storia dei forum ma è ancora inamovibile. Da qui lo scenario classico: prima l’innalzamento a dea con il codazzo di estimatori (tutti con lo scopo di arrivare a trombarla per primo nel forum) e dopo la caduta se non è escort o se non è interessata ad incontri.In conclusione, non è che non ci sono più i forum di una volta; i forum sono rimasti gli stessi, forse siamo noi che siamo cambiati, qualcuno in meglio, altri in peggio o forse è solo l’età. Come ti ho scritto all’inizio, è un commento alquanto farraginoso ma è una specie di sunto delle discussioni avute e non era semplice esplicitarle in solo momento.
a.y.s Bibi
P.S. ho evitato la solita impaginazione, troppo lungo..

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics