lunedì 12 marzo 2007

3
comments
Vacanze sulla neve (Parte II)


"Raduniamo le nostre cose e scendiamo a valle.
"Disgraziato che non sei altro, avevo puntato due ragazze e tu mi sei venuto addosso, mo come le riacchiappiamo? Beh,mi devo far perdonare, vediamoci stasera ti offro una cena da Jöhri's Talvo,anche perche' quel bellimbusto di Illustre dice che non offro mai a nessuno."
Torno in albergo, buttandomi giu dal Corviglia, ripensando alle coincidenze della vita.
Mi riposo e alle sette (capperi sti svizzeri, alle dieci chiudono tutti) sono pronto per l'appuntamento con Siggy.
Eccolo la', bello come il sole nel suo elegante cachemire rosa, che mi aspetta al tavolo.
Come aperitivo ha ordinato una bottiglia di Cristal, tanto pago io .
Che bell'atmosfera, parliamo delle piste, della scarsita' della neve un po' dei nostri problemi e intanto assagiamo i piatti che lo chef ha sapientemente preparato.
"Fumiamoci una sigaretta, che paese civile, il ristorante ha una zona fumatori, dove non e' necessario alzarsi per fumare."
a un certo punto vedo siggy diventare rosso.
"Eccola!"
"Chi?"
"Lei!"
"Lei chi?"
"Chiara!"

Una bella bruna, occhi verdi, un tipo alla Chandler insomma, che guarda verso di noi.
"Ma io quel volto l'ho gia visto da qualche parte... aspetta, si', a Milano in una sera di dicembre..."
Mi rigiro e Siggy non c'e piu'.
Al suo posto c'e' un tipo con lo spolverino beige, un cappello a falde larghe: Philip Marlowe in persona che con aria un po' indolente, mi dice "Stai fermo, non ti muovere, non e' ancora il momento di agire..."

"Ugosugo"


BELLISSIMO! Un racconto a 4 mani :)))

Solo un paio di precisazioni:
  1. La neve era piu' che abbondante.
  2. In Svizzera non esiste la legge "Sirchia" antifumo (stanno organizzando adesso un referendum, mi pare, per limitare la possibilita' di fumare nei locali), per cui si puo' fumare (ahime') in qualsiasi locale pubblico... anche se da Jöhri's Talvo e' un peccato "distruggere" l'aroma del buon cibo con lo sgradevole odore del fumo e le persone si limitano.

3 commenti :

ugosugo55 ha detto...

http://it.bergfex.com/
conosci questo sito?
e fantastico!
piccola precisazione,non ho detto che in svizzera ci sia la legge-antifumo,e non ho detto nemmeno che la scarsita' riguardava st.moritz,che peraltro conosco benissimo per averci fatto....ehm....come dire il "zezo" quando ero giovane .
non conosco la situazione a st.moritz,ma presumibilmente sono andato li perche a kitzbuhel la neve e scarsa e su questo ci posso giurare:-))))))))

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Ugo, in Svizzera la gente puo' tranquillamente fumare in ogni parte del ristorante. Non esiste zona fumatori (e se non ce l'ha Jöhri's Talvo ti assicuro che non ce l'ha nessuno). Spero approvino presto una legge simile a quella italiana.

La neve: forse una settimana fa era scarsa ma oggi (dopo le nevicate dei giorni scorsi) le piste sono coperte.

illustre1966 ha detto...

Quando siggy "woodyalleneggia" raggiunge il top: peccato che su ef sia davvero sprecato.

Perle ai porci. :-((

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics