mercoledì 28 marzo 2007

26
comments
Luoghi comuni e leggende metropolitane

  • Le donne dell’est son tutte bionde
  • Gli uomini dell’est son tutti ubriaconi
  • Le donne dell’est son tutte puttane
  • Gli uomini dell’est sono violenti e picchiano le donne
  • Con una valigia di calze di nylon trombi da Praga a Vladivostok
  • Gli italiani son grandi scopatori (aggiunto da Davide)
  • Le italiane sono le donne piu' belle del mondo (aggiunto da Davide)
  • Le donne ungheresi sono frigoriferi (aggiunto da WineHunter)
  • Gli Italiani, spaghetti, mandolino, baffi neri! (aggiunto da Robert)

Ok, chi ne sa altre che le inseriamo?

26 commenti :

davide ha detto...

Cara Chiara,

probabilmente quelli che hai scritto erano lughi comuni fino a poco tempo fa, ora credo che siamo caduti in disuso.

Mi chiedevo, invece, se non è un luogo comune il detto che noi italiani siamo romantici, fantasiosi, passionali e bravi amatori.

Tanti saluti dal tuo Davide

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

romantici, fantasiosi, passionali e bravi amatori

Oh si... specialmente sull'ultimo punto avrei molto da dire :))))

davide ha detto...

Cara Chiara

dalla tua risposta mi sembra di capire, non è che mi facessi molte illusioni, che anche sul fatto dei "grandi amatori", noi italiani siamo uguali a tutti gli altri.

Ho solo una piccola curiosità sul luogo comune di italiani "grandi amatori"; questo (il luogo comune) vale per tutti gli italiani o forse gli italiani del sud hanno mantenuto, sempre ammesso che le abbiano mai avute, le doti di grandi amatori passionali?

Si richiede risposta scritta, ai sensi dell'art. 3 del regolamento del blog.

Tanti saluti dal tuo Davide

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

noi italiani siamo uguali a tutti gli altri

Ma va?

Questa mi e' nuova :))))

Hai per caso "scopato" con un italiano?

No perche' in tal caso hai avuto "culo"!!! :))))

davide ha detto...

Cara Chiara,

grazie per la tua risposta.

Certo che ci stai demolendo tutti i miti in cui noi maschietti italiani amavamo cullarci; pensavamo di essere grandi amatori e di aver le donne più belle del mondo e arrivi tu e ci rompi le uova nel paniere.

Comunque ricordati che in Svizzera dicevano: italiano ladro ma buono.

Tanti saluti dal tuo Davide

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

italiano ladro ma buono

Se si invertono i fattori il risultato non cambia, vero?

Vediamo come si legge in questo modo: italiano buono ma ladro :))))

Sir Archibald ha detto...

Da te non mi aspettavo un luogo comune come i luoghi comuni.
:)
Troppo comune Chiara :)

davide ha detto...

Cara Chiara

invertendo i fattori in realtà il significato cambia; comunque noi italiani non siamo proprio dei veri ladri; in verità noi italiani siamo dei piccoli Robin Hood: rubiamo ai ricchi per dare ai poveri (per noi tratteniamo solo il rimborso spese). Naturalmente questo non vale per i nostri ministri: loro devolvono ai poverelli anche il rimborso spese.

Tanti saluti dal tuo Davide

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Da te non mi aspettavo un luogo comune come i luoghi comuni

FINGERE sempre di essere intelligente mi stanca molto... a volte devo rilassarmi :)))))

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

in verità noi italiani siamo dei piccoli Robin Hood: rubiamo ai ricchi per dare ai poveri

si giusto... quando torno in "zona" lo diro' anche a quelle disgraziate che lavorano 12 ore al giorno per 100 al mese nelle "fabbrichette" di proprieta' di italiani Robin Hood :)))))

Chissa' come saranno felici di saperlo.

davide ha detto...

Cara Chiara,

ma parlar male dei nostri ministri è un luogo comume?

Probabilmente hai ragine tu; ti auguro una buona notte e sogni d'oro, sei una persona meravigliosa.

Tanti saluti e un bacio dal tuo Davide

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

@Davide: inviami in privato un tuo indirizzo email se desideri una risposta.

WineHunter ha detto...

le ragazze russe sono fredde...

invece quelle ungheresi sono stronze, ma questo è vero :-P

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

NO DISSENTO!

le russe non sono fredde.

Son le ungheresi che sono FRIGORIFERI e STRONZE! :)))

Adesso lo aggiungo :)))

Kamavirya ha detto...

A questo punto per citare una leggenda metropolitana, prenderei spunto da una vecchia canzone di Elio e le storie tese: "...Mi ha detto mio cuggino che una volta in discoteca ha conosciuto una tipa che però poi non si ricorda più niente e alla fine si è svegliato in un fosso tutto bagnato che gli mancava un rene, mio cuggino mio cuggino..." ;-)))

KAM

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

@Kamavirya: Bella questa! Comunque suo cuggino non ha tutti i torti. Piu' che un luogo comune e' un metodo usato in Russia (ma io credo un po' in tutti i paesi poveri compresi quelli asiatici e sudamericani) da alcune "coppie" (lui + lei oppure lei + lei) per derubare il turista sessuale poco prudente: lei lo attira in casa mostrandosi disponibile, poi lo "gasa" oppure gli mette nel bicchiere un farmaco che abbassa notevolmente la pressione sanguigna (roba che qualcuno ci e' pure restato secco).

Il rene sicuramente no ma tutto cio' che ha addosso (compresi i vestiti si). Leggende metropolitane moscovite (che poi tanto leggende non sono) raccontano di persone derubate in questo modo che poi hanno piu' che altro rischiato di crepare per broncopolmonite.
Si erano ritrovate nude in mezzo ad un vicolo con 15 gradi sotto lo zero.

Kamavirya ha detto...

In effetti il "rene" mi pare un po' troppo, anche se in un episodio della serie televisiva "NIP/TUCK" un'avvenente escort di colore (laureta in medicina e specializzata in chirurgia), istigata ed obbligata dalla sua "maitresse" effettuava questo tipo di "interventi" sui malcapitati clienti ;-)))

Relativamente a fatti meno cruenti, ma non meno pericolosi, conosco un paio di persone che hanno fatto la fine che dici tu, frequentando incautamente i sobborghi di Sofia :-D

KAM

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

I sobborghi di Sofia sono simili ai bordelli di Calcutta...

Chi li ha frequentati non come cliente incauto lo sa.

Per questo motivo ai miei amici do sempre un sacco di raccomandazioni quando si recano in certi posti...

Per esempio un consiglio disinteressato: se rimorchiate o siete rimorchiati (in un club, al bar di un hotel, in una discoteca o anche per strada) non andate MAI MAI MAI a casa di lei. Neanche se vi dovesse offrire la possibilita' di un trio con una sua amica.

La situazione in certi Paesi e' diventata molto dura e le persone son sempre piu' spietate.

La vita di una persona a volte vale meno che i 100 dollari che ha addosso.

D'altronde anche certi imprenditori italiani che danno lavoro la' dimostrano che la vita delle persone vale molto poco rispetto alla COMPETITIVITA'...

E i popoli dell'est imparano in fretta.

GirinoMannaro ha detto...

"UP da vero esperto, dava consigli disinteressati, e manca a tutti gli utenti bolognesi"

Che ne dici? :-)

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

@ GirinoMannaro: Si' mi pare ottima... la inserirei se fosse INTERNAZIONALE ma Ugo piazza chi vuoi lo conosca fuori dall'immondezzaio? E fra poco non lo conosceranno piu' anche li' :)))

GirinoMannaro ha detto...

Vuoi dire che NON è universalmente conosciuto???
Cavoli, mi distruggi un mito!
:-)

Baudelaire999 ha detto...

UP in fondo ha anche dei lati positivi..

ad esempio è diretto..mica te le manda a dire!!!

e poi.. come insulta lui..nessuno al mondo.. ecco.. è un poeta..

il Poeta dell'insulto..

colui che riesce a rendere l'insulto più becero.. ARTE..

duval ha detto...

I luoghi comuni sono meno comuni dei luoghi che vengono definiti comuni

Robert ha detto...

Il luogo comune che mi viene in mente è il meraviglioso e fantozziano: "Italiani, spaghetti, mandolino, baffi neri!".
BJ

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Grazie Robert, lo aggiungiamo.

Alex ha detto...

Buongiorno Chiara,
è un luogo comune "Conta il pensiero"?

Calimero da un fiore:-)

e "L'importante è essere belli dentro" questo riferito al post di Maddalena che girovagando ho letto e letto in modo diverso dal solito forse, anzi, sembrava che parlavi con il cuore in mano.
Scusa se mi permetto, ti ha colpito per quello che scriveva, difficilmente poteva essere una persona che giudicava per una professione che non fa del male a nessuno, non si può mentire sulla sensibilità.

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics