martedì 27 marzo 2007

11
comments
Le recensioni


Ho al mio attivo un primato: sono stata la escort (adesso ex) piu' bannata di tutta la storia dei forum e dei gruppi di discussione che hanno come argomento la prostituzione.

Da sempre la mia presenza ha rappresentato, per alcuni personaggi venati da una palese misoginia, qualcosa di insopportabile, ed anche se mi limitavo nella scrittura dei post, ero comunque tirata in ballo per vie traverse con continue provocazioni il cui unico scopo era quello di irritarmi in modo tale da avere poi il pretesto per un “giusto” allontanamento…

Queste persone vivevano la loro esistenza in funzione di me, di cio’ che pensavo, di cio’ che dicevo, di cio’ che facevo. Erano talmente distanti dalla mia realta’ da non comprendere che ero (e sono) talmente libera ed emancipata da poter “esistere” anche al di fuori dei "gruppi" per loro cosi’ importanti.

Notavo spesso che i personaggi presenti un po’ ovunque erano sempre gli stessi, nonostante usassero il trucco di cambiare nick in modo continuativo.

Coloro che mi criticavano perche’ ero attiva sul web, nonostante avessi chiuso con il mestiere, erano poi gli stessi che costantemente dichiaravano di volersene andare dal virtuale, ma che comunque vi restavano agganciati in modo ossessivo. Costoro erano i "puttanieri incalliti".

Devo essere sincera, non ho mai smesso di leggere cio’ che viene scritto nell’immondezzaio. Alcuni post mi stimolano riflessioni, che poi estrapolo qui nel mio blog. Non rubo niente; quel forum si puo' liberamente leggere ed io ne approfitto. La maggior parte degli interventi riguarda il “racconto” delle proprie “prodezze” sessuali… fatte ovviamente “a pagamento”.

Da sempre mi sono posta la domanda su cosa possa spingere una persona sedicente equilibrata a raccontare i cavoli propri davanti ad una platea di sconosciuti borderline, molti dei quali pronti ad utilizzare tali informazioni per scopi non sempre amichevoli.

Esibizionismo? Gioco? Malattia?

Bah! In effetti credo che ci sia abbastanza di patologico nello spifferare in giro su argomenti cosi’ privati che riguardano non solo la propria sfera sessuale ma anche e soprattutto quella emotiva.

Sono contraria alle recensioni. Le ritengo di cattivo gusto e decisamente un prodotto di menti che “soffrono” deficienze esistenziali non da poco.

Ho sempre pensato che, anche trattandosi di lavoro, il rapporto fra una escort, loft o battona di strada ed un cliente dovesse restare, com'era una volta prima dell’avvento di questo stile di vita modello “reality”, PRIVATO.

Da quando sono comparsi i gruppi di discussione, i forum, eccetera, tutto e’ diventato “costruito”, finto, esasperato al solo autoincensamento finalizzato ad ottenere visibilita’ all’interno di un branco.

A volte mi e’ parso di essere in presenza di una comunita’ di alcolisti che “si raccontavano” nelle loro debolezze. In effetti il parallelismo fra “sesso compulsivo” ed alcolismo (o tabagismo o altri tipi di problematiche legate alla dipendenza) e’ molto forte ed io ho sempre avuto questa idea fin da quando, in un mio vecchio post, paragonai il “puttaniere incallito” al Giocatore di Dostoevskij

L’alibi del raccontare al fine di aiutare la comunita’ a non prendere fregature, cioe’ l’alibi del “puttaniere incallito”, non regge assolutamente. Il comportamento logico di chi incontra una “ragazza meravigliosa” dovrebbe essere quello della “non condivisione”, mentre il comportamento equilibrato di chi invece riceve una fregatura NON dovrebbe essere quello della “spietata vendetta”. Quindi la recensione va contro ogni logica e contro ogni equilibrio.

Prezzi, prestazioni, qualita’, quantita' sono termini che si addicono piu’ ad elettrodomestici che non a persone e tutto questo gergo sminuisce l’incontro ad un prodotto preconfezionato dentro un involucro di plastica asettica. Tutto e' stabilito, catalogato, testato fino alla nausea. Eppoi i clienti restano insoddisfatti se non trovano piu' nella ragazza cio' che loro ricercano e che una volta dava quel sapore di “scoperta” e di avventura.

A meno che le recensioni siano di fatto uno strumento utile ad una sola categoria di persone: le ragazze ed i loro "sponsor" che devono promuovere la "propria" merce e denigrare quella della concorrenza.

11 commenti :

illustre1966 ha detto...

Il sistema-recensioni si basa sullo schifo.

Prova a dirlo da dentro EF!! :-))

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Beh, se possedessi dei multinick credo che lo direi... eppoi sarei bannata :)))

Questa mia ostinazione a non avere piu' di una personalita' virtuale mi impedisce di dire un sacco di cose...

O no??? :))))

davide ha detto...

Cara Chiara

Proprio oggi una mia collega mi ha fatto notare che, pur non essendo affari suoi, forse esagero un pò troppo a raccontare le mie storie con le escort su questo blog. Pensandoci bene, probabilmente, la mia collega non ha tutti i torti, anche perché io sono, di fatto, riconoscibile da molte persone nel posto dove lavoro.

Ti ho detto quanto sopra perché credo che sia, almeno in parte, in relazione a ciò che hai scritto nell’articolo “Le recensioni”. E’ ben vero che io, a differenza di quanti scrivono su EF, non sono mai entrato nei dettagli dei “rapporti intimi” con le escort, ma ho sempre fatto un discorso che riguardava gli aspetti generali di questo fenomeno.

Su EF mi sono sempre limitato a prendere i numeri di telefono delle ragazze e non ho mai provato, in genere, un particolare interesse per la parte relativa alle recensioni. Le poche volte che ho letto il forum sono rimasto molto sorpreso dal personaggio Ugo Piazza: non avrei mai pensato che esistesse qualcuno che – seriamente e non per scherzo – si ergesse a santo patrono protettore di noi poveri puttanieri (mi fece davvero tanta tenerezza).

Per concludere, probabilmente hai ragione quando dici che dietro le recensioni ci sono, quasi sempre, le escort ed i loro “sponsor”, anche se, personalmente, non ho niente in contrario verso chi desidera raccontare, per esibizionismo, malattia o gioco, gli aspetti più intimi dei sui incontri con le escort.

Tanti saluti dal tuo Davide

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

@Davide: Ognuno adopera il web come meglio crede e fintanto che non commette ILLECITI di alcun genere puo' sbizzarrirsi nel raccontare tutte le PRODEZZE che vuole...

Il fatto strano e' che queste PRODEZZE non sono il risultato di un normale percorso (anche competitivo) per cui, se si arriva al traguardo, e' giusto anche mettersi in mostra.

Queste prodezze sono il risultato di un bigliettone uscito dal portafogli.

E' come se ai miei amici portassi a far vedere lo squalo che dico di aver catturato nei mari indonesiani sapendo benissimo di averlo acquistato (imbalsamato) in un negozio.

Che cavolo di PRODEZZA e'?

Oppure apriamo un forum in cui si parla di squali imbalsamati, dei loro prezzi, di chi li vende, ma per cortesia LASCIAMO PERDERE I SENTIMENTI E TUTTE LE VARIE CAZZATE CHE SI VEDONO SCRITTE...

Perche' quegli squali di cui si parla in EF... non mordono...

CIAAAAOOOOO!!! SONO LO SQUALO FEROCE... SMACK SMACK!!! Che mangiate al mattino? Oggi sono stanca...uff... TESSSORRROOOO!!!! quanto sei carino.... VI ASPETTO NUMEROSO!!!

A meno che non si comportino da VERI SQUALI ed in questo caso in silenzio fanno una strage di pisquani con grande fuggi fuggi in preda al panico.

davide ha detto...

Cara Chiara

probabilmente mi sono spiegato male; volevo solo dire che bisogna anche comprendere coloro che, se non hanno interessi nascosti, raccontano le sue "avventure" con le escort, se ciò serve a farli sentire meglio. Lo so che non sono certo da prendere come esempio, ma se non hanno il coraggio di affrontare una donna, lasciamo pure che raccontino (tanto non fanno male a nessuno) le loro prodezze a pagamento: succede in tutti i settori che ci sia chi vanta di aver conquistato quello che ha comprato.

Tanti saluti dal tuo Davide

illustre1966 ha detto...

Ma certo caro davide che nessuno vuole censurare nulla: ma una critica costruttiva si può sempre fare.

Poi uno non la prende in considerazione se vuole: certo è che nelle recensioni si dovrebbe parlare di rapporti tra "uomini" e donne, ma alla fine è solo una scusa per autoincensarsi da parte del recensore (se va bene).....ma spesso non è solo questo che succede....

Sir Archibald ha detto...

Perché privare le persone dell'unico momento in cui sono protagoniste?
Perché giudicare gli altri senza accettarne vizi e debolezze?
Non dimenticamo che il forum, che immondezzaio lo é di certo, ha reso "famose" (e ricche) tante donne.
Senza di esso i loro siti sarebbero anonimi e i loro telefoni rimarebbero muti.
Quello che invece aborrisco é l'esibizione del trofeo che in verità trofeo non é in quanto alla portata di chiunque ... pagando!

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

@Sir Archibald: Io credo che il mio telefono, se ne rivelassi il numero, non smetterebbe di squillare anche se nell'immondezzaio non ci metto piede.

Ti assicuro che nel mio passato di escort NON ESISTEVANO IMMONDEZZAI ed il mio telefono squillava continuamente lo stesso...

Se una escort riesce a mettere via un po' di soldini non e' certo grazie all'immondezzaio ma a come LEI fa il suo mestiere...

Altrimenti le stradali dovrebbero essere grate al Comune per aver messo i lampioni.

L'immondezzaio serve soprattutto a chi (nullita' nella vita) riesce a sentirsi qualcuno in mezzo ai propri simili... perche' almeno non si sente "diverso" ed emarginato.

Come ho detto e' una comunita' di tossicodipendenti che si autogiustificano in continuazione.

Il grave e'che in mezzo ai tossici bazzicano spacciatori di ogni genere... e non solo.

Sir Archibald ha detto...

Non generializziamo ...
Conosco anche io qualche escort che senza aver mai messo piede su EF sono richiestissime.
E non sto parlando di te ... :)
Ma é indubbio il fatto che il forum ha reso servizio a più di una persona, donne o uomini poco importa.
Importa invece constatare che qualche persona sputa nel piatto dove ha lautamente banchettato.
Come importa sapere che prima dell'apertura dell'imondezzaio il telefono di queste persone rimaneva muto.
E continuo a non parlare di te ... :)

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

@ sir archibald: Ovviamente NON puoi parlare di me in quanto di me non si possono avere riscontri...

Ma sul famoso piatto molte (a quanto pare) sputano credo che siamo in tema di LUOGHI COMUNI :)))

D'altronde la stessa accusa e' stata fatta a me, a Manuela1975 e a tantissime altre ragazze che solo hanno avuto l'ardire di "criticare" un certo luogo. :)))

Sir Archibald ha detto...

Manuela1975 é un'altra storia.
Ha spesso ragione ma non é capace d'accettare il confronto.
Lei non riesce ad ascoltare (leggere).
Riesci a litigarci persino quando condividi i suoi pensieri.
Su EF ... differentemente da alcuni forum sul sesso a pagamento stranieri dove esiste una logica di confronto e dialogo, EF non lo sarà mai in quanto é stato concepito a scopo di lucro.
Mi sembra chiaro ... non credi?
In definitiva ... ma se l'immondezzaio tale non fosse che immondezzaio sarebbe?

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics