sabato 3 marzo 2007

0
comments
Il centro della scacchiera


“Il Cavallo, usato nel nel giusto modo, puo’ chiudere una partita. Il suo movimento a L e’ imprevedibile e saltando sopra gli altri pezzi scompagina la strategia avversaria complicando il gioco. E’ micidiale nell’attacco doppio. Infatti puo' minacciare due pezzi avversari senza dover temere il loro contrattacco. Tipica mossa vincente e’ quella del doppio attacco a Re e Regina. Il centro della scacchiera, da dove puo’ controllare 8 case, e’ la sua posizione ideale. In tal caso se lo sostieni e lo difendi con un Pedone hai un vantaggio decisivo”

Lo sentiva cosi’ affine, le piaceva la forma… asimmetrica e ben scolpita cosi’ diversa da quella di tutti gli altri pezzi. Ne percepiva una sensazione di agilita’… di velocita’.
Stepan parlava di scacchi ma Irina interpretava quelle parole come se fossero rivolte a lei: era un pezzo libero… non doveva mai farsi mettere in un angolo… il suo posto era al centro della scacchiera.

...il suo sguardo cadde sulla scacchiera accanto al Principe. Il Principe segui' quello sguardo e chiese: - Conosci il gioco della guerra?
- Un poco, padrone.
- Come risolveresti questo matto in quattro mosse?
Ardmore si alzo' e si avvicino' alla scacchiera. Esamino' per vari secondi la posizione del gioco, mentre l'orientale osservava. I cortigiani erano silenziosi come i pezzi sulla scacchiera: attendevano.
- Sposterei questo pedone... cosi' - annunciò infine Ardmore.
- Si tratta di una mossa inortodossa.
- Ma necessaria. Cosi' è matto in tre mosse... ma, naturalmente, il Padrone l'ha gia' visto.
- Naturalmente. Si', naturalmente..."
(Robert A. Heinlein - Sesta Colonna – 1941)

Nessun commento :

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics