sabato 3 febbraio 2007

7
comments
Le ragazze dell'Est


Talvolta capita che, andando a leggere i nuovi post delle blogger presenti nel mio "blogroll", io riesca a cogliere l'ispirazione per un mio post personale.
E' in questo modo che dovrebbero funzionare le concatenazioni fra i vari blog.
Putroppo (ahime') il mio in italiano spezza un po' la catena, a meno che qualche altro/a blogger prenda ispirazione da esso per proseguire il discorso altrove.
Una delle mie blogger preferite e' sicuramente Nia from London, della quale ho letto con molta attenzione il suo post QUI
Ovviamente la sua realta' riguarda il presente in un contesto anglosassone, che con gli "italici costumi" ha si' qualche punto in comune, ma nel quale i comportamenti individuali, la cultura, le leggi sono spesso differenti.

Due cose del suo post (e dei commenti inseriti) mi hanno stimolata in una riflessione:
  1. Il considerare le ragazze provenienti dall'Est come concorrenti che abbassano i prezzi
  2. Il considerarle (scusatemi se sorrido) tutte bionde e slavate.
Sul secondo punto oserei fare soltanto una notazione: le est-europee, e fra queste includo le ceke, le slovacche, le ungheresi, le polacche le rumene, le bulgare, le ucraine, le moldove, le bielorusse, le russe e le baltiche appartengono tutte a razze diverse quindi unificarle ad uno stereotipo di ragazza dell'Est sarebbe errato.
Dire che sono tutte bionde e slavate (da cui il termine slave?) e' fuorviante. Avendone conosciute una quantita notevole come colleghe ed amiche ed avendo girato e vissuto in alcuni paesi dell'Est Europa, posso assicurare che le ragazze dell'Est non sono ne' piu' bionde ne' piu' brune delle occidentali.
Le russe nordiche, le polacche, le bielorusse o le baltiche come tutti i nordici ed i popoli germanici in genere presentano colori di capelli chiari. In repubblica Ceka, in Slovacchia o in Ungheria si puo' dire che i colori siano piu' o meno misti mentre in Romania, in Moldovia o in Ucraina la preminenza e' di castane o brune. Si deve poi tenere anche conto che all'interno dello stesso paese esistono ceppi etnici diversi per cui i colori sono diversi cosi' come una siciliana e' somaticamente diversa da un'altoatesina.
Detto questo passiamo ora al punto che riguarda le ragazze dell'Est che abbasserebbero i rates.
Cio' puo' essere vero all'inizio e cioe' quando la ragazza lavora "in tour" (tornandosene periodicamente nel suo paese) oppure quando vive in occidente da poco tempo.
In tal caso per lei tutto e' nuovo e da scoprire ed i suoi parametri sono sfalsati rispetto ad una realta' che di li' a poco andra' a conoscere: affitti salati, tenore di vita dispendioso, assenza totale di servizi se non a pagamento (per esempio l'assistenza sanitaria), eccetera.
Dopo il primo impatto anche la ragazza dell'Est iniziera' a capire che i suoi rates sono bassi per cio' che lei si prefigge e per le spese che deve sostenere e di conseguenza li alzera'.
Poi, frequentando i vari clienti, vedendo la frequenza con la quale questi si rivolgeranno a lei e dando un'occhiata all'offerta autoctona spesso meno "attraente" dal punto di vista fisico, si renderanno conto di poter chiedere piu' soldi ed adegueranno ancora i loro prezzi.
Vi basti sapere che gia' da moltissimi anni le escort piu' richieste e le piu' care in Italia (ma anche in Inghilterra) sono tutte dell'Est... Anche se pochissimi clienti se ne rendevano e se ne rendono conto.

7 commenti :

duval ha detto...

"Vi basti sapere che gia' da moltissimi anni le escort piu' richieste e le piu' care in Italia (ma anche in Inghilterra) sono tutte dell'Est... Anche se nessun cliente se ne rendeva e se ne rende conto"

Beh ... anche tu generalizzi e non poco. Io rappresento un campione numericamente poco significativo per la statistica ma non mi ritrovo nelle tue affermazioni.
Le escort più care che ho conosciuto erano e sono italiane ed appartengono al mondo dello spettacolo (cinema e televisione, incontri esclusivamente col passaparola).
Questi i rates medi da me verificati (secondo l'orrenda classificazione in uso):

loft = 100/150, 1 ora

escort normale = 300/400, 2 ore

escort lusso = 500, 2 0re
800, cena e dopocena

escort passaparola = 5.000/8.000, cena e dopocena

Poi ci sono escort mezzosangue che rifiutano 15.000 euro ...

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Se si parla di escort "non passaparola", cioe' quelle che hanno (od hanno avuto), annunci o siti web, fidati che una delle piu' care (se non la piu' cara) ero io...
OK, non sono al 100% dell'est... son mezzosangue!
Pero' di escort mezzosangue che rifiutano 15.000 non ne conosco...
Conosco pero' una ex-escort :))))

Io_Tu_Noi_Voi_Essi ha detto...

Prego, figurati!

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Grazie Io_Tu_Noi_Voi_Essi! :)))

Io_Tu_Noi_Voi_Essi ha detto...

Di che? Ho fatto qualcosa?

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Forse con quel "nessun cliente" ho in effetti generalizzato troppo.

Meglio che lo correga.

Chiara di Notte (Klára) ha detto...

Uffa, questo blog non e' l'immondezzaio in cui le persone "dialogano" scrivendosi messaggi sciocchi.

Qui i messaggi sciocchi li scrivo SOLO IO! :)))

Se desideri usare il blog come fosse una chat, ti pregherei di evitarlo; hai a disposizione lo strumento che mi permette (se mi collego) di leggere cio' che vuoi comunicarmi senza che chi legge debba sorbirsi una serie infinita di scambi di battute.

So che tu lo comprendi ed e' per questo che ti ho ringraziato in anticipo :)))

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics