martedì 30 gennaio 2007

1
comments
Tracy Quan... Ma che americanata!


"È bella, elegante, colta e simpatica. Ha un corpo divino. Quando si presenta a un cliente o ai ricevimenti più esclusivi fa colpo per la raffinata eleganza e la verve. Le signore bene la guardano con invidia, i loro mariti la scrutano con bramosia.
È Nancy Chan, la trentenne-o-poco-più che si è messa a nudo nel Diario (vero) di una squillo di lusso a Manhattan. E che adesso, sposa novella, confessa – in questo nuova puntata del suo diario – di non aver avuto il cuore di abbandonare la professione.

L’eterno fidanzato Matt, ora neomarito, continua ovviamente a non saperne nulla, anche perché quando torna a casa si trova davanti una moglie perfetta che ha cucinato una cenetta deliziosa, portato le camicie in tintoria e riordinato l’appartamento.
Certo, non è facile, per Nancy, destreggiarsi fra un impegno e l’altro, vivendo sotto lo stesso tetto con l’uomo al quale ha giurato “eterna fedeltà”. Se Matt dovesse scoprirla, succederebbe una catastrofe! Ma neppure questa paura la convince a smettere, la sua indipendenza finanziaria e gli sfizi che è abituata a concedersi sono troppo importanti.
Così, giorno dopo giorno, incrementa il consistente gruzzolo che custodisce nella sua personalissima banca: una confezione di assorbenti nascosta in bagno, sotto il lavabo.
Finché un ostacolo apparentemente invalicabile si profila all’orizzonte: Matt vuole metter su famiglia nel vero senso della parola. Vuole un figlio.
Una maternità sarebbe la fine per lei: si è mai vista una prostituta d’alto bordo incinta? E quali drammatiche conseguenze potrebbe avere sul fisico? Possibile che per salvare il matrimonio debba per forza rinunciare alla “carriera”?
Su questa domanda, il diario si chiude. Per ora, perché chi conosce l’intrepida Nancy non si stupirebbe affatto se riuscisse a conciliare ancora una volta il “lavoro” con un marito sempre più esigente e un marmocchio. Ma, per saperlo, bisognerà attendere la prossima puntata!
Brillante come una commedia, Diario (vero) di una squillo di lusso sposata è un irriverente ritratto del matrimonio moderno e dell’infedeltà, una stuzzicante sbirciatina nel mondo del sesso a pagamento, una lettura irrinunciabile per chiunque abbia avuto un segreto o condotto una doppia vita."


Tutto quanto di cui sopra (and much more) lo potrete avere in 332 pagine al modico prezzo di euro 16 e zero centesimi... un affare!

Non voglio essere scettica e voglio pure ammettere che molto di quanto descritto dall'autrice possa raffigurare una "realta'"... comunque mi pare tanto fabbricata ad uso e consumo di un pubblico lettore anglosassone, sognatore al limite dell'ingenuita'.

Cio' che mi ha dato veramente fastidio e' stato il voler spacciare una mera operazione commerciale come un diario VERO di una donna che ha vissuto determinate esperienze.

Non voglio commentare il discorso di lei che tiene celata al marito la sua attivita' di escort, nascondendo i soldini nella confezione di assorbenti... mi sono immaginata una confezione GIGANTE!

Si sa che gli uomini sono sempre gli ultimi a sapere di essere cornuti ma questo Matt ci fa pure la figura dell'idiota perche' si sbatte tutto il giorno per portare a casa la pagnotta mentre lei, con delle semplici marchette pomeridiane, si crea i fondi per una scalata alla RCS!

Solo che non parla la furbacchiona... il malloppo se lo tiene tutto per se', tanto che (leggendo il libro) ho dubitato che fosse una forma di rispetto per lui (non fargli sapere quanto depravata e') ma solo perche' piu' tirchia di una scozzese.

E che dire delle cenette preparate con amore (fra un BJ e l'altro) per quando lui torna a casa la sera?

Io la invidio... dico davvero. Quando tornavo a casa dopo un incontro col cavolo che mi mettevo a cucinare!

E del dramma per la "maternita'" contrastata che la porta a dover operare una scelta drastica di vita ne vogliamo parlare?

Insomma se una persona legge questo diario (vero) si fa subito un'idea chiara della situazione e cioe': "anche le squillo hanno un cuore e sono umane!"

Eccheccavolo!

Forse ne faranno anche un serial TV con "mascellone" Ridge nella parte di Matt e le puntate si susseguiranno numerose... a 16 euro e zero centesimi ciascuna...

16 euro e zero centesimi, ahime', buttati nel cesso!

1 commento :

ugosugo55 ha detto...

Forse ne faranno anche un serial TV con , "ascellone", Ridge nella parte di 6Matt6 e le puntate si susseguiranno numerose... a 16 euro e zero centesimi ciascuna...

mamma mia!!!!!!!!!:-))))

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics