venerdì 15 dicembre 2006

5
comments
Links


E' regola, quando qualcuno ci aggiunge al suo blogroll, rivelare sei cose bizzarre di noi stesse... ecco qua:
  1. Non bevo caffe', solo the. Senza zucchero e senza aggiunta di latte o limone. Durante la giornata ne bevo circa 1 litro. Mi piace la cultura che sta dietro a tale bevanda e fin da piccola sono stata abituata a gustarne ed a riconoscerne i vari aromi.
  2. Sono molto precisa in tutto. Tengo accuratamente ordinata ogni cosa, dal desktop del mio PC, alla mia agendina con appuntamenti e numeri di telefono. Non sopporto il disordine e tendo ad archiviare praticamente tutto in modo da poterlo ritrovare velocemente quando occorre.
  3. Credo nella legge di Murphy: quando una cosa puo' andare male allora andra' male sicuramente. Ho cercato d'ingannarla piu' volte ma alla fine ho deciso di rassegnarmi.
  4. A seconda del vino che bevo cambio d'umore: il vino rosso mi stimola la "balla piangiotta" mentre quello bianco la "balla ridarola"... non sto a dirvi cosa accade quando mescolo.
  5. Ho un pessimo rapporto con i miei capelli: quando li ho lunghi li vorrei tagliare, quando li taglio mi pento sempre e li vorrei di nuovo lunghi... credo che non riusciro' mai ad averli della "misura giusta".
  6. Non indosso mai "underwear", a meno che non porti i pantaloni. Cio' ha sconvolto piu' di una mente maschile nel passato, ma ho sempre notato che gli amici gradivano molto questa mia abitudine.

5 commenti :

Matteo ha detto...

Pura opinione personale ma immagino Chiara non molto ordinata. :)

Chiara di Notte ha detto...

Perche'?

Matteo ha detto...

Non credo possa essere semplice spiegare un perchè quando si parla di immaginazione.
Comunque facevo riferimento al disordine intorno a te. Immagino il lavello della cucina pieno di tazze (usate per bere il the) da lavare, l'abbigliamento in camera mal riposto ovunque (ad esclusione delle mutandine :) ovviamente), la scrivania piena di fogli sparsi.
Oppure parlando d'immaginazione ritengo che tutti siano simili al sottoscritto (in questo caso underwear comprese :) ).

Chiara di Notte ha detto...

Beh, che senso avrebbe raccontare una bugia?
Le tazze sono sempre lavate e ben riposte, ho armadi a sufficienza per riporre i vestiti ed i fogli sono ben ordinati sulla scrivania.
Dato che cio' che del mio post ha colpito e' stato il punto 6) (cioe' il mio underwear) posso assicurarti che, pur non portandolo spesso,ne ho un vasto assortimento riposto nel cassettone.

Matteo ha detto...

Più che colpire il punto 6) lascia semplicemente spazio alla battuta.
Non volevo certo offenderti nè alludere ad una tua bugia. Ho solo detto ciò che immagino. Mi auguro che non me ne vorrai per questo.

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics