martedì 19 dicembre 2006

7
comments
I multinick sono bimbi o sono persone dissociate?


Chi usa piu' di un nickname per proporsi nelle comunita' virtuali (siano esse blog, forum o quant'altro) lo fa perche' vuol ingannare gli interlocutori con giochi di prestigio, con ologrammi inconsistenti, con immagini di comodo usate al solo scopo di "pilotare" le discussioni verso determinate direzioni. Usa quindi "teatrini" gia' preparati, copioni gia' scritti, prevedibili e scontati, perche' muoversi in un ambiente non "pianificato" rappresenta, per questo strano individuo, un'incognita che non e' in grado di affrontare. Gli incontri sul ring virtuale devono essere percio' truccati in modo tale da non lasciar spazio al rischio di perdere.
Solitamente sono personalita' che denotano un'alta propensione all'inganno, alla truffa, al tradimento... Li immagino mentre "aggiustano" i libri contabili, mentre guardano le soluzioni dei quiz prima di rispondere alle domande, mentre mostrano "credenziali falsificate millantando titoli, mentre cercano di imbrogliare in ogni gioco fosse anche la tombola natalizia. In un confronto con loro si perde tutto quello spessore derivante dalla "naturalezza" del dialogo, che e' poi la vera ricchezza che si ottiene relazionando, invece, con menti diverse e variegate. Infatti, nonostante gli atteggiamenti multipli che si possono incontrare in un multinick, questi sara' sempre e solo una singola personalita', con un singolo percorso di vita e con un'univocita' di esperienze ed opinioni...
Se non fosse cosi' l'individuo sarebbe talmente dissociato da essere ascritto a "caso clinico patologico". Quindi, quando si dialoga con vari nick appartenti alla stessa persona qual'e' la quantita' d'accrescimento che potremmo ricevere in termini di esperienza, di confronto o di umanita'?
NULLA!
Avremo solo ottenuto lo scopo di aver fatto divertire il bimbo facendolo giocare con il suo "pallottoliere" di personalita' oppure di aver relazionato con uno psicopatico tout cour.
"Buon giorno ingegnere, buon giorno dottore... Come sta sua moglie? Ed i bimbi? Tutto bene in famiglia? Oggi che parte recitava? Quella del "Don Benzi" fanatico oppure quella della prostituta di strada?". Ed a queste persone "equilibrate", magari, abbiamo pure il coraggio di dare l'incarico di progettare il Ponte sullo Stretto di Messina... Oppure quello di aprirci il torace in sala operatoria.
Per quanto mi e' possibile cerco di evitare ogni individuo che, in un contesto come quello di un blog o di un forum, in cui una certa dose d'onesta' intellettuale ed una determinata coerenza sono elementi essenziali, si comporta in modo tale da farmi sospettare questa dissociazione. Quando relaziono con una persona, nella realta' come nel virtualita', voglio essere in grado di "conoscere" il suo "vero volto" e voglio trovare un motivo per potermi fidare. Non m'intriga comporre un puzzle d'imbecillita' ove persino Norman Bates avrebbe problemi a trovarsi a suo agio.

7 commenti :

io Numeroso ha detto...

Persone dissociate da cosa?

"Personalità dissociate" o "individui con personalità dissociata"?

Chiara di Notte ha detto...

Tutto cio che ci puo' essere di dissociato...

Hai qualche consiglio da dar loro?

io Numeroso ha detto...

Come al solito... indendevo dire che credo che "persona dissociata" non significhi quello che vuoi dire tu, mentre le altre espressioni sono, forse, più adatte.

Perchè dovrei avere un consiglio per loro?

Chiara di Notte ha detto...

Se non significa "cio' che voglio dire io" (e poi io non ho detto niente), vorresti cortesemente spiegare, invece, cio' che intendevi dire tu?

io Numeroso ha detto...

Nell'articolo volevi dire qualcosa o hai scritto parole a caso?!?

"Persona dissociata" = persona che ha preso le distanze da una certa posizione, idea, etc. etc.

"Personalità dissociata" = disturbo mentale

"Individuo con personalità dissociata" = individuo affetto da quel disturbo

Chiara di Notte ha detto...

Ho scritto a caso... scrivo tutto a caso, io! :)))

Hai ragione, cio' che intendevo dire era appunto personalita' dissociata (mannaggia alla grammatica italiana, ach!). Grazie per la correzione (I appreciate).

io Numeroso ha detto...

Prego (I preg).

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics