martedì 19 dicembre 2006

0
comments
I Consigli del Ragioniere (3)


Salve amici sono io, Il_ragioniere, e da alcuni giorni, per gentile concessione di Chiara, sto usando il suo blog per fornirvi le “dritte” su come riuscire a convivere con la vostra partner senza dover rinunciare a quei “peccatucci” tipicamente maschili.
A parte questo la scorsa notte non ho dormito molto bene.
Avevo come la sensazione di dovervi dire qualcosa a proposito del post di Chiara sui nomignoli.
Poi, pensando e ripensando, mi e' venuto in mente e adesso vi diro' di cosa si tratta.
Prima pero' vorrei raccontarvi un brevissimo episodio.
Un mio caro amico, Marco, un grande dongiovanni, amatore e gran paraculo di prima linea, un giorno, mentre stava copulando con sua moglie (dovrei dire ex-moglie poiche' e’ divorziato da qualche tempo) nella penombra della loro stanza da letto, nel momento culminante del rapporto sessuale ha emesso un sospiro profondo ed ha esclamato:
"ti voglio bene, briciolina mia!"
Non l'avesse mai detto! La luce del comodino accanto si e’ accesa di colpo e si e’ ritrovato davanti la faccia inferocita di sua moglie che gli chiedeva ringhiando:
"Briciolina? E chi e’ briciolina?!?!"
Solo in quel momento e con raccapriccio Marco si e’ accorto di aver chiamato sua moglie con il nomignolo della sua amante e ha cercato di rimediare:
"Tu! ... Tu sei la mia briciolina!"
"E perche' briciolina?!? Non mi ci hai mai chiamato briciolina! Che cavolo c'entra briciolina?!?!?"

E lui, impapocchiandosi peggio:
"Ti ricordi quella volta che abbiamo fatto l'amore e poi abbiamo mangiato un panino nel letto e c'erano le briciole ..."
"Ma che stai dicendo? Io non mangerei mai un panino nel letto! E le briciole le odio! Avanti, chi e’ `sta stronza di briciolina?!?!"
Da quel momento la moglie ha messo Marco sotto sorveglianza di un investigatore e, come vi ho detto, adesso sono divorziati.
Ed allora, siccome il divorzio e’ una delle peggiori calamita' che possano capitare, soprattutto se ci sono i figli che non dovrebbero essere mai scaraventati in un turbine di liti, avvocati, e raccapriccianti vendette di cui le donne sono maestre, ecco cio’ che volevo dirvi:
CHIAMATE TUTTE LE VOSTRE DONNE CON LO STESSO NOMIGNOLO (per esempio "Angelo mio")
Solo cosi' eviterete di sbagliarvi.

Nessun commento :

Misura la forza della tua Password

Oggi mi sento un po' cosi'...

Oggi mi sento un po' cosi'...

Tokaj-Hegyaljai Borvidék

Áldott tokaji bor, be jó vagy s jó valál, Hogy tsak szagodtól is elszalad a halál; Mert sok beteg téged mihely kezdett inni, Meggyógyult, noha már ki akarták vinni. Istenek itala, halhatatlan Nectár, Az holott te termesz, áldott a határ! (Szemere Miklós)

A Budapesttől mintegy 200 km-re északkeletre, a szlovák és az ukrán határ közelében található Tokaj-Hegyaljai Borvidék a Kárpátokból déli irányban kinyúló vulkanikus hegylánc legdélebbi pontján fekszik. A vidéket és fő községeit könnyen elérhetjük akár autóval (az M3 autópályán és a 3-as úton Miskolcig, onnan a 37-es úton), akár vonattal (több közvetlen vonat indul Budapestről és Miskolcról)

Web Statistics